Recensione di Apple iPhone X

0
9

Vale la pena. L’iPhone X è il respiro di aria fresca che i fan di Apple aspettavano

Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

Pro

  • Schermo OLED mozzafiato
  • Veloce come nessun altro
  • Fotocamera top
  • Innovativo design industriale
  • Caricabatteria senza fili

Contro

  • L’imbarazzante tacca
  • Costoso

L’iPhone X stabilisce un nuovo standard per il prossimo decennio di iPhone. Incalzando il mercato a seguito dell’iPhone 8 e iPhone 8 Plus, l’iPhone X ha rubato la scena nonostante l’uso di hardware interno quasi identico. La X (pronunciata «dieci», come il numero romano) è una bella scultura moderna, e i proprietari di iPhone hanno finalmente un motivo per mostrare di nuovo i loro telefoni.

Poiché siamo a circa un mese dal prossimo lancio dell’iPhone di Apple, stiamo rivisitando l’iPhone X (EUR 872,00) per vedere se vale ancora la pena il prezzo più alto.

Un display sbalorditivo

Accendi l’iPhone X ed è facile dimenticare quasi tutti gli altri telefoni rilasciati nell’ultimo anno. Apple non ha dato il via alla tendenza «senza cornice» del design degli smartphone, dove i bordi intorno allo schermo spariscono per offrire un’esperienza coinvolgente su tutto lo schermo, ma sicuramente ha contribuito a divulgarla. Altri telefoni possono avere cornici leggermente più piccole, ma ci piace l’approccio dell’Apple qui.

La controversa tacca ritagliata nella parte superiore dello schermo che accomoda la fotocamera frontale continua a dividere l’opinione pubblica, soprattutto perché ora è su più telefoni. La tacca dell’Essential Phone è più piccola, ma non contiene la stessa tecnologia del sensore di profondità del telefono Apple. Tutto diventa irrilevante dopo aver usato l’iPhone X per più di pochi giorni, proprio come per qualsiasi altro display. Ci vuole un po’ per abituarsi, ma non è l’irritazione che molti vogliono credere. Aiuta il fatto che iOS divida con grazia la barra di stato superiore a metà intorno alla tacca, e molte app native adattano anche i loro disegni, ma è facile sentire la sua presenza durante la visione di video e film su YouTube e Netflix.

Quando l’iPhone X è stato lanciato per la prima volta, molte app non supportavano la visualizzazione completa. Più di un mese dopo il suo rilascio, le app più popolari lo supportano, ma anche sei mesi dopo, ce ne sono ancora molti che non lo fanno. Gli sviluppatori continuano ad aggiornare le app, ma sicuramente non al ritmo che vogliamo.

Il display OLED

Il display OLED consente comunque di fare ammenda. Lo schermo da 5,8 pollici ha una risoluzione di 2.436×1.125 pixel (458 pixel per pollice) ed è nitido. I colori sono vivaci, i neri sono finalmente scuri come molti altri telefoni OLED Android, ed è facile da leggere alla luce diretta del sole. Farai fatica a distogliere gli occhi da questo schermo.

Come su iPhone 8 e iPad, la tecnologia True Tone di Apple rileva le condizioni di illuminazione in cui ti trovi e regola la tinta dello schermo per renderlo più leggibile. Funziona molto bene e ha reso lo schermo più caldo – e più facile per gli occhi – nella nostra fredda illuminazione da ufficio. Nel corso del tempo, le sue alterazioni sono quasi impercettibili fino a quando non si guarda uno schermo senza di esso. E’ la definizione di una tecnologia invisibile che fa proprio bene il suo lavoro, senza alcun problema.

Il retro interamente in vetro è quasi uguale a quello dell’iPhone 8 Plus, tranne che la configurazione della doppia fotocamera è orientata verso un orientamento verticale. Apple dice che i sensori di profondità frontali e le fotocamere occupavano molto spazio in alto, e la fotocamera posteriore non entrava lateralmente. Con solo il logo Apple e iPhone stampato sul vetro, la parte posteriore sembra minimale ed elegante. L’orientamento verticale rivela a tutti che hai l’iPhone X, ma altri produttori, tra cui Huawei, stanno adottando uno stile simile, rendendolo meno unico con il passare del tempo.

Una differenza notevole è il pulsante di accensione, che ora forse dovrebbe essere chiamato «pulsante di blocco». Ancora situato sul bordo destro, è più allungato di prima, il che rende più facile trovare e premere. Noi diciamo pulsante di blocco perché per spegnere l’iPhone X, è necessario premere il pulsante di blocco e i pulsanti di volume su o giù. Toccando il pulsante di blocco viene riattivato o si spegne lo schermo, ma puoi anche toccarlo due volte per attivare Apple Pay oppure tenerlo premuto per avviare Siri.

L’ interruttore di mute è in alto a sinistra e il bilanciere del volume si trova sotto. Non c’è ancora un jack per le cuffie e l’unica porta è per il cavo Lightning sul bordo inferiore, tra gli altoparlanti. Per la musica, dovrai abbinare le cuffie wireless oppure usare un dongle con l’adattatore Lightning a 3,5mm jack per cuffie incluso.

Ciò che può sorprendere molti di iPhone X è la sua dimensione. Sembra compatto: è leggermente più grande dell’iPhone 8 da 4,7 pollici, ma ha uno schermo più grande dell’iPhone 8 Plus da 5,5 pollici. L’iPhone X è comodo in mano, e offre molto più spazio su schermo di un telefono grosso e ingombrante. Tuttavia, nonostante le dimensioni dello schermo più grandi, l’iPhone X non si sente grande come l’iPhone 8 Plus, dato che l’aggiuntivo spazio sullo schermo è tutto in verticale. Sarebbe ingiusto chiamare lo schermo della X troppo piccolo, ma molti vorranno un iPhone X Plus in futuro.

Veloce e un iOS basato su gesti

Troverai lo stesso processore A11 Bionic dell’iPhone 8 e 8 Plus ad alimentare l’iPhone X. Le prestazioni sono eccellenti – l’interfaccia è fluida e veloce. Giochi come Monument Valley 2, Transformers: Forged to Fight e il gioco di realtà aumentata The Machines funzionano senza problemi. Questo non è cambiato dopo nove mesi con l’iPhone X. I nostri punteggi di riferimento per iPhone X riaffermano la nostra esperienza.

  • Antutu: 206,010
  • CPU Geekbench 4: 4.231 single-core; 9.877 multi-core

Il punteggio AnTutu è leggermente inferiore a quello che abbiamo visto sul nostro iPhone 8 e 8 Plus, che ha ricevuto rispettivamente punteggi di 214.492 e 222.462. Al momento del rilascio, era più alto di qualsiasi altro smartphone Android che avevamo testato, incluso il Google Pixel 2, con un punteggio di 146.876. Da allora, il Samsung Galaxy S9 Plus ha ricevuto 263.517, mentre il Huawei P20 Pro ha appena battuto l’iPhone X con un punteggio di 210.342. I punteggi di Geekbench erano quasi identici contro l’iPhone 8 e 8 Plus, e ancora oggi eclissa assolutamente la concorrenza Android. Nessuno di questi telefoni Android è lento, in quanto molti di loro offrono prestazioni eccellenti.

L’iPhone X introduce anche un nuovo modo di interagire e navigare con iOS. Se hai notato, non abbiamo menzionato un pulsante home prima – ufficialmente non esiste più. Cosa lo sostituisce? I gesti. Accedi al Centro di controllo scorrendo verso il basso dal bordo superiore destro e abbassa il Centro notifiche dall’area centrale. Se utilizzi un’app, vedrai una barra allungata nella parte inferiore: scorri rapidamente verso l’alto per tornare alla schermata iniziale.

Se fai scorrere il dito verso l’alto e metti in pausa, vedrai tutte le app precedenti per un rapido multitasking. Puoi anche passare da un’app all’altra facendo scorrere il dito dal basso a sinistra in basso a destra, come per disegnare una U. Tutte le animazioni sono belle e reattive. C’è una curva di apprendimento, soprattutto se hai già usato iOS, ma molto presto i gesti diventano naturali. Non è adatto all’uso con una sola mano ed è frustrante aprire il Centro notifiche anziché il Centro di controllo se non si utilizzano due mani.

Anche le azioni hardware sono diverse. Cerchi di attivare Siri in silenzio? Basta toccare e tenere premuto il pulsante di blocco. Anche fare un screenshot è facile: tocca contemporaneamente i pulsanti di blocco e aumento volume. In realtà troppo facile, poiché spesso scattiamo screenshot quando si cambia il volume mentre si tiene il telefono. Ci piace l’accesso rapido per marcare gli screenshot, che viene eseguito semplicemente toccando l’immagine che appare in basso a sinistra dello schermo. Puoi tenere premuto il pulsante di blocco e riduzione del volume per spegnere l’iPhone o per accedere ai servizi di emergenza SOS. Toccando due volte il pulsante di blocco viene visualizzato Apple Pay.

Queste interazioni basate sui gesti sono un modo premuroso per navigare sull’iPhone X. Senza pulsante home. Le animazioni sono fluide e futuristiche. iOS 11 offre anche molte più personalizzazioni, come il Centro di Controllo riprogettato.

Face ID e Animojis

Face ID è il segno distintivo dell’iPhone X e una grande scommessa per Apple, dal momento che sostituisce completamente il Touch ID. Invece dell’impronta digitale, guarda il telefono ed esso si sblocca.

Nella nostra recensione iniziale, non abbiamo pensato che funzionasse bene e l’abbiamo trovato più lento del Touch ID. Da allora è migliorato notevolmente, e Apple ci ha detto che c’è un modo più rapido per usare Face ID. Anziché alzare il telefono, attendere che il lucchetto si sblocchi e poi scorrere verso l’alto per passare alla schermata iniziale, è sufficiente scorrere verso l’alto la schermata di blocco. Vedrai un’animazione rapida di Face ID – se ti riconosce – e voilà, hai finito.

Va bene, ma non aiuta quando vuoi guardare le notifiche della schermata di blocco, che sono nascoste fino a quando il telefono «legge» il tuo volto. Se il Face ID sbaglia la prima volta, non viene visualizzato di nuovo a meno che non spegni e riaccendi lo schermo, aggiungendo un frustrante passaggio extra alla visualizzazione dei tuoi messaggi. In alternativa, è possibile scorrere rapidamente per sbloccare e quindi accedere al Centro notifiche. È fastidioso se volevi solo controllare una notifica.

Apple ha detto che il Face ID migliorerà nel tempo perché aggiorna continuamente il suo modello di te, motivo per cui raccomanda di non reimpostare mai il tuo profilo Face ID, e siamo rimasti colpiti dalla sua velocità in continua evoluzione.

Funziona incredibilmente bene al buio, il che è sorprendente, ma dovrai essere sempre sicuro di puntare la fotocamera anteriore verso il tuo viso e non tenerla troppo vicino. Può diventare un po’ complicato con certe angolazioni, e quindi è meglio usare un codice d’accesso quando è posizionato su una scrivania. Scopriamo inoltre che l’utilizzo con Apple Pay richiede maggiore attenzione per consentire al telefono di leggere il tuo volto. Devi guardare lo schermo mentre il telefono è tenuto vicino a un lettore, oppure attivare Apple Pay, spostare il telefono in modo che possa vederti, quindi spostarlo nuovamente al lettore. L’iPhone X ti guida lungo ogni passo.

Ci piace meglio di Touch ID. È comodo: non è necessario togliersi i guanti per accedere al telefono in inverno, ad esempio. E’ anche il sistema di riconoscimento facciale più’ sicuro disponibile su un telefono. Quasi tutti i telefoni Android che utilizzano un certo tipo di «Face Unlock» hanno sottolineato che è destinato esclusivamente alla comodità, e non alla sicurezza.

L’ altra grande funzionalità per cui è possibile utilizzare i sensori di mappatura 3D di Face ID è Animoji. Apri l’app Messaggi e troverai una nuova opzione per inviare un’emoji animata o un Animoji ad un amico. Traccia le tue espressioni facciali – con sorprendente precisione – e registra qualsiasi cosa tu dica, un po’ come il motion capture usato nei film. Puoi inviarlo a chiunque, su Android o iOS, e sarà in grado di vederlo perché è un file video standard. È una funzionalità divertente, ma non è necessariamente un motivo per acquistare l’iPhone X.

Sarebbe fantastico se potessi inviare Animoji alle persone attraverso diverse app di messaggistica; ma altre aziende stanno introducendo le loro versioni. Samsung ha introdotto AR Emoji con il Galaxy S9, ma non sono così accurati o carini come Animoji, dimostrando quanta differenza fa la tecnologia di rilevamento della profondità sull’iPhone X.

Un’ altra grande fotocamera

L’iPhone X ha una fotocamera molto simile all’iPhone 8 Plus: entrambi dispongono di un obiettivo grandangolare da 12 megapixel con un f /1.8, ma il teleobiettivo da 12 megapixel ha un’apertura f/2.4 più ampia rispetto all’apertura f/2.8 di 8 Plus. Questo aiuta in situazioni di scarsa illuminazione con zoom ottico 2x, così come la modalità Ritratto in quanto utilizza il teleobiettivo.

Entrambe le fotocamere hanno anche la stabilizzazione ottica dell’immagine. Aiuta a prevenire sfocature con le mani traballanti quando si esegue lo zoom ottico su oggetti. Può anche migliorare le foto scattate in modalità Ritratto, poiché si basa sul teleobiettivo.

La fotocamera posteriore

La fotocamera posteriore è senza dubbio stellare. Offre una grande precisione del colore, un sacco di dettagli e, soprattutto, praticamente nessun ritardo dell’otturatore. Lancia la fotocamera, tocca l’icona dell’otturatore, e l’iPhone X scatta foto più velocemente di quanto si possa dire «Sorridi!». In un breve confronto con il nostro telefono fotocamera preferito, il Google Pixel 2, abbiamo trovato che il telefono Android di Google offre una migliore gamma dinamica e un po’ più dettagli.

Non vedrai molta differenza tra iPhone X e i suoi predecessori, vale a dire iPhone 8 Plus e iPhone 7 Plus. Nel complesso, le foto di iPhone X ci sono piaciute di più. In scenari di scarsa illuminazione, l’iPhone X ha prodotto immagini più nitide e meno granulose, soprattutto in modalità Ritratto. L’iPhone X e l’iPhone 8 Plus hanno gestito la gamma dinamica meglio dell’iPhone 7 Plus; Ci è piaciuta la precisione del colore sull’iPhone X e il 7 Plus più dell’8 Plus (tranne in condizioni di scarsa illuminazione), che ha reso le foto più rossastre del normale.

La modalità Ritratto aggiunge una sfocatura dietro un soggetto, offrendo un aspetto simile a una DSLR, ma la funzione da vedere è l’Illuminazione Ritratto, che consente di copiare diverse opzioni di illuminazione da studio fotografico. Questo è stato introdotto per la prima volta con l’iPhone 8 Plus, ma l’iPhone X porta la Modalità Ritratto e Illuminazione Ritratto alla fotocamera frontale da 7 megapixel. Puoi finalmente rendere questi selfie molto più professionali, e l’iPhone X fa un ottimo lavoro. Funziona esattamente come pubblicizzato, ma l’output non è buono come la configurazione posteriore a doppia fotocamera, soprattutto quando cerca di rilevare i capelli.

I capelli, soprattutto con la fotocamera selfie, vengono facilmente incasinati e sono spesso sfocati. Anche la fotocamera posteriore può sbagliare, naturalmente.

Nel complesso, le fotocamere dell’iPhone X ti permettono di fare molto più che mai, e i risultati sono quasi sempre impressionanti. La nostra parte preferita rimane ancora la facilità e l’accessibilità di usare la fotocamera – è incredibilmente veloce, e non abbiamo mai visto alcun ritardo dell’otturatore. Tuttavia, la tecnologia delle fotocamere all’interno degli smartphone ha visto notevoli miglioramenti negli ultimi mesi, soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione, e anche se l’iPhone X è grande, è stato superato dal Galaxy S9 Plus e dal Huawei P20 Pro.

Batteria

La durata della batteria sull’iPhone X è abbastanza nella media, e la sua capacità di durare l’intera giornata dipende molto da quello che stai facendo. In generale, la maggior parte dei giorni finisce ad avere ancora un 30% rimanente. L’uso generale con lo streaming musicale Bluetooth e circa un’ora di utilizzo di Google Maps, vedrà la batteria morire ben prima della fine della giornata. L’iPhone 8 Plus garantisce una maggiore durata della batteria.

Proprio come per l’iPhone 8 e 8 Plus, il dorso in vetro dell’iPhone X lo rende compatibile con lo standard di ricarica wireless Qi. Basta abbassare il telefono su un pad di ricarica – senza cavi necessari. Abbiamo sperimentato la ricarica wireless utilizzando diverse custodie telefoniche e non abbiamo riscontrato alcun problema. Tuttavia, richiede un posizionamento molto attento sul tappetino di ricarica, e la minima spinta può fermare la carica. Anche in questo caso, questo varia a seconda della vostra scelta di custodia e caricabatterie wireless, ma è qualcosa di cui essere consapevoli.

Tutti e tre i nuovi iPhone supportano la ricarica rapida, ma non con il caricabatterie incluso. Se possiedi un MacBook moderno, il blocco di ricarica da 29w incluso e un cavo da USB-C a Lightning faranno il lavoro, se no dovrai acquistare il blocco di ricarica Apple. È costoso, ma Apple promette una carica del 50% in 30 minuti, quindi ne vale la pena per alcuni. Tuttavia, siamo delusi che Apple non abbia incluso un caricabatterie veloce adeguato nella confezione.

Prezzo, disponibilità e garanzia

L’iPhone X è costoso. Il modello da 64GB parte da EUR 872,00 e la variante da 256GB da EUR 1.052,99.

Apple offre una garanzia standard che protegge il tuo dispositivo dai difetti di fabbricazione a un anno dalla data di acquisto. Puoi ottenere l’assicurazione AppleCare+, che include due anni di supporto tecnico e copertura danni accidentali. Si consiglia di utilizzare una custodia e una protezione per lo schermo in quanto il display può essere molto costoso da sostituire.

Il nostro verdetto

L’iPhone X è l’iPhone da acquistare. Vale la pena il prezzo alto, e non c’è dubbio che i fan di Apple ameranno l’intera esperienza.

Esiste un’alternativa migliore?

Per gli utenti iOS, le migliori alternative sono iPhone 8 e iPhone 8 Plus. Sono un po’ più convenienti, e confezionano specifiche quasi identiche al’iPhone X. Ti stai perdendo in gran parte il nuovo design, Face ID e Animoji, naturalmente. Se sei disposto a spendere EUR 628,00 per l’iPhone 8, pensiamo che valga la pena spendere un po’ di più sul X.

Tieni presente che Apple sta ancora vendendo i vecchi iPhone. Se non hai bisogno dell’ultimo design, della fotocamera o del Face ID e vuoi solo un iPhone che funzioni, dovresti prendere in considerazione l’iPhone 6S EUR 219,00 e l’iPhone 7 EUR 407,00, che partono da prezzi bassi. Dovremmo notare che più vecchio è l’iPhone, meno anni di aggiornamenti ti rimangono.

Se sei disposto a passare ad Android, ci sono molte buone scelte. Ti consigliamo Google Pixel 2 EUR 620,00 e Pixel 2 XL EUR 693,49, perché non troverai un’integrazione hardware e software comparabile ad Apple, da nessun’altra parte. La line-up 2018 di smartphone Android è molto allettante, in particolare il Samsung Galaxy S9 Plus EUR 583,00 – che consigliamo sopra Galaxy S9 EUR 519,00 per la fotocamera a doppio obiettivo – e il Huawei P20 Pro.

Quanto durerà?

L’iPhone X è resistente all’acqua IP67, il che significa che può rimanere sott’acqua ad una profondità di 1,5 metri per 30 minuti. Apple ha detto che il vetro posteriore e anteriore sono incredibilmente resistenti e robusti, ma sono comunque vetri. Probabilmente si frantumeranno dopo una caduta sul cemento.

A differenza della maggior parte dei telefoni Android, otterrai aggiornamenti rapidi con iPhone X. Il dispositivo sarà supportato per quattro o cinque anni prima di smettere di ricevere aggiornamenti software. Ci aspettiamo che l’iPhone X durerà dai quattro ai cinque anni.

Dovresti comprarlo?

Sì. Se sei un fan di Apple, questo è il telefono da comprare. Non possiamo distogliere gli occhi dallo splendido schermo OLED, e usare i gesti per spostarsi su iOS è pura beatitudine.

FONTEDigital Trends
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook. Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi