Migliori smartphone fotocamera 2020 [Gennaio]

231
Disclaimer: In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

Qual è il miglior smartphone fotocamera? La tecnologia della fotocamera sta avanzando così rapidamente in questi giorni che può essere difficile stare a passo. Che tu sia un fotografo professionale che vuole una potente fotocamera portatile da abbinare alla tua DSLR; una persona creativa che vuole essere pronta a catturare qualsiasi cosa ispirazione li capita a tiro; o semplicemente qualcuno che usa molto Instagram, abbiamo esaminato tutte le diverse opzioni per trovare i migliori camerafonini sul mercato.

Mentre è vero che la maggior parte degli smartphone vengono con una fotocamera decente al giorno d’oggi, ci sono alcuni telefoni che sono pensati apposta per catturare foto. Apple, Huawei, Samsung e Google hanno creato dei dispositivi così buoni che alcuni sono meglio delle classiche fotocamere compatte.

Hai un budget limitato? Non ti preoccupare. La nostra lista non include solo le ultime ammiraglie che costano 1000 euro.

Apple iPhone 11 Pro: migliore fotocamera Apple

Questa è la scelta per tutti i fan di Apple là fuori. Fortunatamente, il lancio recente di iPhone 11 ci ha dato un trio di dispositivi perfetti per i creativi. Combinando sia prezzi accessibili che tutte le migliori specifiche, l’opzione centrale del trio – l’iPhone 11 Pro (EUR 1.129,00) – è facilmente la star dello spettacolo.

Otterrete una tripla fotocamera con una lente grandangolare e una con zoom ottico è perfetta per scattare foto impressionanti in movimento. E, con la CPU più potente di qualsiasi telefono attualmente sul mercato, l’iPhone 11 Pro non ti deluderà nemmeno in termini di prestazioni.

Approfondisci: Apple iPhone 11 Pro recensione: il miglior telefono compatto

Google Pixel 4: migliore fotocamera Android

Il Pixel 3 (EUR 880,69) aveva una rivoluzionaria fotocamera, in quanto ha dimostrato al mondo che la fotografia computazionale poteva portare gli smartphone ben oltre i limiti hardware. Il Pixel 4 (EUR 820,25) raddoppia, con due fotocamere – una principale da 12,2 megapixel assistita da un teleobiettivo da 16 megapixel – che lavorano in concerto per fornire immagini fenomenali in tutte le condizioni. Una nuova funzione di bilanciamento del bianco basata su Machine Learning corregge i colori anche negli scenari più difficili, mentre la funzione Live HDR+ consente agli utenti di vedere la foto finale, elaborata in tempo reale, prima ancora di toccare il pulsante di scatto.

Google ha potenziato anche la sua tecnologia Super Res Zoom. In combinazione con il vantaggio della lunghezza focale del teleobiettivo, il Pixel 4 può acquisire immagini con uno zoom ibrido fino a 8x che sembra quasi altrettanto buono di uno zoom ottico.

Crediamo ancora che l’iPhone 11 Pro (EUR 1.129,00) sia più adatto per i ritratti e che l’obbietivo ultra-largo gli da una versatilità che il Pixel 4 semplicemente non riesce a raggiungere. Ma per la maggior parte degli altri aspetti, Google ha ancora una volta consegnato una grande fotocamera per smartphone, e certamente la migliore che troverai in qualsiasi telefono Android.

Approfondisci: Google Pixel 4 recensione: più di una grande fotocamera

Huawei P30 Pro: migliore fotocamera notturna

C’è molto da amare nel P30 Pro (EUR 618,86): è un smartphone fotocamera che ha tutto: superba fotografia in condizioni di scarsa illuminazione, incredibili capacità di zoom (ottico 5x) e specifiche all’avanguardia.

É equipaggiato con quattro lenti sul retro, uno dei quali è un sensore “tempo di volo”. Ciò significa che ha un fantastico rilevamento della profondità.

Mentre avremmo preferito uno schermo migliore e un prezzo un po’ più economico, questo è il miglior telefono fotocamera in giro in questo momento.

Dopo l’arrivo del P30 Pro, abbiamo tolto il P20 Pro (EUR 419,00) da questa lista ma se riesci a trovarlo a un buon prezzo, è anch’esso un ottimo camerafonino.

Approfondisci: Huawei P30 Pro recensione: la migliore fotocamera in assoluto

Google Pixel 3a: migliore fotocamera economica

Il Pixel 3a (EUR 392,75) è il primo telefono di fascia media di Google ma dispone di una fotocamera premium, rendendo così l’ambita esperienza Pixel più accessibile.

Con il suo sensore singolo da 12MP accoppiato a un obiettivo con apertura f/1.8, non dovrebbe figurare da nessuna parte vicino a questa lista, dal punto di vista delle specifiche. Grazie però alla magia del software di Google, il Pixel 3a è in grado di scattare foto di qualità.

Il Pixel 3a dispone anche di Night Sight, per riprese notturne a lunga esposizione che possono trasformare la notte in giorno. Ciò significa che quando si tratta di scatti in condizioni di scarsa illuminazione, questo mid-ranger si può paragonare a smartphone come il Huawei P30 Pro (EUR 618,86) e l’iPhone XS Max (EUR 889,00), che costano circa il doppio del suo prezzo.

Mentre il Pixel 3a non sarà mai un smartphone da gioco o il telefono da sogno di un appassionato di tecnologia, è comunque un’ottima scelta per chi vuole un telefono con fotocamera di qualità senza prendere un mutuo.

Approfondisci: Google Pixel 3a recensione: un Pixel 3 più economico con la stessa grande fotocamera

OnePlus 7T Pro: miglior valore

L’OnePlus 7T Pro (EUR 739,00) dispone di un modulo a tripla fotocamera guidato da un sensore a 48MP da mezzo pollice e un ampio obiettivo f/1.6. C’è anche un teleobiettivo da 8MP con uno zoom di 2,87x, oltre a una fotocamera ultra larga da 16MP in grado di offrire un campo visivo di 117 gradi. L’obiettivo primario e il teleobiettivo beneficiano entrambi della stabilizzazione ottica (OIS), mentre l’obiettivo ultra-largo vanta della nuova modalità Super Macro che consente di catturare oggetti a 2,5cm di distanza.

In modo simile agli iPhone 11 Pro (EUR 1.129,00) e Pixel 4 (EUR 820,25), l’OnePlus 7T Pro ha anche una modalità notturna che si chiama Nightscape. Questa modalità a lunga esposizione può mantenere l’otturatore aperto fino a 30 secondi, se si trova su un treppiede, o per circa quattro secondi quando lo tieni a mano.

Nonostante la fotocamera principale utilizza un sensore da 48MP, le foto vengono scattate a una risoluzione di 12MP, come fa il Huawei P30 Pro (EUR 599,43), a meno che attivi la modalità Pro. La funzione di Pixel Binning produce scatti ad una risoluzione inferiore ma offre una migliore gamma dinamica e gestione del rumore.

In definitiva l’OnePlus 7T Pro è un camerafonino dal valore imbattibile.

Approfondisci: OnePlus 7T Pro recensione: uno dei migliori telefoni dell’anno

Samsung Galaxy Note 10+: miglior business

Il Samsung Galaxy Note 10+ (EUR 904,48) è un grande telefono e il display è chiaramente la sua caratteristica migliore. Assomiglia a un Samsung Galaxy S10 (EUR 602,90) – uno dei migliori telefoni Android in circolazione – leggermente rimodellato e completo della S Pen.

Le fotocamere posteriori sono simili a quelle del S10 e mentre ti offrono scatti eccellenti e una versatilità senza pari grazie ai tre sensori, al telefono manca la gamma dinamica e la modalità notturna del iPhone 11 Pro (EUR 1.129,00) o Pixel 4 (EUR 820,25). Tuttavia, la registrazione video è eccellente.

Inoltre, la singola fotocamera selfie a foro Infinity-O è ora allineata centralmente nella parte superiore dello schermo, e quindi meno invadente rispetto al sensore del S10.

Ha anche il design migliore di qualsiasi telefono Android e la funzionalità della S Pen offre qualcosa che non si può ottenere altrove.

Approfondisci: Samsung Galaxy Note 10+ recensione: il miglior smartphone di sempre?

Samsung Galaxy S10+: fotocamera più versatile

I telefoni Galaxy serie S sono tradizionalmente stati al top per la qualità della fotocamera, e l’S10+ (Non disponibile) non fa eccezione. La tripla fotocamera posteriore può sembrare leggermente carente rispetto agli ultimi smartphone dotati di moduli quad-camera, ma la combinazione wide/ultra-wide/teleobiettivo è molto versatile e funziona molto bene.

E non farti ingannare dal sensore principale che misura “solo” 12MP: i sensori da 40MP e 48MP nei telefoni rivali catturano comunque quasi sempre a 10MP e 12MP rispettivamente, utilizzando però una tecnologia chiamata pixel-binning per catturare più luce e dettagli.

Ci piace anche l’impegno di Samsung per i video 4K di qualità, aggiungendo la nuova stabilizzazione digitale, insieme al supporto HDR10+ che produce video con contrasto ultra elevato che appaiono fantastici sui televisori compatibili.

Approfondisci: Samsung Galaxy S10+ recensione: Samsung ha creato un vincitore con questo smartphone a grande schermo

Huawei Mate 30 Pro: il migliore

Fino a non molto tempo fa, le fotocamere per smartphone erano in grado di ottenere buoni risultati solo in condizioni di buona illuminazione. Per la ripresa di immagini in condizioni di scarsa illuminazione o durante la notte avevi per forza bisogno di una DSLR. Le cose però sono cambiate. Grazie a una combinazione di sensori di nuova tecnologia e innovativi metodi di imaging computazionale, molti degli smartphone di fascia alta di ultima generazione sono più che in grado di fornire buoni risultati in condizioni di scarsa illuminazione, e il Huawei Mate 30 Pro è il migliore tra questi.

La sua fotocamera principale utilizza un sensore Quad-Bayer da 1/1,7 insolitamente grande e Huawei ha implementato la tecnologia di frame-stacking e altri trucchi computazionali per migliorare ulteriormente le capacità notturne della fotocamera. Di conseguenza, il Huawei Mate 30 Pro ha prodotto foto impressionanti durante i nostri test.

La bontà di questi scatti si basa su una buona esposizione e saturazione del colore fino a livelli di luce estremamente bassi, e su scatti di paesaggio urbano ben esposti con un ampia gamma dinamica e bassi livelli di rumore.

Inoltre, il Mate 30 Pro implementa un’interessante strategia di attivazione flash in modalità flash automatico. Quando la scena è abbastanza luminosa da consentire alla fotocamera di ottenere un’esposizione precisa del bersaglio, con basso rumore e buoni dettagli, il flash non si attiva affatto. Quando la scena è troppo scura, si attiva il flash, che assicura una buona esposizione e dettagli sui volti, anche se lo sfondo risulta sottoesposto. Questa è generalmente la migliore strategia per acquisire una buona qualità dell’immagine in quasi tutte le situazioni di scarsa illuminazione.

Huawei è dotato anche di una modalità notturna dedicata che si comporta abbastanza bene per le scene di paesaggi, con basso rumore e una decente esposizione del bersaglio.

Tutto sommato, il Mate 30 Pro non può essere battuto in condizioni di scarsa illuminazione, ed è una scommessa sicura per chiunque scatta regolarmente foto di notte.

Oppo Reno 10x Zoom: miglior zoom

L’Oppo Reno 10x Zoom (EUR 825,19) è il terzo smartphone nella nostra lista (dopo i due Huawei) con una fotocamera a lente periscopica, che consente uno zoom ottico di 5x. Ciò significa che si avvicina ancora di più all’azione rispetto all’eccellente Huawei P30 Pro (EUR 599,43).

Andando oltre lo zoom, è un eccellente camerafonino su tutta la linea, dotato anche di una fotocamera principale da 48MP e di un obiettivo ultra-largo che offre un sacco di versatilità.

I principali svantaggi sono le sue limitazioni quando si tratta di registrazione video. Inoltre, le dimensioni del telefono potrebbero essere un po’ troppo per alcuni.

Se questi problemi non ti spaventano potresti aver trovato il tuo nuovo smartphone preferito.

Con il suo fantastico display AMOLED da 6,4 pollici, lo Snapdragon 855 e un’ampia batteria da 4000mAh, è un ammiraglia sotto tutti i punti di vista e un sogno da utilizzare tutti i giorni.

Approfondisci: Oppo Reno 10x Zoom recensione: ottima fotocamera e look elegante

Leggi anche: MIGLIORI CELLULARI E SMARTPHONE GUIDA ALL’ACQUISTO

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Facebook e Twitter.

Dicci cosa ne pensi