Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

Samsung ha prodotto un altro QLED di qualità in una dimensione che OLED non tocca.

Il nostro verdetto

  • Il Q7F è un televisore HDR-tastico e uno dei migliori della categoria

Pro

  • Immagini raffinate, luminose e vivaci, in particolare in HDR
  • Favolosi dettagli e definizione
  • Ottimo sistema operativo
  • Eccellente per i giochi
  • Ampia selezione di app

Contro

  • Angoli di visione
  • Può essere battuto sul movimento
  • La rivale Sony è più economica e più sottile

Il QE49Q7F ha tutto ciò che serve. A differenza dei fratelli più grandi della gamma Samsung QLED, non c’è alcun OLED per il benchmark (gli OLED al momento non vanno sotto i 55 pollici) e, in questa fase è stato ampiamente scontato dal suo prezzo iniziale.

È un vero affare a Non disponibile– uno dei migliori per dimensioni e prezzo. Ma non proprio il migliore.

Immagine

Immagine

Samsung ha privilegiato il “pugno dell’immagine” con i suoi televisori QLED, anche perché questo è un punto di differenziazione tra loro e gli equivalenti OLED. E anche se questa versione da 49in di Q7F è priva di un rivale OLED, il pugno del pannello è istantaneamente persuasivo.

Guardiamo “Guardians of the Galaxy Vol. 2” su Blu-ray 4K e le prestazioni HDR sono folgoranti. Mentre il capitolo di apertura passa dal Midwest americano a un pianeta lontano nel presente, l’immagine passa da trame e tonalità morbide a materiali e colori luminosi e fantascientifici – ed è qui che il Q7F è davvero nel suo elemento .

I generatori sparsi sul bordo della piattaforma in cui i nostri eroi affrontano l’Abilisk contengono sfere di energia che “escono” dallo schermo Samsung in modo estremamente brillante e vivido. Nessun concorrente può eguagliare questa TV per vivacità.

Ma l’immagine non è così aggressiva

Ma l’immagine non è così aggressiva. Al contrario, con le giuste impostazioni, Q7F è più che capace di sfumature e colori delicati.

I toni della pelle sono lussureggianti, ma anche naturali, e gli ampi scatti paesaggistici dimostrano un buon realismo attraverso lo spettro.

I livelli di dettaglio sono superbi in tutto e si combinano con nitidezza e definizione dei bordi per produrre un’immagine con un vero senso di profondità e solidità.

Anche le prestazioni del nero sono buone, specialmente per un televisore con retroilluminazione LED solo attorno al bordo dello schermo.

Quando viene chiesto alla TV di visualizzare una piccola macchia concentrata di bianco in un’immagine altrimenti nera, ci riesce facendo passare la luce attraverso l’intero pannello, il che sacrifica la purezza dei neri – ma non tanto quanto fanno alcuni rivali.

Inoltre, la retroilluminazione è uniforme

Inoltre, la retroilluminazione è uniforme, senza la fioritura o l’annebbiamento che sono spesso associati alla retroilluminazione a LED. Chiaramente un OLED TV fa meglio questo tipo di cose, ma a questa dimensione dello schermo tutto questo è puramente ipotetico.

Il Q7F è coerente con tutte le fonti e i tipi di contenuto. Guarderai molti contenuti non HDR, e questo Samsung fa di nuovo un ottimo lavoro nel migliorare i colori senza spingerli in modo irrealistico. Allo stesso modo, i contenuti a 1080p e a bassa risoluzione vengono resi più nitidi senza sembrare artificiali. Anche le cose standard-def sono relativamente controllate e pulite.

I giocatori adoreranno il QE49Q7F. La sua preponderanza per il “pugno”, la vivacità e l’eccellente definizione si prestano perfettamente alla grafica generata al computer. Fornisce un ritardo di ingresso inferiore a 24ms – tutto sommato, questo è un ottimo set per giocare.

Ma le prestazioni non sono perfette

Ma le prestazioni non sono perfette. Sebbene sia abbastanza naturale e sfumato, non è l’ultima parola in termini di sottigliezza.

A queste dimensioni, questo titolo appartiene alla pluripremiata Sony KD-49XE9005.

La Sony riesce anche nel produrre più dettagli bianchi e brillanti: lo puoi notare nelle formazioni di nuvole all’inizio del “Pianeta Terra II” su Blu-ray 4K.

Il Samsung ha un paio di altri difetti

Il Samsung ha un paio di altri difetti, il primo dei quali riguarda la gestione del movimento.

Di certo non è male per gli standard della maggior parte dei televisori, ma ti costringe a scegliere se lasciare spenta l’elaborazione del movimento e sopportare un po’ di sfarfallio e sfocatura, o accenderla e avere un movimento da soap opera.

Per quello che vale, la nostra preferenza è spenta – ma la Sony non fa tali compromessi, con la sua abilità pulita e priva di ostacoli con il movimento.

Il secondo difetto sono gli angoli di visuale, che sono tanto scadenti sul Q7F quanto lo sono nell’intera gamma QLED del 2017. L’immagine si spegne quando non sei seduto abbastanza dritto davanti alla TV, ma quanto conta per te dipenderà in gran parte dal layout del tuo salotto.

Suono

Suono

Qualunque cosa guardi sulla Q7F è accompagnato da un suono buono, se non addirittura spettacolare. Con la modalità Standard, le prestazioni audio sono piuttosto bilanciate, con una decente profondità e alti ben controllati.

Non proietta il suono molto lontano nella stanza, ma questa è ancora la modalità da utilizzare per la maggior parte delle visualizzazioni.

L’impostazione ottimizzata aumenta i bassi e gli alti e aggiunge un tocco in più. È un po’ pieno per la visione generale, ma può valerne la pena quando si guarda un film d’azione o si gioca.

In breve, Q7F offre il tipo di qualità del suono che ci si aspetta da una TV di queste dimensioni e prezzo, il che significa che può essere facilmente e massicciamente migliorata con l’aggiunta di una soundbar economica.

Yamaha YAS-207 ($249.95) o Q Acoustics M2 ($299.99) sarebbero opzioni eccellenti e convenienti.

Caratteristiche

Caratteristiche

Samsung ha fatto un ottimo lavoro negli ultimi anni nel perfezionare il suo sistema operativo TV basato su Tizen, ed è forse il migliore in circolazione. Solo il webOS di LG lo batte.

Si tratta di un sistema operativo semplice, pulito e intuitivo.

Nell’uso generale è scattante e fluido, con tutte le fonti, app e funzionalità trasformate in icone grandi e luminose, il cui ordine può essere personalizzato per un accesso ancora più rapido a quelli che usi più frequentemente.

Nella scatola sono forniti due telecomandi

Nella scatola sono forniti due telecomandi: uno classico e pratico in plastica nera e una bacchetta argentata più elegante che si avvicina a colpire il perfetto equilibrio tra minimalismo e funzionalità.

Questo telecomando argento include anche il comando vocale, ma lo troviamo utile solo per attivare o disattivare la modalità di gioco, altrimenti sepolto in profondità nelle impostazioni.

L'ammirevole ricerca di Samsung per la semplicità

L’ammirevole ricerca di Samsung per la semplicità si estende alle impostazioni dell’immagine, che sono chiare e concise. Le impostazioni Eco rappresentano un ostacolo alle prestazioni, quindi consigliamo di disattivarle immediatamente e utilizzare un disco di ottimizzazione THX per modificare l’immagine a proprio piacimento.

Riteniamo che l’immagine sia migliorata togliendo alcuni punti dalle impostazioni di “Luminosità”, “Contrasto” e “Nitidezza” e disattivando completamente le modalità “Contrast Enhancer” e “Auto Motion Plus”.

La buona notizia è che le impostazioni predefinite dell’HDR sono quasi perfette, sebbene raccomandiamo di disattivare “Auto Motion Plus” e di ridurre la “Nitidezza”.

Grazie alla dedizione di Samsung

Grazie alla dedizione di Samsung a portare quasi tutte le principali applicazioni di streaming sulla sua piattaforma, è improbabile che ti ritrovi a corto di cose da guardare sul Q7F.

Netflix e Amazon Prime Video sono presenti nelle loro versioni 4K/HDR, Plex è lì per te per guardare i video che hai già scaricato sul PC. C’è anche Spotify, se desideri utilizzare la tua TV come lettore musicale.

Tutte le fonti che sceglierai di aggiungere

Tutte le fonti che sceglierai di aggiungere verranno inserite nella scatola One Connect anziché nella TV stessa, con i due collegati da un cavo ottico quasi incredibilmente sottile.

È un sistema pulito che può essere utilizzato per mantenere il cavo molto lontano dallo schermo, ma richiede che ciascuna parte sia alimentata separatamente, il che può essere un po’ strano in alcuni set-up.

Il vantaggio è un design estremamente pulito e sottile grazie agli standard TV retroilluminati (gli OLED possono essere molto più sottili). I QLED di Samsung sono ancora tra i televisori più eleganti in circolazione, con eleganti supporti, sottili cornici e finiture in argento di alta qualità.

Verdetto

Il QE49Q7F è un TV eccellente e quasi il migliore della categoria – dietro solo il Sony KD-49XE9005 per sfumature più naturali, elaborazione del movimento e angoli di visione.

Ha tuttavia un sistema operativo decisamente più comodo, uno stile migliore e immagini più performanti, ma, a conti fatti, preferiamo il Sony, anche perché attualmente costa circa €200 in meno.

Tuttavia, se hai un gusto per le cose più vibranti e usi la TV prima di tutto per i giochi puoi anche deciderti che quella spesa extra sia denaro ben speso.

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.
FONTEWhat Hi-Fi?
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi