Recensione di Moto Z3 Play: un sacco di succo con il suo modulo batteria incluso

0
4
Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

Il Moto Z3 Play combina buone prestazioni, software pulito e grande durata della batteria.

PRO

  • Buona visualizzazione
  • Forte prestazione
  • Grande durata della batteria
  • Software semplice, senza bloatware
  • Moto Mods può essere utile

CONTRO

  • Spesso modulo fotocamera
  • Macchina fotografica nella media
  • Design blando

Quando Motorola ha annunciato i prezzi per il suo nuovo telefono, siamo stati perplessi. Perché qualcuno dovrebbe pagare EUR 399,00 per il Moto Z3 Play quando si può spendere EUR 556,94 e ottenere l’OnePlus 6, un telefono con specifiche superiori, e un design migliore? Beh, dopo aver usato lo Z3 Play per più di una settimana, la risposta non è troppo semplice.

Perché non si ottiene solo il Moto Z3 Play ma anche la batteria Moto Power Pack mod. Torneremo a come funziona in seguito, ma collegala allo Z3 Play e Motorola garantisce una durata complessiva della batteria di 40 ore!

Come va il resto? Diciamo solo che ci stiamo godendo il nostro tempo usando il Moto Z3 Play.

SLIM DESIGN PER MOTO MODS

SLIM DESIGN PER MOTO MODS

E’ difficile dire che il Moto Z3 Play non è un telefono di punta. Il corpo è incorniciato di vetro come la maggior parte dei telefoni di fascia alta (in particolare Gorilla Glass 3), e la struttura in alluminio presenta bordi curvi, rendendo il telefono comodo da tenere in mano. È ben costruito e sembra costoso.

Una delle prime cose che si nota sul design di Z3 Play può essere la sua sottigliezza, perché a soli 6,75mm è più sottile di tutti gli iPhone più recenti. Ci piace come è sottile, soprattutto perché aiuta anche a rendere il telefono leggero a soli 156 grammi. Per confronto, l’iPhone X è sottile 7,7 mm e pesa 174 grammi.

C’è un motivo per questo livello di magrezza a cui arriveremo presto, ma ha degli inconvenienti, vale a dire la protrusione della fotocamera. Il sistema a doppia fotocamera posteriore si trova in un modulo circolare che è spesso e sporge. È brutto e fa sembrare incompiuto il retro dello Z3 Play. Ci infastidisce ogni volta che posizioniamo il telefono su un tavolo, perché la fotocamera è la prima parte del telefono che tocca. Fortunatamente, questi problemi possono essere risolti con una custodia in stile Moto Mod.

I Moto Mods sono ciò che rende unica la serie Moto Z. Vedi i 16 spilli dorati sul retro inferiore? È qui che puoi collegare diverse mod, come la batteria Power Pack inclusa, per migliorare le funzionalità del telefono. Basta posizionare il mod sul retro del Moto Z3 Play e rimane attacto magneticamente. Abbiamo attaccato una custodia in stile legno sul retro del telefono per una maggiore protezione, e per eliminare l’urto della fotocamera. Puoi lasciare attaccato il mod Power Pack in modo permanente, e mentre rende il telefono più spesso, è comunque comodo da tenere in mano. Proprio per questo Motorola ha reso lo Z3 Play così sottile. L’aggiunta di mod al telefono crea un po’ di massa, ma un telefono più sottile allevia il problema.

Ci sono 14 mod in totale, tra cui un proiettore, un altoparlante stereo, una stampante Polaroid, un altoparlante abilitato ad Alexa, un gamepad e una mod di ricarica wireless. Alcuni di questi sono davvero divertenti e maneggevoli, ma alcuni sono troppo costosi. Siamo fan della maggior parte di loro come il Moto Stereo Speaker, il Power Pack e lo Style Shell con Wireless Charging, ma può essere difficile portarli in giro perché sono essenzialmente della stessa forma del telefono (a meno che tu non abbia sempre uno zaino o una borsa con te).

I Moto Mods sono semplici da usare e funzionano bene, ma non tutti sono utili. Se un mod o due catturano il vostro interesse, allora c’è certamente un motivo per scegliere il Moto Z3 Play su qualsiasi altro telefono. Dovresti sapere però che se scegli di passare a un altro telefono non-Moto Z, questi mod diventeranno alla fine inutili fermacarte a meno che tu non riesca a venderli.

I mod hanno molto a che fare con l’influenza delle dimensioni e della forma dello Z3 Play. Motorola doveva assicurarsi che i vecchi mod fossero ancora adatti al telefono, quindi aveva le mani legate sul design del telefono. Eppure, l’azienda è riuscita a mantenere le cose fresche snellendo le cornici intorno allo schermo. Questo rende il Moto Z3 Play molto più contemporaneo e decisamente elegante. In questo modo, Motorola è stata anche in grado di rendere lo schermo più grande pur mantenendo una dimensione del corpo simile. Il Moto Z2 Play ha uno schermo da 5,5 pollici e il suo successore ora ha uno schermo da 6,01 pollici.

Il sottile marchio Motorola si trova sulla lunetta inferiore della parte anteriore, con una fotocamera selfie in alto accanto all’auricolare, che è l’unico altoparlante del telefono. L’altoparlante è deludente e spesso abbiamo dovuto avvicinare il telefono al viso per ascoltare l’audio dei video se ci trovavamo in un ambiente rumoroso.

Sul bordo in alto a destra c’è il bilanciere del volume, con un sensore di impronte digitali sotto, e un pulsante di accensione si trova sul bordo sinistro. Purtroppo non c’è una presa per cuffie, ma una porta di ricarica USB Type-C è sul bordo inferiore. Si ottiene un dongle adattatore nella scatola.

Il pulsante di accensione a sinistra può essere un problema (o una benedizione) per i mancini, ma abbiamo trovato tutti i pulsanti facilmente accessibili. Il sensore di impronte digitali – con la sua posizione insolita – è sorprendentemente grande. Reagisce rapidamente, e riesce a identificare spesso la nostra impronta digitale.

Ci piace il design sottile del Moto Z3 Play, e le lunette più sottili lo rendono contemporaneo. Detto questo, il design non ci fa desiderarlo perché non sembra particolarmente speciale.

GRANDE DISPLAY AMOLED, PERFORMANCE VELOCE

GRANDE DISPLAY AMOLED, PERFORMANCE VELOCE

Lo schermo AMOLED da 6,01 pollici non ci ha dato molti problemi. Sembra colorato ed è nitido con una risoluzione di 2.160×1.080 pixel. Se i colori sono troppo saturi, sono disponibili alcune opzioni che è possibile modificare nel menu Impostazioni dello Schermo per abbassare il tono. La maggior parte delle volte eravamo soddisfatti della luminosità del 50%, ma avevamo bisogno di portarla al massimo in piena luce del giorno – e anche allora lo schermo era un po’ difficile da vedere.

La performance ci ha fatto esaltare. Siamo passati a questo telefono dal Sony Xperia XZ2 (EUR 483,75)- che è incredibilmente veloce grazie al processore Snapdragon 845 – e siamo rimasti sorpresi di quanto sia stato bravo il Moto Z3 Play considerando che è alimentato dal Qualcomm Snapdragon 636 con 4GB di RAM.

Le app si aprono rapidamente e spostarsi in tutto il sistema operativo è fluido e veloce. Il multi-tasking non rallenta il telefono, e solo occasionalmente abbiamo notato lag giocando a giochi ad alta intensità grafica come Shadow Fight 3.

Qui ci sono alcuni risultati di benchmark:

  • AnTuTu 3DBench: 110.949
  • Geekbench 4 CPU: 1.299 single-core; 4.903 multi-Core
  • 3DMark Sling Extreme: 754 (Vulkan)

Il punteggio AnTutu è ben al di sotto dei telefoni di punta che hanno il processore Snapdragon 845 (come l’OnePlus 6), il che è comprensibile, ma è davanti a molti altri telefoni sul mercato. I benchmark non sono una buona misura delle prestazioni reali, tuttavia, pensiamo che la maggior parte delle persone sarà più che soddisfatta della potenza di Moto Z3 Play.

Il telefono è dotato di 32GB di spazio di archiviazione interno, ma c’è anche un’opzione da 64GB. Uno slot per schede microSD significa che è possibile aggiungere più spazio di archiviazione se necessario.

SOFTWARE SEMPLICE, SENZA BLOATWARE

SOFTWARE SEMPLICE, SENZA BLOATWARE

Il Moto Z3 Play esegue Android 8.1 Oreo, con la patch di sicurezza del 1 maggio di Google. Motorola non ha una grande esperienza nel rilasciare aggiornamenti tempestivi ai suoi smartphone, quindi, sebbene abbiamo confermato che questo telefono riceverà Android P e Android Q, non aspettarti che gli aggiornamenti arriveranno immediatamente dopo il rilascio di Google. La società di proprietà di Lenovo tende anche a pubblicare aggiornamenti di sicurezza ogni tot mesi, piuttosto che mensilmente come Google.

Fortunatamente, l’esperienza del software è in gran parte incontaminata. E’ per lo più stock Android, che è semplice da usare, senza ingombri, e l’interfaccia sembra buona. Non c’è nessun bloatware preinstallato.

Motorola ha qualche aggiunta, però, e noi siamo fan della maggior parte di loro. L’app Moto ti consente di attivare Azioni Moto, in modo da eseguire gesti come ruotare il telefono due volte rapidamente per aprire l’app fotocamera. Puoi anche attivare il display Moto, che visualizza notifiche discrete sulla schermata di blocco e consente di attivare il filtro della luce blu di notte.

Poi c’è Moto Voice, che ti permette di usare la voce per controllare le funzioni del telefono, aprire le app, controllare il meteo e altro ancora. Non è chiaro quale sia il vantaggio di utilizzare il sistema di Motorola su Google Assistant, che è accessibile dalla schermata iniziale e molto più funzionale.

Ci piace il semplice nuovo sistema di navigazione Android di Motorola, che è disattivato per impostazione predefinita. Simile a Android P, aggiunge una barra bianca a forma di pillola nella parte inferiore. Spostalo a sinistra per tornare indietro, toccalo per tornare a casa e spostalo verso destra per visualizzare le app recenti. Puoi anche tenerlo premuto per accedere a Google Assistant. Occupa meno spazio rispetto alla tradizionale barra di navigazione Android, il che significa che c’è più spazio sullo schermo per altri contenuti.

CAMERA RISPETTABILE

CAMERA RISPETTABILE

La fotocamera è spesso il punto debole dei telefoni Motorola, e questo suona vero anche qui. Puoi sicuramente scattare alcune foto fantastiche, ma l’app per la fotocamera è lenta da aprire e usare, e le foto scattate in condizioni di scarsa illuminazione tendono a non apparire bene.

Un sistema a doppia fotocamera sul retro porta un obiettivo da 12 megapixel con apertura f/1.7 e un obiettivo di rilevamento della profondità di 5 megapixel. Alla luce del giorno, la fotocamera funziona rispettabilmente. Il Moto Z3 Play fa un buon lavoro di non sovraesporre o sottoesporre scenari ad alto contrasto grazie alla sua funzione HDR (High Dynamic Range Function). C’è una buona precisione del colore, ma a volte i dettagli possono sembrare un po’ troppo affilati, e la fotocamera spesso preferisce sovraesporre leggermente il tutto. Eppure, siamo rimasti soddisfatti della maggior parte delle foto scattate in buone condizioni di illuminazione.

C’è una modalità Ritratto disponibile, che tenta di sfocare lo sfondo di un soggetto per creare un piacevole effetto di profondità. Purtroppo, non e’ fantastica. Spesso ha avuto difficoltà a identificare i bordi appropriati intorno a un soggetto, anche se abbiamo notato che tendeva a funzionare meglio sul cibo rispetto ai volti delle persone.

Quando ti trovi in situazioni di illuminazione meno che ideali, la qualità dell’immagine di Moto Z3 Play prende un colpo. I dettagli sono confusi, c’è un sacco di granulosità, e devi stare fermo per evitare un scatto sfocato. La fotocamera ha anche avuto problemi di messa a fuoco in condizioni di scarsa illuminazione.

Negli scenari di scarsa illuminazione si notano ancora di più gli errori dell’app per la fotocamera: ci vuole ancora più tempo per aprirsi e il pulsante di scatto è più lento per reagire, il che significa foto ancora più sfocate. Dimentica di provare a scattare rapidamente una foto perché finirai per eliminarla.

Ci sono alcune altre modalità di fotocamera con cui armeggiare, come Colore Spot, che individua un colore in una foto e converte il resto in monocromatico. Una nuova modalità denominata Cinemagraphs consente di catturare 10 secondi di video, congelare un’area del video e mantenere un’area in movimento. È un effetto pulito, ma la qualità del risultato finale non è granché.

La fotocamera frontale da 8 megapixel è quella solita e produce ottimi selfie con una buona illuminazione. Lo schermo agisce come flash negli ambienti bui, quindi i selfie tendono ancora ad apparire bene. Puoi anche scattare selfie in modalità Ritratto, e abbiamo scoperto che erano migliori dei ritratti della fotocamera posteriore.

Considerando tutto la macchina fotografica è rispettabile. Siamo soddisfatti di molte delle foto che abbiamo scattato con il Moto Z3 Play, e siamo anche riusciti a scattare alcune foto decenti in condizioni di scarsa illuminazione, ma molte di esse richiedono un paio di tentativi, il che non è l’ideale. Il ritardo dell’otturatore, l’app lenta e le prestazioni mediocri in condizioni di scarsa illuminazione rendono facilmente questa parte del telefono la parte più debole.

BUONA AUTONOMIA

Il Moto Z3 Play si sbarazzerà della tua ansia della batteria, grazie alla sua capacità di 3.000mAh. Togliendolo dal caricabatterie intorno alle 7:30 e usandolo pesantemente per tutto il giorno – per giocare, guardare video, scattare foto, ascoltare musica in streaming e navigare sul web – abbiamo finito con il 30 per cento rimanente entro le 20:00.

Questo è tutto con un uso elevato però, e ci siamo trovati più frequentemente a tornare a casa con un po’ meno del 50 per cento. Nei fine settimana, quando abbiamo usato meno il nostro telefono, non era raro vedere un 66% rimanente.

La cosa buona? Il Moto Z3 Play si ricarica incredibilmente velocemente grazie alla tecnologia TurboPower dell’azienda. Abbiamo collegato il telefono al 33 percento, e ha raggiunto il 100 percento in 50 minuti. Ancora meglio, tutti questi test della batteria non includono il Power Pack Moto Mod che ottieni con il suo acquisto. Non abbiamo ricevuto uno da testare, ma possiamo facilmente calcolare che questo telefono durerà facilmente due giorni e non di meno.

Non c’è supporto per la ricarica wireless, ma c’è una Moto Mod che consente di utilizzare qualsiasi caricabatterie wireless Qi, il che è conveniente.

PREZZO

Il Moto Z3 Play costa EUR 399,00, e viene fornito con la batteria Power Pack Moto Mod.

IL NOSTRO VERDETTO

Il Moto Z3 Play offre buone prestazioni, una grande durata della batteria – soprattutto con la mod in dotazione – ma la sua fotocamera è l’anello più debole.

Esiste un’alternativa migliore?

Sì, l’OnePlus 6. Per EUR 556,94, offre prestazioni superiori, una fotocamera leggermente migliore, e sembra molto più bello. La durata della batteria non corrisponde a quella del Moto Z3 Play, ma OnePlus 6 ha anch’esso un sistema di ricarica rapida.

Se il tuo budget non è limitato puoi sempre provare il Google Pixel 2 (EUR 599,99) o Samsung Galaxy S9 (EUR 471,00) o un iPhone X (EUR 893,00).

Quanto durerà?

La parte posteriore e anteriore del Moto Z3 Play sono protette da Gorilla Glass 3, ma questo non impedirà che si rompa dopo una o due cadute. Si consiglia di prendere una custodia o utilizzare un Moto Mod per coprire il retro del telefono. Questo telefono non ha resistenza all’acqua, ma un nano rivestimento aiuta a proteggerlo da spruzzi d’acqua.

Questo telefono otterrà anche Android P e Android Q, quindi aspettatevi di durare poco più di due anni – probabilmente da tre a quattro prima di iniziare a vedere problemi di batteria.

Dovresti comprarlo?

Sì. Se la durata della batteria di un giorno di OnePlus 6 non è sufficiente per voi, allora sarete molto soddisfatti con il Moto Z3 Play e la sua batteria mod inclusa. Se poi disponi di mod extra dai precedenti smartphone Moto Z, potrebbe essere utile ottenere lo Z3 Play per continuare a utilizzarli.

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.
FONTEDigital Trends
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi