Disclaimer: In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

PRO

  • Comodo poggiapolsi
  • Interruttori Cherry MX
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo
  • Confortevole design ergonomico
  • Illuminazione RGB personalizzabile

CONTRO

  • Prezzo alto
  • I cavi non sono staccabili
  • L’app SmartSet è macchinosa
  • Ripida curva di apprendimento
  • Il “kit di sollevamento” è opzionale e costa tanto

Kinesis offre alcune delle tastiere più innovative di sempre. Il focus dell’azienda sull’ergonomia porta i loro progetti in luoghi inusuali. Persino il loro marchio Kinesis Gaming si appoggia all’ergonomia, e la tastiera Freestyle Edge RGB è destinata ai giocatori che cercano di evitare le lesioni da sforzo ripetitivo (RSI).

Kinesis Freestyle Edge RGB – Una tastiera in due parti

Kinesis Freestyle Edge RGB - Una tastiera in due parti

La Freestyle Edge RGB migliora una serie di caratteristiche sulla precedente Freestyle Edge. Come l’originale, la tastiera è divisa in due parti realizzati in plastica dura grigia opaca. Le due metà sono collegate da un cavo intrecciato lungo 50,8cm, dandovi un sacco di spazio per configurare i due pezzi come meglio si crede.

I tasti sono impostati in quello che è noto nel gergo “geek” come un layout a “75%”, e cioè una tastiera che ha lo stesso numero di tasti di una tastiera tenkeyless (manca il tastierino numerico), ma in una configurazione più stretta. Imballare i tasti in questo modo da una parte riduce le dimensioni del layout ma d’altra aumenta la curva di apprendimento.

Se stai pensando di provare una tastiera divisa a metà per la prima volta, devi sapere che la transizione richiede tempo, pazienza e pratica. Anche se i tasti sono negli stessi posti, ho scoperto che ci vuole tempo per familiarizzare con l’idea di dover usare le due mani separatamente, e in modo univoco, sulle due parti della tavola.

Detto questo, la ricompensa è un’esperienza di digitazione meno stressante, soprattutto se hai già notato dolori al polso, alla spalla o alla schiena durante l’utilizzo del PC. Le tastiere ergonomiche divise, aiutano infatti ad alleviare lo stress e la pressione su avambracci, spalle e schiena, consentendo di tenere le braccia naturalmente ai lati del corpo piuttosto che sforzarli di fronte a noi. Dopo poche settimane di utilizzo della Kinesis Freestyle Edge RGB, sento le mie braccia e spalle più rilassate, soprattutto nel corso di lunghe sessioni di gioco.

La Kinesis Freestyle Edge RGB utilizza interruttori Cherry MX Red, Brown o Blue. Per coloro che non sono appassionati la breve guida è che i tasti Red sono leggeri e ottimi per i giochi stile Twitch; i Blue sono molto clicky e preferiti dai dattilografi; e i Brown sono un buon compromesso tra i due.

Torniamo al design. La Kinesis Freestyle Edge RGB non è esattamente una tastiera al 75% in termini di layout. Otterrai nove tasti macro dedicati così come tasti di “programmazione” per scambiare profili e configurare l’app SmartSet.

La Freestyle Edge RGB sostituisce anche il poggiapolsi in plastica del modello originale con uno felpato molto più confortevole. È il miglior poggiapolsi che ho provato fino ad oggi.

Una cosa che non mi piace è che Kinesis fa pagare extra per il suo “kit di sollevamento” che rafforza il supporto del polso. Vale sicuramente la pena prenderlo, in quanto migliora notevolmente l’esperienza. Ma Kinesis non dovrebbe addebitare extra per una funzionalità che direi sia fondamentale.

Inoltre, dato il suo prezzo premium, la Kinesis Freestyle Edge RGB manca di alcune caratteristiche essenziali che mi aspetterei da una tastiera premium. Non c’è un Hub USB o porte passthrough, né controlli multimediali dedicati.

Kinesis Freestyle Edge RGB – Software

Kinesis Freestyle Edge RGB – Software

Qui è dove le cose diventano un po’ insolite. Il pannello di controllo della tastiera, soprannominato SmartSet, è un’app leggera e senza driver che puoi eseguire su qualunque PC (c’è anche una versione Mac). Ma per farla funzionare, devi premere una combinazione di tasti che “trasforma” la tastiera in un’unità virtuale, in cui vengono salvate tutte le modifiche. È abbastanza semplice, ma il processo richiede un po’ di tempo per abituarsi.

D’altro canto è super portatile: poiché tutti i profili sono memorizzati sulla tastiera, puoi portarla ovunque, basta collegarla a un PC e sei pronto. E ti offre un sacco di personalizzazione. È possibile creare fino a nove layout completamente diversi, con due livelli (un livello superiore e un livello Function) per ciascuno di loro.

Kinesis Freestyle Edge RGB – In pratica

Kinesis Freestyle Edge RGB – In pratica

Personalmente preferisco gli interruttori Cherry MX Brown quindi questa particolare versione della Kinesis Freestyle Edge RGB è teoricamente ideale per me.

Come previsto, mi ci sono volute una paio di giorni prima che le mie mani si sono abituate alla tastiera. Ma una volta che ci si abitua usare la Kinesis Freestyle Edge RGB è, in parole povere, fantastico. La tastiera è eccezionalmente comoda, anche dopo ore e ore di utilizzo continuo. Con il kit Lift la sensazione di comfort è semplicemente perfetta.

E ho trovato la Kinesis Freestyle Edge RGB molto versatile e confortevole anche per i giochi. Per prima cosa ho separato le due metà spostando la metà destra sopra quella sinistra e ho messo il mouse accanto a quest’ultima. Ho giocato a Wolfenstein II: The New Colossus, Fortnite e Planetary Annihilation: Titans. Non ti puoi rendere conto di quanto sia comodo avere il mouse così vicino ai tasti WASD finché non lo provi.

La mia unica lamentela? Vorrei che il cavo che collega le due metà della tastiera tra di loro fosse staccabile. Così com’è, l’altra metà deve andare da qualche parte, ingombrando la tua scrivania.

Kinesis Freestyle Edge RGB – Verdetto

La Kinesis Freestyle Edge RGB è davvero una tastiera migliore rispetto alla versione precedente. È una tastiera di altissima qualità ed è realizzata da un’azienda che ascolta e sembra preoccuparsi molto dei propri clienti. Per gli utenti professionisti o i giocatori che trascorrono ore e ore davanti a un PC la Kinesis Freestyle Edge RGB è un investimento decisamente saggio. Una volta abituati ad essa, le mani e il corpo ti ringrazieranno.

L’unico inconveniente è il prezzo. Non fraintendermi, è una grande tastiera che penso valga la pena, ma è comunque una tastiera premium in tutti i sensi della parola. In definitiva, se stai considerando l’acquisto di una costosa tastiera da gioco e sei disposto a provare un design ergonomico, ti consigliamo vivamente di provare la Kinesis Freestyle Edge RGB.

Leggi anche: MIGLIORI TASTIERE

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Facebook e Twitter.

Dicci cosa ne pensi