Recensione LG C8 OLED – il miglior OLED di sempre?

0
1686
Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

Pro

  • + Immagine nitida e colorata
  • + Upscaling eccellente
  • + WebOS
  • + Basso ritardo di input

Contro

  • – Il movimento potrebbe essere migliore
  • – Più adatto alle stanze più buie

Caratteristiche principali

  • Prezzo: EUR 1.509,78
  • Risoluzione 4K Ultra HD
  • Formati HDR: HDR10, Dolby Vision, HLG, Advanced HDR
  • Suono Dolby Atmos

Che cos’è l’LG C8 OLED?

Ogni anno, LG rilascia una gamma di TV OLED che è migliore della sua ultima. E ogni anno, il modello “C” (insieme al fratello “B”) rappresenta il miglior valore. Quest’anno non è diverso: l’LG C8 OLED merita particolare attenzione.

Questo non è perché ha il design più alla moda o è il miglior esecutore della gamma; ma perché offre il miglior rapporto qualità-prezzo. Quello che ottieni è la stessa prestazione d’immagine del più costoso LG E8 OLED, ma ad un prezzo più appetibile.

Il 55 pollici LG C8 OLED recensito qui costa EUR 1.509,78. È anche disponibile in una versione da 65 pollici (EUR 3.012,65) e a 77 pollici (EUR 8.281,98).

Questa TV ha praticamente tutto ma la sua più grande preoccupazione è il suo rivale LCD a LED, il Samsung Q9FN ($3,297.99). Questo offre una gamma dinamica più alta ed è più adatto per la visione in stanze luminose. È una scelta difficile, quindi scopriamo quale modello è il migliore.

LG C8 OLED – Design e funzionalità

LG C8 OLED - Design e funzionalità

L’ultima TV della serie C di LG presentava un modesto piedistallo centrale ma l’LG C8 OLED è un po’ più appariscente. La lastra di metallo ora è più lunga (circa 104cm) e curva in avanti. Questo serve a reindirizzare il suono dagli altoparlanti che scendono dal basso in modo che sparino in avanti.

Mi piace l’aspetto e l’unità è sicuramente più stabile rispetto ai televisori con i piedistalli centrali, ma per sistemarlo è necessario un tavolo o una panca più ampia. Se non ti piace controlla LG E8, che sfoggia un fantastico design in vetro. Personalmente, preferisco il C8.

Lo schermo del C8 è circa lo spessore di sei carte di credito, e la ghiera non è spessa abbastanza da soffermarsi. La metà inferiore della parte posteriore ospita tutta l’elettronica, che prende lo spessore di circa 5cm.

Gli ingressi includono quattro porte HDMI, tutte supportano l’ingresso 4K e HDR. A differenza del Sony AF8 OLED, l’LG C8 OLED non utilizza grandi pannelli di plastica per nascondere i cavi. Questo non è un problema per me: raramente guardo dietro la mia TV.

Il “Magic Remote” fa un gradito ritorno. È una bacchetta grande (ma ergonomica) che sembra a prima vista un po’ intimidatoria, ma in realtà è una gioia da usare. Ha tre schemi di controllo in uno: pulsanti standard, una ruota per lo scorrimento del menu, oltre a giroscopi e accelerometri per controllare il cursore sullo schermo. Ti ricordi il Nintendo Wii? È un po’ così.

Un altro punto di vista positivo è l’interfaccia webOS di LG, che ha essenzialmente definito il comportamento dei televisori intelligenti. Nel corso degli anni il sistema è stato ottimizzato, ma l’offerta principale rimane la stessa.

Il menu è una comoda barra pop-up con un sacco di schede per app, ingressi e canali preferiti. Puoi trascinarli e rilasciarli dove preferisci, navigare con il puntatore o andare alla vecchia scuola e premere i pulsanti.

Se solo tutti gli smart TV fossero così intuitivi; Android TV (preferito da Sony e Philips) ha molto da imparare. L’alternativa più vicina è il sistema di barra di avvio utilizzato da Samsung, ma anche questo non è così liscio come webOS.

LG C8 OLED – Specifiche tecniche

LG C8 OLED - Specifiche tecniche

Tutte le cose veramente nuove sono all’interno. Il nuovo chip Alpha 9 alimenta tutti i TV OLED 2018 di LG (ad eccezione del B8 che utilizza Alpha 7). LG mi dice che l’Alpha 9 eccelle nella riduzione del rumore, la nitidezza e la gestione del colore, il tutto particolarmente importante se si esegue l’upscaling dei contenuti non 4K.

C’è anche una nuova funzionalità di Dynamic Tone Mapping – che, se me lo chiedi, è un po’ di stregoneria in azione. Aggiunge regolazioni dinamiche ai segnali di metadati statici. Traduzione: i segnali HDR vanilla ottengono ancora l’ottimizzazione scena per scena di cui godono i formati HDR più elaborati (metadati dinamici).

A proposito, LG continua a supportare il maggior numero di formati HDR – il che è una buona cosa, considerato che il panorama HDR è ancora una situazione Selvaggio West. L’LG C8 OLED accetterà lo standard HDR10, il Dolby Vision dinamico con metadati, l’HLG (Hybrid Log-Gamma) e l’HDR avanzato di Technicolor.

L’unico mancante è HDR10+, che ha il supporto di Fox, Warner e Amazon. È ancora troppo presto per determinare quale formato diventerà dominante, quindi apprezzo l’approccio agnostico di LG.

L’azienda mi dice che quest’anno si sta concentrando sulla tecnologia del processore, perché la tecnologia del pannello non è cambiata molto. Abbiamo ancora a che fare con un pannello a 10 bit con una risoluzione Ultra HD 4K e una luminosità di picco leggermente superiore a poco più di 800 nits.

È possibile che la tecnologia del pannello OLED abbia raggiunto il picco? Molto probabilmente, ma visto quanto è buono l’LG C8 OLED, non sono sicuro che sia necessario migliorare.

LG C8 OLED – Prestazioni

LG C8 OLED - Prestazioni

Non c’è un modo più semplice per dirlo: l’LG C8 OLED è una TV straordinaria. Le sue immagini sono stupende, ed è difficile non meravigliarsi della qualità. Se ignori tutti i fattori e i rivali e ti compri questo televisore, non rimarrai deluso.

Non offre un grande salto rispetto alle LG C7 e B7 dello scorso anno ma questo fatto non è negativo se si considera che quei modelli erano già eccellenti. Il C8 è sicuramente più luminoso, più dettagliato e più incisivo.

Come tutti i TV OLED, l’LG C8 gode di luminanza a livello di pixel, in cui ogni pixel è in grado di accendersi e spegnersi individualmente. Ciò significa una straordinaria precisione di illuminazione che batte anche i più completi sistemi FALD (full-array local dimming) presenti su televisori LCD di fascia alta, come il Samsung Q9FN.

Puoi avere elementi chiari accanto agli elementi scuri con zero effetti di fioritura o alone. Nei film d’azione scuri come The Dark Knight o John Wick, è straordinario come le zone scure restino non inquinate da colpi di arma da fuoco e esplosioni. Se vuoi i neri veri, ce li hai qui.

I neri perfetti

I neri perfetti non sono una novità per i televisori OLED, ma l’LG C8 fa un ottimo lavoro nel preservare i dettagli scuri in quelle aree appena sopra il nero. Sembra che il chip Alpha 9 funzioni davvero, dal momento che il rumore è più diffuso nei vecchi OLED. Ombre dettagliate e inquinamento luminoso pari a zero: questa TV andrebbe molto bene nelle stanze buie.

Ora per l’altro estremo: luminosità. Storicamente, questa è stata un’area in cui gli OLED tendevano a venire meno. L’LG C8, tuttavia, non ha problemi. Almeno, non con i colpi di luminosità mista che costituiscono la maggior parte di tutti i contenuti là fuori. Guarda Thor: Ragnarok e meravigliati del modo in cui Jeff Goldblum luccica.

Ovviamente, l'LG non può

Ovviamente, l’LG non può raggiungere gli stessi picchi da 2000 nit del Samsung Q9FN. Né può offrire gli stessi lussureggianti livelli di vividezza nelle scene luminose. Tuttavia, è in grado di evidenziare in modo impattante e i suoi colori non subiscono alcun problema con la saturazione. Le scene per lo più luminose, nel frattempo, non presentano la quantità di clipping osservata nei vecchi modelli OLED.

Se eri restio a comprare un OLED finché non diventassero abbastanza brillanti, ora è il momento. Detto questo, ti consiglio comunque di controllare il Samsung Q9FN se la maggior parte della tua visione è in condizioni di illuminazione intensa, o se vuoi il vero HDR.

Poi c'è la nitidezza

Poi c’è la nitidezza. Questa è un’immagine meravigliosamente nitida. Nel 4K nativo, alcuni scatti sono i più nitidi che abbia mai visto da un OLED LG, persino più nitido del Samsung Q9FN. Questa nitidezza si estende a sorgenti non 4K con upscaling, che godono di bordi ben definiti senza interferire con il rumore dell’immagine. Di nuovo, sembra che il chip Alpha 9 funzioni come pubblicizzato.

OLED continua a battere la bandiera per angoli di visione. Puoi sederti praticamente ovunque nella stanza senza la preoccupazione di perdere luminosità e contrasto. Il Samsung Q9FN potrebbe essere estremamente impressionante, ma ti limita a circa 35 gradi fuori centro.

C’è un’area di cui non sono ancora sicuro, e questo è il movimento. LG non è mai stata particolarmente forte in questo reparto e, anche se ci sono stati dei miglioramenti, non è alla pari di quello che possono fare i Sony AF8 OLED e Sony A1 OLED. Sony gestisce un movimento fluido e naturale, invece l’LG è sempre stato un po’ troppo vistoso per i miei gusti, o un po’ troppo lucido. Ho passato troppo tempo a trafficare con TruMotion e la nuova funzione di inserimento di cornice nera, ma alla fine li ho lasciati entrambi spenti.

LG rimane comunque

LG rimane comunque una delle migliori per i giochi. La modalità di gioco a bassa latenza mostra una misurazione del ritardo di ingresso di circa 21ms.

Per quanto riguarda il suono, la caratteristica più degna di nota sul foglio delle specifiche è Dolby Atmos. Questo televisore non è in grado di offrire l’intera esperienza di “cupola del suono” come un completo sistema Atmos con diffusori a soffitto, ma riesce effettivamente a fornire un buon senso dello spazio.

Il suono è sicuramente più grande di quanto ci si aspetterebbe dalle dimensioni della TV, e c’è una buona comprensione del posizionamento degli effetti. Alcuni suoni sembrano addirittura provenire da sopra la TV. L’equilibrio tonale non è sorprendente, però – è un po’ sottile per rendere giustizia alle colonne sonore dei film. Se vuoi che qualcosa scuota la tua casa/sveglia i tuoi vicini, prendi in considerazione l’idea di prendere una soundbar o degli altoparlanti.

Tutto sommato

Tutto sommato, ci sono molti motivi per acquistare l’LG C8 OLED. Se hai intenzione di farlo, ecco alcuni suggerimenti per la configurazione. Evita la modalità Vivace. In genere ho usato lo Standard per l’uso quotidiano e Cinema Home per la notte. Il primo è più luminoso e più incisivo, mentre il secondo è più caldo e un po’ più sottile.

Ho già accennato di lasciare le impostazioni di TruMotion disattivate, ma se vuoi un po’ di elaborazione, lo imposterei su “Utente” e sposterei manualmente il de-judder e il de-blur sul livello tre.

L’aspetto più importante è che si attiva la modalità di mappatura dei toni dinamici. Senza questo, l’immagine apparirà un po’ piatta e muta. Non confondere questa impostazione con Dynamic Colour, che può causare un’eccessiva saturazione. Spegnila quella.

Perché comprare l’LG C8 OLED?

Perché comprare l'LG C8 OLED

L’LG C8 riesce a smentire qualsiasi suggerimento che i televisori OLED non siano abbastanza luminosi o abbastanza eccitanti per l’HDR. La stessa tecnologia del pannello potrebbe non essere cambiata molto, ma LG ha chiaramente trovato un modo efficace per ottimizzare le prestazioni attraverso un’elaborazione intelligente. I risultati sono sbalorditivi; se hai EUR 1.509,78 da spendere su un televisore, vai avanti e acquista il C8 – non te ne pentirai.

C’è solo una controindicazione: la Samsung Q9FN che eccelle a modo suo. Non ha la stessa precisione della luce, ma può diventare quasi lo stesso buia e anche molto più luminosa – e questa è una vasta gamma dinamica. Per quelle case con numerose finestre o luci brillanti, la Samsung gestisce un’immagine più versatile.

Verdetto

La migliore TV OLED che abbiamo recensito finora.

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.
FONTETrusted Reviews
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi