Samsung Galaxy S10 Plus recensione

Ignora il prezzo. Il Samsung Galaxy S10 Plus è il telefono che si desidera

0
82
Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

PRO

  • Prestazioni forti
  • Grande durata della batteria
  • Fotocamere versatili
  • Splendido schermo HDR10+
  • Intelligente software One UI

CONTRO

  • I bordi sottili ti fanno interagire accidentalmente con lo schermo
  • Ricarica lenta

Sono i dettagli.

La luce che circonda la fotocamera selfie quando il telefono cerca di individuare un volto; il fatto che non c’è bisogno di un dongle a causa del jack per cuffie; il software più facile da interagire con una sola mano.

Il Galaxy S10 Plus è il miglior telefono di Samsung, e non solo per il suo hardware. È il software elegante che lega tutto l’insieme per un’esperienza straordinaria.

Di solito torno sempre al mio fidato Google Pixel dopo aver testato un nuovo telefono, ma il Galaxy S10 Plus rimarrà con me per un po’ di tempo. Ha un prezzo di EUR 705,00 però, che lo rende il telefono più costoso tra i Galaxy S. Tieni presente che c’è anche il più piccolo Galaxy S10 (EUR 679,11), così come il Galaxy S10e (EUR 505,00), e ci sono anche un sacco di altri buoni telefoni Samsung che costano molto meno.

Quindi, vale la pena prendere il S10 Plus?

DISPLAY SPETTACOLARE

DISPLAY SPETTACOLARE

Pulito ed elegante sono le prime parole che mi spuntano in testa dopo aver visto il S10 Plus. Le differenze rispetto a S9 Plus (Vedi su Amazon.it) dello scorso anno sono piccole, ma di impatto, alterando drasticamente il linguaggio di progettazione del telefono.

Le cornici intorno allo schermo sembrano sottili grazie al nuovo display Infinity-O con il foro. Un laser ritaglia un piccolo foro nello schermo senza danneggiare i pixel, consentendo alla fotocamera di galleggiarci dentro. Sembra migliore della tacca presente in molti telefoni del 2018.

La barra di stato è ora più grande, ma la maggior parte delle app sembra buona in modalità verticale. In quella orizzontale lo schermo appare un po’ strano. Le app di terze parti non si avvolgono intorno al foro della fotocamera, ma utilizzano una barra nera che rovina la simmetria delle cornici. Si finisce con una lunetta più spessa sul lato con la fotocamera. Non è così brutto, ma è qualcosa che si nota.

Sarebbe bello se le app a schermo intero si adattassero a fare uso dell’intero spazio sullo schermo. YouTube, ad esempio, ti consente di guardare un video a schermo intero, ma Netflix non lo fa.

Il S10 Plus ha uno schermo da 6,4 pollici e utilizza la nuova tecnologia di visualizzazione “Dynamic AMOLED” di Samsung. È il primo schermo ad essere certificato HDR10+, il che significa che vedrai dettagli più nitidi e un incredibile precisione del colore. Infatti, lo schermo è molto bello, e la risoluzione Wide QHD+ (3.040×1.440) assicura che tutto sia nitido (anche se per impostazione predefinita lo schermo è impostato su Full HD+).

Lo schermo è la ragione principale per acquistare il S10 Plus. Le sue grandi dimensioni sono perfette per guardare film e spettacoli. Sembra un cinema che può stare in tasca.

Il nuovo display Dynamic AMOLED sembra un po’ caldo, qualcosa che ho notato solo quando l’ho confrontato con il Galaxy S9 Plus. Ciò può essere dovuto al fatto che lo schermo riduce nativamente l’esposizione alla luce blu del 42 percento, caratteristica certificata da TÜV Rheinland, un’azienda indipendente di test dei prodotti. La luce blu può essere dannosa per la salute in quanto può influenzare il sonno, quindi è bello avere questa funzione.

Detto questo, le belle cornici sottili causano problemi. Le sue grandi dimensioni e il 93,1 per cento rapporto schermo-corpo significa che ho spesso attivato funzioni e lanciato app senza volerlo ogni volta che il mio palmo toccava il bordo dello schermo. Ottenere un design a schermo intero ha i suoi svantaggi ma Samsung deve impegnarsi maggiormente per migliorare la sua tecnologia di rifiuto del palmo.

NUOVO SENSORE DI IMPRONTE DIGITALI, DESIGN ELEGANTE

NUOVO SENSORE DI IMPRONTE DIGITALI, DESIGN ELEGANTE

Giralo, e la parte posteriore del S10 Plus è la più pulita dei Samsung. Ha tre fotocamere, posizionate orizzontalmente come sul Galaxy Note 9 (EUR 968,37). A parte il logo Samsung, non c’è nulla che “sporca” il design.

Ma dov’è finito il sensore di impronte digitali? È sotto il display! È uno scanner di impronte digitali ad ultrasuoni che cattura il contorno 3D delle dita. Questo offre migliori misure di sicurezza rispetto ai tradizionali sensori ottici, che si basano sull’immagine di un’impronta digitale.

Come con il sensore di impronte digitali sul retro del telefono, è necessario posizionare con precisione il pollice o il dito nel punto giusto, per riuscire a sbloccare il telefono. Ci vuole un po’ per abituarsi, ma è il miglior sensore di impronte digitali in-display che ho mai testato. Mi piacerebbe se tutti i telefoni passassero a questo design. Non è il più veloce, ma è molto più conveniente.

Se si imposta l’opzione di sblocco col volto, tuttavia, è quasi impossibile utilizzare il sensore di impronte digitali perché il telefono si sblocca prima. Ma lo sblocco con il volto non è così sicuro – infatti basta la foto del tuo viso per sbloccare il dispositivo. Sarebbe stato bello avere un’opzione di sblocco col volto sicura come il Face ID di Apple.

Il S10 Plus è alto e difficile da usare con una sola mano. Vorrei che il bilanciere del volume e il pulsante di accensione fossero un po’ più in basso. Gestire il Galaxy S10 da 6,1 pollici è più facile, quindi è l’opzione migliore per le persone che vogliono un telefono più piccolo (il nuovo Galaxy S10e è ancora più piccolo, a soli 5,8 pollici, ma si tratta di un prodotto diverso). Tuttavia, le dimensioni ingombranti di S10 Plus sono un sacrificio che sono disposto a fare per lo schermo.

Il telaio in alluminio non è completamente arrotondato, offre una buona presa quando si tiene il telefono — importante perché sia la parte anteriore che quella posteriore sono completamente in vetro (Gorilla Glass 6 sulla parte anteriore e Gorilla Glass 5 sul retro). Parlando del metallo utilizzato nel telaio del telefono – sarebbe stato bello vedere l’acciaio inossidabile utilizzato da Apple su iPhone XS (EUR 999,00) e XS Max (EUR 1.183,89) invece di alluminio.

SPECIFICHE DI FASCIA ALTA ABBINATE ALLA MIGLIORE ESPERIENZA SOFTWARE DI SAMSUNG

Il Galaxy S10 Plus è alimentato dal processore Snapdragon 855 di Qualcomm, che è il chipset di punta, che alimenta la maggior parte dei telefoni Android di fascia alta quest’anno. Ha anche 8GB di RAM (il modello da 1TB viene fornito con 12GB di RAM), e 128GB di memoria interna, e c’è anche uno slot per schede microSD nel caso in cui tu abbia bisogno di più spazio.

Quello che il Galaxy S10 Plus ha – e manca dal più piccolo S10 – è un sistema di raffreddamento a camera di vapore per evitare il surriscaldamento del telefono durante l’esecuzione di compiti intensivi, come i giochi. Ciò significa che il telefono dovrebbe fornire prestazioni migliori.

Non dovresti aspettarti problemi di prestazioni con questo telefono. Muoversi intorno al sistema operativo Android 9 Pie è veloce e fluido, e giochi come PUBG e Alto’s Odyssey funzionano in modo impeccabile.

Ecco i nostri risultati di riferimento:

  • AnTuTu 3DBench: 346,283
  • Geekbench 4 CPU: 3,361 single-core; 10,110 multi-core
  • 3DMark Sling Shot Extreme: 4.700 (Vulkan)

Il punteggio AnTuTu è tra i più alti che abbiamo mai registrato su uno smartphone (più alto di iPhone XS Max), superato solo da Xiaomi Mi 9 (Vedi su Amazon.it), che ha lo stesso chip Snapdragon 855. L’iPhone XS Max ha battuto il S10 Plus nei punteggi di Geekbench però. In ogni caso, questo telefono e’ una bestia.

A complemento di questa performance stellare è la nuova interfaccia One Ui di Samsung. Sembra buona ed è più intuitiva in quanto pone gli elementi cruciali dell’interfaccia verso la parte inferiore dello schermo per un facile accesso. Sono anche un fan dei temi più scuri che aiutano a proteggere i miei occhi quando si utilizza il telefono di notte.

Ci sono alcuni piccoli tocchi da genio, come il modo in cui una luce circonda la fotocamera frontale quando si passa alla modalità selfie o quando la fotocamera sta cercando di individuare il tuo viso per sbloccare il telefono. Il software è anche profondamente personalizzabile — è possibile, per esempio, eliminare completamente la tradizionale barra di navigazione Android se si desidera —.

Detto questo, gli aggiornamenti saranno inevitabilmente uno dei più grandi problemi con gli smartphone Samsung. Il Galaxy S9 ha appena ottenuto Android 9 Pie – sei mesi dopo che Google lo ha rilasciato, il che è deludente. Questo ritardo non colpisce i telefoni Pixel di Google o gli iPhone.

BIXBY

Ironia della sorte, l’unico pulsante che è facilmente accessibile è quello che non mi piace. Sì, è il terribile pulsante Bixby che attiva l’assistente virtuale di Samsung. Non ho trovato alcun motivo per usare Bixby, anche se ha funzionato bene le volte che gli ho chiesto di impostare dei promemoria o gli ho chiesto qualcosa. Mi sono abituato a usare Google Assistant, che spesso mi dà risultati migliori.

Per fortuna è possibile rimappare il pulsante Bixby, anche se è un po’ limitato. È possibile impostare il pulsante per aprire un’altra app ma la notizia deludente è che non puoi utilizzarlo per avviare Google Assistant. C’è tuttavia una soluzione alternativa se sei disposto a installare un’app di terze parti.

TRIPLA FOTOCAMERA

TRIPLA FOTOCAMERA

Uno dei cambiamenti più evidenti rispetto al S9 Plus dello scorso anno è l’aggiunta di una terza fotocamera. Le altre due fotocamere sono le stesse: un obiettivo standard da 12-megapixel con un’apertura variabile da f/1.5 a f/2.4, accoppiato con un teleobiettivo da 12-megapixel con un’apertura f/2.4. La fotocamera aggiuntiva è un obiettivo ultra-grandangolare da 16 megapixel con un’apertura f/2.2.

Questo rende la fotocamera versatile. Vuoi un primo piano? Utilizza il teleobiettivo per lo zoom ottico 2x. Hai bisogno di catturare un’immagine di gruppo o un paesaggio? Passa all’obiettivo ultra-grandangolare. La transizione tra questi è veloce e fluida. Il S10 Plus si unisce così alle fila di Huawei Mate 20 Pro (EUR 545,00) e LG V40 ThinQ (Non disponibile).

Le foto catturate durante il giorno sono dettagliate e colorate, con un buon HDR. Tuttavia, le fotocamere tendono a mancare di contrasto, quindi le foto possono sembrare sbiadite.

In ambienti in condizioni di scarsa illuminazione, il Galaxy S10 Plus regge il confronto con le altre ammiraglie, ma la mancanza di qualsiasi modalità notturna, come si vede sul Pixel 3 con Night Sight o sul Mate 20 Pro con modalità Night, significa che le sue foto sono peggiori. È meglio utilizzare l’obiettivo standard in condizioni di scarsa illuminazione visto che ha un apertura più ampia, poiché il teleobiettivo e l’obiettivo grandangolare producono immagini più fangose in queste condizioni.

Mentre la configurazione della tripla fotocamera non rende il Galaxy S10 Plus il miglior telefono fotocamera, l’obiettivo grandangolare funziona alla grande.

La cosa più impressionante però è la capacità della fotocamera di registrare video HDR in 4K. I video hanno un aspetto cinematografico e sono molto colorati. C’è anche una modalità “Super Steady” per quando ti muovi molto e vuoi catturare filmati stabili: è impressionante quanto funziona bene, ma ci sono delle clausole su come queste modalità possono essere utilizzate. Non è possibile riprendere 4K HDR a 60 fotogrammi al secondo, ma solo a 30. Non puoi usare Steady Shot se stai scattando in HDR, quindi dovrai spegnerlo e funziona solo con l’obiettivo principale.

Di fronte, il S10 Plus ha un obiettivo da 10 megapixel con un’apertura f/1.9 che può anch’esso catturare video 4K UHD. Il S10 Plus si differenzia qui dal S10 con una fotocamera aggiuntiva. Si tratta di un obiettivo da 8 megapixel con un’apertura f/2.2, che è lì per acquisire migliori dati di profondità. Cattura migliori selfie rispetto al Galaxy S9 Plus dello scorso anno.

BATTERIA GROSSA

Un altro motivo per acquistare il Galaxy S10 Plus è per la sua batteria da 4.100mAh. Con un uso leggero, questo telefono può durare due giorni, e con un uso medio o pesante, si arriverà a sera. Il telefono è durato per 12 ore e 40 minuti nel nostro test di riproduzione continua di video. Questo è il miglior punteggio che abbiamo visto finora. Il più piccolo Galaxy S10 è durato 10 ore e 50 minuti.

Il S10 Plus ha anche un asso extra nella manica: può caricare in modalità wireless altri prodotti abilitati Qi attraverso una nuova funzione chiamata Wireless PowerShare. È qualcosa che Huawei ha implementato per la prima volta nel Mate 20 Pro (chiamato Reverse Wireless Charging). Posiziona un altro prodotto abilitato Qi, come un iPhone XS o la custodia di ricarica dei Galaxy Buds di Samsung, sul retro del telefono e si ricaricherà dall’energia del S10.

Non è il metodo più veloce per ricaricare i tuoi dispositivi, ma funziona bene. Ho ricaricato il mio Samsung Galaxy Watch Active dal 34 per cento al 54 per cento in 20 minuti e la batteria del Galaxy S10 Plus è scesa solo dal 92 al’88 per cento.

Il telefono supporta ancora solo Quick Charge 2.0 di Qualcomm, quindi ci vorrà del tempo per ricaricarsi. Per me, ci sono voluti circa un’ora e 45 minuti per ricaricarlo da zero. Telefoni come il Razer Phone 2 supportano Quick Charge 4+, che aiuta a ricaricarli in un tempo relativamente breve (ci è voluta solo poco più di un’ora per ricaricare la sua batteria da 4.000mAh), quindi Samsung è rimasto dietro qui.

PREZZO

Il Galaxy S10 Plus parte da EUR 705,00.

IL NOSTRO VERDETTO

Il Samsung Galaxy S10 Plus non ha la migliore fotocamera, ma la sua potente batteria, il display mozzafiato, le prestazioni e il software premuroso contribuiscono a renderlo il miglior telefono in giro.

C’è un’alternativa migliore?

Sì. Se si desidera una versione più piccola del Galaxy S10 Plus senza compromettere le sue caratteristiche, prendi il Galaxy S10. Costa EUR 679,11 e gli manca solo il sistema di raffreddamento a camera di vapore e la seconda fotocamera anteriore.

Anche il Galaxy S10e sembra essere un’opzione solida per EUR 505,00 con un look e caratteristiche simili al Galaxy S10 Plus, ma in una dimensione molto più gestibile.

Se non vuoi scendere a compromessi sugli aggiornamenti software, ti consigliamo il Google Pixel 3 (EUR 653,93) o anche il Nokia 9 PureView. Se vuoi un telefono potente senza dover pagare molto, l’OnePlus 6T costa soli EUR 589,00. Anche se le voci suggeriscono che il suo successore potrebbe arrivare presto, quindi aspetta l’OnePlus 7.

Se vuoi allontanarti da Android, scegli l’iPhone XS Max (EUR 1.229,00), che è l’opzione migliore per gli utenti iOS che vogliono un grande schermo. L’iPhone XR (EUR 699,00) è per coloro che vogliono spendere meno, ma vogliono lo stesso un’esperienza simile.

Quanto durerà?

Il Galaxy S10 Plus è protetto da Gorilla Glass 6, che dovrebbe essere abbastanza resistente, ma suggeriamo lo stesso una custodia. Il telefono è anche resistente all’acqua IP68, quindi può essere immerso sott’acqua fino a 1,5 metri per 30 minuti.

Aspettati che il telefono duri da tre a quattro anni, se non di più. È probabile che la batteria comincerà a deteriorarsi per allora, il che potrebbe costringerti ad aggiornare.

Dovresti comprarlo?

Sì. Se stai cercando un nuovo telefono Android di punta e non hai paura dei grandi schermi, il Galaxy S10 Plus è il telefono che fa per te.

Leggi anche: MIGLIORI CELLULARI E SMARTPHONE

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Facebook e Twitter.
RASSEGNA PANORAMICA
PUNTEGGIO
9
FONTEDigital Trends
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Facebook e Twitter. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi