Recensione di Dell S2418H: potrebbe sembrare semplice, ma c’è molto di più in questo monitor

0
6
Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

Il Dell S2418H è tra i migliori monitor della sua categoria.

PRO

  • Economico
  • Qualità del display
  • Design accattivante
  • Qualità del suono

CONTRO

  • La risoluzione 1080p può sembrare datata
  • Pulsanti fisici non allineati bene

La ricerca del monitor giusto richiede pazienza. Per altri prodotti come laptop, smartphone, tastiere, mouse, è facile restringere il campo con pochi sguardi alle foto del prodotto. Per i monitor, è un po’ più complicato.

I monitor nella stessa categoria tendono a condividere elementi di progettazione, specifiche e persino numeri di modello. Troppo spesso scegliamo la dimensione e risoluzione per ridurre le nostre opzioni. Ecco perché sarebbe facile ignorare il Dell S2418H. Sulla carta non è niente di speciale, solo un altro monitor desktop 1080p da 24 pollici. Ma a nascondersi dietro i numeri c’è qualcosa di speciale.

Classe moderna

Classe moderna

È importante sottolineare che il Dell S2418H è un monitor economico. Costa EUR 169,00. I monitor in questa fascia di prezzo tendono a dare priorità al risparmio e all’affidabilità rispetto al design e all’estetica, il che è un peccato, considerando che il tuo monitor è qualcosa che guardi tutto il giorno.

Per fortuna, Dell non ha fatto nulla del genere con l’S2418H.

Il Dell S2418H è uno dei monitor più attraenti della sua classe, punto. Grazie alle cornici sottili, al solido supporto in alluminio e alla finitura lucida, il design del monitor fa vergognare i concorrenti più vicini. L’S2418H eclissa persino monitor più costosi come LG Ultrafine 5K, un monitor da EUR 1.634,34 rovinato dalle enormi cornici sfaldate. Guardando ai concorrenti più vicini, il S2418H ha cornici più sottili rispetto ai Samsung CF591 (EUR 266,57) e CFG70 (Vedi su Amazon.it) e uno stand più interessante, dal punto di vista visivo, rispetto al Dell S2417DG (EUR 479,90).

Optando per un solido supporto in metallo al posto del tipico supporto in plastica spessa, Dell ha alzato un po’ la posta e ha trasformato un monitor potenzialmente dimenticabile in un’aggiunta molto elegante a qualsiasi scrivania.

C’è un aspetto che è un po’ ingombrante, tuttavia. L’S2418H è dotato di un altoparlante esterno che si inserisce perfettamente in una piccola culla nella base. Senza l’altoparlante, il monitor possiede un certo fascino minimalista. Posizionando l’altoparlante nella base si rovina l’effetto. Non toglie dal profilo stretto del display InfinityEdge, ma sembra un po’ fuori luogo, come un adesivo per paraurti su un’auto di lusso.

Connessioni mancanti

Connessioni mancanti

Sfortunatamente, il Dell S2418H soffre un po’ della similitudine che pervade il mercato dei monitor desktop. È proprio lì sul retro del monitor, dove il Dell S2418H è dotato di una serie standard di porte.

Dispone di una porta VGA e due porte HDMI, una 1.4 e una 2.0. Dispone inoltre di un paio di porte audio e di una porta per l’altoparlante esterno incluso nella scatola.

È un po’ deludente che non ci sia almeno una porta USB Type-A o USB Type-C, ma è un problema minore. Allo stesso modo, anche un DisplayPort sarebbe stato apprezzato.

Pulsanti non allineati

Pulsanti non allineati

Un altro piccolo problema è che i pulsanti fisici nella parte inferiore del display non erano allineati. Per capirci, quando appare il menu sullo schermo, ha piccoli pulsanti di menu che si allineano col bordo inferiore del display.

I pulsanti sullo schermo erano leggermente a sinistra dei pulsanti fisici a cui corrispondevano. Non è un problema enorme, solo un po’ irritante quando si tenta di regolare le impostazioni e si chiude accidentalmente il menu invece di aumentare la luminosità. Per il resto, erano reattivi e funzionano bene.

I menu stessi sono puliti e facili da navigare. È rapido e indolore regolare la luminosità, il contrasto e le proporzioni, senza bisogno di scavare attraverso un labirinto di menu nidificati. Anche scavare nei profili di colore è incredibilmente facile poiché tutti i preset sono presentati in un unico menu senza eccessivo scorrimento. Si tratta di un’interfaccia utente semplice che presenta le opzioni in modo chiaro e conciso.

Un livello sopra

Un livello sopra

Per un monitor così economico, il Dell S2418H è sorprendentemente capace subito fuori dalla scatola, anche se presenta alcuni aspetti negativi.

Il display a 1080p IPS offre colori realistici senza alcuna calibrazione e possiede una frequenza di aggiornamento standard di 60Hz. È inoltre dotato di FreeSync di AMD, che è una gradita aggiunta per i giochi.

Guardando alla qualità complessiva, il Dell S2418H ha mantenuto il passo e ha persino superato la concorrenza più vicina in alcune metriche importanti, ma è rimasto a corto in altre.

A partire dal contrasto, l’S2418H rimane dietro i due display Samsung, entrambi caratterizzati da un impressionante rapporto di contrasto appena sotto e poco sopra il 1000:1. D’altra parte, con un rapporto di contrasto di 760:1, l’S2418H ha eclissato il suo cugino più costoso, il Dell S2417DG, che ha raggiunto un punteggio di soli 500:1.

In pratica ciò significa che i due display Samsung hanno fornito colori più brillanti e ombre più profonde rispetto al Dell S2418H. Non è sorprendente che il CFG70 eclissa l’S2418H, in quanto utilizza la tecnologia a punti quantici che può migliorare il contrasto e la fedeltà del colore – e costa di più.

Tuttavia, l’S2418H ha battuto entrambi i display Samsung quando si tratta di precisione del colore. Il Samsung CFG70 è entro un intervallo accettabile, segnando un errore di colore medio di 2.71. Un punteggio perfetto è tipicamente pari a 1,0 o appena sotto, il che significa che i colori sono resi quasi perfettamente. Il Dell S2418H ha segnato 1,83, arrivando vicino a quel punteggio perfetto, nonostante il suo pedigree economico.

Parlando di colore, nessuno di questi display è riuscito a fare particolarmente bene quando si tratta di gamma di colori. Sono tutti riusciti a rendere il 100% dello spettro sRGB, cosa che la maggior parte dei monitor desktop può fare, ma tutti sono rimasti lontano da questa percentuale durante il rendering dello spettro AdobeRGB più schizzinoso.

Il Samsung CFG70 è stato il vincitore, raggiungendo l’87 per cento dello spettro AdobeRGB, con il CF591 in seconda posizione con l’80 per cento. Il Dell S2417DG ha segnato 76%, e ancora una volta il Dell S2418H ha battuto il suo cugino più costoso, raggiungendo il 77 per cento.

Non è un buon punteggio, ma è nella media, poiché la maggior parte dei monitor economici riescono ad atterrare da qualche parte tra il 70 e l’80 per cento in questa metrica.

Calibrazione

Come quando si accorda uno strumento musicale, a volte la calibrazione può portare fuori il meglio in un monitor, in particolare un monitor economico. Trovare del potenziale nascosto è sempre una piacevole sorpresa, e l’S2418H è pieno di piacevoli sorprese.

Non ci sono stati cambiamenti importanti dopo aver calibrato l’S2418H, ma abbiamo notato un aumento nella precisione del colore. Il suo precedente errore medio di colore di 1,84 è stato ridotto a 1,26, quasi perfetto. A occhio nudo, le modifiche erano molto lievi e appena percettibili, ma è un cambiamento abbastanza importante che i potenziali acquirenti potrebbero voler considerare di dare all’S2418H una calibrazione per aumentare la sua precisione.

Volume alto

Volume alto

Questa è solitamente la parte in cui lamentiamo la qualità degli altoparlanti integrati di un monitor, e raccomandiamo ai potenziali acquirenti di investire in un decente paio di cuffie o altoparlanti esterni. Non oggi! Ricordi quel altoparlante dall’aspetto stupido di cui abbiamo parlato prima?

Produce un suono di alta qualità e ha agito come un canale centrale per l’S2418H. La musica è chiara, sfumata e adeguatamente ricca, mentre gli effetti sonori di giochi o film sono coinvolgenti e chiari. Niente sembra vuoto, fangoso o tagliato.

Anche se non è mai una cattiva idea investire in un buon paio di cuffie, l’S2418H non costringerà i suoi acquirenti di correre al negozio per prenderne un paio. Questo strano diffusore centrale che poggia sul display è più di una semplice novità.

Il nostro verdetto

Ad un prezzo più alto, il Dell S2418H potrebbe non valere la pena, ma questo monitor è un furto a EUR 169,00. Offrendo un’esperienza visiva elegante, quasi priva di cornice e una qualità audio sorprendentemente robusta e il tutto per meno di €300, l’S2418H è un ottimo monitor economico.

C’è un’alternativa migliore?

Sì e no. C’è sempre un’alternativa migliore se sei disposto a spendere un po’ di più. Il Samsung CFG70, per esempio, che costa Vedi su Amazon.it. Per quel prezzo extra, si finisce per ottenere un miglior rapporto di contrasto migliore, un display leggermente curvo, una frequenza di aggiornamento di 144Hz e un tempo di risposta intorno a 1ms. Per i giocatori seri, il CFG70 è l’acquisto migliore.

Quanto durerà?

Questa è una domanda difficile perché l’S2418H è, dopo tutto, un monitor 1080p. Sta già iniziando a mostrare la sua età, o più precisamente, i suoi pixel. Sono visibili ad occhio nudo.

Diventeranno più evidenti nel tempo perché la prevalenza di display a risoluzione più elevata renderà gli utenti più sensibili all’aspetto dei pixel. Il monitor stesso durerà per un bel po’, tuttavia, in quanto presenta una robusta qualità costruttiva e un solido supporto.

Dovresti comprarlo?

Sì. Per l’ufficio (anche di casa) o come monitor di gioco entry-level, questo Dell è un ottimo acquisto. Offre un’eccellente qualità dell’immagine e un design accattivante ad un prezzo più che ragionevole (EUR 169,00).

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.
FONTEDigital Trends
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi