Recensione di HTC U11 Life: ti piacerà prima ancora di renderti conto che è un affare

0
7
Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

PRO

  • Conveniente
  • Buon design
  • Bluetooth 5, NFC
  • Performance solida
  • IP67

CONTRO

  • Niente jack per cuffie
  • La fotocamera ha un leggero ritardo di otturatore
  • La batteria potrebbe essere migliore

L’HTC U11 ha tutto: un design splendido, una grande fotocamera, prestazioni fluide e buona durata della batteria. Ma come la maggior parte degli altri smartphone Android di punta, è costoso a EUR 388,00. Per raggiungere un pubblico più ampio, HTC sta portando caratteristiche simili e il design dell’U11 al nuovo U11 Life, il tutto per soli EUR 246,59. Nella nostra recensione, ci è piaciuto quello che abbiamo visto dal HTC U11 Life, e ciò che si ottiene per il prezzo basso lo rende assolutamente un affare.

Un bagliore simile al zaffiro

Un bagliore simile al zaffiro

L’HTC U11 Life è il gemello più piccolo e più leggero del U11 – metti accanto i due ed è difficile notare altre differenze. L’U11 Life è dotato di uno schermo da 5,2 pollici. Rende il telefono molto più compatto e più facile raggiungere l’angolo opposto dello schermo con una sola mano.

E’ anche più leggero di 27g. Questo è dovuto in gran parte alla scelta dei materiali da costruzione. Il più costoso U11 è avvolto in vetro. Il Life si sente più plastico, ma HTC imita il bagliore di zaffiro del U11 con l’uso di acrilico, un tipo di polimero.

Il blu zaffiro su U11 Life è un po’ più tenue; non è così lucido e non cambia colore sotto la luce. È ancora unico e attraente. La parte posteriore è abbastanza minimale, in quanto troverai solo una fotocamera circolare nella parte superiore, un flash accanto ad essa e il logo HTC sotto.

Sul bordo destro del telefono c’è un pulsante di accensione sotto il bilanciere del volume. Questi pulsanti sono un po’ troppo bassi per i nostri gusti, e abbiamo scoperto che spesso dobbiamo spostare un po’ l’U11 Life per premere il pulsante di accensione. Una soluzione utile, tuttavia, consiste nel toccare due volte la schermata di blocco per riattivare o disattivare lo schermo.

I pulsanti bassi rendono inoltre più difficile l’utilizzo di Sensore Edge. Questa è una caratteristica introdotta per la prima volta nel HTC U11, che ti permette di spremere la parte inferiore del telefono per attivare un’azione, dall’attivazione di Google Assistant all’accensione della torcia – qualsiasi cosa tu voglia. A Google è piaciuta questa funzione abbastanza da prenderla in licenza da HTC per l’utilizzo nei suoi nuovi smartphone Pixel 2 e Pixel 2 XL per attivare Google Assistant.

Come la maggior parte dei telefoni nella sua fascia di prezzo, l’U11 Life non ha bordi minimali intorno allo schermo, né ciò che è noto come un design «senza lunetta». Almeno non è spazio vuoto – il sensore delle impronte digitali, che raddoppia come un pulsante home, siede sul mento inferiore, ed è affiancato da due pulsanti capacitivi di navigazione Android che si illuminano quando in uso (o quando lo schermo è acceso). La fotocamera frontale si trova in alto, a destra dell’auricolare.

HTC opta per una porta di ricarica USB Type-C come la maggior parte dei telefoni Android di punta, ma si trova stranamente sul bordo inferiore destro. La compagnia ci ha detto che il sensore di impronte ha impedito di posizionarla nel solito punto centrale, ma non abbiamo avuto problemi con la posizione strana. USB-C è sia più veloce di ricarica e più versatile di MicroUSB ed è bello vederlo inserito in questa fascia di prezzo. La maggior parte dei telefoni Motorola economici, come il Moto G5S Plus (EUR 168,47), utilizzano ancora microUSB.

Non c’è nessun jack per cuffie, ma non è una sorpresa considerando che HTC non ha utilizzato uno sulla maggior parte dei suoi telefoni quest’anno. Invece, troverai le cuffie USonic USB-C dell’azienda nella confezione. Sono decenti – hanno forse un po’ troppi bassi – ma si adattano alla forma dell’orecchio (dopo un rapido processo di configurazione) e offrono la cancellazione attiva del rumore. La cancellazione del rumore e’ marginale, e c’è un forte rumore sibilante che distrae. Tuttavia, è bello che auricolari USB-C sono inclusi nella scatola.

L’unico altoparlante, sul bordo inferiore al centro, può diventare abbastanza forte, ma non aspettarti molto. Sembra alzare artificialmente i bassi, ma gli alti suonano abbastanza bene.

Per fortuna, HTC utilizza Bluetooth 5, che è la versione più recente della tecnologia e che offre un trasferimento dati più veloce e una portata migliorata. È una mossa che applaudiamo, soprattutto considerando che l’ammiraglia Huawei Mate 10 Pro rimuove il jack per cuffie, ma utilizza solo il Bluetooth 4.1 datato.

U11 Life è classificato come IP67, il che lo rende uno dei telefoni impermeabili più convenienti sul mercato. È difficile trovare un buon telefono con resistenza all’acqua, e l’unico prodotto comparabile in questa fascia di prezzo è il Moto X4 (EUR 266,46).

Display nella media, ma prestazioni sorprendentemente buone

Display medio, ma prestazioni sorprendentemente buone

Lo schermo LCD da 5,2 pollici offre una risoluzione standard di 1.920×1.080 pixel, e non è niente di cui parlare. Non diventa così luminoso come vorremmo, non è colorato come un pannello OLED, ed è ancora a malapena visibile alla luce diretta del sole.

La performance, d’altra parte, ci ha sorpreso. HTC U11 Life è alimentato dal processore Snapdragon 630 Qualcomm, con 3GB di RAM. Non molti telefoni hanno questo chipset, anche se l’abbiamo visto di recente in Motorola Moto X4. Pensiamo che l’U11 Life sia migliore del Moto X4, ma i risultati di benchmark sono comparabili.

  • AnTutu: 71.397
  • Geekbench 4 CPU: 855 single-core, 4.078 multi-core
  • 3DMark Sling Shot: 817

Questi punteggi sono marginalmente migliori di quelli che la Moto X4 ha segnato. I benchmark non sono tutto e in genere abbiamo notato che tutto su U11 Life è un po’ più fluido, con meno intoppi, rispetto al X4. È una buona via di mezzo tra ciò che troverai su telefoni leggermente più economici come Moto G5S Plus e Moto G5 Plus (EUR 226,99), e telefoni di punta con Snapdragon 835, come il Google Pixel 2 XL (EUR 639,99).

Navigare su app come Twitter è stato veloce e il telefono apre le app rapidamente, anche se un po’ più lento di un telefono di punta con Snapdragon 835, come l’U11. Abbiamo incontrato occasionali rallentamenti, ma nel complesso siamo soddisfatti delle prestazioni su questo telefono. Giochi come Transformers: Forged to Fight e Loner girano bene senza problemi evidenti.

L’HTC U11 Life è dotato di 32GB di spazio di archiviazione, ma c’è uno slot per schede microSD che consente di aumentarlo fino a 2TB se hai bisogno di più spazio.

Android 7.1.1 e tre assistenti

Android 7.1.1 e tre assistenti

Il nostro modello di prova è arrivato con Android 7.1.1, sovrapposto con l’interfaccia utente di HTC Sense. Questo significa che troverete un bel po’ di applicazioni HTC e alcuni bloatware.

L’interfaccia utente di HTC sembra un po’ ingombrante ma è tutto facilmente gestibile e ci sono un sacco di temi che puoi scegliere per personalizzare l’aspetto del telefono. La maggior parte del software si presenta come Android puro, ed è facile da usare.

Ci sono tre assistenti artificiali a bordo, il che può rendere le cose confuse, ma offre anche più opzioni. C’è Google Assistant, che puoi attivare tramite Edge Sense, tenendo premuto il pulsante Home o pronunciando «OK Google».

Poi c’è Alexa di Amazon, ma a differenza dell’HTC U11, non puoi usare un comando vocale per attivarla. Questo perché lo Snapdragon 835 nell’U11 consente due parole di attivazione, ma lo Snapdragon 630 non lo fa. Quindi puoi mappare Alexa a Edge Sense, o semplicemente aprire l’app e iniziare a parlare.

Il terzo assistente è quello che abbiamo visto in precedenti telefoni HTC – Sense Companion. Non è un assistente vocale, ma galleggia sulla schermata iniziale quando vuole offrire alcune informazioni pertinenti in base all’ora del giorno e a dove ti trovi, come avvisi meteo, consigli sui ristoranti nelle vicinanze se ti trovi in una nuova città e molto altro ancora. Migliora man mano che usi il tuo telefono.

Nel complesso, il software è personalizzabile a proprio piacimento, e anche se ci sono alcuni elementi dell’interfaccia utente goffi, è ancora meglio di altri dispositivi che puntano su pesanti «skin» o «temi» Android che si impadroniscono del sistema.

Dovresti anche sapere che la versione globale di U11 Life non avrà Sense UI, ma Android One. Si tratta di una versione pura per Android del sistema operativo, con app Google preinstallate, Edge Sense, e la promessa di ricevere aggiornamenti rapidi non appena Google li rilascia.

Sorridi! Ma stai fermo

Sorridi! Ma stai fermo

La fotocamera di U11 Life è nettamente migliore di qualsiasi altro telefono nella sua fascia di prezzo, ma è ancora la parte più debole del telefono.

Utilizza una fotocamera posteriore da 16 megapixel con apertura f/2.0, e le fotografie scattate possono essere buone, ma la maggior parte delle volte sono rovinate a causa della mancanza di stabilizzazione ottica dell’immagine. È necessario stare molto fermo per evitare qualsiasi sfocatura. I dettagli non sono cosi’ nitidi, e c’è’ un sacco di granulosità a meno che tu non stia scattando una foto in pieno giorno. In condizioni di scarsa illuminazione le immagini offrono dettagli scarsi e sembrano un po’ macchiate.

Quello che è peggio è il leggero ritardo dell’otturatore, che è il tempo che passa tra quando tocchi l’icona dell’otturatore e quando la fotocamera cattura una foto. È praticamente inesistente su telefoni di fascia alta come iPhone X (EUR 815,90) o Pixel 2 (EUR 599,99), ma c’è un notevole ritardo sul U11 Life.

Eppure, la precisione del colore è abbastanza buona, e siamo rimasti veramente sorpresi da alcune foto scattate con HDR. E’ un peccato che uno debba dedicare così tanto tempo ed energia a rimanere assolutamente fermo per cercare di ottenere una buona foto.

Il ritardo dell’otturatore e la mancanza di stabilizzazione ottica dell’immagine zoppicano quasi ogni telefono economico. Abbiamo avuto gli stessi problemi con il Moto X4, anche se il ritardo dell’otturatore era molto peggio.

Durata media della batteria

L’HTC U11 Life ha una capacità della batteria di 2.600mAh, e potrebbe non durare un giorno intero con un uso pesante. Dopo averlo tolto dal caricabatterie alle 8 del mattino, lo abbiamo usato per navigare sul web, riprodurre musica e giochi, scaricare decine di app, guardare uno o due video di YouTube, eseguire app di benchmarking e scattare foto. Il risultato finale è stato un 17% entro le 17:30. Questo non è male, considerando il carico di lavoro. Potrai utilizzare il telefono per una giornata intera, anche se con un uso pesante potresti voler portare un powerbank o un cavo di ricarica. Se sei un utente leggero, questo telefono ti durerà facilmente una giornata.

Non c’è niente di straordinario nella velocità di ricarica del U11 Life. L’abbiamo visto passare dal 15% al 50% in 35 minuti.

Prezzo

L’HTC U11 Life è disponibile online per EUR 246,59.

IL NOSTRO VERDETTO

L’HTC U11 Life catturerà i vostri occhi con il suo bagliore di zaffiro, e il vostro portafoglio vi ringrazierà. Offre ottime prestazioni e resistenza all’acqua, anche se la batteria è nella media e la fotocamera è ostacolata dal ritardo dell’otturatore.

Esiste un’alternativa migliore?

E’ una scelta difficile in questa fascia di prezzo. Il Moto X4 costa EUR 266,46 e condivide molte delle stesse caratteristiche, ma non siamo affatto fan della sua fotocamera.

Il Moto G5S Plus ha una fotocamera mediocre, ma le prestazioni sono leggermente peggiori, e ti costerà EUR 168,47. Ha una struttura metallica, ma non è resistente all’acqua e non ha un bell’aspetto.

Quanto durerà?

HTC sta migliorando la sua velocità nel fornire aggiornamenti software per i suoi telefoni pertanto ci aspettiamo che questo telefono durerà circa due anni.

Ha una classificazione IP67, quindi può gestire un tuffo in piscina. Non c’è vetro sul retro, quindi devi solo assicurarti di proteggere lo schermo.

Dovresti comprarlo?

Sì. A questa fascia di prezzo, l’HTC U11 Life è il miglior telefono che si può acquistare. Pensiamo che sia migliore del suo concorrente più vicino, il Moto X4, e sicuramente batte la linea Moto G5.

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.
FONTEDigital Trends
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi