Recensione di LG V40 ThinQ: ha 5 fotocamere, ma pensaci due volte prima di comprarlo

0
14
Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

Cinque non è troppo. LG V40 ThinQ offre un sistema fotocamera divertente e creativo.

PRO

  • Buon schermo OLED
  • Durata della batteria di un giorno
  • Prestazioni rapide
  • Sistema fotocamera versatile
  • Audio ad alta fedeltà, grande altoparlante Boombox, cuffie Jack

CONTRO

  • Costoso
  • Bloatware e niente Android Pie
  • La camera app può essere lenta

Il V40 ThinQ è il quarto smartphone di punta di LG per questo anno, e LG ha chiaramente affinato sui suoi predecessori per renderlo il migliore del lotto. Perché? Condivide molte somiglianze con il V30S ThinQ, il V35 ThinQ e il G7 ThinQ, ma è la fotocamera del V40 a distinguerlo. Ci sono due obiettivi extra, che portano l’intero sistema a un totale di cinque fotocamere per una versatilità che non si vede spesso su uno smartphone. Gli inconvenienti? Il V40 costa tanto, e a quel prezzo ci si dovrebbe aspettare il livello di raffinatezza che si ottiene da un iPhone XS.

DESIGN RAFFINATO, BUON DISPLAY OLED

DESIGN RAFFINATO, BUON OLED DISPLAY

Il V40 ThinQ è una fusione di LG V30 dello scorso anno e LG G7. Dal retro, sembra quasi un V30, ma con l’aggiunta di una terza fotocamera sul modulo orizzontale. Il sensore di impronte digitali al di sotto è veloce da reagire, ed è in una posizione ottimale, ma non raddoppia più come pulsante di alimentazione. Il dorso è pulito e semplice, anche se il vetro attira facilmente le impronte digitali, e pensiamo che LG avrebbe potuto giocare di più con il colore, dato che l’opzione New Aurora Black è un po’ noiosa.

Il vetro si curva nei bordi, rendendo il V40 estremamente confortevole da tenere. LG vanta anche della sua capacità di rendere il V40 incredibilmente leggero a soli 169 grammi. Come riferimento, il più piccolo iPhone XS pesa 177 grammi. Per noi, questo fa solo sentire il V40 più “economico”. E’ cosi leggero al punto che siamo preoccupati per la capacita del telefono di resistere a una singola goccia. Tuttavia, ci piace come il telefono si sente nella mano grazie al suo rapporto di aspetto di 19.5:9.

Il pulsante di alimentazione è ora sul lato destro, con il bilanciere di volume sulla sinistra mentre il tasto di I.A. del G7 fa un ritorno al di sotto. Il tasto IA ti permette di attivare Google Assistant e funziona incredibilmente bene. L’abbiamo premuto accidentalmente, ma ci siamo divertiti a usarlo, al punto che ci fermeremo di chiamarlo un problema (a differenza del tasto Bixby). Se non vuoi utilizzare l’Assistente Google, puoi disattivarlo, ma purtroppo questo significa che rimarrà un tasto inutile sul tuo telefono, perché non puoi rimapparlo. Il jack per cuffie si trova in basso, accanto a una porta di ricarica USB Type-C e all’altoparlante a fuoco basso.

Lo schermo OLED del V40 è più grande che mai a 6,4 pollici, con una risoluzione di 3.120×1.440 (536,92 pixel per pollice). La dimensione più grande non è troppo ingombrante, anche se può essere difficile raggiungere la parte superiore del telefono senza riposizionarlo nella mano. Per aumentare il rapporto schermo/corpo, il V40 ha una tacca, che sicuramente dividerà le opinioni. Ci sarebbe piaciuto che il contenuto della tacca fosse un po’ più simmetrico (l’altoparlante si posiziona a destra e le due fotocamere anteriori a sinistra), ma questo è un piccolo problema.

Avendo usato telefoni con tacche per la maggior parte dell’anno, non siamo disturbati dalla sua presenza, ma c’è anche una impostazione che ti permette di mascherarla attraverso il software se non la sopporti proprio. Sul fondo c’è una piccola lunetta, nota anche come mento, ma non è troppo evidente.

Black Friday 2018 è il 23 Novembre

Nell'attesa dai un'occhiata alle offerte QUI.

Attenzione: Anche quest'anno Amazon.it festeggia il Black Friday con sconti fino al 96%!

Controlla le offerte e salva i prodotti nel tuo carrello così sarai pronto di acquistare per primo. Ti ricordiamo che molte offerte hanno una durata che può variare da poche ore ad alcuni giorni oppure sono valide solo fino a esaurimento scorte.

 

Lo schermo supporta HDR10, e sembra nitido e colorato. Non è esattamente al livello degli schermi dell’iPhone XS o del Galaxy Note 9 – non diventa così luminoso, il che significa che è davvero necessario aumentare la luminosità al massimo per vederlo alla luce diretta del sole, e LG non permette ai video di superare la tacca, e dunque non si sente così espansivo o coinvolgente quando guardi un film (potrebbe piacerti però se odi la tacca). Quello che amiamo sono i neri inchiostro di OLED.

Il V40 si sente bene in mano e sembra minimale. Non cerca di fare una dichiarazione con un design appariscente o colori accattivanti. Forse è un po’ troppo blando perché non abbiamo mai provato desiderio per averlo.

ALTOPARLANTI BOOMBOX POTENTI

ALTOPARLANTI BOOMBOX POTENTI

LG ha aggiunto una delle caratteristiche distintive del G7 nel V40: l’altoparlante Boombox. Questa non è una piccola impresa, perché richiede di cambiare completamente il modo in cui gli interni del telefono sono organizzati. E’ solo un singolo altoparlante a fuoco basso, ma l’intero telefono funge da camera di risonanza, il che aiuta a spingere fuori un audio incredibilmente forte con bassi decenti che suona molto bene.

Ciò significa che si possono sentire le vibrazioni del telefono quando si riproduce musica o si guarda un video, ma non tanto da distrarre. La qualità audio è ancora impressionante. Abbiamo suonato musica all’aperto al parco, e siamo riusciti a farla sentire in mezzo a tutti i rumori. Si tratta di un’alternativa decente al trasporto di un altoparlante Bluetooth, anche se probabilmente ne vorrai ancora uno se vuoi essere sicuro di poter ascoltare il V40 in ambienti rumorosi come feste. Se spesso riproduci musica attraverso gli altoparlanti del telefono, apprezzerai il Boombox sul V40. Assicurati che sia posizionato su una superficie piana di legno o metallo per un suono ottimale.

VELOCE PERFORMANCE, NIENTE ANDROID PIE

Come la maggior parte degli smartphone Android di punta di quest’anno, il V40 ThinQ è alimentato dal processore Snapdragon 845 Qualcomm con 6GB di RAM. Sono disponibili 64GB di spazio di archiviazione interno e uno slot per schede microSD ti consente di aggiungerne altri se ne hai bisogno.

Non abbiamo ancora avuto problemi di prestazioni: le app si aprono rapidamente, spostarsi in tutto il sistema operativo Android si sente fluido, il multi-tasking non ha posto problemi, e giochi come Alto’s Odyssey funzionano senza intoppi.

Qui ci sono alcuni risultati di benchmark:

  • AnTuTu 3DBench: 223.287
  • Geekbench CPU: 2.310 single-core; 8.653 multi-Core
  • 3DMark Sling Extreme: 2.370 (Vulkan)

Questi punteggi sono in linea con diversi altri smartphone con lo stesso processore, anche se il V40 sembra finire sul lato inferiore. Il punteggio AnTutu di Galaxy Note 9 di 273.992 punti tronca il V40, così come il più economico OnePlus 6, che ha ottenuto 269.191 punti. I risultati di benchmark non sono una buona misura delle prestazioni reali e sarete in grado di usare il V40 senza incorrere in problemi.

Una delle nostre più grandi delusioni è come il V40 ThinQ esegue Android 8.1 Oreo invece di Android 9 Pie, che Google ha rilasciato all’inizio di agosto. LG una volta era il primo produttore a lanciare un telefono con una nuova versione di Android prima di chiunque altro (il V20), quindi è triste vedere il suo telefono di punta lanciato senza l’ultima versione di Android. LG non ha fornito alcun dettaglio su quando si può aspettare.

Per il resto, l’esperienza software sul V40 è decente. Non è la nostra pelle Android preferita, ma ci sono molte opzioni di personalizzazione per modificare l’interfaccia a proprio piacimento.

FOTOCAMERA VERSATILE

FOTOCAMERA VERSATILE

Il nuovo sistema a cinque fotocamere di LG sul V40 lo rende il telefonino fotocamera più versatile che LG abbia mai prodotto. Le tre fotocamere principali sono sul retro: un obiettivo standard da 12 megapixel con apertura f/1.5 e stabilizzazione ottica dell’immagine; un obiettivo grandangolare da 16 megapixel con apertura f/1.9; e un teleobiettivo da 12 megapixel con zoom ottico 2x con apertura f/2.4. La possibilità di fare uno scatto più ravvicinato, di passare a uno più largo o di usare l’obiettivo standard rende immediatamente questa fotocamera divertente e creativa.

Le foto sono ben dettagliate, colorate e spesso hanno un ottimo equilibrio dei bianchi. Abbiamo notato che le foto a volte possono sembrare troppo elaborate, con molta nitidezza o semplicemente in sovratensione. I cieli di alcune nostre foto sembrano innaturalmente blu, per esempio. Inoltre, solo la dimensione dei pixel dell’obiettivo principale è del 40% più grande rispetto al V30 (con un sensore di immagine più grande del 15%), il che significa che l’obiettivo standard offre migliore qualità di immagini in condizioni di scarsa illuminazione. Vorremmo che LG avesse migliorato anche le altre due fotocamere in modo che le foto potessero apparire più coerenti.

Per esempio: In condizioni di scarsa illuminazione, l’obiettivo principale è in grado di fornire foto alla pari di iPhone 10S o persino il Galaxy Nout 9. Passa tuttavia al teleobiettivo o all’obiettivo grandangolare e la qualità dell’immagine diminuisce. Le foto sono più granulose, il bilanciamento dei bianchi è un casino, e così non si desidera utilizzare queste due fotocamere in quelle condizioni di illuminazione.

Abbiamo anche notato che il teleobiettivo non è realmente utilizzato in condizioni di scarsa illuminazione, poiché l’apertura nel file immagine suggerisce che è l’obiettivo standard che esegue lo zoom digitale. In ogni caso, siamo lieti di vedere che ci sono miglioramenti sostanziali per le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione, in quanto è stato uno dei nostri principali problemi con LG G7.

Ciò che è bello è che se premi e tieni premuto uno dei tre pulsanti per scambiare gli obiettivi, puoi ottenere un’anteprima in tempo reale di come apparirà la tua foto. C’è anche una nuova funzione chiamata Triple Shot. Si scattano tre foto consecutive con tutti e tre gli obiettivi – questo è davvero utile, perché si possono facilmente ottenere tre diverse prospettive premendo un solo pulsante. Questo non accade immediatamente, tuttavia, ci vogliono circa tre secondi per completare Triple Shot.

L’effetto video che il V40 utilizza per cucire insieme tutte e tre le foto è un po’ un espediente. E’ uno strano effetto, e niente che avremmo mai voluto condividere online.

A.I. Cam è tornata, e pensiamo ancora che sia qualcosa che non dovrai usare soprattutto perché devi accenderla per usarla. Riconosce le scene e regola le foto in base a ciò che ritiene migliore, il che in genere significa solo aumentare la saturazione, ma può anche modificare l’esposizione. Funziona in alcuni scenari, come nella fotografia di cibo, ma il più delle volte può rendere le foto innaturali. Faresti meglio a ignorarla.

Il V in V40 è sinonimo di video, e anche se non ci sono miglioramenti evidenti, l’ultima funzionalità aggiunta di LG si chiama Cine Shot, che ti permette di prendere cinemagraphs. Cinemagraphs sono un ibrido tra foto e video – una parte della foto è ancora presente, ma c’è qualche movimento. È una caratteristica che abbiamo già visto prima – di recente nel Moto Z3. Hai bisogno di incorniciare la tua foto davvero bene (e rimanere incredibilmente fermo durante l’acquisizione) per ottenere qualcosa che vale la pena condividere. Quindi dovrai contrassegnare l’area del video che vuoi mantenere in movimento. È una caratteristica divertente da usare, ma la qualità dell’immagine soffre a volte soffre (la risoluzione è di 1.920×1.080).

Vorremmo vedere miglioramenti nel reparto video, come un’opzione super slow-motion come per il Galaxy S9 Plus, o la possibilità di catturare contenuti 4K HDR come fa il Sony Xperia XZ2 Premium.

Anche se il sistema di fotocamere è impressionante nel complesso, può anche essere abbastanza macchinoso e a volte lento. Quando abbiamo provato a scattare rapidamente un’immagine, l’app mostrava solo lo schermo nero e non lanciava l’app fotocamera. Abbiamo dovuto forzare la chiusura dell’app e il suo rilancio, ma abbiamo perso l’occasione della foto – questo è accaduto in almeno due occasioni. A volte c’è anche un piccolo ritardo dell’otturatore, che non produce necessariamente foto sfocate, ma c’è un notevole ritardo rispetto al momento in cui la foto viene catturata. Il nostro dispositivo è un’unità di pre-produzione, quindi questi bug possono essere stati risolti nella versione finale.

Anche la modalità Ritratto è estremamente frustrante. Ci vogliono anni per registrare il volto, e se lo fa, lo perde all’istante. Si tratta di una prova di pazienza non solo per te, ma anche per chi deve rimanere fermo mentre si sposta la fotocamera intorno al loro volto cercando di far funzionare la cosa. Quando funziona, i risultati sono buoni. La fotocamera fa un lavoro solido di identificare accuratamente le aree di cui ha bisogno di sfocare, e l’effetto bokeh è forte. Vorremmo solo che funzionasse in modo affidabile.

Le fotocamere di LG non sono ancora all’altezza della concorrenza in termini di scenari ad alto contrasto. C’è un’opzione HDR, ma non è neanche lontanamente buona come quella che troverai su Google Pixel 2 dell’anno scorso, l’iPhone XS o il Note 9. Questo vale anche per la modalità Ritratto.

Ci sono anche altre due fotocamere nella parte anteriore del telefono: un obiettivo standard da 8 megapixel con apertura f/1.9 e un obiettivo grandangolare da 5 megapixel con apertura f/2.2. Quest’ultimo obiettivo è meglio usato per le riprese di gruppo, o quando vuoi solo più sfondo nei tuoi selfie, tuttavia è solo una differenza di 10 gradi che è un po’ deludente. Ci sarebbe piaciuto vedere una seconda fotocamera più ampia. Le foto di queste fotocamere sono decenti. Ma sembrano sgranate con dettagli sfocati in condizioni di dubbia illuminazione. Almeno ci piace la modalità ritratto selfie.

VERDETTO FOTOCAMERA

Nel complesso, il V40 ThinQ ha un sistema fotocamera versatile che scatta buone foto in una varietà di condizioni di illuminazione, ma non è raffinato come vorremmo. Le foto possono sembrare incoerenti tra tutte e tre le fotocamere sul retro e i risultati in generale possono sembrare un po’ troppo elaborati. Amiamo la possibilità di passare dal teleobiettivo al grandangolo, e in questo modo è certamente una fotocamera che ci fa desiderare di essere creativi con le foto che scattiamo.

DURATA DELLA BATTERIA DI UN GIORNO

Il V40 ThinQ ha una batteria da 3.300mAh all’interno, e abbiamo trovato che dura circa per una giornata intera di utilizzo e non di più. In un giorno di utilizzo leggero e medio, incluso l’utilizzo di social media, scattare foto, giocare e guardare video, abbiamo tolto il telefono dal caricabatterie alle 7:30 e finito con il 22 per cento entro le 20:00. In un giorno più pesante di utilizzo, incluso l’esecuzione di applicazioni di benchmark, abbiamo concluso la giornata con il 15 per cento entro le 20:30.

La durata della batteria è soddisfacente, ma ci piacerebbe molto vedere LG provare ad aggiungere una batteria più grande in modo da poter usare il telefono un secondo giorno senza preoccuparci di doverlo ricaricare.

La ricarica wireless è disponibile, così come il supporto per la tecnologia di ricarica rapida Quick Charge 3.0 di Qualcomm. Abbiamo collegato il nostro dispositivo al 1:32 del mattino con il 22% rimanente, e ha raggiunto il 100% alle 3a.m.

IL NOSTRO VERDETTO

LG V40 ThinQ non è fonte di ispirazione, ma ha una fotocamera creativa divertente, e azzecca molti dei fondamentali che lo rendono un buon telefono. Considerando che quest’anno abbiamo visto altri tre telefoni di punta di LG, ci sarebbe piaciuto vedere più miglioramenti avvenuti ad un ritmo più rapido, come un sensore di immagine più grande per la fotocamera grandangolare per migliori foto in condizioni di scarsa illuminazione, una batteria più grande, una fotocamera frontale più ampia e molto altro ancora.

Esiste un’alternativa migliore?

Sì, dal Google Pixel 3 al Razer Phone 2. Avete l’imbarazzo della scelta.

Dai un’occhiata anche al Galaxy S9. Ha una fotocamera potente che è alla pari con il V40 di LG, prestazioni eccellenti, software leggermente migliore ed è più conveniente. I Google Pixel 2 e 2 XL diventeranno molto più economici dopo l’uscita del Pixel 3, ed è un telefono eccellente con una fotocamera che supera il V40. Se non ti dispiace iOS, vai per iPhone XS. Ha prestazioni stellari, una grande fotocamera e software fluido.

Quanto durerà?

LG V40 ThinQ ti durerà probabilmente circa tre anni, forse di più se ti prendi cura di esso. Si deve acquistare una custodia per proteggere il corpo in Gorilla Glass 5, ma il telefono è resistente all’acqua IP68, quindi dovrebbe essere in grado di sopravvivere sott’acqua fino a 1,5 metri per 30 minuti. LG sta cercando di migliorare la propria esperienza fornendo aggiornamenti software in modo tempestivo, ma il fatto che il V40 viene lanciato senza Android Pie non è promettente. Aspettatevi di ricevere aggiornamenti per due anni e non di più.

Dovresti comprarlo?

Sì. E’ un po’ costoso, ma è un bel telefono. Tenete a mente però, che LG in genere taglia i prezzi dei suoi telefoni a pochi mesi dalla data di lancio. Se riesci ad aspettare, acquisterai il V40 per qualche centinaio di euro di sconto entro quattro o cinque mesi.

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.
FONTEDigital Trends
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi