Inizia la ricerca con Samsung.

Dopo aver ricercato 28 unità esterne a stato solido e testato i quattro concorrenti più promettenti nel 2017, abbiamo scoperto che il miglior SSD portatile è il Samsung T5 da 500 GB. Le unità SSD di Samsung funzionano in modo affidabile e il T5 è stato costantemente più veloce della concorrenza nei nostri test di riferimento. Supporta inoltre collegamenti Usb 3.1 Gen 2 nettamente più veloci.

Per chi è questo

I dischi rigidi portatili sono ideali per i viaggi e per le persone che trasferiscono spesso grandi quantità di dati tra computer. Rispetto ai dischi rigidi portatili o alle unità esterne, sono molto più veloci, più compatti, più durevoli e più sicuri, e funzionano a temperature più basse, ma sono anche più costosi.

Come abbiamo scelto e testato

Ecco cosa dovresti cercare in un’unità a stato solido portatile:

  • Affidabilità: un SSD portatile deve proteggere i dati.
  • Resistenza: poiché gli SSD portatili sono privi di parti in movimento, sono meno suscettibili al guasto totale quando cadono o vengono scossi rispetto alle unità meccaniche. Un SSD portatile dovrebbe anche essere costruito in modo robusto e non si senta scricchiolare o vuoto.
  • Durata: le celle di memoria flash possono essere scritte solo un finito numero di volte prima di consumarsi. Dovresti scrivere centinaia di terabyte di dati per iniziare a consumare l’unità, e ben poche persone si avvicineranno mai a questo limite.
  • Velocità: la velocità è la ragione per cui spendi molto di più per un SSD portatile su un disco rigido portatile o esterno. Abbiamo testato entrambe le velocità sequenziali e casuali.
  • Tipo di connessione: abbiamo considerato entrambi i modelli USB-A e USB-C in questa recensione, a velocità di Usb 3.0 o superiore.
  • Prezzo: gli SSD portatili più costosi sono in grado di offrire velocità più elevate, ma non si desidera pagare più del dovuto per ottenere velocità extra o altre funzioni che potresti non notare o usufruirne.
  • Capacità: riteniamo che una capacità di circa 500 GB per circa € 200 rappresenti attualmente il miglior mix di convenienza, spazio e velocità per la maggior parte delle persone.
  • Dimensioni e peso: un SSD portatile deve essere leggero e compatto – molti hanno all’incirca le dimensioni di un paco di note adesive o anche più piccoli.
  • Crittografia: gli SSD portatili che supportano l’Advanced Encryption Standard (AES) possono proteggere in modo più affidabile le informazioni sensibili, ma non tutti gli SSD portatili offrono questa funzionalità.
  • Software: il software di backup è una bella aggiunta, ma non è essenziale.
  • Garanzia e servizio clienti: le garanzie triennali sono standard tra le unità a stato solido portatili e il servizio clienti è sempre un plus.

Abbiamo studiato le unità a stato solido portatili più popolari su Amazon e analizzato i siti Web di noti produttori di SSD esterni. Abbiamo quindi studiato ciascuno dei 28 modelli che abbiamo trovato leggendo recensioni da fonti editoriali attendibili e recensioni dei clienti, definendo infine quattro finalisti. Abbiamo testato le velocità sequenziali e casuali di ciascuna unità e valutato la sua qualità di costruzione e il software incluso.

1. La nostra scelta: Samsung portable SSD T5 da 500 GB

L’SSD portatile Samsung T5 da 500 GB è la migliore unità a stato solido portatile per la maggior parte delle persone perché è affidabile, veloce, a prezzi ragionevoli e compatta. A circa € 180, o 36¢ per gigabyte, costa per gigabyte circa quanto la maggior parte degli SSD, molti dei quali sono più lenti e più grossi. Il T5 ha una singola porta USB-C che supporta velocità Usb 3.1 Gen 2 e include sia un cavo USB-C-to-USB-C che un cavo USB-C-to-USB-A. Include anche il software che è stato il più facile da usare delle unità che abbiamo testato e la crittografia hardware AES a 256 bit per proteggere i dati. Inoltre, ha una comoda spia luminosa in modo che tu sappia quando è connesso e trasferisce attivamente i dati e viene fornito con una garanzia di tre anni.

Quando collegato a una porta USB 3.0, il Samsung T5 da 500 GB ci ha regalato velocità di lettura e scrittura sequenziali di 409,8 MB/se e 423,6 MB/s, rispettivamente, circa la velocità della concorrenza. Usando una porta Thunderbolt 3, era ancora più veloce, rispettivamente 462.2 MB/s e 493.3MB/s. Le sue velocità casuali erano più veloci di qualsiasi altro SSD nella competizione.

Più spazio di archiviazione: Samsung portable SSD T5 da 1 TB

Se hai bisogno di raddoppiare lo spazio di archiviazione e sei disposto a spendere circa il doppio, ti consigliamo il Samsung T5 da 1 TB. Poiché le unità a stato solido di capacità elevata spesso offrono prestazioni leggermente migliorate, ci aspettiamo che la 1 TB sia un po’ più veloce rispetto al Samsung T5 da 500 GB (anche se abbiamo testato solo la capacità del 500 GB). A circa € 350, costa circa lo stesso per gigabyte della versione da 500 GB, con le stesse dimensioni, caratteristiche e garanzia.

2. Secondo classificato: Western Digital My Passport SSD da 512 GB

Se la nostra prima scelta è esaurita o non disponibile, ti consigliamo di acquistare il Western Digital My Passport SSD da 512 GB per circa lo stesso prezzo. Nei nostri test, My Passport SSD era circa da 30 a 60 MB/s più lento del Samsung T5, ma era più veloce delle altre due unità a stato solido che abbiamo testato. Come il Samsung T5, ha una porta USB-C e supporta velocità USB 3.1 Gen 2. My Passport SSD è ancora più sottile e leggero (ma più lungo) rispetto al T5, anche se non di molto. Il suo software è semplice da usare come quello di Samsung e ha anch’esso la crittografia hardware. My Passport SSD ha una garanzia di tre anni, ma manca la spia.

Collegato a una porta USB 3.0, My Passport SSD aveva una velocità di lettura e scrittura sequenziale di 387 MB/s e 383,9 MB/s, rispettivamente. Sebbene si tratti di velocità rispettabili, riflettono il lato più lento delle quattro unità a stato solido che abbiamo testato. Quando abbiamo inserito My Passport SSD in una porta Thunderbolt 3, tuttavia, era più veloce di tutte le unità tranne il Samsung T5.

Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell’e-commerce.

Effemeride.it supporta i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionato in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa.

Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche.

Per rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook.