Recensione di Moto G6: per il prezzo, è difficile da superare

0
14
Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

Possiamo perdonare le sue piccole frustrazioni, perché il pacchetto complessivo ha un grande valore.

PRO

  • Batteria a ricarica rapida
  • Doppia fotocamera
  • Prezzo competitivo
  • Buon display
  • NFC per Google Pay

CONTRO

  • Breve durata della batteria
  • Software
  • Prestazioni lente

Motorola è tornato. Davvero ritornato, perché la sua nuova generazione di telefoni economici Moto G hanno il marchio Motorola timbrato sulla parte anteriore. Niente di quelle “Solo Moto” sciocchezze. Si celebra il 45° anniversario di essere il creatore del telefono utilizzato per effettuare la prima chiamata mobile, e quale modo migliore se non lanciare tre nuovi telefoni «G» tanto desiderabili. Ecco il Motorola Moto G6 (EUR 267,52), che usiamo da un po’ di tempo per scoprire se è il nostro nuovo miglior telefono economico.

VETRO

Dimentica il metallo. Il vetro è il materiale premium di cui vuoi che il tuo telefono sia fatto nel 2018, almeno, questo è ciò che Motorola ci dice, ed è per questo che il Moto G6 è fatto di bello, lucente, materiale riflettente e frangibile. E’ Gorilla Glass 3, che dovrebbe essere leggermente più’ resistente, ma una custodia sarebbe una saggia decisione. Il corpo del G6 è più caldo al tatto di quanto ci si aspetterebbe, ma non così scivoloso come si può temere. Attira polvere e impronte digitali, pero’.

Portalo alla luce giusta, e noterai un riflesso della forma «S» ben progettato nel pannello posteriore, e amiamo l’effetto dei raggi solari sull’anello circolare dell’obiettivo della fotocamera, che lo rende simile al volto di un orologio. Tuttavia, i due obiettivi della fotocamera e l’unità flash all’interno sembrano anch’essi un piccolo volto, che è difficile da non notare. Stranamente, c’è un labbro pronunciato lungo la parte superiore e inferiore del pannello posteriore, dove corpo e vetro si incontrano. Non pensiamo che sia mal costruito, o che sia un errore nella produzione, ma sembra fuori luogo su un telefono così ben progettato.

La curva del corpo ricorda il Samsung Galaxy S6 e Galaxy S7, e l’Honor 9, il che è una buona cosa in quanto è estremamente confortevole da tenere. Anche se il vetro è un materiale di prima qualità e il telefono è attraente, il G6 sorprendentemente non si sente di fascia alta. Questo è dovuto principalmente al suo peso leggero, e la sua texture insolita che fa sì che il vetro non sembra proprio vetro.

Si frantumerà in piccoli pezzi al minimo accenno di una caduta? Forse, ma Motorola include una custodia in silicone trasparente. Proteggerà la finitura, e uniformerà il pannello posteriore mescolandosi con la sporgenza della fotocamera. E’ un’inclusione premurosa, e ti farà’ risparmiare qualche euro.

Girando il telefono si trova di fronte a un dispositivo leggermente più alto, con uno schermo con proporzioni 18:9. Il telefono ha ancora le cornici, i bordi del telefono nella parte superiore e inferiore dello schermo, ma non sono così robusti come prima. Non è senza lunetta come il Galaxy S9, o il Huawei P20. E’ più sulle linee del OnePlus 5T o l’Honor View 10. Un sottile sensore di impronte digitali è installato nel mento del G6. È veloce, ma non veloce come vorremo, soprattutto quando lo schermo è spento. È facile da localizzare con il dito, che è la chiave.

Il Moto G6 costa EUR 267,52, ma il telefono sembra che dovrebbe costare di più, dandoci aspettative più alte. Voi non sarete così pignoli con esso, invece vi meraviglierete di come avete pagato così poco per un telefono così ben progettato. Purtroppo, non è molto eccitante da guardare, un discorso che continueremo altrove.

SCHERMO NITIDO E SOFTWARE ECCENTRICO

Black Friday 2018 è il 23 Novembre

Nell'attesa dai un'occhiata alle offerte QUI.

Attenzione: Anche quest'anno Amazon.it festeggia il Black Friday con sconti fino al 96%!

Controlla le offerte e salva i prodotti nel tuo carrello così sarai pronto di acquistare per primo. Ti ricordiamo che molte offerte hanno una durata che può variare da poche ore ad alcuni giorni oppure sono valide solo fino a esaurimento scorte.

 

Il Moto G6 ha uno schermo LCD da 5,7 pollici, con una risoluzione di 2.160×1.080 pixel. È una bellezza, con colori vivaci e un tono piacevole. Le foto scattate con la fotocamera sono realistiche e attraenti quando visualizzate sullo schermo, mentre giochi come Happy Hop esplodono con vivacità. Ci aspetteremmo di vedere un display così buono su un telefono che costa molto di più. Non diventa troppo luminoso, però, e spesso abbiamo dovuto alzare la luminosità al massimo. Questa luminosità inferiore al previsto non ha influito notevolmente sulla visualizzazione al esterno e non abbiamo avuto problemi con Google Maps in auto, ma la batteria si lamenterà.

Il software è benvenuto da un lato e frustrante dall’altro. Motorola continua a fare la cosa giusta presentando Android 8.0 Oreo nella sua forma standard, con poche modifiche software.

Un’app installata da Motorola è l’app Moto, che include diverse personalizzazioni uniche della gamma G6. Ci piace Moto Actions, una varietà di controlli gestuali che velocizzano le funzionalità di uso comune. Girare il telefono per disattivare la chiamata, scorrere rapidamente per ridurre lo schermo verso il basso per un facile utilizzo con una sola mano e un doppio «shake» per accendere o spegnere la torcia.

“One Button Navigation” trasforma il sensore di impronte digitali in un’alternativa multifunzione ai pulsanti Indietro, Menu e Android Home. Questo sfrutta il massimo la lunga schermata da 18:9, e alcuni potrebbero trovarlo più veloce da usare rispetto ai pulsanti classici. Non è abilitato per impostazione predefinita, il che è buono perché non costringe nessuno a imparare qualcosa di nuovo a meno che non lo voglia. Abbiamo provato per un po’, ma alla fine siamo tornati ai normali pulsanti Android. Non sono rotti, quindi non hanno bisogno di essere riparati.

Abbiamo qualche problema con il software. Un fastidio è l’uso apparentemente forzato di Outlook per la posta elettronica durante l’installazione. Nonostante il tentativo di non utilizzare l’app preinstallata, è stato impossibile completare il processo di installazione senza di essa. Inoltre, non ci è piaciuta Moto Key, un’alternativa al sistema di password di Google Autofill, che non offre alcun vantaggio sui dispositivi mobili sul sistema di Google, e richiede un ID Lenovo e la condivisione di login e password. Si integra con i PC Windows, cosa che può essere vantaggioso per alcune persone, ma che richiede anche l’installazione di un software aggiuntivo. Un sacco di fastidio per niente.

Poi c’è Moto Voice, un assistente vocale che è in beta e disabilitato di default. Funziona in modo molto simile a Google Assistant, che è anche disponibile, e può eseguire azioni quali la composizione dei messaggi, l’attivazione o la disattivazione del Bluetooth e la restituzione dei risultati della ricerca web. Ha una funzione di sblocco vocale. Di’ «Hello Moto», e da schermo nero il tuo telefono prende vita; ma è difficile dire quando lo useremo davvero.

PRESTAZIONI LENTE

Questo è un telefono di fascia media, quindi non aspettarti che sfidi i migliori telefoni di punta. All’interno troviamo un processore Snapdragon 450 con 3GB di RAM.

Abbiamo eseguito alcuni benchmark per scoprire dove si posiziona:

  • AnTuTu: 70.827
  • Geekbench 4: Single-core 748; multi-core 3.859
  • 3DMark Sling Extreme: 441

Questo porta il G6 oltre il Moto G5S in uscita, e poco prima dell’Honor 7X, ma leggermente dietro l’HTC U11 Life. Ricorda che i benchmark vanno bene per il confronto, ma non rappresentano la capacità complessiva di un dispositivo.

Nel mondo reale, il Moto G6 ha prestazioni accettabili. Questo non vuol dire potente multitasking però, e abbiamo provato una certa frustrazione quando si salta da un’app all’altra, in particolare da Google Maps a Google Foto, per esempio, che è lento all’avvio. Google Foto è l’app per la galleria predefinita del G6 e può diventare molto lenta. A causa della sua dipendenza dai dati, si blocca quando il segnale è basso e diventa impossibile visualizzare l’album fotografico della fotocamera.

Giocare a semplici giochi non presentava alcun problema. Giocare a titoli più complessi e con prestazioni più elevate come Reckless Racing 3 è andato bene con l’impostazione predefinita; aumenta la frequenza fotogrammi e avrai problemi. I telefoni di fascia media sono migliorati notevolmente di recente, soprattutto con Honor che ha rilasciato alcuni dispositivi molto buoni e molto economici. Mettere il EUR 201,84 Honor 7X accanto al Moto G6 fa sembrare quest’ultimo un po’ lento, in un modo che non dovrebbe assolutamente.

Incolperemo l’ottimizzazione software per questo risultato, dato che i risultati benchmark di riferimento sono superiori per il G6. Sappiamo che non si tratta di un telefono da 1.000 euro, ma le prestazioni leggermente lente non ci hanno ispirato a usare il telefono per attività che richiedono velocità. Se sei un utente pesante, questo non è il telefono che fa per te.

MACCHINA FOTOGRAFICA CAPACE CON TANTI ESPEDIENTI

Sul retro del G6 sono presenti due obiettivi: un obiettivo da 12 megapixel con apertura f/1.8 e un obiettivo secondario da 5 megapixel. Motorola ha aggiunto diverse funzionalità per rendere più divertente l’utilizzo dei due obiettivi. Il primo è Color Spot, dove tutti gli altri colori tranne quello selezionato diventano bianchi e neri. È moderatamente efficace, ma richiede la scena giusta per brillare davvero. Il problema è che se la scena è troppo occupata con i colori, è afflitta da riflessi, o sotto luce solare molto intensa, si confonde e non li separa in modo efficace.

C'è anche una modalità Ritratto

C’è anche una modalità Ritratto, che è notevolmente migliore di quella che abbiamo provato sul Moto X4, che ha sofferto terribilmente a causa della bassa velocità. Questa è la versione due del software introdotto sul X4, ed è molto più veloce. Il ritardo dell’otturatore è notevolmente ridotto, ma è ancora presente se sei troppo veloce. C’è un certo rallentamento anche quando si scambia tra le modalità. L’app per la fotocamera è decente, con un solo tocco che porta ai menu, quindi è facile da usare.

Scatta foto ogni giorno con il Moto G6 e ti tratterà bene. Ha catturato i cieli blu in modo attraente, e i colori sono vivaci e precisi. Le modalità extra sono divertenti, ma probabilmente non finiremmo per usarle regolarmente. Un buon esempio di questo è Face Filters, che aggiunge look in stile Snapchat ai tuoi selfie. Sono abbastanza efficaci, ma spesso non hanno un bell’aspetto. Se questa è la tua esperienza al primo tentativo, potresti non riprovarci.

La fotocamera selfie frontale è accettabile, ma abbiamo avuto problemi a far funzionare la modalità di bellezza automatica, poiché spesso si rifiutava di riconoscere un volto per più di un secondo. Può anche essere usata manualmente, il che non sembra fare molta differenza.

Sembra che Motorola debba fare un passo indietro con l’aggiunta di tutte queste funzioni extra, e dovrebbe dare priorità all’ottimizzazione e alla velocità del software.

BATTERIA E ALTRE CARATTERISTICHE

Si tratta di una batteria da 3.000mAh che Motorola ha detto durerà un giorno. Questa stima è accurata, a condizione che la tua definizione di giorno sia di circa 12 ore. Per noi, il Moto G6 è durato dalla mattina presto fino a dopo la fine della giornata di lavoro.

Il sistema di ricarica rapida TurboPower con porta USB Type-C è molto gradito, soprattutto a questo prezzo, e consente di utilizzare il telefono per circa sei ore con soli 15 minuti di ricarica. Volevamo di più dalla batteria sul Moto G6 perché è spesso una considerazione importante a questo prezzo.

NFC c’è per Google Pay e in più ci sono i miglioramenti Dolby Audio per la riproduzione musicale, ma c’è poco che il singolo altoparlante possa fare.

PREZZO

La versione da 3GB di RAM e 32GB di memoria costa EUR 267,52. Moto G6 ha anche spazio per una scheda microSD nel suo vassoio SIM.

ALTRI MODELLI DI MOTO G6

Ci sono tre telefoni Motorola Moto G6. Il G6 che abbiamo esaminato e il più economico,  Moto G6 Play. Ha delle specifiche inferiori, e non ha Gorilla Glass. Motorola vende anche il Moto G6 Plus (EUR 254,09), che è un passo sopra il Moto G6 con uno schermo leggermente più grande e un processore Snapdragon 630 più veloce.

IL NOSTRO VERDETTO

Il Moto G6 definisce come dovrebbe essere uno smartphone di buon valore, includendo tutte le caratteristiche e i vantaggi di design che desideri, senza un prezzo sconveniente. Il software non è il suo punto di forza, e la batteria non è abbastanza grande, ma è ottimo per i proprietari di smartphone occasionali e come primo smartphone.

Quali sono le alternative?

Quando il Moto G originale è stato rilasciato, non ha affrontato quasi nessuna competizione significativa. Il Moto G6 non gode di tale unicità, e se hai meno di 300 euro da spendere per un telefono, ci sono diverse scelte.

Honor presenta una sfida con l’Honor 7X e l’Honor 9 Lite; entrambi sono telefoni eccellenti con caratteristiche forti e un prezzo molto basso. L’Honor 7X costa EUR 201,84, e l’Honor 9 Lite EUR 149,00.

Il nuovo Nokia 6.1 è un telefono da EUR 229,00 con Android One, e non dimenticare il Nokia 6 (EUR 223,21). Recentemente l’abbiamo recensito e abbiamo trovato che fosse il miglior telefono sotto €300. L’Xperia XA2 di Sony costa 350 dollari, ma ha una fotocamera migliore, pagherai circa lo stesso anche per HTC U11 Life e l’iPhone SE. Se siete disposti a spendere un po’ di più, vi consigliamo di dare un’occhiata al Honor View 10 (EUR 355,00) e l’OnePlus 6 (EUR 548,18).

Quanto durerà?

Il Moto G6 non è più resistente di altri telefoni con il corpo in vetro, quindi assicurati di utilizzare una custodia se sei incline a far cadere i propri cellulari. Non ha una classificazione IP per la resistenza all’acqua – anche se Motorola dice che ha un rivestimento resistente all’acqua – quindi se si bagna, probabilmente sopravviverà.

È un telefono di fascia media, e ci aspetteremmo che tra un anno o due, potresti voler passare a qualcosa di più veloce. Non smetterà di funzionare, naturalmente, e a condizione che abbiate aspettative realistiche sulla sua capacità, vi servirà per molto più a lungo se non siete interessati a partecipare al ciclo di aggiornamento continuo dello smartphone.

Dovresti comprarne uno?

Sì. È molto difficile impuntarsi sugli svantaggi del Moto G6. Il software potrebbe essere migliorato, ma è perfettamente utilizzabile a condizione che non ci si aspetti troppo, e la fotocamera è solida, anche se le caratteristiche speciali non sono tanto divertenti. La batteria non dura abbastanza a lungo, ma con la ricarica veloce questo non è un problema. In definitiva, il Moto G6 costa EUR 267,52, e questo è un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.
FONTEDigital Trends
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi