RECENSIONE DI SAMSUNG GALAXY S10 PLUS: L’ANTI-IPHONE

Il 10° Galaxy S si sente familiare, ma è lo stesso eccellente

0
43
Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

IL BUONO

  • Eccellente display
  • Prestazioni veloci e lunga durata della batteria
  • Fotocamere versatili
  • Un jack per cuffie

IL CATTIVO

  • Il nuovo scanner di impronte digitali è più lento e più schizzinoso
  • Le prestazioni della fotocamera non sono alla pari dei Pixel in condizioni di scarsa illuminazione

Ogni anno negli ultimi dieci anni, Samsung ha rilasciato un nuovo telefono Galaxy S. I primi telefoni Galaxy S erano buoni, ma non perfetti, ed erano copie così simili all’iPhone che Apple ha citato in giudizio Samsung e ha vinto.

Ci sono voluti alcuni anni per Samsung per arrivare a hardware di fascia alta, e gli ultimi telefoni Galaxy S sono stati notevolmente migliori. La famiglia Galaxy S10 di quest’anno non è diversa: si tratta di telefoni di fascia alta con tecnologia all’avanguardia e design elegante.

Ciò che Samsung ha guadagnato negli ultimi 10 anni è un’identità. Il Galaxy S10 è decisamente un smartphone Samsung: non è una copia dell’iPhone o di qualsiasi altro dispositivo che puoi acquistare. In effetti, sembra quasi il contrario dell’iPhone: se sei stato frustrato dai recenti dispositivi Apple per la mancanza del jack per le cuffie, l’aggiunta di tacche o la rimozione dello scanner di impronte digitali, Samsung è qui per te. Sembra un po’ che l’S10 è l’anti-iPhone.

Questo non vuol dire che non ci sono somiglianze tra le due ammiraglie di Apple e Samsung. Per prima cosa, entrambi sono costosi: il Galaxy S10 costa EUR 675,66, mentre l’S10 Plus EUR 774,00.

L’altra cosa che l’S10 condivide con l’iPhone è la mancanza di un convincente differenziatore dalle sue precedenti iterazioni. Certo, lo schermo è più grande e ci sono alcuni progressi incrementali in termini di prestazioni e durata della batteria, ma l’S10 non sarà molto diverso se hai già un Galaxy S8 (EUR 378,00) o S9 (Vedi su Amazon.it).

Detto questo, l’S10 è uno dei migliori telefoni che puoi acquistare in questo momento, e il miglior telefono Galaxy S che Samsung abbia mai fatto.

L’hardware di S10 è molto solido, il che ci si aspetterebbe da un dispositivo così costoso. Il modo migliore per descriverlo è raffinato: molti telefoni hanno schermi curvi, retro in vetro e cornici in metallo, ma pochi si sentono così piacevoli da tenere in mano.

L’S10 Plus è comunque un grande telefono, e non uno che si possa usare comodamente con una sola mano. Per coloro che vogliono un telefono più piccolo, c’è l’S10, e poi anche il nuovo e più piccolo S10E (EUR 539,00).

I vari raffinamenti si estendono a cose come il motore di vibrazione, che da una sensazione molto più bella di molti altri telefoni Android. Non è buono come il Taptic Engine di Apple, ma non è nemmeno irritante. Fornisce poi un buon feedback per la digitazione sulla tastiera.

A differenza di iPhone, Pixel e molti altri telefoni, l’S10 ha ancora un jack per cuffie nella parte inferiore, accanto alla porta di ricarica USB-C. Ci sono anche altoparlanti stereo con un volume potente.

Ci sono poi le classiche chicche che aspetti da un Galaxy S: la resistenza all’acqua IP68; la ricarica veloce cablata e wireless, e il supporto per le schede microSD per espandere lo spazio di archiviazione del telefono. L’S10 viene fornito con 128GB di memoria interna, che basterà alla maggior parte delle persone. Sia l’iPhone che il Pixel forniscono meno spazio di archiviazione nelle loro configurazioni di base e non ti danno la possibilità di espanderlo con una scheda microSD.

È anche possibile utilizzare l’S10 per caricare in modalità wireless un altro dispositivo, come le nuove cuffie Galaxy Buds di Samsung o lo smartwatch Galaxy Watch Active.

Il principale “fastidio” è lo stesso degli ultimi telefoni Samsung: il pulsante laterale dedicato per l’assistente virtuale Bixby. Samsung sta finalmente rendendo possibile programmare questo pulsante per avviare altre app e scorciatoie, ma sta bloccando la possibilità di impostarlo a Google Assistant o altri assistenti virtuali, quindi dovrai comunque ricorrere a un’app di terze parti per farlo.

Il cavallo di battaglia di qualsiasi telefono Samsung è il display, e l’S10 Plus non delude minimamente. Si tratta di un pannello OLED da 6,4 pollici con colori ricchi e vivaci ed eccellenti angoli di visione. Diventa estremamente luminoso per l’uso sotto la luce diretta e ha una risoluzione sufficiente che i singoli pixel sono impossibili da vedere ad occhio nudo. Lo schermo si estende fino alla parte superiore e inferiore del telefono, con solo la più sottile delle cornici sopra e sotto di esso.

Samsung sembra aver attenuato la saturazione dei colori, e la modalità “Naturale”, sembra molto bella. Samsung afferma che il display di S10 è il primo sul mercato ad essere dotato della tecnologia HDR10+, supportata da YouTube e Prime Video di Amazon. Netflix non offre ancora HDR per l’S10, ma probabilmente verrà aggiornato per supportarlo poco dopo che il telefono sarà disponibile per l’acquisto.

Non penso che sia eccessivo dire che lo schermo di S10 è uno dei, se non il miglior schermo su qualsiasi telefono disponibile in questo momento.

Forse più interessante dello schermo stesso è ciò che è incorporato in esso. Anche se il display si estende fino al bordo superiore del telefono, l’S10 non ha una tacca per la sua fotocamera frontale. Invece, Samsung utilizza un design “a foro”. Sul S10 Plus, questo foro ospita due fotocamere: la fotocamera principale e una secondaria per gli effetti di profondità e la modalità verticale.

È possibile nascondere le fotocamere anteriori con una barra nera sulla parte superiore, ma questo fa sembrare l’S10 Plus come se avesse una “fronte” gigante. A seconda dell’app che stai utilizzando, quella barra nera potrebbe apparire comunque.

L’altra cosa nuova è lo scanner di impronte digitali incorporato nello schermo. Questo scanner è ad ultrasuoni, che dovrebbe renderlo più affidabile e più difficile da falsificare rispetto agli scanner ottici. E funziona anche se il dito è bagnato.

Ma non è veloce o affidabile come il tradizionale scanner capacitivo sul retro del S9.

Preferirei avere un sistema di Face Unlock che richiede meno lavoro per funzionare o, per lo meno, uno scanner di impronte digitali vecchia scuola sul retro del telefono. L’S10 ha una funzione di sblocco col volto, ma utilizza la sola fotocamera per “vedere” il tuo viso e confrontarlo con un’immagine precedente: non c’è la mappatura 3D o altro. In realtà sono stato in grado di sbloccare l’S10 con un video del mio viso riprodotto su un altro telefono.

Dall’S10 manca anche l’opzione di sblocco con la scansione dell’iride dei vecchi modelli Galaxy, che avrebbe richiesto più sensori e dunque un foro più grosso.

Il sistema di fotocamere dell’S10 è simile al quello del S9 Plus, ma invece di due sole fotocamere sul retro, ne ha tre. C’è la fotocamera principale (12 megapixel, f/1.5 obiettivo stabilizzato otticamente), l’ormai familiare teleobiettivo (12 megapixel, f/2.4 obiettivo stabilizzato otticamente) e una nuovissima fotocamera ultrawide (16 megapixel, obiettivo f/2.2). Questo sistema ti offre un livello di versatilità che non è arrivabile da un iPhone o un Pixel: puoi scegliere tra scatti super larghi fino ai ritratti in primo piano con la semplice pressione di un pulsante sullo schermo. È come avere sempre con te un’intera borsa piena di obiettivi diversi.

La fotocamera ultrawide è ideale per i paesaggi. Ma è così ampia che distorce pesantemente i bordi. Tuttavia, può essere molto divertente dal momento che offre una prospettiva che non si può ottenere su molti altri telefoni.

A parte il nuovo obiettivo, le prestazioni della fotocamera non sono cambiate molto rispetto ai precedenti telefoni Samsung. La fotocamera dell’S10 è molto buona, con una veloce messa a fuoco, un app altrettanto veloce a caricare e generalmente ottime prestazioni nella maggior parte delle situazioni di illuminazione. Ma offre lo stesso il familiare aspetto Samsung: immagini sovraesposte e bilanciamento dei bianchi verso il caldo. Quest’ultimo può essere buono per i ritratti, ma la tendenza di Samsung a sovraesporre le immagini per produrre scatti più luminosi molte volte rende il tono della pelle davvero strano. L’S10 inoltre liscia in modo aggressivo la pelle, onde ridurre il rumore, soprattutto in caso di scatti in condizioni di scarsa illuminazione.

L’unica area in cui Samsung raggiunge un buon equilibrio tra il Pixel e l’iPhone è con l’HDR: non è così lunatico come le foto di Google, e non tira le ombre in modo strano come fa l’iPhone. Questo è in parte perché non ne ha bisogno, dal momento che sta già sovraesponendo più di quanto farebbe l’iPhone, ma l’HDR sembra più naturale di quello di Apple come risultato.

Una strana cosa è che nella modalità ritratto l’S10 utilizza la fotocamera principale invece del teleobiettivo, quindi gli scatti ritratto escono piuttosto ampi. È come funziona l’iPhone XR (Vedi su Amazon.it), al contrario del XS (EUR 1.092,89).

Non sorprende poi, che Samsung ha aggiunto nuovi trucchi software alla fotocamera: la modalità di rilevamento scena alimentata dall’IA ora ha 30 scenari diversi che riconoscerà in automatico, e ha una funzione che ti aiuterà a comporre meglio i tuoi scatti, il che è bello perché può aiutare a evitare gli orizzonti storti nelle tue foto. Ha una modalità notturna, ma a differenza del Pixel, non puoi semplicemente accenderla quando vuoi. È necessario trovarsi in un’area molto buia, meno di 1 lux, e utilizzare la modalità ottimizzatore scena AI per attivarla. E anche se fai tutto questo, non funziona ancora bene come la Night Sight di Google.

Sul lato video, però, l’S10 è molto più impressionante del Pixel e alla pari dell’iPhone. Puoi scattare fino a 4K a 60fps con la fotocamera principale, o 4K a 30fps con l’ultrawide o il teleobiettivo. C’è una nuova funzione di stabilizzazione Super Steady che rende le riprese davvero fluide, ma che ti bloccherà a una risoluzione 1080p e la sola fotocamera principale quando la accendi. Infine, il suono stereo registrato dall’S10 è davvero abbastanza buono, e meglio della maggior parte degli altri telefoni Android.

Per la fotocamera frontale, il nuovo sensore da 10 megapixel con messa a fuoco automatica, produce immagini molto chiare, e c’è un pulsante per ottenere uno scatto un po’ più ampio se si vuole catturare un selfie di gruppo. Fortunatamente, le modalità di bellezza sono tutte disattivate per impostazione predefinita, ma l’immagine inizia a farsi a pezzi in condizioni di scarsa illuminazione. Anche la modalità ritratto sul S10 Plus è abbastanza decente, ma non perfetta, proprio come la modalità ritratto di qualsiasi altro telefono. Ci sono un paio di nuovi effetti che probabilmente userai una volta e poi mai più, proprio come il Portrait Lighting di Apple.

Per molti anni, i telefoni Samsung avevano hardware bello e capace che è stato deluso da uno software scadente. Sono felice di dire che non è il caso dell’S10. Il suo software non è perfetto, e c’è ancora spazio per migliorare, ma nel complesso sembra bello, fa senso, ed è per lo più facile da usare.

Samsung sta chiamando questo software One UI, ed esegue Android 9.0 Pie di base. Lo scopo di One UI è quello di offrire un aspetto coeso che rende più facile l’uso di questi telefoni a schermo grande. A questo proposito, Samsung ha avuto successo: molte delle cose importanti a cui devi accedere sono ad altezza pollice.

Samsung include anche molte delle funzionalità Android 9 di Google, come il servizio Digital Wellbeing, funzioni di luminosità adattiva e il pulsante di rotazione dello schermo nella barra di navigazione.

Ma mi piacerebbe vedere ulteriori miglioramenti. L’interfaccia gestuale di Samsung è così confusa che ho finito per usare la barra di navigazione predefinita. Ci sono anche un sacco di applicazioni Samsung e Google duplicate, come due app di posta elettronica, due app store, due browser, due assistenti virtuali e così via. Vorrei che Samsung mi permettesse di scegliere quali installare durante il setup.

La cosa fastidiosa con il software Samsung è quanto tempo ci vorrà per ottenere gli aggiornamenti. Google rilascerà Android Q più tardi quest’anno, e probabilmente dovrai aspettare altri sei mesi circa prima che arrivi sul S10.

L’S10 Plus è il primo telefono che ho usato con il nuovo processore Snapdragon 855 di Qualcomm, e le prestazioni sono sorprendentemente veloci e fluide. Le app si aprono senza esitazione, lo scorrimento è molto fluido e l’S10 non sembra mai impantanato o sopraffatto. È difficile quantificarlo, ma l’interfaccia utente si sente più raffinata di OnePlus 6T (EUR 549,00) o altri telefoni Android di fascia alta.

Allo stesso modo, la durata della batteria di S10 Plus è stata abbastanza affidabile da non doverci pensare o preoccupare. Sono stato in grado di ottenere due giorni con un uso leggero e non ho avuto problemi ad arrivare a fine giornata con un uso pesante.

Dopo 10 anni di telefoni Galaxy, è facile dire che l’S10 è l’ennesimo smartphone che in realtà non offre nulla di nuovo o innovativo. Questo non è necessariamente una cosa cattiva; Non penso che ci sia molta ragione per i proprietari di S9 o anche S8 di spendere EUR 675,66 per un S10. Samsung rilascerà anche un telefono pieghevole tra due mesi, e l’S10 è solo un altro smartphone classico.

Ma questa è l’ammiraglia Android 2019 che più persone compreranno di qualsiasi altra, e fornisce una solida alternativa all’iPhone. Si tratta davvero di preferenze personali: sei così investito ad iOS e iMessage che non puoi pensare di cambiare, o stai cercando qualcosa che abbia caratteristiche che non riesci a ottenere sull’iPhone?.

Allo stesso modo, se sei indeciso tra l’S10 e un Pixel, la domanda è quanto siano importanti gli aggiornamenti software e la fotografia notturna. Se queste cose non sono molto in alto nella tua lista, l’S10 è migliore del Pixel in ogni altro aspetto.

Infine, se ti stai chiedendo se l’S10 Plus vale o meno il prezzo doppio di OnePlus 6T, i tuoi soldi extra andranno verso un display migliore, altoparlanti migliori, impermeabilizzazione, ricarica wireless e una fotocamera molto migliore.

È chiaro che dopo un decennio di telefoni Galaxy, Samsung sa cosa vogliono i suoi clienti e cosa si aspettano. Abbiamo già potuto intravedere dove ci porteranno i prossimi 10 anni, ma se stai cercando il miglior telefono Android disponibile oggi, l’S10 Plus (EUR 774,00) è già qui.

Leggi anche: 

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Facebook e Twitter.
RASSEGNA PANORAMICA
PUNTEGGIO
8.5
FONTETHE VERGE
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Facebook e Twitter. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi