Recensione di iPhone XS: Una tacca sopra l’iPhone X

0
8
Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

Il Buono: L’iPhone XS ha una fotocamera notevolmente migliorata, che offre foto migliori rispetto all’iPhone X in ambienti scuri e ad alto contrasto. Ha un processore più veloce, Face ID più veloce, aggiunge il supporto dual SIM ed è ora disponibile nelle versioni oro e da 512GB.

Il Cattivo: La durata della batteria è la più breve tra i tre nuovi iPhone e solo incrementalmente migliore di quella dello scorso anno. Nonostante il suo prezzo alto, gli extra come l’aumento dello spazio di archiviazione, i caricabatterie veloci USB-C e i dongle per cuffie ti faranno spendere ancora di più.

Il Verdetto: L’iPhone XS aggiunge alcuni miglioramenti impressionanti della fotocamera al già ottimo iPhone X. Ma si dovrebbe seriamente aspettare e vedere cosa puoi prendere con il prezzo più basso del XR che arriva ad ottobre.

L’iPhone XS (EUR 1.075,00) è un iPhone «S», una fresca mano di colore nel già audace iPhone X (EUR 863,50) dell’anno scorso. Ma a differenza degli iPhone «S» degli anni passati, l’XS non ha una nuova, impressionante funzione. Tra i miglioramenti, il più notevole sono le fotocamere e il nuovo chip A12 Bionic, un altro passo avanti nella velocità che potrebbe offrire una grande differenza in Intelligenza Artificiale, Realtà Aumentata e grafica. Un ottimo telefono è migliorato ulteriormente.

Mi ricordo come ci si sente a provare per la prima volta l’iPhone X del 2017. Emozionante. A volte frustrante. Ho passato molto tempo a testare il Face ID e a capire i gesti. Ma abbandonare il pulsante Home e passare a un login basato sul volto alla fine ha funzionato – e ha permesso all’iPhone di diventare quasi tutto schermo, finalmente.

Era la scommessa di Apple per il suo iPhone del decimo anniversario, e ha dato i suoi frutti. Il telefono radicalmente riprogettato aveva un prezzo di 1.000 euro – una cosa senza precedenti per un telefono tradizionale – ed è stato il telefono più venduto nella linea dell’azienda da allora.

Per fare il bis, Apple ha moltiplicato le offerte. La nuova linea X ora ha tre modelli, tutti con Face ID, tutti con schermi di grandi dimensioni. E due dei tre hanno ancora un prezzo a livello di laptop: l’iPhone XS da 5,8 pollici e l’iPhone XS Max (EUR 1.289,00) da 6,5 pollici.

Gli iPhone XS e XS Max seguono le orme degli iPhone S degli anni passati – sono più veloci, con un hardware migliore che renderà la fotografia di tutti i giorni più professionale. Ad eccezione del supporto Dual SIM, questa volta non è disponibile una nuova funzionalità come Touch ID o 3D Touch. E, a differenza delle precedenti differenze tra i telefoni più grandi e quelli più piccoli, XS Max e XS sono identici nelle specifiche.

Prezzi iPhone XS

Sia l’iPhone XS che XS Max sono ottimi telefoni. Come ci si aspetterebbe, sono i migliori iPhone al momento. Ma ecco il colpo di scena: il terzo nuovo iPhone, l’iPhone XR, potrebbe essere la scelta migliore per chiunque si aggiorni da qualsiasi iPhone diverso dall’iPhone X.

Ha molte delle stesse caratteristiche del XS, ma con uno schermo LCD da 6,1 pollici, più grande ma a bassa risoluzione rispetto al XS, e – secondo Apple – una maggiore durata della batteria. E costa parrecchio meno.

Sfortunatamente, non possiamo recensire l’iPhone XR – non sarà rilasciato prima del 26 ottobre – ed è per questo che pensiamo che dovresti aspettare prima di avere un nuovo iPhone. Nel frattempo, ecco la mia prima esperienza con XS e XS Max. (Nota: queste valutazioni sono provvisorie fino al completamento di ulteriori test di batteria, foto e prestazioni.)

La cosa migliore dell’iPhone XS

La cosa migliore dell'iPhone XS

Smart HDR è un grande aggiornamento della fotocamera

Se confrontate le specifiche della fotocamera del iPhone X e del iPhone XS, penserete che non sia cambiato nulla: Stesse doppie fotocamere, stesse impostazioni di apertura, stesse valutazioni di megapixel, stesso zoom ottico 2x. Ma Apple ha fatto un sacco di lavoro sotto il cofano. L’XS ha un sensore di immagine totalmente nuovo che migliora davvero la qualità delle foto.

Questo nuovo sensore e il nuovo processore di immagini sul chip A12 Bionic si combinano per abilitare quello che Apple chiama «Smart HDR». In pratica, ciò significa che le mie foto sono migliori in situazioni di scarsa illuminazione e di contrasto estremo, rendendo migliori le foto scattate in una strada notturna, in un bar buio o nel intensa luce solare.

Le luci del mio soggiorno mostrano più dettagli ora, e non si trasformano in punti luminosi che esplodono. Vedo più dettagli intorno alle finestre e ai lampioni. Sto anche trovando meno sfocatura e rumore nella maggior parte degli scatti. A volte sembra quasi che la luce sia sempre troppa. Il colore e la luminosità di alcuni scatti è sorprendente. Ora sono molto più felice con le mie foto.

Il sensore più grande permette a più luce di passare, secondo Apple, e posso confermarlo. Anche il focus e’ più’ veloce. Questi elementi fanno molto per trasformare la qualità dell’immagine.

La profondità di sfondo regolabile in modalità verticale è lì, se lo vuoi

L’ aggiornamento più grande nella fotocamera del iPhone X era la modalità verticale, che offre scatti in stile DSLR. Conosciuto come «bokeh», questo effetto è stato un must in ogni fotocamera del telefono da allora.

Per i modelli 2018, Apple utilizza un software per consentire di regolare la messa a fuoco dello sfondo dopo aver scattato una foto. Le app di terze parti offrono già una manipolazione simile, mentre altri telefoni come Samsung Galaxy S9 (EUR 471,00) e LG G7 (EUR 412,11) sono stati già forniti con la regolazione della sfocatura. Il bokeh post scatto di Apple sembra nitido ma devi essere in modalità Ritratto per ottenerlo, cosa che spesso non faccio di default a causa delle sue specifiche esigenze di distanza. Eppure, quelli di voi che vogliono ancora più personalizzazione quando si ottiene quella foto perfetta di una persona cara – o di un animale domestico! – avrano un sacco di cose con cui giocare.

Gli effetti di Portrait Lighting, che rimuovono digitalmente lo sfondo e trasformano i selfie in scatti del volto, ora sembrano leggermente meno artificiali, ma non sono ancora perfetti. Le foto, infatti, sembrano ancora sbiadite sui bordi.

Face ID è più veloce, il che mi aiuta a sbloccare il telefono più velocemente

Ho avuto sentimenti contrastanti su Face ID l’anno scorso. Il riconoscimento facciale di Apple funziona davvero, spesso incredibilmente bene. Ma nella vita quotidiana ci sono molti momenti in cui il Face ID non mi riconosce, o non sblocca il telefono – forse non sto tenendo il telefono nel modo giusto, nella posizione corretta o alla giusta distanza. Quei momenti mi facevano spesso desiderare il buon vecchio Touch ID.

Face ID sui nuovi telefoni è più veloce, anche se a volte non così veloce come avrei voluto. Ora può sbloccare il telefono tanto velocemente quanto un dito. Ma è comunque necessario mantenere l’iPhone XS a una certa distanza – non troppo vicino, non fuori angolo. Ho scoperto che l’XS funziona abbastanza bene, ma penso ancora che la curva di apprendimento per i gesti e la navigazione sia più confusa rispetto a prima di Face ID, e rimane un po’ strano per chiunque fa il passo da un pulsante fisico.

Le registrazioni video sembrano impressionanti

La qualità della registrazione video di iPhone XS potrebbe trarre più vantaggio dai miglioramenti della fotocamera rispetto alle foto. L’HDR aggiunto (miglior contrasto automatico come con le foto) e la stabilizzazione extra hanno reso persino i miei video più casual molto più vivaci, anche a 1080p e 30fps. Camminando con la fotocamera in mano, gli scatti spesso sembravano che stessi usando un dispositivo di stabilizzazione del immagine: c’è meno tremore. I microfoni ora registrano anche in stereo, ma non ho notato una differenza nell’uso casuale.

Gli altoparlanti suonano meglio

Come con l’iPhone X, l’iPhone XS emette un suono stereo solido in modalità orizzontale, ma l’XS lo fa salire di livello. Non ascolto cose sul mio iPhone senza cuffie se posso evitarlo, ma gli altoparlanti di bordo del XS suonano ancora meglio. Film e giochi suonano alla grande, quasi come il suono su un iPad Pro.

Se ti piace la realtà aumentata o il gioco, questo telefono è migliore

Il chip A12 Bionic più veloce di Apple è, come spesso accade nei nuovi chip iPhone rispetto all’anno prima, difficile da confrontare nell’uso quotidiano. Sembra veloce, ma i nuovi telefoni spesso danno quella sensazione veloce prima che le app e l’usura gli rallentino a dovere. Le app vengono caricate in modo più veloce in un uso casuale. I benchmark iniziali non mostrano sempre grandi guadagni nella velocità: Geekbench 4 ha mostrato un modesto aumento, ma Ice Storm Unlimited di 3DMark mostra circa un 50% di miglioramento.

Le esperienze di realtà aumentata potrebbero vedere il più grande salto su questo telefono in termini di velocità, qualità e prestazioni. Posso sentire la differenza, anche prima che la maggior parte delle applicazioni sono aggiornate per iOS 12 e ArKit 2. Le app AR che ho provato sia su X che XS avevano video migliori, più fluidi e sfondi ad alta risoluzione sul nuovo telefono. Apple dice che questo è dovuto a un chip del motore neurale notevolmente migliorato per l’apprendimento automatico e la visione computerizzata. Tutto quello che so è che i dinosauri virtuali stavano meglio sulla collina erbosa su cui li ho messi. Le scatole dei puzzle mi sono sembrate più realistiche quando le ho fatte germogliare dal terreno. E le scarpe da AR a volte sembravano così reali attraverso lo schermo del telefono che ho allungato la mano e cercato di muoverle con le mie mani.

Altri miglioramenti rispetto all’iPhone X

Ho usato questi telefoni costantemente per circa una settimana. Ma qui ci sono alcuni vantaggi extra che questi telefoni potrebbero offrire:

Migliore resistenza all’acqua e alla polvere: Questi iPhone possono sopravvivere un metro in più sott’acqua e secondo Apple, gestisce meglio l’acqua salata, clorata e altri liquidi versati su di esso.

Vetro più resistente ai graffi: Apple non sostiene che questi telefoni siano «resistenti alla caduta», e l’iPhone X si è frantumato molto facilmente. Ma il nuovo XS è più bravo a gestire i graffi, secondo Apple. Non li ho usati abbastanza a lungo per notarlo.

Supporto Dual SIM: La possibilità di gestire due schede SIM (che consente di utilizzare due numeri di telefono diversi) non arriverà prima di quest’autunno. Ma questi modelli XS possono utilizzare una nano-SIM fisica più una eSiM, il che significa che si può avere due linee telefoniche diverse contemporaneamente.

Migliore ricarica wireless: Apple dice che la bobina di ricarica wireless del telefono è migliorata, quindi ci saranno meno errori quando lo posizionerai su un pad di ricarica. Questo potrebbe anche significare una ricarica più veloce in alcune condizioni, ma 7,5 watt è ancora il limite. Nel frattempo, Apple include solo un caricatore da 5 watt nella scatola, e sì, questo è piuttosto fastidioso in un telefono da 1.000 euro, soprattutto perché può ricaricarsi più velocemente se si acquista accessori extra.

Un display HDR migliore: ho notato miglioramenti durante la visione fianco a fianco di Blade Runner 2049 e di altri film HDR. Il nuovo display sembra un pelo più luminoso e più ricco alla massima luminosità rispetto all’iPhone X dello scorso anno.

NFC può essere scansionato senza avviare un’app: un nuovo chip NFC in questi iPhone significa che puoi portare un iPhone XS vicino a un tag NFC e ti verrà richiesto di avviare una pagina web o un’app. Questo è un bel passo avanti per iOS.

Ritorno in oro: Nella nuova versione oro, il bordo in acciaio inox è color oro, ma il vetro posteriore sembra un sottile beige. Se vuoi una gamma di colori più radicale – tra cui rosa corallo, giallo e rosso – attendi l’iPhone XR.

Quello che avrei voluto

Quello che avrei voluto

Un prezzo più basso

Certo, il prossimo iPhone XR porta, infatti, quel prezzo più basso che tutti stavamo chiedendo. Tuttavia, questi iPhone 2018 sono la gamma più costosa nella storia di Apple. A molte persone che conosco non piace per niente. Alcune persone trovano che una crescente selezione di telefoni Android di fascia media è più che sufficiente.

Per quelle persone, Apple è felice di offrire i suoi modelli più vecchi, l’iPhone 7 (EUR 409,94) e l’iPhone 8 (EUR 608,90) e i loro fratelli Plus, nella gamma da EUR 574,90 e EUR 641,90. Tuttavia, quasi tutti hanno bisogno di spendere €100 in più per arrivare a 128 o 256GB dai modelli entry-level da 32 o 64GB. Aggiungi altri €10 per il dongle per cuffie, ora scomparso dalla scatola su tutti i nuovi iPhone, e €50 per un caricatore Apple USB-C da 29 watt e €20 per il cavo USB-C-a-Lightning. Oppure, vai sul percorso «conveniente» e ottieni almeno il caricabatterie per iPad da 12 watt per €20. Il punto e’ che avrebbe dovuto esserci un caricabatterie più’ veloce nella scatola.

Apple potrebbe includere uno spazio di archiviazione predefinito e gettare alcuni di questi accessori extra nella scatola. Considerate il Galaxy Note 9 (EUR 830,00): ha lo stesso prezzo di partenza ma almeno si ottengono 128GB per iniziare – insieme a una penna e a un vero e proprio jack per cuffie inseriti «gratis». Oh, e puoi raddoppiare la memoria con una scheda microSD per soli 30 euro.

Questi nuovi telefoni sono anche più costosi al top a causa di una nuova opzione di archiviazione da 512GB, qualcosa che solo i fotografi professionisti e i videografi dovrebbero considerare. L’iPhone XS è un dispositivo Pro ora.

Migliore durata della batteria

L’XS dura, secondo Apple, 30 minuti in più rispetto al X. Finora, nell’uso quotidiano sembra la stessa cosa. L’XS Max più grande dura un’ora e mezza di più, almeno sulla carta, ma vale la pena notare che ho dovuto ricaricare anche il Max a metà giornata per non correre il rischio di esaurimento della batteria durante il tragitto a casa. Questo non è diverso dalla mia esperienza di batteria con l’iPhone X. Personalmente sacrificherei un millimetro di spessore per una maggiore durata della batteria. (È interessante notare che l’iPhone XR più spesso dura più di entrambi i telefoni XS, secondo le specifiche di Apple.)

I possessori di iPhone X non hanno bisogno di aggiornare

I possessori di iPhone X non hanno bisogno di aggiornare

L’XS è un passo in avanti incrementale rispetto al iPhone X. I guadagni di velocità sono difficili da giudicare, e non sono così drammatici. La fotocamera è certamente migliore, ma il X fa già grandi scatti. La durata della batteria è abbastanza vicina e il design generale è identico. Questo non è un motivo per fare il passo dal X al XS.

L’ eccezione a questa regola può essere l’XS Max. I possessori di iPhone X che vogliono uno schermo più grande possono pensare che lo schermo da 6,5 pollici vale il denaro extra, ma questa è strettamente una preferenza personale.

Per tutti gli altri: è fantastico… ma aspettate

Per tutti gli altri è fantastico... ma aspettate

XS (EUR 1.075,00) e XS Max (EUR 1.289,00) sono versioni più avanzate del iPhone X (EUR 893,00). È difficile immaginare cosa vorrei di più, tranne che per le due note che ho parlato sopra. E, mentre il panorama telefonico ha prodotto un sacco di fantastici dispositivi, l’iPhone XS (e Max, che è fondamentalmente solo una variante più grande con le stesse specifiche interne) sono in cima. Solo per i loro processori il loro potenziale è infinito. Come hub per tutto il mondo connesso, l’iPhone XS si sente come un motore perfetto per cui pagherai un prezzo da computer portatile.

Potrebbe l’XR essere buono come l’XS? Il nuovo modello sembra promettente per chiunque venga da un iPhone 8 o versioni precedenti, offrendo molto di quello che ha l’XS. Pertanto è meglio aspettare a meno che non desideri le migliori fotocamere (con zoom ottico) e lo schermo con la risoluzione più alta e non ti interessa il prezzo. Il 26 ottobre non è lontano.

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.
FONTECNET
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi