Il Pixel 2 (EUR 580,00) è potente ma non può eguagliare lo stile del XL

Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

Pro

  • Veloce
  • Grande esperienza software, aggiornamenti veloci
  • Ottima fotocamera
  • IP67 resistente all’acqua
  • Schermo compatto e colorato

Contro

  • Nessun jack per cuffie
  • Durata media della batteria
  • Spessi bordi intorno allo schermo, design datato

Le differenze tra gli smartphone Google Pixel e Pixel XL originali giravano intorno alle dimensioni: il modello XL più grande era in grado di confezionare una batteria più grande, e lo schermo più grande poteva ospitare una risoluzione più alta. Anche se Google aveva detto con orgoglio di aver implementato le stesse caratteristiche nei Pixel 2 e Pixel 2 XL, questo è sbagliato. Il design è una caratteristica, e i nuovi Pixel divergono notevolmente su di esso. Non fraintenderci: abbiamo incoronato il Pixel 2 XL come il miglior telefono Android, e Pixel 2 condivide molti degli stessi meriti. Nella nostra recensione, infatti, abbiamo scoperto che mentre ottieni molte delle stesse funzionalità con il Pixel 2, c’è molto meno stile.

Più cornice e più compatto

In un mare di telefoni di punta «senza cornice», è facile essere perplessi quando si guarda il Pixel 2. Ha i bordi di quasi le stesse dimensioni del Pixel originale, facendo sembrare la dimensione dello schermo da 5 pollici davvero piccola . Ma la cosa più’ importante è che il telefono sembra datato. Mostrandolo a colleghi, amici, persino sconosciuti, quasi tutti ignorarono il Pixel 2 a favore del Pixel 2 XL, che è senza cornice.

È sorprendente quanto rapidamente il design edge-to-edge abbia reso vecchi i telefoni con i bordi spessi. Un sacco di telefoni non hanno adottato la nuova tendenza di design, come l’HTC U11 e OnePlus 5, e anche iPhone 8 e 8 Plus di Apple – anche se Apple ha la scusa chiamata iPhone X. Google si è unita alla tendenza con il suo Pixel 2 XL, ma gli amanti del telefono piccolo sono bloccati con un design più datato sul Pixel 2.

Ma i bordi sottili offrono anche altri benefici tangibili. Le dimensioni dell’iPhone X da 5,8 pollici sono solo un po’ più grandi dell’iPhone 8 da 4,7 pollici, ma offre un display più grande dell’iPhone 8 Plus da 5,5 pollici. Con il Pixel, sei bloccato con un telefono piccolo e un schermo piccolo, o un telefono grande e un schermo grande.

Detto questo, amiamo ancora le dimensioni compatte di questo telefono; nulla sullo schermo sembra mai fuori portata. Lo schermo da 5 pollici ha una risoluzione di 1.920 x 1.080 pixel, e a differenza del pannello pOLED di Pixel 2 XL, il Pixel 2 utilizza un display AMOLED.

Non troverai i problemi di visualizzazione segnalati dagli utenti su Pixel 2 XL. Lo schermo diventa abbastanza luminoso da leggere in pieno giorno, ma non così luminoso quanto il fratello maggiore. I colori e i neri sono leggermente più luminosi sul Pixel 2, ma il bilanciamento dei bianchi dello schermo è un po’ più caldo rispetto al Pixel 2 XL. È ancora uno splendido schermo con grandi angoli di visione.

Tuttavia, dopo qualche feedback, il Pixel 2 e il Pixel 2 XL hanno ricevuto un aggiornamento software che ha aggiunto una modalità di saturazione, nel caso in cui si desideri colori più vivaci.

Il design posteriore ha lo stesso mix bicolore di vetro e metallo trovato sul Pixel 2 XL. Il rivestimento in alluminio ha una finitura opaca simile alla lavagna che si sente bene nella mano e non attira impronte digitali. Troverai il sensore di impronte digitali sotto il vetro vicino al centro, con la fotocamera sporgente leggermente in alto a sinistra. Il vetro in alto non è solo per l’aspetto: ospita le antenne, motivo per cui non troverete orrende bande di antenne da nessuna parte.

Il pulsante di accensione si trova sul bordo destro sopra il bilanciere del volume. Purtroppo, non c’è una presa per cuffie, e l’unica altra porta è la USB Type-C nella parte inferiore.

Ci piace il design posteriore, ma stai acquistando il Pixel 2 per la sua dimensione di 5 pollici (e il prezzo più piccolo). Se non ti interessa la tendenza dei bordi sottili, sarai felice con un display AMOLED colorato e luminoso, e con un telefono compatto che puoi facilmente tenere in mano.

Altoparlanti anteriori stereo, nessun jack per cuffie

A differenza del Pixel originale, Google ha dato uno scopo ai bordi robusti: Doppi altoparlanti frontali. Ci siamo lamentati del fatto che era facile bloccare l’altoparlante del Pixel originale semplicemente tenendo il telefono in un certo orientamento. Non è più così. Il Pixel 2 suona benissimo e ha tanto volume. La musica suona ben bilanciata e mai tintinnata.

Se stai lamentando la perdita del jack per cuffie, ci sono ancora molti smartphone fantastici con la porta da 3,5mm. Dovresti inoltre sapere che il telefono supporta lo standard Bluetooth 5 e che nella confezione è incluso un adattatore da USB Tipo C a 3,5mm jack per cuffie.

Prestazioni rapide e fluide

Il Pixel 2 segue il suo predecessore con prestazioni straordinarie grazie al processore Qualcomm Snapdragon 835 e 4GB di RAM. Con Google che progetta l’hardware e il software, i telefoni Pixel offrono un’integrazione molto più stretta tra i due, simile al lavoro di Apple con iOS e iPhone.

Abbiamo visto assolutamente zero problemi dopo aver usato il dispositivo per più di due settimane. Le prestazioni sono state fluide e veloci, grazie al rapido avvio delle app, allo scorrimento fluido di app e pagine Web e ai giochi in esecuzione senza intoppi. Non abbiamo avuto problemi a giocare a Transformers: Forged to Fight, un gioco di combattimento molto intenso, e Tiny Archers.

I punteggi di benchmark non suggeriscono il Pixel 2 come il dispositivo più veloce in circolazione. Abbiamo visto punteggi più alti su altri telefoni Android.

  • Antutu: 146,876
  • CPU Geekbench 4: 1.885 single core, 5.861 multicore
  • 3DMark Sling Shot: 2.902

Tuttavia, il Pixel 2 ha battuto il punteggio di Pixel 2 XL – probabilmente a causa del processore che ha bisogno di per alimentare uno schermo più piccolo e a risoluzione più bassa. Nonostante questi punteggi più bassi, non rimarrai deluso dalle prestazioni di questo telefono. E’ altrettanto buono come gli altri telefoni di punta Android, se non meglio.

Con il Pixel 2, si ottiene l’opzione di 64 o 128GB di spazio di archiviazione. Non esiste uno slot per schede microSD, ma Google offre un’archiviazione gratuita e illimitata di Google Foto.

Interfaccia semplice ma utile per Android 8.0 Oreo

Dal processo di avvio al menu Impostazioni, il software di Pixel 2 è pulito, semplice e ordinato. Funziona con Android 8.0 Oreo ma ciò che è veramente unico della serie Pixel è il modo in cui otterrai sempre gli aggiornamenti non appena saranno rilasciati.

Android 8.0 Oreo è un aggiornamento relativamente minore che introduce alcune funzionalità utili come Notification Dots, come i badge non letti di Apple sulle icone delle app e Picture-in-Picture, che consente di continuare a guardare un video mentre si trova in un’altra app.

Scorri verso il basso per visualizzare il cassetto delle notifiche ridisegnato da Oreo, scorri verso l’alto per visualizzare le app e scorri verso destra per accedere al feed Google ben progettato. Puoi anche tenere premuta la schermata iniziale per aggiungere widget, toccare due volte lo schermo per riattivare il telefono e far scorrere il dito verso l’alto e verso il basso sul sensore delle impronte digitali per aprire o chiudere il cassetto delle notifiche. Queste sono tutte funzioni abbastanza standard di Android, quindi cosa c’è di unico sul Pixel 2?

Innanzitutto, il widget At A Glance nella parte superiore dello schermo è nuovo: mostra la data e il tempo, ma se hai un evento di calendario in arrivo, lo visualizzerà proprio lì. La barra di ricerca di Google è ora sotto il dock, per un accesso più facile. Ci piace questo posizionamento molto più del tradizionale posizionamento in alto, perché rende facile toccarla con una mano sola.

Tieni premuto il pulsante di accensione per visualizzare l’interfaccia Spegni e Riavvia con un aspetto più gradevole, simile al layout delle scorciatoie per app quando tieni premuto un’app. Il menu Impostazioni è stato semplificato e condensato. Se hai problemi a trovare qualcosa, la barra di ricerca è utile.

Non ci sono molte modifiche all’interfaccia di Google Assistant. Tieni premuto il pulsante Home e il robot artificialmente intelligente apparirà per chiedergli le cose da cercare, impostare promemoria, inviare messaggi, aprire app e altro ancora. La novità è Active Edge, che ti consente di spremere i lati del telefono per evocare Google Assistant. È quasi la stessa caratteristica di HTC Edge Sense su HTC U11. È utile se non vuoi dire «OK Google» in pubblico. Vorremmo che potessi utilizzarlo per personalizzare ciò che vuoi aprire, nel caso in cui non utilizzi Google Assistant, ma purtroppo Pixel è un po’ restrittivo in questo caso.

Una delle nostre aggiunte preferite è Now Playing. Non è una funzionalità che si utilizza, in quanto funziona in background. Now Playing rileva quale canzone sta suonando ovunque tu sia, e quando la identifica, il nome della canzone e dell’artista compare nel display sempre acceso. Google ha detto che funziona offline con un database di canzoni popolari che viene aggiornato ogni settimana, e nulla viene mai condiviso con Google.

Non sempre rileva la canzone, specialmente con canzoni poco conosciute, ma è bello vederla apparire casualmente quando si trova in un bar o in un ristorante. Tocca il nome del brano e Assistente lo aprirà, consentendoti di visualizzarlo nell’app musicale. Se non ti interessa questa funzione o pensi che stia occupando troppa batteria, puoi sempre disattivarla nel menu Impostazioni.

L’ esperienza software su Pixel 2 è una gioia da usare; l’interfaccia è fluida e tutto funziona.

La migliore fotocamera su uno Smartphone

Il primo telefono Pixel di Google è diventato rapidamente considerato come uno con la migliore fotocamera per smartphone. Ed è vero con questa seconda generazione, anche se Google non ha usato una doppia fotocamera.

Ci piace che Google ti permette di scegliere un telefono più piccolo senza dover accontentarti di una fotocamera minore. Il Pixel 2 ha la stessa fotocamera del Pixel 2 XL. Quella posteriore da 12 megapixel ha un’apertura f/1.8 ed è veloce. L’app della fotocamera si apre rapidamente, non c’è praticamente alcun ritardo di scatto e, mentre ci vogliono un secondo o due per elaborare l’immagine, il risultato è di solito sbalorditivo. Troverai dettagli ricchi e un’accuratezza dei colori molto più accurata rispetto al Pixel originale, che tendeva ad esasperare le foto.

Meglio di tutti, tutto questo vale in quasi tutte le condizioni di illuminazione. La stabilizzazione ottica dell’immagine rende il telefono in grado di scattare fotografie in condizioni di scarsa illuminazione, con un rumore incredibilmente ridotto.

La fotocamera di Pixel 2 di Google lascia sempre attiva la modalità HDR+. Questa modalità aiuta con scenari in cui è presente uno sfondo luminoso e un primo piano scuro, o viceversa. Finirai per ottenere una foto ben esposta, dove nulla è specificamente troppo luminoso o troppo scuro. Una cosa che abbiamo trovato frustrante è come l’autofocus non rimane mai agganciato a un soggetto che abbiamo selezionato. Spostando un po’ il telefono cambia l’esposizione di tutta la fotografia.

Ciò che prima era «Lens Blur» sul Pixel ora è la modalità Ritratto sul Pixel 2. La funzione consente di aggiungere la sfocatura dietro un soggetto, creando una foto simile a DSLR. Non e’ solo un cambio di nome, pero’. Prima dovevi toccare l’icona dell’otturatore e alzare un po’ il telefono sopra il soggetto in modo che potesse raccogliere dati di profondità. Ora è tutto fatto tramite software, ed è molto più semplice da usare. Basta posizionare un soggetto davanti a te, toccare per mettere a fuoco e fare clic sull’icona dell’otturatore.

È impressionante quello che il Pixel 2 può fare solo con il software. Identifica con precisione i bordi intorno a un soggetto – compresi i capelli – e aggiunge la sfocatura di conseguenza. La sfocatura, o bokeh, non è forte come sull’iPhone 8 Plus, ma può ancora rendere grandi foto. Non e’ perfetto, pero’. Ci sono state diverse volte in cui il Pixel 2 ha erroneamente determinato la profondità e messo troppo o troppo poco bokeh.

Ma la cosa più impressionante è quanto sia buona la modalità Ritratto con la fotocamera selfie. Dato che è tutto software, Google non ha bisogno di alcun hardware specifico per poter catturare selfie con questo effetto di sfocatura. I risultati sono impressionanti. La qualità dell’immagine sembra grande e così è il contorno preciso del soggetto intorno alla sfocatura. Se sei un appassionato di selfie, questa potrebbe essere la fotocamera che fa per te.

Siamo stati più che soddisfatti della fotocamera del nostro Pixel 2, e spesso ci siamo trovati a dire «wow» quando guardiamo alcuni dei suoi scatti.

La durata della batteria non è alla pari

Non è tutto perfetto per il Pixel 2. Come per il fratello maggiore, non avrai la migliore durata della batteria su questo smartphone. Con un uso da moderato a pesante, siamo sempre tornati a casa con circa il 20 per cento entro le 19.00. Questo è con la musica in streaming, la navigazione sui social media e sul web, la riproduzione video, scattare foto e molto altro ancora. Di tanto in tanto ricaricavamo un po’ durante il giorno, solo per assicurarci che arrivasse a fine giornata.

Se sei più un utente leggero, sarai soddisfatto della capacità della batteria da 2.700mAh. Siamo riusciti ad arrivare al 42% entro le 8 di sera. Lasciando il telefono in standby non consuma troppa batteria: il nostro Pixel 2 ha perso il 5% dopo averlo lasciato solo dalle 12 alle 21. E con il caricabatterie incluso potrai utilizzare la ricarica rapida. Abbiamo visto il telefono recuperare il 35% della sua carica in circa 45 minuti.

Prezzo e disponibilità

Google Pixel 2 ti costerà $650. Alcuni colori sono esauriti.

Il nostro verdetto

Se le cornici spesse e la mancanza di un jack per cuffie non sono un problema per te, Pixel 2 è uno smartphone incredibilmente veloce con una fotocamera mozzafiato.

Esiste un’alternativa migliore?

Sì. Se vuoi un telefono compatto con prestazioni simili e un aspetto stupendo, dai un’occhiata al Essential Phone. A Vedi su Amazon.it, è più bello con lo stesso processore Qualcomm Snapdragon 835 e stock Android. Molto probabilmente non ti piacerà la sua fotocamera, che ha alcuni problemi.

Se il Galaxy Note 8 (Vedi su Amazon.it) è troppo grosso, dai un’occhiata al Samsung Galaxy S8. Offre prestazioni simili, può essere trovato per EUR 444,75, e ha una grande fotocamera. Se non vuoi Android, l’iPhone 8 (EUR 628,00) è un’ottima alternativa, oppure l’iPhone X (EUR 872,00) se i soldi non sono un problema.

Quanto durerà?

Il Pixel 2 ti durerà probabilmente dai quattro ai cinque anni, forse di più. Google promette aggiornamenti per tre anni dopo il suo rilascio.

Potresti voler mettere una custodia per proteggere il vetro anteriore e posteriore, ma almeno non avrai problemi con l’acqua – il Pixel 2 è impermeabile IP67, il che significa che puoi portarlo sott’acqua fino a 1,5 metri per 30 minuti.

Dovresti comprarlo?

Assolutamente. Come abbiamo detto prima, i due principali deterrenti sono probabilmente la mancanza di un jack per le cuffie e il design anteriore un po’ datato. Se non ti interessano, non rimarrai deluso da ciò che il Pixel 2 (EUR 580,00) ha da offrire.

FONTEDigital Trends
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook. Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi