Recensione di HTC U11: Edge Sense può ora essere configurato per attivare azioni in app e giochi

0
5
Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

Uno stile unico e lati comprimibili dimostrano che HTC sa ancora come innovare.

PRO

  • Grande fotocamera
  • Supporto per Alexa
  • Solida performance
  • Buona durata della batteria

CONTRO

  • Niente jack da 3.5mm
  • Corpo ingombrante

Dopo gli aggiornamenti incrementali e deludenti degli One M8 (EUR 249,00) e M9 (EUR 320,97), l’HTC 10 () dell’anno scorso ha dimostrato che l’azienda taiwanese ha ancora ambizioni nel mercato degli smartphone. Il telefono era meritatamente popolare tra i recensori, ma purtroppo non è riuscito a scatenare l’eccitazione pubblica.

L’HTC U11 (EUR 373,00) cambia rispetto alle ammiraglie del passato come HTC 10: passa in alluminio spazzolato per una finitura accattivante in vetro liquido avvolto intorno a uno smartphone potente e comprimibile che offre allettanti caratteristiche. Pensiamo che sia un’ottimo competitore contro le ammiraglie come LG G6 () e Samsung Galaxy S8 (EUR 371,90) grazie alla stellare fotocamera e le fluide prestazioni. Vediamolo da vicino.

Bello, ma grande

Bello, ma grande

La caratteristica più evidente dell’HTC U11 è la sua superficie di vetro liquido. L’U11 è uno dei telefoni più brillanti che abbiamo mai tenuto in mano, e avete davvero bisogno di vederlo di persona per avere un’idea di come i minerali rifrattivi cotti nel vetro cambiano colore mentre si inclina il telefono. L’accattivante U11 rosso diventa oro, il bianco mostra tutti i colori dell’arcobaleno, e il nero ha un sottile tocco di verde. La nostra unità di valutazione in argento è più un azzurro, ma c’è anche un’opzione blu scuro.

HTC non è solo bello, ma si curva leggermente – davanti e dietro – per fondersi perfettamente in un telaio in alluminio. È molto comodo da tenere, e la finitura posteriore sembra nella mano più plastica che vetro, perché si riscalda rapidamente al tatto. Il lato negativo immediatamente evidente di una schiena quasi specchiata è che raccoglie impronte e macchie.

La prossima funzione più visibile è la dimensione del U11 – questo telefono è grande. Ha un display da 5,5 pollici, ma la parte anteriore ha un ampio bordo sopra e sotto. Rispetto al Samsung Galaxy S7 Edge (EUR 298,00), che ha anch’esso un display da 5,5 pollici, l’U11 si sente grande. Mettetelo vicino all’incredibilmente sottile Galaxy S8, che contiene un display da 5,8 pollici più grande, e l’U11 sembra mostruoso.

Sarebbe giusto dire che HTC non è ancora a bordo con la tendenza senza lunetta, o il nuovo, più lungo formato dello schermo 18:9 introdotto da LG con il G6. Questo potrebbe essere un ostacolo difficile per HTC da superare, perché, a differenza di Samsung e LG, l’azienda non ha una propria divisione display. Dalla parte anteriore, l’U11 sembra innegabilmente datato e gli S8 e G6 sono molto più facili da gestire con una sola mano

Black Friday 2018 è il 23 Novembre

Nell'attesa dai un'occhiata alle offerte QUI.

Attenzione: Anche quest'anno Amazon.it festeggia il Black Friday con sconti fino al 96%!

Controlla le offerte e salva i prodotti nel tuo carrello così sarai pronto di acquistare per primo. Ti ricordiamo che molte offerte hanno una durata che può variare da poche ore ad alcuni giorni oppure sono valide solo fino a esaurimento scorte.

 

L’HTC U11 ha uno schermo Super LCD con una risoluzione di 2560×1440 pixel, che si traduce in 590 pixel per pollice. È comodo da leggere per lunghi periodi e giochi e film sono belli. La luminosità, tuttavia, è limitata, il che può essere un problema nella luce diretta del sole. È discutibile quanto siano importanti lo schermo allungato e le piccole cornici, ma la mancanza di qualcosa di speciale in questo reparto è certamente un punto debole per l’U11.

Sotto lo schermo c’è un sensore di impronte digitali. Di solito è veloce e reattivo, ma abbiamo scoperto che è stato innescato accidentalmente dal nostro palmo, più spesso di quanto avremmo voluto, e occasionalmente ci sono voluti un paio di tentativi per sbloccarlo. Il sensore di impronte digitali è affiancato da pulsanti touch capacitivi. Si accendono solo quando vengono premuti e c’è un feedback vibrante.

Guardate il bordo inferiore e vedrete che HTC ha fatto il passaggio a USB Type-C. Non troverai un jack audio da 3,5mm su questo telefono, ma HTC ha fornito auricolari USB Type-C e un adattatore nella confezione.

Veloce come un fulmine

L’HTC U11 è veloce come un fulmine. Navigare e giocare è senza intoppi. Questo non dovrebbe sorprendere, considerando che l’U11 è dotato di uno Snapdragon 835 supportato da 4GB di RAM.

Abbiamo giocato a Injustice 2, Super Mario Run e Asphalt Extreme e non abbiamo riscontrato alcun problema di prestazioni. Questo telefono è un sogno per il gioco. Lo Snapdragon 835 offre significativi aumenti di prestazioni ed efficienza rispetto ai chip precedenti.

Quando abbiamo eseguito i benchmark sul nostro HTC U11, i punteggi sono stati impressionanti:

  • 3DMark SlingShot Extreme: 3.631
  • AnTutu: 175.748
  • Geekbench 4: 1.926 single core; 6.493 multi Core

Per confronto, l’S8 ha ottenuto 2.052, 155.253 e 1.762 single core, 5.723 multi core negli stessi test, rispettivamente, mentre il G6 (che ha il più vecchio Snapdragon 821) ha ottenuto 2.102 in Mark 3D e 135.032 in AnTutu.

La stragrande maggioranza dei telefoni Android che abbiamo posseduto ha mostrato una certa lentezza nel tempo, quindi saremo interessati a vedere se l’U11 rallenta. In questo momento, è uno dei telefoni più veloci che abbiamo mai usato, e ha potenza più che sufficiente per la maggior parte delle persone.

Se ti stai chiedendo riguardo allo spazio di archiviazione, il modello base offre 64GB con spazio per l’espansione tramite uno slot per schede microSD.

Spremimi

Spremimi

Una delle caratteristiche del HTC U11 si chiama Edge Sense e permette di spremere i bordi inferiori per eseguire una varietà di scorciatoie, come lanciare l’app fotocamera e scattare foto. Puoi anche configurarlo per avviare Google Assistant o Alexa di Amazon, accendere il Wi-Fi o la torcia, registrare la tua voce o avviare qualsiasi altra app di tua scelta. HTC ha ulteriormente aggiornato la funzionalità Edge Sense, in modo da poter spremere il cellulare per attivare azioni anche all’interno di app e giochi. Ciò significa che può essere utilizzata per zoomare su Google Maps o far saltare Mario in Super Mario Run.

È facile da configurare e ti viene chiesto di provarlo quando accendi l’U11 per la prima volta. Ci sono sensori che scorrono lungo ogni lato del telefono che partono sotto il pulsante di accensione. Puoi impostare la forza che ti piace usare, e il feedback delle vibrazioni e l’animazione sullo schermo ti faranno sapere che funziona. Se trovi che la stai attivando accidentalmente, puoi ricalibrarla per richiedere più forza.

Se si abilita la modalità avanzata, è possibile impostare un’azione per una breve compressione e una diversa per quando tieni premuto. Ci vuole un po’ di pratica per padroneggiare. Per impostazione predefinita, la prima volta che premi si avvia la fotocamera ed è possibile premere nuovamente per scattare una foto. Questo può sembrare un po’ un espediente, ma in realtà è un passo avanti verso un design del telefono senza pulsanti. HTC sta cercando di facilitarci dolcemente l’idea con Edge Sense, e ci aspettiamo ulteriori sviluppi in questa direzione se si rivelerà popolare.

All’inizio avevamo dubbi sulla sua utilità, ma ci sono situazioni in cui Edge Sense funziona bene. Il lancio predefinito della fotocamera è una scorciatoia rapida e la possibilità di premere nuovamente per scattare una foto, insieme al dorso riflettente, consente di utilizzare facilmente la fotocamera posteriore per selfie.

Non è una caratteristica sconvolgente, ma è interessante, ed è bello vedere che HTC sta ancora innovando. Man mano che gli smartphone perdono le lunette e i pulsanti, avremo bisogno di nuovi modi di interagire con loro e spremerli sembra un gesto naturale.

Android, Hands-free Alexa e Sense UI

L’HTC U11 esegue Android 7.1.1 con l’interfaccia utente Sense stratificata sopra. Non è troppo lontano da Android stock, e sarà immediatamente accessibile per chiunque abbia usato Android prima. HTC è per lo più contento di utilizzare la suite di applicazioni di Google invece di raddoppiare con proprie versioni inferiori, come alcuni produttori Android purtroppo continuano a fare.

L’HTC U11 ha la particolarità di essere il primo telefono con supporto vivavoce di Amazon Alexa. Non è l’unico telefono con Alexa, dato che anche Huawei ha lanciato il supporto Alexa sul Mate 9 (). Ma il processore Snapdragon 835 dell’U11 supporta l’attivazione di due servizi vivavoce contemporaneamente.

L’app Alexa non mostra immagini come l’altoparlante Echo Show di Amazon. Ma può fare quasi tutto il resto che Alexa può fare sugli altoparlanti Echo di Amazon, tra cui smart home control, meteo, notizie, traffico, allarmi, supporto del calendario e molto altro ancora. Ha anche accesso alla collezione di 10.000 abilità di Amazon nel negozio Alexa.

Gli aiutanti di intelligenza artificiale sono spesso di dubbia disponibilità, ma molto dipende da ciò che ci si aspetta. Alexa ha funzionato abbastanza bene sul U11. Ha risposto a domande a quiz, ci ha dato il bollettino meteo e gli orari locali di pendolarismo.

Poi c’è HTC Sense Companion. Si tratta di un altro assistente AI (che ha debuttato su HTC U Ultra), ma non preoccuparti, perché puoi ancora premere a lungo il sensore di impronte digitali per avviare Google Assistant. Sense Companion non compete come assistente vocale: è come un assistente sul tuo smartphone che impara curiosando sulla tua attività (se scegli di consentirlo) e poi ti offre suggerimenti che ti potrebbero interessare.

Il Sense Companion ha fornito utili suggerimenti contestuali. Ci ha ricordato di vestirci per la pioggia quando fuori pioveva, ha ottimizzato alcune applicazioni per aumentare la durata della batteria e ha raccomandato alcuni ristoranti nelle vicinanze per il pranzo. Inoltre, tiene traccia della tua attività, fornendo un report settimanale per il conteggio dei passi, evidenzia i punti di interesse quando sei fuori sede e fornisce aggiornamenti sul traffico che potrebbero influire sul tuo percorso.

È più utile di Google Now perché appare sulle app come una testa di chat simile a Facebook Messenger. E’ meglio del previsto, ma non e’ un motivo per comprare il telefono.

Tanta durata

Con una capacità della batteria di 3.000mAh – le stesse dimensioni della batteria del Galaxy S8 – ci aspettavamo prestazioni standard di un giorno, ma siamo rimasti piacevolmente sorpresi. L’HTC U11 non ha problemi di durare fino a notte tarda, anche con un uso pesante.

Molto dipende dalle app e dai giochi che usi, dalla potenza del segnale nella tua zona e da alcuni altri fattori, ma l’U11 sembra avere una buona durata della batteria. In media, dura più di un giorno – abbiamo concluso un giorno di utilizzo medio con circa il 40% rimanente.

A proposito di ricarica, l’U11 supporta la tecnologia Quick Charge 3.0 di Qualcomm. Si ricarica velocemente quando la batteria è scarica, ma poi rallenta man mano che si avvicina al massimo. Per fare un esempio, questa mattina ci è voluta mezz’ora per passare dal 22% al 69%, ma un’altra ora per arrivare al 100%.

Siamo un po’ delusi dal fatto che non ci sia supporto per la ricarica wireless, come sul S8.

La camera è un concorrente

La camera è un concorrente

Tutti vogliono una grande fotocamera nel proprio smartphone, ma non è stato un punto di forza per HTC negli ultimi anni. Tutto questo potrebbe cambiare con l’U11. Si tratta di una fotocamera eccellente che ottiene risultati sempre buoni in una varietà di ambienti e condizioni diversi. Finora ci siamo divertiti molto.

Le prime indicazioni che HTC potrebbe aver ottenuto la fotocamera giusta sono emerse dalla notizia che DxO Mark gli ha assegnato un punteggio di 90, il punteggio più alto che abbia mai dato una fotocamera per smartphone. Per riferimento, il Google Pixel () ha ottenuto 89, il Galaxy S8 ha ottenuto 88 e l’iPhone 7 (EUR 389,99) 86.

L’HTC U11 ha una fotocamera principale da 12 megapixel con un’ampia apertura f/1.7, con stabilizzazione ottica dell’immagine, un doppio flash LED e HDR Boost. I fotografi apprezzeranno la modalità Pro con supporto in formato RAW.

Durante i nostri test in modalità automatica, abbiamo scoperto che puntare e scattare rapidamente con la fotocamera U11 ha portato a scatti piacevolmente fantastici più spesso che mai. È molto veloce da mettere a fuoco, cattura tanti dettagli con pochissimo rumore, e i colori sono vivaci, ma realistici.

In condizioni soleggiate, la maggior parte delle foto si è rivelata ottima, e le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione sono altrettanto impressionanti. C’è inevitabilmente qualche fioritura con le luci brillanti, ma l’U11 si confronta favorevolmente con altre fotocamere per smartphone. È ottimo anche per i primi piani, catturando dettagli microscopici con un effetto bokeh solido che sfoca lo sfondo.

La fotocamera frontale è valutata a 16 megapixel con apertura f/2.0, supporto HDR Boost e registrazione video 1080p. È ideale per videochiamate e in grado di catturare selfie dettagliati, anche se abbiamo preferito scattare selfie con la fotocamera principale.

Suono

Siamo stati lieti di trovare gli altoparlanti BoomSound nell’HTC U11, anche se l’altoparlante principale è rivolto verso il basso – occasionalmente abbiamo dovuto aggiustare le dita per evitare di coprirlo. Il volume e la qualità sono buoni – per un telefono – ed è uno dei telefoni più rumorosi che abbiamo mai testato. Anche la qualità e la chiarezza delle chiamate sono solide.

L’U11 è dotato di un paio di auricolari USonic abbastanza comodi con cancellazione attiva del rumore. Siamo rimasti davvero colpiti dalla cancellazione del rumore. Quando riproduce musica, annega la stragrande maggioranza del rumore di sottofondo del tuo ambiente. Film e serie TV sono molto più coinvolgenti con gli auricolari.

IL NOSTRO VERDETTO

Siamo in conflitto con il design del HTC U11. La finitura in vetro liquido è splendida e la qualità costruttiva è generalmente elevata, ma le macchie di impronte digitali lo rovinano rapidamente. Poi si sente grande, con un display medio che ha troppi bordi intorno.

Sotto il cofano, l’U11 offre velocità e fluidità insuperabili. La fotocamera è una delle migliori che abbiamo usato, la qualità audio è superiore alla media e siamo soddisfatti della durata della batteria.

Prezzo

È possibile avere l’HTC U11 per EUR 373,00.

Ci sono quattro colori disponibili: nero, grigio argento, blu e rosso. Lo splendido rosso sole – la superficie del vetro liquido passa dal rosso all’arancione a seconda della luce -.

Esiste un’alternativa migliore?

Il Samsung Galaxy S8 superi l’U11 nel reparto stile, ma ti costerà di più (EUR 371,90). LG G6 () è un altro concorrente. Non è potente come l’U11, ma ha un ottimo obiettivo grandangolare e il nuovo formato dello schermo 18:9.

OnePlus 5 offre la stessa potenza (). Il suo design è attraente, ma la scelta del colore è noiosa rispetto all’accattivante HTC U11.

Quanto durerà?

L’HTC U11 dovrebbe durare comodamente due anni, forse tre. Il presidente di HTC, Chialin Chang, ha confermato che sarà aggiornato con almeno le prossime due principali versioni Android.

Ha anche lo Snapdragon 835 all’interno. Basandosi sui nostri test, l’U11 è abbastanza potente da soddisfare ogni vostro capriccio per il prossimo futuro.

Dovresti comprarlo?

Sì. Se date valore alla sostanza rispetto allo stile, l’HTC U11 è facile da consigliare. È veloce come un fulmine, offre una qualità audio coinvolgente, la fotocamera ottiene risultati eccellenti senza problemi e la durata della batteria è solida. Sense Companion integra bene Google Assistant e Alexa, e Edge Sense è l’innovativa ciliegia in cima.

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.
FONTEDigital Trends
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi