Google Pixel 3a e Pixel 3a XL recensione: la fotocamera del Pixel 3 a metà prezzo

0
37
Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

PRO

  • Software intelligente e utile, aggiornamenti rapidi
  • Grandi prestazioni
  • Fantastica fotocamera
  • Prezzi relativamente convenienti
  • Buona durata della batteria

CONTRO

  • Spesse lunette
  • La qualità costruttiva si sente un po’ a buon mercato

I telefoni di fascia media hanno fatto molta strada in pochi anni. Abbiamo visto un potenziamento delle loro prestazioni e durata della batteria, e hanno un software più semplificato. E nonostante ci sono stati enormi miglioramenti alla fotocamera, i telefoni sotto €400 non possono soddisfarci in questo reparto, soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione. È un difetto che abbiamo notato durante la recensione di tutti i telefoni di fascia media.

Tutto questo fino a quando entra in scena il pixel 3a e il pixel 3a XL di Google. I telefoni Pixel sono rinomati per la loro eccellente fotocamera e ora non hai bisogno di spendere uno sproposito per ottenerne uno. Ottieni la stessa fotocamera posteriore del Pixel 3 (EUR 751,28) e Pixel 3 XL (EUR 1.040,43), per non parlare della stessa esperienza software, per soli €399 e €479, rispettivamente. La fotocamera fa vergognare tutta la concorrenza, ma non è l’unica ragione per comprarlo. Con solide prestazioni e una lunga durata della batteria, questo telefono si avvicina al Pixel perfetto.

DESIGN UGUALE MA MATERIALI DIVERSI

DESIGN UGUALE MA MATERIALI DIVERSI

Il design della linea Pixel ha spesso diviso l’opinione. Alcuni suggeriscono che sia troppo noioso, persino brutto. Quando tutti gli altri marchi nel settore continuano a sminuire le cornici intorno allo schermo e introdurre display con un foro per la fotocamera, Google usa spessi bordi tutt’attorno al display. Quando tenta di modernizzare la linea, si finisce con qualcosa come il Pixel 3 XL, e la sua brutta tacca.

Non devi preoccuparti delle tacche sui Pixel 3a o 3a XL, ma le cornici spesse ci sono ancora qui. Ricordano molto la serie Pixel 2 (EUR 484,20), anche se il corpo ha quasi le stesse dimensioni del Pixel 3 e 3 XL. La parte anteriore del Pixel 3a non suscita alcun emozione, a differenza di quello che fanno telefoni come il Samsung Galaxy S10e (Vedi su Amazon.it) o l’OnePlus 6T (EUR 589,00), con i loro schermi futuristici.

La storia cambia sul retro che è una quasi replica del Pixel 3, ma mentre i telefoni più costosi usano il vetro, il Pixel 3a impiega un mix di vetro e policarbonato. La parte posteriore non attira le impronte digitali, ma la leggerezza dei materiali fa sentire il telefono un po’ economico. Tuttavia, mi piace il design posteriore dei telefoni Pixel; sembra minimale e pulito.

Il Pixel 3a è la mia scelta tra i due, in quanto è più compatto e facile da tenere.

Cos’altro è diverso? C’è una nuova opzione di colore “violaceo” che sostituisce il colore “non rosa” della serie Pixel 3. Sparisce poi il secondo altoparlante frontale. Si ottengono ancora due altoparlanti stereo, ma quello che un tempo si trovava sulla lunetta inferiore, punta ora in basso. L’audio suona ancora bene, ma non così forte.

Sorprendentemente, il jack per cuffie fa un gradito ritorno. Non mi sto lamentando, ma è strano vedere il Pixel più economico che offre più opzioni rispetto alle sue controparti più costose. Tuttavia, a differenza dei Pixel 3 o 3 XL, non ci sono auricolari nella scatola.

Materiali di costruzione più economici significano un telefono leggero. Questo è il più grande difetto del Pixel 3a, ma per me è molto facile da ignorare una volta che vedi tutto il resto che il telefono ha da offrirti per il prezzo.

Display OLED

Display OLED

Il Pixel 3a ha uno schermo da 5,6 pollici, che è solo un pelo più grande dello schermo da 5,5 pollici del Pixel 3. Lo schermo da 6 pollici del Pixel 3a XL, tuttavia, è leggermente più piccolo del Pixel 3 XL da 6,3 pollici. Gli schermi sono protetti dal vetro Dragontrail di Asahi, invece di Gorilla Glass di Corning. Non è chiaro se la qualità è diversa oppure se è stata solo l’opzione più economica.

Anche la tecnologia dello schermo è diversa. Gli schermi Super AMOLED di Samsung non sono più in uso: Google utilizza invece un pannello “gOLED”. Il Pixel 3a ha una risoluzione di 2.220×1.080 e il Pixel 3a XL una risoluzione simile di 2.160 x 1.080. Entrambi gli schermi sembrano nitidi, sono facili da vedere in pieno giorno e offrono neri profondi, ma ho notato che i colori sono più saturi rispetto allo schermo del Pixel 3. Non è inoltre disponibile alcun supporto per HDR10.

PERFORMANCE FANTASTICA

PERFORMANCE FANTASTICA

Quando ho sentito che il processore all’interno del Pixel 3a e 3a XL è il Qualcomm Snapdragon 670, ero un po’ diffidente. La mia esperienza con i chipset della serie 600 di Qualcomm è stata in gran parte positiva: lo Snapdragon 660 nel BlackBerry Key2 (Vedi su Amazon.it) e lo Snapdragon 632 nel Moto G7 (EUR 249,99) sono OK, ma con attività più impegnative e giochi di fascia alta ho spesso notato dei rallentamenti.

Questo non è il caso con i Pixel 3a e 3a XL. I tempi di caricamento delle app sono forse un po’ più lunghi, così come i tempi di elaborazione delle immagini, ma le prestazioni sono state altrimenti fluide e fantastiche.

Giocando a PUBG: Mobile su “High” il gameplay è stato liscio e la grafica sembra grandiosa.

Ecco anche alcuni risultati di benchmark:

  • AnTuTu 3DBench: 157.902
  • Geekbench 4 CPU: 1.598 single-core; 5.150 multicore
  • 3DMark Sling Shot Extreme: 1.543 (Vulkan)

SOFTWARE DAVVERO SMART

SOFTWARE DAVVERO SMART

Avere un telefono Pixel significa aggiornamenti veloci; Google gestisce il sistema operativo Android, e quindi gli aggiornamenti Android arrivano immediatamente sulla serie Pixel. L’azienda promette almeno tre anni di aggiornamenti di sicurezza e software.

I Pixel 3a e Pixel 3a XL eseguono Android 9 Pie fuori dalla scatola, ma otterranno l’aggiornamento ad Android Q quando uscirà ad agosto. È importante ricordare che la maggior parte dei telefoni a meno di €400 semplicemente non ricevono più di un aggiornamento della versione Android, a eccezione dei telefoni Android One come il Nokia 7.1 (EUR 260,27).

L’interfaccia software è semplice e facile da usare. È anche molto intelligente. Puoi persino spremere il telefono per attivare Google Assistant.

I Pixel 3a e 3a XL aggiungono anche una nuova funzionalità che è la modalità AR di Google Maps. È un modo per trovare la direzione verso cui devi dirigerti quando usi la realtà aumentata su Google Maps. Funziona abbastanza bene ed è perfetto per le persone che girano nelle grandi città.

CAMERA AL TOP

CAMERA AL TOP

Se tutto suona buono finora, allora la fotocamera sigillerà l’affare. I Pixel 3a e 3a XL hanno la stessa fotocamera posteriore del Pixel 3. Ciò significa che si tratta di un obiettivo da 12,2 megapixel con apertura f/1 .8, che vanta anche lo stesso sensore di immagine Sony IMX363. C’è sia la stabilizzazione ottica dell’immagine sia quella elettronica, nonché la stabilizzazione video per garantire la fluidità dei tuoi filmati.

C’è un motivo per cui quella del Pixel 3 è la nostra fotocamera preferita. Scatta le foto in modo rapido, le immagini che cattura sono incredibilmente ben dettagliate con colori per lo più accurati, e c’è un forte HDR. Tutto questo vale anche per i telefoni Pixel 3a – le immagini sono molto simili su tutta la linea, se non quasi le stesse. Per meno di €400, non è possibile ottenere una migliore esperienza della fotocamera.

E nonostante il Pixel 3a se la cava bene persino nelle condizioni di scarsa illuminazione, la funzione Night Sight di Google è disponibile per le situazioni ultra-scure. Cattura più immagini e le combina insieme per una foto più dettagliata, e utilizza anche l’intelligenza artificiale per aggiungere gli appropriati colori. Poi c’è Super Res Zoom, il che significa che è possibile ingrandire e ottenere un’immagine di qualità decente grazie all’intelligenza artificiale che la migliora digitalmente. Lo zoom ottico sarebbe stato più utile, ma il Pixel 3a è abbastanza buono anche senza di esso.

La funzione che uso di più sui telefoni Pixel di Google è la modalità Ritratto. Indipendentemente dall’illuminazione in cui ti trovi, la fotocamera farà un lavoro solido, se non eccezionale, nel delineare accuratamente il soggetto e aggiungere un effetto di sfocatura allo sfondo. Ho notato, tuttavia, che la modalità Ritratto sul Pixel 3a ritaglia di più del Pixel 3, risultando in una foto un po più pixelata. Non è perfetta, ma quando funziona, le foto sembrano fantastiche.

La fotocamera frontale è dove le cose cambiano. C’è ancora un obiettivo da 8 megapixel, ma ha un’apertura f/2 .0 con messa a fuoco fissa. Il campo visivo, tuttavia, è di 84 gradi. I selfie sono altrettanto dettagliati, ma le immagini possono sembrare un po’ fangose in condizioni di scarsa illuminazione.

I video che ho catturato sono davvero fluidi e la fotocamera può catturare contenuti 4K fino a 30 fotogrammi al secondo.

C’è anche una nuova funzionalità video: Time lapse. È una caratteristica fondamentale sulla maggior parte degli altri smartphone, quindi non si capisce il motivo per cui Google ha impiegato così tanto tempo per aggiungerla.

Se la fotocamera è la caratteristica più importante di un telefono per te, ma non vuoi spendere tanto, allora il Pixel 3a è il telefono perfetto per te.

BUONA DURATA DELLA BATTERIA

Forse ciò che mi ha confuso di più è il motivo per cui Google ha usato batterie più grandi rispetto al suo modello di punta. Il Pixel 3a ha una batteria da 3.000mAh, mentre il Pixel 3 ha una capacità di 2,915mAh. Il Pixel 3a XL ha una batteria 3,700mAh, ma il Pixel 3 ha solo 3,430mAh. Nelle nostre recensioni di Pixel 3 e Pixel 3 XL, ci siamo lamentati della loro mediocre durata della batteria. Con la serie Pixel 3a, la durata della batteria non è certo un problema.

Nel nostro test della batteria, dove riproduciamo un video YouTube 1080p usando Wi-Fi e settando la luminosità al massimo, il Pixel 3a XL è durato ben 10 ore e 45 minuti. Questo risultato si avvicina molto al Samsung Galaxy S10 (EUR 699,00), che è durato 10 ore e 50 minuti. Il Pixel 3a ha resistito per 9 ore e 12 minuti. Le batterie di questi telefoni ti dureranno tranquillamente un giorno intero. Speriamo che Google abbia imparato la sua lezione e includerà batterie simili sul prossimo Pixel 4.

L’unica caratteristica che mi manca della serie Pixel 3 è la ricarica wireless. Fortunatamente, il telefono si ricarica abbastanza rapidamente poiché Google ha aggiunto un caricabatterie da 18W nella scatola.

PREZZO

Il Google Pixel 3a costa €399 e il Pixel 3a XL ha un prezzo di €479.

IL NOSTRO VERDETTO

I Pixel 3a e Pixel 3a XL sono telefoni eccezionali con un prezzo relativamente conveniente, e la fotocamera spazza via la concorrenza. La promessa di tre anni di aggiornamenti software è semplicemente la ciliegina in cima.

Tra il Pixel 3a e il Pixel 3a XL, il telefono che si dovrebbe acquistare dipende in gran parte dal fatto che si desidera uno schermo più grande o un telefono più piccolo. La durata della batteria è paragonabile, anche se il Pixel 3a XL durerà leggermente più a lungo. Personalmente mi piace il prezzo di partenza di €399, motivo per cui penso che il più piccolo Pixel 3a abbia un valore migliore.

C’è un’alternativa migliore?

Per il prezzo, c’è solo un altro telefono che dovresti considerare: l’OnePlus 6T. Costa EUR 589,00, ma quel prezzo scenderà ancora man mano che l’OnePlus 7 e 7 Pro arriveranno presto. Otterrete prestazioni ancora migliori e materiali di costruzione più durevoli, ma ho spesso trovato la fotocamera un po carente.

Vale la pena considerare anche il Nokia 7.1 per il suo prezzo di EUR 260,27, ma la fotocamera del Pixel 3a è nettamente superiore, così come le prestazioni e la durata della batteria. Se vuoi spendere ancora meno, allora vai per il Moto G7, che costa solo EUR 249,99, o il Moto G7 Power a . Otterrai buone prestazioni e un’eccezionale durata della batteria su Power, anche se la qualità della fotocamera non ti soddisferà.

Quanto durerà?

I Pixel 3a e Pixel 3a XL hanno il retro in policarbonato, ma c’è ancora un sacco di vetro che può frantumarsi. Si consiglia una custodia per tenerlo protetto. Non c’è anche una classificazione IP, ma Google dice che i telefoni sono resistenti agli schizzi e alla polvere: vorrai comunque tenerli lontani dall’acqua.

Riceverai tre anni di aggiornamenti software e sicurezza, quindi aspettati che il telefono duri altrettanto a lungo, quattro anni al massimo. La batteria inizierà a degradarsi prima di allora.

Dovresti comprarlo?

Assolutamente. Per €400, non c’è telefono migliore del Pixel 3a.

Leggi anche: MIGLIORI CELLULARI E SMARTPHONE

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Facebook e Twitter.
RASSEGNA PANORAMICA
PUNTEGGIO
9
FONTEDigital Trends
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Facebook e Twitter. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi