Samsung Galaxy Note 10+ recensione: il miglior smartphone di sempre?

Il miglior phablet di sempre

0
10
Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

PRO

  • Design lussuoso
  • Effetti Live Focus
  • Prestazioni fulminee
  • Fotocamera versatile
  • DeX più facile da usare
  • Batteria a lunga durata
  • Altoparlanti molto forti
  • Splendido schermo da 6,8 pollici
  • La S Pen supporta i gesti Air Actions

CONTRO

  • Nessun jack per cuffie
  • Air Actions un po schizzinose
  • Le fotocamere non sono le migliori

Mi sono reso conto durante il tragitto a casa mentre stavo guardando Stranger Things sul mio Samsung Galaxy Note 10+ (EUR 959,00) di prova. Mentre Jane si avvicinava a casa di Jim Hopper con le sue luci arancioni che illuminavano la sua silhouette, pensai: “Questo è meglio della mia TV”.

E la parte posteriore del Note 10+ è altrettanto accattivante come la parte anteriore, soprattutto se si opta per il colore Aura Glow, che riflette tutti i colori dell’arcobaleno a seconda di come la luce colpisce il vetro posteriore.

Il Samsung Galaxy Note 10+ è un formidabile telefono Android a grande schermo con solide prestazioni, una serie di nuovi trucchi per la S Pen – tra cui i gesti – e un’eccellente durata della batteria. Mi piace anche la ricarica veloce e gli effetti video di livello professionale, e non mi dispiace così tanto che il jack per cuffie è stato eliminato. Tuttavia, le fotocamere potrebbero essere migliori.

Nel complesso, il Note 10+ è uno dei migliori smartphone che puoi acquistare se puoi permettertelo. Ma è giusto per te?

Samsung Galaxy Note 10+ – Design

Samsung Galaxy Note 10 – Design

Samsung è riuscita ad inserire un display da 6,8 pollici in un design più sottile e leggero del Galaxy Note 9 (EUR 999,00), che aveva un display da 6,4 pollici! Ci è riuscita in parte perché il Samsung Galaxy Note 10+ ha cornici più sottili, grazie al suo display Infinity-O con il ritaglio per la fotocamera anteriore nella parte superiore centrale dello schermo.

Samsung ha anche rimosso il jack per cuffie, che a questo punto era inevitabile. Così può anche imballare una batteria più grande. La buona notizia è che Samsung include le buone cuffie AKG nella scatola che utilizzano la connessione USB-C.

Non fraintendermi, il Galaxy Note 10+ è un phablet, soprattutto rispetto al normale Note 10 e al suo schermo da 6,3 pollici. Questo è sicuramente un dispositivo a due mani, ma almeno è elegante.

Il mio “unico” problema? Mentre sono contento che Samsung abbia (finalmente) abbandonato il pulsante Bixby dedicato, vorrei che i pulsanti del volume e di accensione fossero sul lato destro invece di sinistra. Dopotutto, la maggior parte delle persone sono destrorsi.

Samsung Galaxy Note 10+ – Display

Samsung Galaxy Note 10 – Display

A meno che non opti per un telefono pieghevole, non troverai uno schermo più grande rispetto al pannello AMOLED da 6,8 pollici sul Samsung Galaxy Note 10+. Ed è uno spettacolo!

Lo schermo ha la stessa risoluzione Quad HD+ di prima, ma è certificato per HDR10+, rispetto al HDR10 del Note 9. Per di più il foro per la fotocamera selfie non è così offensivo come il foro ovale sul Galaxy S10+. Questo perché il Galaxy Note 10+ ha una singola fotocamera frontale.

L’unica delusione con questo schermo è che non offre una frequenza di aggiornamento di 90Hz come l’OnePlus 7 Pro (EUR 675,00).

Samsung Galaxy Note 10+ – S Pen

Samsung Galaxy Note 10 - S Pen

La S Pen ha imparato alcuni nuovi trucchi, ma non sono sicuro di quanto siano utili. La funzione di scrittura testo è progettata per consentire di convertire gli scarabocchi e importarli, ad esempio in documenti di Microsoft Word.

Se poi ti piace l’idea di usare la S Pen come una bacchetta magica, c’è Air Actions. Questa funzione ti consente di fare cose come cambiare le modalità nell’app fotocamera agitando lo stilo, o ingrandire un soggetto disegnando un piccolo cerchio nell’aria. Li ho provati e non tutti funzionano sempre bene.

Con AR Doodle, infine, puoi disegnare direttamente sulle persone nell’app fotocamera, e qualsiasi cosa tu disegni seguirà quella persona mentre si muove intorno…

Samsung Galaxy Note 10+ – Fotocamere

Samsung Galaxy Note 10 – Fotocamere

La fotocamera primaria ha un sensore da 12 megapixel, un’apertura variabile (f/1.5-f/2.4), una dimensione pixel di 1,4 micron, il Super Speed Dual Pixel AutoFocus e persino la stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS). Quella secondaria ha un sensore da 16 megapixel con un obiettivo ultra-grandangolare, un’apertura f/2.2 e un campo visivo di 123 gradi.

C’è poi il teleobiettivo da 12 megapixel con PDAF, OIS e zoom ottico 2x. Infine, Samsung ha anche aggiunto una fotocamera Depth Vision che è un sensore Time-of-Flight in grado di scansionare oggetti in 3D.

Nella parte anteriore, Samsung ha optato per una selfie da 10 megapixel con Dual Pixel AutoFocus, un’apertura f2.2 e un campo visivo di 80 gradi.

È anche possibile controllare la fotocamera utilizzando lo stilo S Pen tramite i gesti Air Actions. Anche se è interessante come opzione, interagire con il display è molto più veloce.

Il Samsung Galaxy Note 10+ è super veloce a scattare, quasi istantaneo e l’ottimizzatore di scena ha impostato la fotocamera correttamente per qualsiasi cosa stessi scattando. I scatti diurni avevano un’eccellente gamma dinamica, e il telefono abilita correttamente HDR quando si presenta la necessità. Gli oggetti a distanza sono riconoscibili, poiché il sensore primario svolge un ottimo lavoro nella riproduzione dei dettagli. Persino nei giorni soleggiati il telefono poteva impostare l’esposizione senza sovraesporre nulla.

Il passaggio alla fotocamera grandangolare offre un campo visivo molto più ampio. Il software corregge la distorsione naturale durante il salvataggio dell’immagine.

E persino le foto scattate con il teleobiettivo avevano buoni dettagli e gli oggetti erano riconoscibili.

Durante le riprese dei primi piani siamo rimasti colpiti dalla bassa distanza di messa a fuoco del sensore primario. Questo ci ha permesso di avvicinarci molto al soggetto.

Le foto ritratto si sono rivelate anch’esse buone, e il Samsung Galaxy Note 10+ ti dà la possibilità di impostare il livello di sfocatura prima di scattare l’immagine. È inoltre possibile modificare il tipo e il livello di sfocatura dopo aver scattato una foto ritratto. Il telefono riesce a rilevare i bordi e fa un ottimo lavoro nel separare il soggetto dallo sfondo.

Le foto ritratto scattate di notte avevano ovviamente leggermente meno dettagli.

Le prestazioni della fotocamera in condizioni di scarsa illuminazione sono state molto buone e lo Scene Optimizer fa una notevole differenza. È riuscito a tenere sotto controllo il rumore. Persino gli oggetti a distanza erano riconoscibili. Le foto scattate in modalità Notte erano più luminose e avevano migliori dettagli, ma sembravano anche un po’ troppo nitide.

Il Samsung Galaxy Note 10+ è anche in grado di rilevare se si utilizza la fotocamera con un treppiede o meno, e può impostare la velocità dell’otturatore di conseguenza.

Le foto scattate con la fotocamera selfie avevano buoni dettagli e lo smartphone abilita automaticamente l’HDR durante le riprese su uno sfondo luminoso.

L’app fotocamera ha un effetto di abbellimento abilitato per impostazione predefinita, che ammorbidisce le immagini. La modalità ritratto è disponibile anche per la fotocamera selfie.

La registrazione video arriva fino a 4K e 60 fps per la fotocamera posteriore, e il Nout 10 plus può stabilizzare i filmati fino a 4K e 30 fps. I video Super Slow Mo, infine, sembrano incredibili quando girati in buona luce.

Samsung Galaxy Note 10+ – Specifiche e prestazioni

Samsung Galaxy Note 10 - Specifiche e prestazioni

Con il suo processore Exynos 9825, il Samsung Galaxy Note 10+ ha prestazioni paragonabili al Galaxy S10 (EUR 679,00) e S10+ (Vedi su Amazon.it), ma l’aggiunta di storage UFS 3.0 dovrebbe fornire un aumento di velocità.

Ha poi molta memoria per il multitasking, in quanto offre 12GB di RAM, rispetto agli 8GB del Note 10. E ottieni anche 256GB di memoria e a differenza del Note 10, il 10+ include anche uno slot per schede microSD.

Nell’uso quotidiano, il Samsung Galaxy Note 10+ è fulmineo. In effetti, ha caricato app come Chrome, Twitter e Facebook leggermente più veloce dell’iPhone XS Max (EUR 1.081,00). E ha anche gestito in modo abile sessioni di gioco lunghe in PUBG Mobile. Ha fornito dettagli simili alla console persino all’impostazione più alta, e senza surriscaldarsi.

Su Geekbench 4, che misura le prestazioni complessive, il Samsung Galaxy Note 10+ ha segnato un ottimo punteggio di 11.210, che è paragonabile a OnePlus 7 Pro (11.227) ma inferiore all’iPhone XS Max (11.515). E batte il Galaxy S10+ (10.732), che non beneficia dello storage UFS 3.0.

Il Samsung Galaxy Note 10+ ha poi ottenuto un punteggio fantastico sul test grafico 3DMark Sling Shot Extreme (OpenGL ES 3.1). Ha segnato ben 5.781 punti, superando il Galaxy S10+ (5.648) e battendo l’iPhone XS Max (4.339).

È finito secondo, tuttavia, nel nostro test di video editing, per il quale abbiamo transcodificato un video 4K a 1080p in Adobe Rush. Dopo aver applicato un filtro e un effetto di transizione, il Nota 10+ ha impiegato 1 minuto e 34 secondi per completare l’attività. Il risultato non è male, e alcuni secondi meglio di OnePlus 7 Pro, ma l’iPhone XS (EUR 929,99) ha impiegato solo 41 secondi.

Samsung Galaxy Note 10+ – Autonomia e ricarica rapida

Samsung Galaxy Note 10 – Autonomia a ricarica rapida

Il Galaxy Note 9 ha una batteria da 4.000mAh, ma il Samsung Galaxy Note 10+ aumenta la posta con una batteria da 4.300mAh.

Nel nostro test, che prevede la navigazione continua su 4G LTE, il Samsung Galaxy Note 10+ è durato in media 11 ore e 9 minuti.

In confronto, il Galaxy Note 9 ha segnato 11 ore e 16 minuti ma l’S10+ è durato ben 12 ore e 35 minuti. L’OnePlus 7 Pro è durato “solo” 9 ore e 31 minuti mentre l’iPhone XS Max 10 ore e 38 minuti. Il normale Galaxy Note 10 è durato in media 9 ore e 10 minuti, quindi coloro che vogliono più durata dovrebbero optare per il Samsung Galaxy Note 10+.

Il Samsung Galaxy Note 10+ viene fornito con un caricabatterie da 25 watt, ma c’è un caricabatterie da 45 watt ancora più veloce che Samsung vende separatamente di cui potresti non averne bisogno. Il Samsung Galaxy Note 10+ raggiunge il 33% di capacità della batteria in soli 15 minuti e il 65% in 30 minuti.

Supporta anche la ricarica wireless, ma questa volta di 15 watt, mentre il Galaxy S10 fino a 10 watt. Tuttavia, i risultati sono deludenti. Ci sono voluti 30 minuti per raggiungere il 21 percento utilizzando il caricabatterie wireless di Samsung.

È inoltre possibile utilizzare la ricarica wireless inversa, il che significa che è possibile ricaricare i Galaxy Buds o altri telefoni.

Verdetto

Il Samsung Galaxy Note 10+ è come sempre il phablet da battere. Anche se il prezzo è piuttosto alto a EUR 959,00 si ottiene uno dei migliori display, forti prestazioni e una lunga durata della batteria. E mentre Samsung non arriva ai livelli di Google e Huawei nella fotografia, il Samsung Galaxy Note 10+ ha lo stesso una fotocamera molto capace con una modalità notturna avvincente e effetti video intriganti.

Se vuoi davvero la S Pen, ma non vuoi spendere tanto, il Galaxy Note 10 da 6,3 pollici ha lo stesso processore e le stesse fotocamere (meno il sensore di profondità) in un design più compatto. Ma se vuoi il miglior schermo, il Samsung Galaxy Note 10+ vale i soldi extra, in quanto offre anche più RAM e la memoria espandibile tramite scheda microSD, oltre a una maggiore durata della batteria.

Infine, a Vedi su Amazon.it, il Galaxy S10+ da 6,4 pollici è una buona opzione di mezzo, in quanto fornisce prestazioni paragonabili al Note e un jack per cuffie. Nel complesso, però, il Samsung Galaxy Note 10+ è un telefono ultra-premium a grande schermo che sarai entusiasta da avere e utilizzare.

Leggi anche: MIGLIORI CELLULARI E SMARTPHONE

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Facebook e Twitter.
RASSEGNA PANORAMICA
Audio
8
Software
8.5
Autonomy
8.5
Fotocamera
9
Design
9.5
Display
9.5
Prestazioni
9.5
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Facebook e Twitter. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi