Roccat Vulcan 120 Aimo recensione: una tastiera semplicemente sbalorditiva

L'inizio di una nuova tendenza, a quanto pare.

0
5
Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

Pro

  • Tasti multimediali dedicati
  • Swarm Software eccellente
  • Interessante design a basso profilo
  • La finitura in alluminio anodizzato è lussureggiante
  • Emula alcune delle funzionalità Surface Dial di Roccat Horde
  • L’interruttore Titan si sente come un croccante Cherry MX Brown

Contro

  • Prezzo elevato
  • Poggiapolsi rigido
  • Strana ergonomia
  • Nessun passthrough o tasti macro dedicati

Nella mitologia romana, Vulcano era il fabbro degli dei. Le armi e gioielli che forgiava dovevano essere sia splendidi da vedere ma anche funzionali. Questa descrizione riassume abbastanza bene la nuova tastiera Roccat Vulcan 120 Aimo.

Le Roccat Vulcan 120 Aimo (EUR 159,99), Vulcan 100 Aimo (EUR 149,99) e Vulcan 80 Aimo (EUR 140,22) sono gadget costosi, ma giustificano il loro prezzo elevato. L’elevato design con tasti sottili e elastici rende il dispositivo elegante e reattivo. Alcune peculiarità del software e del design impediscono a Vulcano di raggiungere la cima del Monte Olimpo, ma nel complesso, la tastiera dimostra come un estetica sorprendente, sposata alle grandi prestazioni, possa portare molto lontano.

Roccat Vulcan 120 Aimo – Tasti

Roccat Vulcan 120 Aimo – Tasti

Roccat ha sviluppato un nuovo interruttore per la Roccat Vulcan 120 Aimo chiamato Titan. Come molti altri produttori di tastiere di fascia alta, che producono i propri interruttori, anche quelli Roccat imitano i tasti Cherry MX Brown, in quanto sono tattili e non troppo rumorosi. Ma la cosa interessante di questo nuovo interruttore non è come funziona, ma come appare.

A differenza della maggior parte degli altri interruttori, quelli Titan sono in piena vista, coperti da minuscoli e sottili tasti, che mettono la minor distanza possibile tra l’utente e l’interruttore.

Roccat Vulcan 120 Aimo – Design

Roccat Vulcan 120 Aimo – Design

Esteticamente, la Roccat Vulcan 120 Aimo è una strana bestia. Apprezzo il suo fattore di forma a basso profilo. Gli steli esposti sono anch’essi un bel tocco, un costante promemoria della tecnologia che alimenta l’hardware, e permettono all’illuminazione RGB di brillare intorno e sotto i tasti.

Passiamo ora ai tasti veri e propri. I tappi concavi utilizzati sulla maggior parte dei tasti sono piacevoli ed ergonòmici, e curvano per adattarsi alle dita. D’altra parte, la riga inferiore dei tasti e convessa, il che è naturale per la barra spaziatrice, ma piuttosto strano quando viene applicato agli altri tasti funzione, rendendo anche più facile scivolare su di loro. Tuttavia, questa potrebbe essere una caratteristica di progettazione, in modo che i giocatori possano facilmente sentire dove sono quei tasti, senza dover guardare in basso.

Ci sono poi un certo numero di notevoli mancanze sul lato design. Il poggiapolsi è un rettangolo piatto di plastica dura, che è così basso che i miei polsi in realtà non appoggiano su di esso, non che la rigida plastica fornirebbe molto comfort o supporto. Inoltre, i controlli multimediali in alto a destra sono gommosi e poco attraenti, e sembrano economici, e in contrasto con il design del resto della tastiera. E nonostante la ruota del volume è robusta e funzionale, è anche l’unico componente della tastiera privo di retroilluminazione, e sembra fuori posto. Tutto sommato un mix molto strano.

Roccat Vulcan 120 Aimo – Software

Roccat Vulcan 120 Aimo – Software

Il software Swarm di Roccat, offre il controllo completo sull’illuminazione RGB, e delle altre funzionalità che ci aspettiamo dal software di controllo della tastiera, inclusi i profili di gioco e le macro. Ogni tasto può essere rimappato, e persino cambiare il feedback audio durante la digitazione!

Inoltre, attraverso l’opzione “Swarm Connect”, è possibile monitorare il hardware, e vedere statistiche di gioco direttamente sul telefono e l’app Swarm. Personalmente non ho alcuna utilità per tutto questo ma non sono un giocatore competitivo. È comunque interessante come opzione.

Roccat Vulcan 120 Aimo – Prestazioni

Roccat Vulcan 120 Aimo – Prestazioni

Nel mondo reale, la base pesante e robusta di Roccat Vulcan 120 Aimo e gli interruttori Titan si traducono per me in una digitazione assolutamente veloce e precisa. Come ci si aspetterebbe da qualcuno che scrive per vivere, posso digitare molto velocemente, e questa tastiera ha sempre sostenuto il mio ritmo, persino quello forsennato alimentato da tanto caffè.

Lo stesso vale anche per giochi veloci e caotici come Battlefield V o DOOM. Non mi è mai successo di mancare un tasto, oppure premerlo e non ricevere risposta, o ricevere più input da una sola pressione; la linearità e la velocità dei tasti di Roccat Vulcan 120 Aimo si adatta perfettamente al mio gameplay frenetico.

Non sono un grande giocatore di MMO o MOBA, quindi non uso macro così spesso. Come accennato, però, assegnare macro a qualsiasi tasto nell’app Swarm è semplicissimo anche se la Roccat Vulcan 120 Aimo manca di tasti macro dedicati.

Se stai cercando una tastiera da usare sia per il gioco che per la digitazione, la Roccat Vulcan 120 Aimo è un’ottima opzione. Digitare e giocare sulla Roccat Vulcan 120 Aimo è stato un vero piacere. La spaziatura dei tasti è molto buona e il layout è molto confortevole. Non mi spingerei a dire che la Vulcan 120 Aimo è migliore di, diciamo, una Corsair K70 (EUR 173,99), poiché il layout generale è molto diverso dato il design più sottile. Ma penso che sia facilmente alla pari con altre tastiere meccaniche da gioco premium. E come detto in precedenza, mi piace molto il profilo sottile e l’aspetto elegante che complimenta davvero quasi qualsiasi configurazione di PC da gioco moderna.

Roccat Vulcan 120 Aimo – Verdetto

Ci sono ancora miglioramenti che Roccat potrebbe apportare ma gli interruttori Titan e i tasti a mezza altezza sono stati un successo clamoroso.

Penso anche che la Vulcan 120 Aimo (EUR 159,99) sia una scelta interessante per chi desidera una tastiera in stile chiclet per il proprio desktop. Questa non è la tua unica opzione in questo senso, ma è una delle migliori che ho provato, sposando l’ergonomia di una tastiera portatile con più feedback tattile.

È un design interessante e mi aspetto un sacco di imitatori, e in effetti, Corsair ha già annunciato la sua versione con la low-profile K70.

Leggi anche: MIGLIORI TASTIERE

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Facebook e Twitter.
RASSEGNA PANORAMICA
Rapporto qualità/prezzo
8
Ergonomia
9
Caratteristiche
9
Design
10
Prestazioni
10
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Facebook e Twitter. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi