Recensione di Samsung Galaxy S9 Plus

0
16

L’attenzione di Samsung sulla tecnologia della fotocamera a bassa luce rende il Galaxy S9 Plus un capolavoro

Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

PRO

  • Design splendido
  • Display brillante
  • Fotocamera ricca di funzionalità
  • Eccellente qualità delle foto a bassa illuminazione
  • Buon suono da altoparlanti stereo

CONTRO

  • La durata della batteria potrebbe essere migliore
  • Live Focus produce foto sgranate

Brillante. Raffinato. Queste sono le parole che mi vengono in mente quando tengo il Galaxy S9 Plus (EUR 583,00), la versione più grande dell’ultimo smartphone Galaxy S9 (EUR 600,00) di punta di Samsung. Samsung ha introdotto un nuovo linguaggio di design con il Galaxy S8 nel 2017, un design che sta evolvendo negli ultimi anni, e non è ancora pronto a presentare qualcosa di nuovo. Va benissimo, perché il Galaxy S9 Plus rimane innegabilmente sexy. I miglioramenti minori di design e hardware valgono il prezzo più alto? Pensiamo di sì, perché è tutta una questione di fotocamera con la serie Galaxy S9, che certamente impressiona.

Design raffinato

Se hai usato o visto un Galaxy S8 Plus, avrai difficoltà a identificare le differenze dal Galaxy S9 Plus a colpo d’occhio. Dal davanti, entrambi i telefoni sembrano uguali. Il Galaxy S9 Plus è leggermente più corto, pur mantenendo lo stesso schermo da 6,2 pollici. Questo è possibile solo perché Samsung ha rasato leggermente le lunette che circondano il display, migliorando il rapporto schermo/corpo. La gamma di sensori e scanner dell’iride sulla parte superiore del S9 Plus è ora difficilmente visibile e aiuta a rendere l’S9 Plus un po ‘più elegante.

Il pulsante di accensione è in posizione perfetta sul bordo destro del telefono, ma il bilanciere del volume è sul bordo sinistro sopra il pulsante Bixby. Arriveremo a Bixby più tardi, ma abbiamo già disattivato la funzionalità del pulsante. Dal momento che Samsung non ti permette di riassociarlo a qualsiasi altra cosa, il pulsante si trova inutilizzato, il che è frustrante. Preferiremmo il bilanciere del volume sul bordo destro con il pulsante di accensione, perché è un po’ difficile da premere senza spostare l’intero telefono verso il basso, allentando la presa.

Capovolgi il telefono sulla schiena e comincerai a vedere altre caratteristiche distintive. C’è l’etichetta «Galaxy S9 +» sul fondo, ma c’è anche un sistema a doppia fotocamera – per la prima volta per la serie Galaxy S. Il flash si trova sul lato destro della fotocamera.

Il sensore di impronte digitali, che ha suscitato molte critiche sui Galaxy Note 8 e Galaxy S8 Plus, è sotto la fotocamera, in una posizione molto più accessibile. Anche se apprezziamo la nuova posizione, riteniamo che Samsung possa perfezionarla di più, dato che è facile sporcare l’obiettivo della fotocamera. Il sensore sembra un po’ troppo piccolo per le nostre dita, ma è veloce a reagire e fa bene il lavoro. È anche possibile utilizzare i gesti delle impronte digitali per abbassare il cassetto delle notifiche con un colpo sul sensore, il che è utile per un telefono di dimensioni così grandi.

Lo schermo da 6,2 pollici è ideale per i video. Per migliorare l’esperienza, Samsung per la prima volta ha aggiunto altoparlanti stereo sintonizzati da AKG – l’auricolare superiore funziona in tandem con un altoparlante a fuoco basso – e il supporto per la tecnologia Dolby Atmos. La musica, al massimo volume può riempire una grande stanza. Non ci sono molti bassi, ma l’audio è chiaro e ricco. Purtroppo, di tanto in tanto abbiamo coperto l’altoparlante inferiore quando si tiene il telefono in modalità orizzontale.

Come il Galaxy S8, l’S9 Plus si sente come un ciottolo levigato in grado di saltare sull’acqua. Il telefono si inserisce comodamente nelle nostre mani, ma potrebbe essere ingombrante se i tuoi non sono enormi come i nostri. Amiamo i bordi curvi del telefono, perché lo fanno sentire più piccolo ed ergonomico. Il vetro posteriore attrae facilmente le impronte digitali, di cui non siamo fan, quindi assicurati di avere sempre un panno in microfibra, o mettilo in una custodia. Abbiamo scoperto che l’opzione di colore Nero Mezzanotte rivela più impronte digitali, motivo per cui consigliamo di acquistare il Blu Lilla o Corallo. Ora c’è anche un colore Oro Alba disponibile, se questo solletica la vostra fantasia.

Bellissimo Display Infinity, grandi prestazioni

Il display Infinity non è cambiato molto rispetto al Galaxy S8 Plus dello scorso anno, ma è ancora una caratteristica di spiccata qualità. Lo schermo AMOLED di Galaxy S9 Plus aumenta la risoluzione Quad HD+ (2.960×1.440), con 529 pixel per pollice. Il risultato è uno schermo incredibilmente nitido e luminoso.

I colori sono stupendi e non si sentono ipersaturi, come abbiamo notato con i precedenti pannelli Samsung. Guardare i contenuti HDR10 in app come Netflix è un sogno, dato che il contrasto migliorato fa davvero risaltare i spettacoli cupi. Questo è senza dubbio il miglior schermo su uno smartphone in questo momento.

Tieni presente, tuttavia, che Samsung imposta la risoluzione predefinita a 2.220×1.080 pixel al primo avvio del telefono, in modo da risparmiare la durata della batteria. È possibile aumentarla nelle impostazioni di visualizzazione, che è anche il punto in cui è possibile modificare il colore dello schermo a proprio piacimento.

Il Galaxy S9 Plus è il primo smartphone che abbiamo testato con il nuovo processore Snapdragon 845 di Qualcomm e le sue migliorate prestazioni grafiche si sentono davvero. Giochi come Tekken, The Sims e Sonic Forces funzionano senza difetti, offrendo un’esperienza fluida.

Le prestazioni quotidiane sono ottime, con le app che si aprono rapidamente e il funzionamento regolare dello schermo diviso. Abbiamo notato il raro ritardo, che ci ha ricordato i giorni dell’interfaccia utente TouchWiz di Samsung, ma siamo soddisfatti di ciò che offre lo Snapdragon 845. L’S9 Plus è dotato di 6GB di RAM, che sono più che sufficienti per quasi tutti, ma dovresti sapere che il normale S9 ha solo 4GB.

Ecco i risultati di alcune applicazioni benchmark:

  • AnTuTu 3D Bench: 263.591
  • Geekbench 4 CPU: 2.415 single-core; 8.191 multi-core
  • 3D Mark Slingshot Extreme: 4.552 OpenGL; 3.685 Vulkan

I punteggi di S9 sono impressionanti. Ad esempio, il punteggio AnTutu di Galaxy S8 è 155.253, mentre l’iPhone X segna 206.010 punti – l’S9 Plus è molto avanti. Questo non significa necessariamente che le prestazioni reali siano notevolmente migliorate. Abbiamo trovato l’esperienza software un po’ più fluida su Google Pixel 2 e iPhone X. Tuttavia, tutti questi telefoni sono incredibilmente veloci e non hanno problemi a trattare anche le applicazioni più esigenti. Il Samsung S9 Plus laga un po’ più spesso, ma non abbastanza da meritarli un demerito.

L’S9 Plus è dotato di 64GB di spazio di archiviazione interno, ma è anche possibile ottenere un modello con 128 o 256GB. Uno slot per schede microSD ti permette di aggiungerne di più se ne hai bisogno.

Fotocamera reinventata; eliminazione del rumore

La caratteristica principale del Galaxy S9 è la fotocamera «reinventata». Sia l’S9 che l’S9 Plus hanno un obiettivo da 12 megapixel con apertura variabile:

La fotocamera ha due piastre circolari sull’obiettivo che restringono la quantità di luce che la fotocamera può assorbire. Uno ha un’apertura f/1.5, il che significa che il foro è più ampio, consentendo più luce per scatti migliori in condizioni di scarsa illuminazione. Tuttavia, la fotocamera può passare all’apertura f/2.4, limitando il foro in modo che entri meno luce, il che è ottimo per le condizioni di illuminazione durante il giorno. Più stretto è il foro (o l’apertura), più nitida è la fotografia. Ecco perché le fotografie scattate con un’apertura f/1.5 non sono così dettagliate o nitide come quelle scattate con l’apertura f/2.4. Ed ecco perché la fotocamera utilizza prevalentemente l’apertura f/2.4 e passa automaticamente all’apertura f/1.5 in condizioni di scarsa illuminazione.

Fortunatamente, non c'è bisogno

Fortunatamente, non c’è bisogno di sapere niente di tutto questo per scattare belle foto. Tutto avviene automaticamente, e l’esperienza utente rimane incredibilmente semplice. Se vuoi però controllare l’apertura da solo, c’è una modalità Pro che ti permette di cambiarla manualmente. L’app per la fotocamera è stata ridisegnata per facilitarci, imitando leggermente l’app sugli iPhone. E’ veloce da reagire, e non abbiamo visto praticamente nessun ritardo dell’otturatore.

Quali sono i risultati? Le foto catturate durante il giorno sono dettagliate, con una buona precisione del colore. Ma le fotografie in condizioni di scarsa illuminazione catturate con l’apertura f/1.5 sono il punto in cui il Galaxy S9 Plus brilla. Sì, ci sono molti dettagli persi e alcune foto possono sembrare troppo sfocate, ma abbiamo scattato foto di oggetti scuri di notte e S9 Plus riesce ancora a produrre una foto che vale la pena condividere. Abbiamo scattato alcune foto con il Pixel 2 XL per il confronto, e l’S9 Plus supera il telefono di Google in termini di precisione del colore (anche se non necessariamente nei dettagli).

Aspetta, c'è di più

Aspetta, c’è di più! Samsung ha anche aggiunto una funzionalità chiamata «riduzione del rumore multi-frame». Si tratta di una tecnica di elaborazione delle immagini che scatta 12 foto contemporaneamente quando tocchi il pulsante di scatto, quindi le compila tutte per eliminare il maggior rumore possibile. Se guardi tutte le foto di Galaxy S9 e le confronti con la concorrenza, la differenza di granulosità e rumore è incredibile. La foto della Cattedrale di Barcellona sopra, per esempio, mostra un cielo limpido e uniforme. La maggior parte delle fotocamere per smartphone, come il Pixel 2, aggiungono del notevole rumore a quel scatto, aggiungendo granulosità al gradiente liscio del cielo.

L’S9 Plus ha anche una seconda

L’S9 Plus ha anche una seconda fotocamera da 12 megapixel che offre uno zoom ottico 2x e una modalità Live Focus, che è molto simile alla modalità Ritratto di Apple. Questo sistema a doppia fotocamera è quasi lo stesso del Galaxy Note 8. Le foto dello zoom ottico sono ben dettagliate ed è una caratteristica utile per gli oggetti che sono lontani.

Tuttavia, abbiamo avuto alcuni problemi con Live Focus. Anche sotto buona illuminazione, le foto con sfondi sfocati sono spesso prive di dettagli. Non siamo sicuri di quale sia il problema, e Samsung ha detto che non dovremmo riscontrare questo problema. Alcuni software sono ancora in fase di completamento, quindi aggiorneremo questa sezione quando vedremo eventuali miglioramenti. Al momento attuale, il Pixel 2 e l’iPhone X scattano foto di qualità superiore in modalità Ritratto.

Lo stesso discorso vale anche per i selfie scattati con il Galaxy S9 Plus. La fotocamera frontale da 8 megapixel non è nulla di cui parlare, anche con la nuova funzione «Selfie Focus», che cerca di aggiungere una sfocatura intorno al viso per ottenere l’effetto bokeh. È inferiore al Pixel 2 e all’iPhone X.

C’è anche una modalità fotocamera Super Slow Motion, che può catturare 960 fotogrammi al secondo (32 volte più lento della vita reale), come i recenti telefoni Sony Xperia. Ci vuole un po’ per abituarsi perché è necessario settare il rallentatore con precisione in modalità manuale, o è necessario imparare come funziona la modalità automatica. Una volta riuscito, però, è una caratteristica divertente da avere, e ci siamo trovati a provarla su una varietà di scene in rapido movimento. Tuttavia, la risoluzione è di soli 720p. L’Xperia XZ2 di Sony può gestire gli stessi scatti slow-mo a 1080p.

AR Emoji sono un’altra nuova aggiunta al S9, e a differenza di Super Slow Motion, è probabilmente una funzionalità che eviteremo di usare. Puoi creare le tue Emoji da animare utilizzando la tecnologia di motion tracking, come l’Animoji di Apple, ma il tracking non è fantastico e non siamo fan del design Emoji. Se non sono carini, chi vorrebbe condividerli? Comunque, almeno uno dei nostri collaboratori era felice dell’aspetto delle sue AR Emoji.

Il Galaxy S9 Plus scatta foto fantastiche e le sue capacità in scarsa illuminazione sono le migliori della categoria. La funzione video Super Slow Motion è un’aggiunta divertente e usiamo costantemente lo zoom ottico 2x per oggetti lontani. Se non ti interessa molto lo zoom ottico 2x o il Live Focus, è meglio acquistare il più piccolo Galaxy S9 perché non è dotato di quella seconda fotocamera. È ancora possibile accedere a Super Slow Motion, così come l’apertura variabile e l’elaborazione delle immagini di riduzione del rumore multi-frame.

Pensiamo ancora che il Pixel 2 XL mantenga il suo titolo di miglior telefono fotocamera, ma Samsung batte facilmente il telefono di Google in condizioni di difficile illuminazione e spesso vince sulla precisione del colore – E’ una corsa ravvicinata.

Un sacco di personalizzazione del software

Il Galaxy S9 Plus funziona con Android 8.0 Oreo, con l’interfaccia utente Samsung Experience 9.0 stratificata sopra. Sembra elegante, minimale e molto migliorata rispetto alla famigerata interfaccia utente TouchWiz sui vecchi telefoni Samsung. Android 8.0 Oreo introduce una serie di funzionalità come la modalità picture-in-picture, badge non letti sulle icone delle app per nuove notifiche, un’app per le impostazioni semplificate e molto altro ancora. L’esperienza software sul Galaxy S9 Plus è migliore che mai.

Ci sono un sacco di opzioni

Ci sono un sacco di opzioni di personalizzazione per rendere il tuo telefono unico. Ad esempio, è possibile scegliere tra una varietà di disegni di orologi per la visualizzazione sempre accesa e scegliere qualsiasi colore per un’ulteriore personalizzazione. La maggior parte delle persone non si immergerà in queste opzioni, ma siamo felici di vederle disponibili.

Un altro modo per vedere la grande quantità di opzioni è con le tecnologie di sblocco biometrico disponibili sul telefono. È possibile utilizzare lo scanner dell’iride, il lettore di impronte digitali o il riconoscimento facciale per sbloccare l’S9 o utilizzarli tutti contemporaneamente. Il nostro preferito è Intelligent Scan, che utilizza principalmente lo scanner dell’iride come il modo principale per sbloccare il telefono, ma ritorna al riconoscimento facciale se l’iride non funziona. L’esperienza sembra molto simile a sbloccare l’iPhone X con FaceID. Non è veloce come il sensore di impronte digitali e non funziona sempre, ma è abbastanza affidabile da sentirsi comodo.

Nei nostri test, Google Pixel 2 offre ancora l’esperienza Android più fluida, probabilmente perché Google è in grado di ottimizzare hardware e software. Tuttavia, Samsung ha fatto molta strada, e stiamo amando l’aspetto del software. La nostra più grande lamentela è con gli aggiornamenti. Se desideri gli aggiornamenti di sicurezza o versione più veloci, acquista un Pixel 2 o un iPhone.

Bixby rimane un fastidio

Quando abbiamo parlato di performance, abbiamo parlato di occasionali rallentamenti. Il modo più semplice per vederlo è scorrere direttamente dalla schermata iniziale per aprire Bixby. Aprire Bixby Home e’ lento, e c’è un sacco di ritardo. L’intelligenza artificiale è stata introdotta per la prima volta sul Galaxy S8 come un modo per eseguire funzioni specifiche del telefono tramite voce. Dopo un anno dal lancio, non sentiamo ancora il desiderio di chiedere a Bixby di fare qualcosa, non perché non possa farlo, ma perché è ingombrante, e fare le cose manualmente è spesso più veloce.

Le nuove aggiunte di Bixby Vision sono caratteristiche che probabilmente non useremmo mai, anche se non sono così male. I nostri preferiti sono la traduzione istantanea della lingua, che può essere un po’ traballante, così come lo strumento Trucco, che applica strati di trucco da Sephora e Cover Girl sul tuo viso in modo da poter provare i prodotti. Lo strumento Food ti permette di stimare le calorie quando punti la fotocamera verso il cibo, ma non è accurato, il che ci ha impedito di utilizzarlo in modo coerente.

Nel complesso, ci piacciono le nuove aggiunte di Vision, ma non ci dispiacerebbe nemmeno se Samsung avesse eliminato del tutto Bixby e tutte le sue funzionalità nel suo prossimo telefono. Google Assistant è più affidabile e veloce.

Durata della batteria di un giorno

La durata della batteria di Galaxy S9 Plus è nella media rispetto alla maggior parte degli smartphone della sua classe. Dopo aver tolto il telefono dal caricabatterie alle 7:30, abbiamo finito con il 39% alle 15:45, e il 25% alle 18:00. Questo con il telefono a risoluzione massima e l’illuminazione al 50% , con un utilizzo intenso, tra cui YouTube, video chiamate, fotografie e navigazione sul Web.

Se sei un utente pesante, probabilmente dovrai ricaricare un po’ il telefono verso la fine della giornata. In caso contrario, dovresti vederlo durare per un giorno intero. Inoltre, nelle impostazioni di gestione del dispositivo è possibile ottimizzare la batteria in base alle proprie esigenze, in modo da ottenere il massimo tempo con il telefono.

Il Galaxy S9 Plus supporta sia la ricarica cablata veloce sia quella wireless veloce, quindi la ricarica non richiede molto tempo.

Prezzo

Il Galaxy S9 Plus costa EUR 583,00.

IL NOSTRO VERDETTO

Il Galaxy S9 Plus porta un design raffinato, ma è la fotocamera ‘reinventata’ che fa risaltare questo telefono e giustifica il prezzo alto.

Esiste un’alternativa migliore?

Forse. Se stai cercando un telefono con Stock Android, Google Pixel 2 XL (EUR 744,48) è ancora la nostra migliore raccomandazione. Gli aggiornamenti sono importanti per noi e, se lo pensi anche tu, ottenere il Pixel significa ottenere aggiornamenti rapidi. Pensiamo anche che l’esperienza software sia più pulita su Pixel 2 XL, ed è più fluida. In aggiunta il Pixel 2 XL ha una fotocamera stellare, e mentre il Galaxy S9 (EUR 600,00) può batterlo in fotografia in condizioni di scarsa illuminazione, ci sono un sacco di altre aree in cui il Pixel 2 esce in cima. Le foto nella luce diurna, e anche alcune riprese notturne, sono più dettagliate e la modalità Ritratto produce immagini straordinarie.

Ovviamente, i fan di iOS avranno bisogno di dare un’occhiata all’iPhone X (EUR 872,00). Dal suo design stupendo, dalla sua fotocamera forte e dal software fluido, c’è molto che ci piace nell’ultima ammiraglia di casa Apple.

Quanto durerà?

Il Galaxy S9 Plus ti durerà circa tre anni, forse di più. È resistente all’acqua e alla polvere IP68, il che significa che può sopravvivere alle immersioni in acqua, ma è fatto di vetro, quindi è consigliabile assicurarsi di avere una custodia o almeno una protezione per lo schermo. Samsung offrirà probabilmente aggiornamenti software fino a due anni.

Dovresti comprarlo?

Sì. Il Samsung S9 Plus è una dichiarazione del miglior hardware della categoria.

FONTEDigital Trends
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook. Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi