Recensione di Bose QuietComfort 35 II: le già eccellenti cuffie diventano migliori

0
9
Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

Il Buono: le cuffie Bose QuietComfort 35 II guadagnano un pulsante dedicato per Google Assistant che può essere programmato anche per altre funzioni. Mantengono la migliore cancellazione attiva del rumore, l’eccellente audio e il design estremamente confortevole. Funzionano anche in modalità cablata se la batteria si scarica.

Il Cattivo: la batteria non è sostituibile; stesso design e prestazioni del modello precedente.

Il Verdetto: i proprietari delle QC35 non hanno bisogno di aggiornare, ma l’aggiunta di un pulsante Google Assistant dedicato dà a queste cuffie già eccellenti un po’ di personalità in più.

Le QuietComfort 35 II (EUR 314,90) sono state rilasciate a settembre 2017, e rimangono una delle nostre migliori scelte. Mentre le Sony WH-1000XM3 (EUR 377,90) sono un po’ migliori e più ricche di funzionalità, le Bose QuietComfort 35 II sono più leggere e più comode da indossare.

Le cuffie wireless QuietComfort 35 II sembrano, suonano e funzionano esattamente come le originali tranne che per una caratteristica chiave: c’è un nuovo pulsante “Azione” sul padiglione sinistro che ti permette di connetterti al tuo assistente Google senza dover toccare il telefono. E questo rende le QC35 II, le prime cuffie ad integrare Google Assistant.

Simile all’assistente vocale Alexa di Amazon, Google Assistant è disponibile per i dispositivi Android e iOS. Basta premere e tenere premuto il pulsante Azione sulle QC35 II e emettere comandi come “dimmi le ultime notizie”, “chiama casa” e “buoni ristoranti nelle vicinanze?” È inoltre possibile utilizzare la voce per controllare la riproduzione musicale e i dispositivi intelligenti compatibili a casa.

Ma non è obbligatorio utilizzare il pulsante Azione solo per Google Assistant. Utilizzando l’app Bose Connect, è possibile scegliere invece di mappare il pulsante Azione ai livelli di cancellazione del rumore.

A parte questo nuovo pulsante, non è cambiato nient’ altro. Le QC35 hanno la stessa comoda vestibilità, la stessa stellare cancellazione del rumore, gli identici controlli sul padiglione destro e la stessa durata della batteria fino a 20 ore in modalità wireless e con la cancellazione del rumore accesa. Se la batteria si esaurisce, è comunque possibile utilizzare le cuffie in modalità passiva.

Non hanno il miglior suono, ma tra i migliori

Non hanno il miglior suono, ma tra i migliori

Queste potrebbero non essere le cuffie Bluetooth migliori là fuori, ma sono certamente tra loro. In passato le ho paragonate alle Sennheiser Momentum 2.0 Wireless (EUR 266,09), ora chiamate HD1 Wireless, notando che le Sennheiser suonavano leggermente meglio, con bassi un po’ più stretti, leggermente migliore chiarezza e nel complesso con un suono più naturale.

Le WH-1000XM2 di Sony (Non disponibile), che ora sono state aggiornate alle WH-1000XM3, sono anch’esse leggermente avanti sulla qualità del suono. Ma la tua personale esperienza con ogni cuffia sarà influenzata dalla qualità di registrazione delle tracce, il che significa che varia a seconda del tipo di musica che ascolti e da dove.

Le cuffie Bose sono brave a prendere tutto ciò che ascolti e trasformarlo in un suono liscio e piacevole che è generalmente ben bilanciato con un sacco di pugno ai bassi. Suonano relativamente eccellenti per delle cuffia Bluetooth. Detto questo, pensiamo che le Sony hanno un suono più chiaro e più aperto.

Mentre la cancellazione del rumore delle Sony WH-1000XM2 è ugualmente buona, personalmente trovo le Bose più comode e più facili da usare. Tuttavia, con le nuove Sony WH-1000XM3 che offrono una migliore durata della batteria, una migliore qualità di costruzione e ancora più caratteristiche, forse troppe, è davvero difficile dire quale siano le cuffie migliori. Mentre le Sony hanno un leggero vantaggio in alcune aree, le Bose rimangono più confortevoli e funzionano meglio per effettuare o rispondere alle chiamate.

Vale la pena notare che, quando vengono usate per le chiamate, attutiscono i rumori del vento, della folla circostante e altri suoni ambientali in modo che l’interlocutore possa sentirti meglio, e viceversa. Un’altra bella caratteristica e che mentre usi le QC35 II per le chiamate, puoi sentire la tua voce nelle cuffie mentre parli in modo da non alzare la voce.

Se possiedi già un paio di QC35 originali (Non disponibile), non penso che valga la pena aggiornare a questo modello per l’Assistente Google integrato. Ma ciò che la nuova funzionalità fa è dare un po’ più di personalità a delle già eccellenti cuffie wireless con cancellazione attiva del rumore. E nonostante il fatto che le prestazioni e il suono non siano cambiati, aiuta Bose a tenere il passo con le Sony.

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.
FONTECNET
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi