LG OLED E9 recensione: immagine e suono impressionanti

Miglior premium TV

107
Disclaimer: In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

PRO

  • Splendido upscaling
  • Movimento superbo
  • Ampio angolo di visione
  • Basso ritardo di ingresso
  • Ottime prestazioni audio
  • Superiori livelli di nero e contrasto infinito
  • Enorme lista di servizi e funzioni intelligenti
  • Eccellente saturazione e precisione dei colori

CONTRO

  • Piccolo rischio di burn-in
  • Nessun supporto HDR10+
  • L’LG C9 OLED ha un valore migliore
  • Il movimento potrebbe essere più naturale
  • Non abbastanza luminoso come speravamo

L’LG OLED E9 (55”: EUR 1.716,17) è il modello premium del produttore sudcoreano, nella sua gamma TV 2019, e si trova al di sopra del C9 (55”: EUR 1.380,50, 65”: Vedi su Amazon.it). Vanta il nuovo processore α9 di seconda generazione, intelligenza artificiale, Dolby Vision e supporto vocale.

Con i suoi televisori OLED 2019, LG non solo cerca di offrire un’eccellente qualità delle immagini, ma vuole anche essere al centro dell’esperienza di soggiorno. L’LG OLED E9 è la prova di ciò che può fare.

Come il C9, arriva con una ricchezza di caratteristiche che ti faranno non voler mai più lasciare il comfort del tuo divano. Tuttavia LG sta affrontando una forte concorrenza contro i televisori QLED di Samsung e quelli OLED di Sony.

LG OLED E9 – Design

LG OLED E9 – Design

Mentre l’E8 (55”: EUR 1.479,00) del 2018 assomigliava molto al C8, LG ha deciso di percorrere una strada diversa con l’E9. C’è una differenza più marcata tra questo modello e il C9.

Nonostante l’LG OLED E9 non raggiunge i livelli premium del W9, il design a vetro è davvero elegante. Il sottile schermo OLED, la lunetta che appena percettibile e la finitura in metallo spazzolato li conferiscono un tocco minimalista.

Gli altoparlanti sono posizionati verso il basso e il supporto è una combinazione del bordo di vetro curvo e di un contrappeso sul retro che assicura che la TV rimanga piantata.

Il Magic Remote rimane invariato. Mentre la modalità “punta e clicca” può essere complicata all’inizio, diventa naturale e intuitiva molto presto.

E c’è sempre anche il controllo vocale, che ti permette di esprimere ogni tuo capriccio sullo schermo.

LG OLED E9 – Caratteristiche

LG OLED E9 – Caratteristiche

“Al completo” sarebbe la parola che descrive le caratteristiche di LG OLED E9. In termini di ciò che un televisore può fare, l’E9 è il tuo hub centrale da cui puoi controllare e monitorare una vasta gamma di dispositivi direttamente dal tuo divano.

Come per il C9, LG ha ha adottato anche qui lo standard HDMI 2.1. Gli ingressi sono alloggiati sul retro e sul lato, e si ottiene 4 porte HDMI 2.1 (la seconda è compatibile anche con eARC), 3 porte USB, LAN, slot CI, 2 ingressi per antenna, un uscita digitale ottica, un jack per cuffie, Wi-Fi (802.11ac) e Bluetooth 5.

La presenza di HDMI 2.1 significa anche che l’LG OLED E9 è dotato di ALLM (Auto Low Latency Mode) e VRR (Variable Refresh Rate) per un display più fluido e con meno lag. Avrai bisogno di una sorgente compatibile e di un cavo HDMI corretto per sfruttarlo al meglio (al momento la Xbox One X sembra essere l’unico dispositivo compatibile).

L’LG OLED E9 misura un ritardo d’ingresso di soli 12,7ms!

Per chi è preoccupato per il burn-in, LG ha cercato di ridurre il rischio con lo schermo che entra in modalità screensaver dopo pochi minuti di inattività. C’è anche una modalità Galleria che funziona in modo simile alla modalità Ambient di Samsung.

L’LG OLED E9 supporta HDR10, HLG (Hybrid Log Gamma) e Dolby Vision. La mancanza di HDR10+ è un fastidio, soprattutto perché LG è stato così lungimirante in altre aree. La mancanza di contenuti HDR10+ probabilmente ha giocato un ruolo in questa decisione, anche se questo non ha impedito a Panasonic e Philips di includere sia HDR10+ che Dolby Vision sui loro set.

Devo anche ricordare che l’LG OLED E9 ha il supporto per WiSA. WiSA sta per Wireless Speaker & Audio, e consente la connessione wireless a un altoparlante compatibile WISA senza la necessità di cavi o passthrough tramite un ricevitore AV.

LG OLED E9 – webOS

LG OLED E9 – webOS

I miglioramenti di webOS riguardano principalmente l’Intelligent Edit e la Home Dashboard, così come i trucchi di Intelligenza Artificiale come AI Preview, AI Recommendation e la piattaforma ThinQ AI.

Intelligent Edit consente all’utente di riorganizzare la riga di app sulla schermata iniziale. Nel corso del tempo, le app verranno elencate in base alla frequenza con cui le usi.

Passa il mouse sopra un’app e AI Preview ti offrirà in anteprima un’occhiata al contenuto dell’app.

Home Dashboard è l’hub di controllo per tutti gli ingressi, le uscite e i dispositivi intelligenti nella tua casa. Se la tua lavatrice è “intelligente”, puoi monitorare la sua attività da qui. La Dashboard è anche il luogo ideale per gestire i dispositivi Bluetooth, così come i dispositivi AirPlay 2 e Apple HomeKit.

AI Recommendation impara dalle tue abitudini di visione e ti suggerisce nuovi contenuti da guardare.

ThinQ AI è la base del sistema intelligente di LG e quest’anno ha aggiunto il controllo vocale Amazon Alexa accanto a Google Assistant.

Puoi chiedere all’E9 di cercare un programma, cambiare canali o ingressi HDMI e così via, e il controllo vocale funziona abbastanza bene.

LG OLED E9 – Immagini

LG OLED E9 – Immagini

I pannelli OLED sono noti per i loro neri profondi e l’eccellente contrasto e l’LG OLED E9 non delude. La qualità delle immagini è spesso eccezionale, con ottimi risultati sia dei contenuti 4K che quelli upscaled.

Ci sono diverse modalità di immagine da cui scegliere e una moltitudine di impostazioni.

Il televisore si avvia in modalità Standard, che ha una temperatura di colore relativamente fredda ma offre un’immagine piacevole subito fuori dalla scatola.

Vale la pena notare che TruMotion, la tecnologia di levigatura del movimento di LG, si accende automaticamente. Per i contenuti 4K nativi è meglio disattivarla per evitare il movimento stile soap-opera. Per i contenuti di risoluzione inferiore a 4K, dipende da ciò che stai visualizzando.

Il contenuto a definizione standard (SD) è prevedibilmente peggiore in termini di dettagli e precisione del colore. Tuttavia, è più che godibile. I volti possono avere una sensazione liscia, quasi cerosa, ma l’LG OLED E9 fa un buon lavoro di upscaling, mantenendo tutto relativamente coerente e luminoso.

Audio

L’E8 dell’anno scorso aveva un audio deludente. L’LG OLED E9 non commette lo stesso errore.

La modalità standard è perfetta. AI Sound è la modalità più interessante poiché trasforma l’audio a due canali, a 5.1 virtuale. AI Sound offre più volume, i bassi sono meglio definiti e il campo sonoro è più ampio. E mi pare che anche il dialogo è più acuto e pronunciato.

A volte però, c’è una sensazione di eco da stadio e pertanto alcuni contenuti sono più adatti alla modalità Standard.

L’LG OLED E9 supporta anche Dolby Atmos, che espande il campo sonoro un tocco in più.

LG OLED E9 – Verdetto

L’LG OLED E9 (55”: EUR 1.716,17) è un televisore fantastico. LG è riuscito a imballare una pletora di funzionalità e nel frattempo raffinare altri aspetti. La qualità delle immagini è eccezionale su 4K, HD e SD, e le prestazioni audio possono essere sorprendentemente buone per un televisore così sottile.

Il C9 è praticamente identico in termini di caratteristiche e, probabilmente, ha il valore migliore.

C’è poi anche il Samsung QLED Q90 (55”: EUR 2.099,00, 65”: Vedi su Amazon.it) da tenere in considerazione, che è in grado di offrire una migliore luminosità ed è più vicino ai livelli di contrasto e agli angoli di visione di OLED. Non ha Dolby Vision, però – e mentre l’E9 non supporta HDR10+, la quantità di contenuti Dolby Vision fa pendere l’ago verso l’LG.

Se vuoi il meglio che OLED ha da offrire, è difficile fare meglio di LG OLED E9.

Leggi anche: MIGLIORI TELEVISORI

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Facebook e Twitter.
RASSEGNA PANORAMICA
Qualità del suono
7.5
Funzioni intelligenti
8
Monitor PC
8.5
Spettacoli TV
8.5
Qualità dell'immagine
8.5
Sport
9
Film HDR
9
Uso misto
9
HDR Gaming
9
Film
9.5
Design
9.5
Ingressi
9.5
Movimento
9.5
Videogiochi
9.5
FONTELG OLED E9 review: design and soundbar make the difference
Articolo precedenteSony Master Series AG9 recensione: il miglior TV del 2019
Articolo successivoMigliori TV 2020 [Gennaio]
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Facebook e Twitter. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi