Corsair K63 Wireless recensione: la tastiera per giocare dal divano

La retroilluminazione è la ciliegina sulla torta

28
Disclaimer: In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

PRO

  • Tenkeyless
  • Ritardo di 1ms
  • Piena di utili extra
  • Ideale per giocare
  • Retroilluminazione
  • Prezzo ragionevole
  • Costruzione robusta
  • Crittografia AES 128-bit
  • Tastiera Cherry MX wireless
  • 15 ore di durata della batteria (senza retroilluminazione)

CONTRO

  • Breve Autonomia con la retroilluminazione accesa
  • Nessun alloggiamento per il dongle

I mouse da gioco wireless sono la nuova moda nel mondo delle periferiche gaming, ma le tastiere meccaniche wireless sono ancora nei primi passi. Il fatto che la Corsair K63 Wireless da EUR 129,90 sia solo la seconda periferica di questo tipo – la prima è la Logitech G613 (EUR 113,10) – da un importante produttore di periferiche la dice lunga.

Mentre la Logitech G613 ha cercato di eliminare la differenza tra una tastiera da gioco e una per la produttività, la Corsair K63 Wireless è stata progettata focalizzando sul gioco. Dotata di tasti Cherry MX Red, pulsanti multimediali e retroilluminazione, è praticamente una fantastica Corsair K63 (EUR 85,00) ma wireless.

Corsair K63 Wireless – Cherry MX Red in movimento

Corsair K63 Wireless – Cherry MX Red in movimento

Il design delle tastiere Corsair è stato perfezionato a questo punto, e la K63 Wireless non si discosta. Direi che è una sorta di ibrido, che cade nel mezzo tra la linea Strafe e la linea K65/K70 di fascia alta. Tutti gli elementi familiari sono riproposti qui: i tasti neri rialzati con la piastra posteriore esposta e un carattere a blocchi (quasi aggressivo) impresso sui tasti.

Non è il mio look preferito, e la K63 Wireless manca sicuramente il brio dei modelli più costosi di Corsair (come la K95). Corsair sfrutta al meglio il poco spazio, impacchettando una suite completa di tasti multimediali su una tastiera tenkeyless, senza aggiungere molto ingombro. Questa è una grande notizia per coloro che hanno intenzione di utilizzare la K63 Wireless in salotto: si può infilare facilmente sotto il divano o nell’angolo.

Per coloro che vogliono usarla sulla scrivania, la K63 Wireless include anche il poggiapolsi. Personalmente non so perché vorresti usare una tastiera wireless su una scrivania, specialmente una tastiera da gioco, ma, fai tu.

C’è poi un interruttore di alimentazione sul retro e una porta microUSB per la ricarica. Corsair parla di “fino a” 15 ore di durata della batteria, anche se è un po’ ottimista secondo la mia esperienza. Direi che ti durerà 9 ore con la retroilluminazione accesa. Corsair sostiene anche che durerà “75 ore con la retroilluminazione spenta”, il che non è vero, punto.

È anche difficile immaginare spegnere del tutto la retroilluminazione. In realtà è la mia caratteristica preferita sulla K63 Wireless, poiché la maggior parte delle tastiere ne è sprovvista onde prolungare la durata della batteria. Sarò felice di ricaricare la K63 Wireless più spesso se questo significa essere in grado di usare la tastiera nell’oscurità del mio salotto.

L’unico difetto a mio parere è che si tratta di retroilluminazione monocromatica, e il colore scelto da Corsair è un blu brillante. Anche a metà luminosità è un po’ odioso in una stanza buia, e vorrei che usasse un rosso più tradizionale. Non e’ un grosso problema, e di certo sembra bella. Non sono però sicuro che sia il colore adatto per un salotto.

L’associazione con il PC (o altro dispositivo) avviene tramite il dongle USB. La connessione a 2,4GHz è solida. Persino nel mio appartamento di Milano pieno di segnali wireless non ho mai avuto problemi di latenza. C’è anche l’opzione Bluetooth che sembra anch’essa abbastanza stabile, ma io preferisco fare affidamento sulla connessione a 2,4 GHz.

Basta non perdere il dongle. Questa e’ la mia più grande preoccupazione. Si tratta di una chiavetta USB di piccole dimensioni e Corsair non ha dotato la K63 Wireless con un alloggiamento specifico. Credo che il pensiero è che la maggior parte delle persone lo collegherà al proprio PC e lo lascerà lì per sempre, ma per coloro che hanno uno stile di vita più mobile, la mancanza di un alloggiamento integrato, forse sul retro della tastiera, è una mancanza.

“Difetti” a parte, è una grande tastiera. E utilizza veri interruttori Cherry MX! C’è un unica versione, che usa i Cherry MX Red, ma anche così è un’opzione più attraente rispetto alle tastiere economiche che ho usato in passato. La K63 Wireless ti offre una vera e propria esperienza di digitazione desktop, solo senza fili.

Corsair K63 Wireless — Prestazioni e software

Corsair K63 Wireless — Prestazioni e software

Essendo la Corsair K63 Wireless una tastiera meccanica gaming, ha molto da provare — ma eccelle in tutti gli scenari di gioco.

Le tastiere meccaniche non sono wireless a causa della loro latenza, ovvero il tempo necessario per comunicare con il computer. Il più grande elogio che posso fare alla Corsair K63 Wireless è che a volte dimentico che si tratta di una tastiera wireless. Le pressioni dei tasti si registrano istantaneamente e non ho mai avuto casi di ritardo.

Per il gioco, la Corsair K63 Wireless funziona come dovrebbe, con l’interruttore lineare Cherry MX Red che gestisce il movimento e le azioni con facilità.

Tuttavia, ho sentimenti contrastanti quando si tratta di digitare; Ho usato gli interruttori lineari per anni, e senza problemi, e il viaggio dei tasti extra migliora l’esperienza di digitazione. Detto questo, gli interruttori tattili Cherry MX Brown e Blue sono considerati migliori per la digitazione, e sembra strano che Corsair non offra la K63 Wireless in altre versioni.

Il software CUE è molto completo e facile da usare, anche se, mentre ci sono molti effetti di luce tra cui scegliere, purtroppo non è possibile sincronizzare l’illuminazione con altre periferiche Corsair quando si è in modalità wireless.

Corsair K63 Wireless – Lapboard

Corsair K63 Wireless – Lapboard

Abbiamo testato la Corsair K63 Wireless anche con la sua Lapboard opzionale (EUR 63,77). È compatibile solo con la K63 e hai la possibilità di acquistarli come set (EUR 193,67).

Usando la Corsair K63 Wireless con la Lapboard, l’ho trovata ideale per giochi più lenti, come Civilization VI, ma meno adatta per i giochi frenetici come Overwatch o PUBG. Ho dovuto mantenere una postura scomoda mentre cercavo di bilanciare la Lapboard sulle cosce, trovandomi in svantaggio durante le sessioni di gioco più frenetiche. Se hai bisogno di una periferica wireless per il gioco competitivo in salotto, è più facile consigliare un controller wireless più convenzionale come SteelSeries Stratus XL (EUR 58,21) o Nintendo Switch Pro (EUR 60,91).

Sulla scrivania invece la Corsair K63 Wireless è una tastiera tenkeyless solida che funziona in modo simile alla K65 RGB (EUR 122,49).

Corsair K63 Wireless – Verdetto

Non c’è nulla che non va con la Corsair K63 Wireless (EUR 129,90). Ci piacciono comunque le tastiere TKL, e non ci è voluto molto per abituarci agli interruttori Cherry MX Red. La K63 Wireless è ben pensata, strutturalmente solida, e funzionerà alla grande a prescindere dal modo in cui verrà utilizzata.

Molti potrebbero sostenere che i dispositivi wireless non hanno posto nel mondo gaming, e questo sarebbe vero… cinque o dieci anni fa. Tuttavia, man mano che le cose avanzano, la vita migliora. Come ho asserito prima, non sarei in grado di dire se questa tastiera fosse cablata o wireless. È possibile misurare una differenza durante i test di latenza, che non contano nella vita di tutti i giorni.

L’unica domanda rimasta è: perché non hai già acquistato una?

Leggi anche: MIGLIORI TASTIERE

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Facebook e Twitter.
RASSEGNA PANORAMICA
Confezione
7.5
Prezzo
8.5
Rumore
8.5
Design
8.5
Costruzione
8.5
Prestazioni
9
Interruttori
9.5
Ergonomia
9.5
Articolo precedenteRazer Cynosa Chroma recensione: la perfetta introduzione alle tastiere da gioco
Articolo successivoCorsair K70 RGB MK.2 recensione: la migliore tastiera da gioco che si possa acquistare
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Facebook e Twitter. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi