Samsung Q9FN TV RECENSIONE

0
19
Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

Pro

  • Molto luminoso sia in SDR che HDR
  • Molto basso ritardo di ingresso, anche con interpolazione
  • Grande gestione del movimento

Contro

  • L’immagine perde precisione se vista da un angolo

Il Samsung Q9FN (55″: EUR 1.790,00, 65″: ) è il miglior TV QLED e offre eccellenti prestazioni per uso misto. Nelle stanze buie, l’elevato rapporto di contrasto nativo e l’eccellente oscuramento locale producono scene scure molto profonde, e nelle stanze luminose, l’eccellente rivestimento antiriflesso e l’elevata luminosità del picco aiutano a limitare gli abbagli. Sfortunatamente, quando si guarda lo sport, è evidente l’effetto “schermo sporco” a causa di aree non uniformi dello schermo e l’immagine perde precisione quando viene visualizzata ad angolo.

Si noti che questo è un televisore diverso dal QLED Q9F del 2017.

Design

Design

Il design del Samsung Q9FN QLED TV 2018 è eccellente. Ha un design moderno e semplice che si adatta bene a qualsiasi arredamento. La scatola One Connect è più grande di quella dell’anno scorso, ma ora il cavo fornisce energia, quindi quando montato a parete, dal televisore esce solo un cavo molto sottile che può essere facilmente nascosto. Ci sono anche due stand alternativi disponibili se siete alla ricerca di qualcosa di più elegante.

Stand

Lo stand del QN65Q9FN è solido e ben costruito. Il design non consente di posizionare una soundbar direttamente davanti, ma è progettato per la scatola One Connect che può adattarsi perfettamente dietro il televisore. Il televisore è compatibile anche con i supporti di ricambio di Samsung se siete alla ricerca di qualcosa di più elegante, come il Gravity Stand o lo Studio Stand.

  • Impronta del supporto da 65″: 18,7×14,4 pollici
  • Il Box One Connect misura: 39,4×13,2x 6,6cm.

Retro

  • Montaggio a parete: VESA 400×400

La parte posteriore del televisore è molto semplice. C’è solo il cavo One Connect che scorre nella parte posteriore. C’è un po’ di flessione nel pannello posteriore ma questo non dovrebbe causare alcun problema. C’è un pannello rimovibile per installare uno dei supporti alternativi o per il Samsung No Gap Wall Mount.

Bordi

  • Bordi: 0,43″ (1,1cm)

I bordi del televisore sono sottili e sembrano buoni. C’è un piccolo spazio tra il bordo interno del bordo e il pannello.

Spessore

  • Spessore max: 4,1cm

Il Samsung Q9F è sottile, può essere montato a filo con la parete. È più sottile del Q8FN.

Temperatura

La temperatura d’uso è abbastanza uniforme, con due punti caldi lungo la schiena. La scatola One Connect arriva fino a 40°C, dunque calda al tatto ma non dovrebbe causare alcun problema.

Qualità costruttiva

La qualità costruttiva è eccellente. C’è molta plastica, ma il bordo e il supporto sono in metallo. Simile al Q8FN, c’è un po’ di flessione nel pannello posteriore ma non abbastanza per creare problemi.

Qualità delle immagini

Qualità delle immagini

La qualità delle immagini è ottima. Ha un eccellente rapporto di contrasto e uniformità del nero, e la funzione di oscuramento locale è molto efficace per migliorare le prestazioni delle scene scure. È anche uno dei televisori più luminosi che abbiamo mai recensito e ha un’eccellente gestione dei riflessi, il che lo rende un grande televisore versatile perfetto per la visione sia in ambienti luminosi che bui. Ha un’uniformità del grigio più che decente, ma c’è qualche effetto “schermo sporco” che è evidente quando si guarda lo sport. Come tutti i pannelli VA, l’angolo di visione è stretto, quindi il migliore posto da sedere è direttamente davanti. Il Q9FN ha una grande e ampia gamma di colori, ma la precisione del colore non è eccezionale fuori dalla scatola.

Contrasto

Il contrasto nativo ha un rapporto eccellente, e la funzione di oscuramento locale aiuta a produrre scene scure ancora più profonde.

Ocuramento locale

L’oscuramento locale sul Q9FN da 65” è grandioso. L’algoritmo è molto aggressivo nel ridurre la fioritura, e crea eccellenti neri profondi, ma alcuni dettagli possono essere persi nelle scene molto scure.

Luminosità di picco SDR

La luminosità per i contenuti SDR è eccellente. Il Q9FN è una scelta eccellente per gli ambienti molto luminosi in quanto l’intero schermo può diventare molto luminoso.

Luminosità di picco HDR

Anche la luminosità di picco in HDR è lo stesso eccellente. Il Samsung Q9F è uno dei televisori più luminosi che abbiamo mai testato. L’oscuramento locale della TV è molto efficace nel produrre piccole luci estremamente luminose nelle scene scure

Uniformità del grigio

L’uniformità del grigio è decente. C’è un effetto schermo sporco al centro che sarà evidente quando si guarda qualcosa con grandi aree di colore simile, come il calcio.

Angolo di visione

Il Samsung Q9F ha un angolo di visione scadente, come molti altri pannelli VA che abbiamo testato. I livelli di nero si spostano in modo significativo se visti fuori angolo, e l’immagine si attenua un po’. I colori si spostano quando vengono visualizzati fuori asse, ma lo spostamento non è così evidente. I televisori LCD di tipo IPS come il SK8500 e OLED come il C8 sono superiori in questo senso.

Uniformità del nero

L’uniformità del nero è eccellente e la visione in stanza buia lo stesso eccellente.

Riflessi

Il Samsung Q9FN 2018 ha un’eccellente gestione dei riflessi. La finitura dello schermo riduce significativamente l’intensità dei riflessi, anche in una stanza luminosa con molta luce diretta.

Pre Calibrazione

Fuori dalla scatola la precisione dei colori è scarsa. Verdi e gialli in particolare sono imprecisi. La temperatura complessiva del colore non è troppo male però.

480p Input

L’Upscaling di DVD o altri contenuti 480p è buono, senza artefatti o troppo nitidezza.

720p Input

L’Upscaling di contenuti 720p come console di gioco meno recenti sembra buono.

1080p Input

L’Upscaling di contenuti 1080p come Blu-ray o console di gioco sembra buono. L’immagine è nitida e non ci sono problemi.

4K Input

Il Samsung Q9FN visualizza i contenuti in 4K senza problemi.

Gamma dei colori

Il Samsung Q9FN ha un’eccellente gamma di colori, che copre quasi tutto lo spazio colore SDR. La copertura HDR è molto buona, il Q9FN visualizza un’ampia gamma di colori, ma non è in grado di riprodurre alcuni dei nuovi toni verdi nello spazio colore Rec.2020, pochissimi televisori possono. Le prestazioni sono quasi le stesse del Q8FN, e ci aspettiamo che le differenze siano dovute a piccole variazioni del pannello.

Volume dei colori

Il Q9FN ha un grande volume dei colori. È in grado di produrre colori molto luminosi e molto scuri, attraverso tutta la sua gamma di colori. È molto simile ai QLED 2017 e molto meglio di LG C7, B7A e C8.

Il volume del colore sul Q9FN è molto simile a quello del Q8FN. La differenza non dovrebbe essere evidente ed è probabilmente dovuta alla varianza unitaria.

Gradient

Il Q9FN QLED è in grado di visualizzare gradienti di colore senza banding. Alcuni problemi sono visibili in colori più scuri ma nel complesso il risultato è ottimo.

Conservazione temporanea delle immagini

Non vi è alcuna conservazione temporanea dell’immagine.

Rischio di Burn-in permanente

Non ci aspettiamo che i pannelli VA sperimentino la conservazione permanente dell’immagine. Il pannello VA nel nostro test ne sembra immune.

Se ti capita, Samsung garantisce i suoi schermi QLED contro il burn-in per 10 anni.

Movimento

Movimento

Il Samsung Q9FN ha una grande gestione del movimento. Ha un tempo di risposta eccellente. In modo simile al Q8FN, la retroilluminazione è stata migliorata rispetto ai QLED 2017 e ora sfarfallia a 480Hz in modo impercettibile nella maggior parte delle modalità. Ha anche una funzione opzionale di inserimento della cornice nera che è leggermente migliorata, e che ora può sfarfalliare a 60Hz nella modalità di gioco per aiutare i giochi a apparire più fluidi e può interpolare contenuti a frame rate bassi fino a 120Hz, anche in modalità di gioco.

Tempo di risposta

Il Samsung Q9FN ha un eccellente tempo di risposta.

Senza sfarfallio

Il Samsung Q9FN utilizza la modulazione della larghezza di impulso per soffocare la retroilluminazione e sfarfallia indipendentemente dall’impostazione della retroilluminazione. Simile al Q8FN, lo sfarfallio della retroilluminazione cambia a seconda delle impostazioni. In modalità ‘Film’ sfarfallia a 480Hz, che non dovrebbe essere visibile dalla maggior parte delle persone e non causa alcuna duplicazione di movimento.

Quando si è in modalità “Gioco” o “Standard”, o quando è abilitato “Auto Motion Plus”, la retroilluminazione sfarfallia in modo più evidente a 120Hz.

Inserimento di cornice nera

Il Samsung Q9FN ha una modalità di inserimento della cornice nera opzionale chiamata ‘LED Clear Motion’, che regola lo sfarfallio della retroilluminazione a 60Hz per aiutare il movimento a sembrare più fluido.

Per i contenuti a 120fps ,’Auto Motion Plus’ dovrebbe essere attivato ‘On’ e il ‘LED Clear Motion’ disabilitato.

Interpolazione del movimento

Il Samsung Q9FN può interpolare il contenuto di frame rate inferiore fino a 120Hz per contribuire a ridurre la balbuzie. Questa funzione è comunemente conosciuta come ‘Effetto da Soap Opera’. Alcune persone trovano l’effetto strano, e in scene con un sacco di movimento ci sono artefatti. Quando il movimento diventa troppo intenso, il Q9FN, come tutti i televisori Samsung, smetterà di interpolare, preferendo la precisione.

L’interpolazione viene attivata impostando ‘Auto Motion Plus’ su ‘Personalizzato’. La “Riduzione Judder” può essere regolata per il contenuto a bassa frequenza fotogrammi e il cursore della “Riduzione della Sfocatura” può essere regolato per aiutare a cancellare il movimento sui contenuti a 60 fps. Quando l’interpolazione è abilitata, la retroilluminazione diventa uno sfarfallio a 120Hz come sul Q8FN.

Balbuzie

C’è pochissima balbuzie con i contenuti a 24fps. Questo è un vantaggio del QLED rispetto ai televisori OLED.

24p Judder

Il Q9FN è quasi privo di judder. Durante la riproduzione di contenuti 24p attraverso una sorgente 60i, il Q9FN non era coerente nel rimuovere il judder. In un test di 24 fotogrammi, c’è un judder solo in 2 dei fotogrammi. Questo probabilmente non sarà evidente alla maggior parte delle persone.

Frequenza di aggiornamento variabile

Il Samsung Q9FN supporta il FreeSync 2.

Ingressi

Ingressi

Il Samsung Q9FN ha un eccellente basso ritardo di ingresso e supporta la maggior parte delle risoluzioni comuni e frequenze di aggiornamento. Come il Q8FN, chroma 4:4:4 non è supportato correttamente in modalità PC con un segnale [email protected] Supporta la modalità automatica a bassa latenza e il televisore passerà automaticamente alla modalità di gioco quando un gioco viene riprodotto su una console supportata.

Input Lag

Eccellente ritardo di ingresso basso sul Q9FN 2018 in tutte le risoluzioni di input, purché la modalità di gioco sia attivata. Eccellente basso ritardo di ingresso a 120Hz, il che è ottimo per il gioco.

Con Game Motion Plus abilitato, il ritardo di ingresso è di 21,0ms con l’interpolazione a 60Hz e 27,3ms con l’interpolazione a 120Hz.

Risoluzioni supportate

La maggior parte delle risoluzioni comuni e frequenze di aggiornamento sono supportate, tra cui 1440pHz, che è una novità. Tuttavia in tale modalità, i colori non vengono visualizzati correttamente in chroma 4:4:4.

Numero di Ingressi

  • HDMI: 4
  • USB: 3
  • Uscita audio ottico digitale: 1
  • Uscita audio analogica 3,5 mm: 0
  • Uscita audio analogica RCA: 0
  • Ingresso composito: 0
  • Sintonizzatore (cavo/Ant): 1
  • Ethernet: 1
  • DisplayPort: 0

Specifiche degli Ingressi

  • HDR10:
  • HDR10+:
  • Dolby Vision: No
  • HLG:
  • 3D: No
  • HDMI 2.0 Full Bandwidth: Sì (HDMI 1,2,3,4)
  • HDMI 2.1: No
  • CEC:
  • HDCP 2.2: Sì (HDMI 1,2,3,4)
  • USB 3.0: No
  • Uscita audio analogica variabile: No
  • Wi-Fi Supporto: Sì (2,4 GHz, 5 GHz)

Come tutti i televisori Samsung che abbiamo testato quest’anno, il passthrough DTS non è supportato sul canale di ritorno audio o tramite cavo ottico. Questo non dovrebbe essere un problema poiché la maggior parte dei media supporta entrambi.

Qualità del suono

Qualità del suono

La qualità del suono del Samsung Q9F 2018 è nella media. Questo televisore diventa abbastanza forte per la maggior parte dei casi d’uso e produce finestre di dialogo ben bilanciate. Tuttavia, manca un sacco di bassi, non ha un sistema di correzione della stanza e produce artefatti di compressione quando viene messo sotto carico. Per un suono migliore, si consiglia un sistema audio dedicato.

Funzioni Smart

Caratteristiche intelligenti

Il Samsung Q9FN esegue l’ultima versione del sistema operativo Tizen di Samsung, noto anche come Smart Hub. Ha un buon layout ed è facile da usare, ma la versione corrente ha problemi di prestazioni, e si è bloccato più volte per 2-3 secondi. Il negozio di contenuti incluso ha una vasta selezione di app e la possibilità di noleggiare direttamente film e programmi TV.

Interfaccia

L’interfaccia del Samsung Q9FN è ben strutturata e facile da usare. Sfortunatamente le animazioni dell’interfaccia rilasciano i fotogrammi a intermittenza, e la versione corrente del firmware (1056) presenta alcuni bug, come il congelamento occasionalmente per tre secondi.

Senza pubblicità

Come tutti i televisori Samsung, l’interfaccia ha annunci in tutto il menu home e contenuti suggeriti nel negozio di contenuti. Non c’è alcuna opzione per disabilitarli.

Applicazioni e funzionalità

Samsung ha uno dei più ampi assortimento di app disponibili, secondo solo al Google Play Store sui televisori Sony.

Il Samsung QLED dispone di una nuova ‘modalità ambiente’, dove il televisore può visualizzare immagini, orologi, meteo, ecc… mentre si trova in modalità standby. È uno dei migliori televisori per lo streaming che abbiamo testato.

Telecomando

Il telecomando incluso con il Q9FN è identico al modello dello scorso anno. È di ottima qualità, comodo da tenere e con una finitura in metallo.

Il telecomando utilizza Bluetooth per la maggior parte delle funzioni, ma richiede la linea di vista per accendere il televisore.

I comandi vocali funzionano bene.

App telecomando

L’applicazione è molto limitata. Funziona solo come telecomando di ricambio. Non può essere utilizzato per l’immissione di testo, ma il controllo vocale funziona correttamente con il Q9FN.

Controlli TV

Samsung ha migliorato i controlli fisici sul Q9FN. Il D-Pad funziona in modo simile ai controlli LG, funziona come un pad direzionale quando si trova in un’app e fornisce un rapido accesso alla maggior parte delle impostazioni quando non all’interno di un’app.

Differenze tra dimensioni e varianti

Abbiamo testato la versione da 65″. Per la maggior parte, ci aspettiamo che la nostra recensione sia valida per le versioni da 55″ e 75″.

Rispetto ad altri televisori

Il Samsung Q9FN (55″: EUR 1.790,00, 65″: ) è un televisore versatile che è eccellente per una vasta gamma di usi. Ha alcune grandi caratteristiche, ma ha un prezzo molto alto.

Samsung Q8FN

Il Samsung Q9FN è leggermente migliore del Samsung Q8FN (65″: EUR 1.943,99). Il Q9FN offre migliori prestazioni in camera buia grazie alla migliore funzione di oscuramento locale e una migliore uniformità del nero. La performance complessiva è molto simile tra i due. Il Samsung Q8FN non utilizza la scatola One Connect e tutte le connessioni si trovano sul retro del televisore ed escono di lato.

LG C8

Il C8 (55″: Vedi su Amazon.it, 65″: EUR 2.299,00, 77″: EUR 5.999,00) è migliore rispetto al Samsung Q9FN per la maggior parte delle persone, a meno che non si guardi un sacco di contenuti statici e si preoccupi per il burn-in. Il C8 ha un rapporto di contrasto infinito e non c’è bisogno di una funzione di oscuramento locale, così come un angolo di visione ultra-ampio, ma può sperimentare il burn-in permanente. Il C8 ha un tempo di risposta quasi istantaneo, anche se questo può disturbare alcune persone poiché il contenuto 24p può sembrare balbettare. Il Samsung Q9FN ha un volume di colore molto migliore ed è molto più luminoso e in grado di gestire gli abbagli in una stanza luminosa.

Sony XF90

Il Samsung Q9FN è un po’ meglio di Sony XF90 (49″: EUR 981,00, 55″: EUR 1.150,00, 65″: EUR 1.954,12, 75″: Non disponibile). Il Q9FN offre migliori prestazioni in camera buia grazie alla migliore funzione di oscuramento locale e una migliore uniformità del nero. Il Q9FN ha una migliore gestione dei riflessi e può sfarfalliare a 60Hz, il che è buono per il movimento. Il Samsung Q9FN ha alcune funzionalità orientate ai giocatori, tra cui la modalità automatica a bassa latenza e il supporto per FreeSync 2 di AMD. Il Sony XF90 ha un tempo di risposta dei pixel più veloce, quindi il movimento sembra più fluido e presenta meno sfocatura di movimento.

Sony ZF9

Il Samsung Q9FN è leggermente migliore rispetto al Sony Master Series ZF9. Il Samsung Q9FN è molto meglio in una stanza buia, grazie al rapporto di contrasto nativo molto migliore e all’uniformità del nero. Il Q9FN produce una gamma di colori più ampia, con un volume di colore migliore. Il Q9FN è migliore nel complesso per i giochi, in quanto supporta FreeSync e la modalità automatica a bassa latenza. Il Sony ZF9 è più luminoso nel complesso, ma alcune piccole luci possono apparire più luminose in alcune scene in HDR sul Q9FN.

Conclusione

Uso misto

Eccellente TV per una gamma di usi diversi. Il Samsung Q9F è ideale per ambienti luminosi e bui. Può diventare molto luminoso per gestire gli abbagli e ha un’eccellente gestione dei riflessi. Il televisore può produrre scene scure profonde e dettagliate grazie all’elevato rapporto di contrasto nativo e al grande oscuramento locale. Inoltre, ha un basso ritardo di ingresso sia per il gioco e l’uso col PC, ma sfortunatamente, lo stretto angolo di visione significa che l’immagine si degrada se vista ad un angolo.

Film

Eccellente TV per l’amante del cinema in una stanza buia. Ha un alto rapporto di contrasto nativo combinato con ottimi risultati di oscuramento locale nelle scene scure. Anche l’uniformità nera è eccellente e i filmati vengono visualizzati senza problemi evidenti.

Spettacoli TV

Grande TV per guardare spettacoli televisivi in una stanza luminosa. Può diventare molto luminoso per gestire gli abbagli, e la gestione dei riflessi è eccellente anche per una stanza molto luminosa. La piattaforma intelligente funziona bene per cercare contenuti da piattaforme popolari. Purtroppo, l’angolo di visione stretto significa che l’immagine migliore è riservata a coloro che si trovano direttamente davanti al televisore.

Sport

Grande TV per guardare sport. La gestione del movimento è eccezionale grazie all’eccellente tempo di risposta. Il Samsung Q9F può diventare molto luminoso per gestire gli abbagli e la gestione dei riflessi è eccellente anche in ambienti luminosi e soleggiati. Sfortunatamente, l’angolo di visione è stretto, quindi l’immagine perde precisione quando viene vista ad angolo.

Videogiochi

Eccellente TV per i giocatori. Il televisore si sente molto reattivo a causa del basso ritardo di ingresso, e l’interpolazione di movimento (‘Game Motion Plus’) dona una maggiore scorrevolezza. Anche la gestione del movimento è ottima, in quanto il televisore può sfarfalliare la retroilluminazione nei contenuti in rapido movimento.

Film HDR

Ha prestazioni eccellenti nei film HDR. La qualità dell’immagine è ottima grazie all’elevato rapporto di contrasto nativo e alla grande luminosità locale. L’uniformità nera è eccellente anche per le scene scure. Il televisore può produrre una gamma di colori molto ampia e un’eccellente luminosità del picco HDR per luci luminose e vivide.

HDR Gaming

Le prestazioni di gioco HDR sono anch’esse eccellenti. La gestione del movimento è ottima e il televisore si sente molto reattivo a causa del basso ritardo di ingresso e del tempo di risposta molto veloce. Anche quando si interpolano contenuti tramite l’opzione “Game Motion Plus” per un’immagine più fluida, il ritardo di ingresso è molto basso ed è eccellente. La qualità delle immagini è eccezionale e il contenuto HDR può davvero distinguersi grazie all’elevata luminosità del picco e alla capacità di produrre riflessi vividi.

Monitor PC

Grande TV per uso monitor. Il Samsung Q9FN supporta chroma 4:4:4 per un testo chiaro su tutti gli sfondi. Inoltre, il televisore si sente reattivo a causa della grande gestione del movimento e del basso ritardo di ingresso. Sfortunatamente, i lati dello schermo sembrano un po’ meno uniformi a causa degli angoli di visione davvero stretti.

Leggi anche: Migliori Televisori

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.
RASSEGNA PANORAMICA
Design
9.5
Qualità dell'immagine
8.4
Movimento
8.7
Ingressi
9
Qualità del suono
6.7
Caratteristiche intelligenti
7.8
Film
8.8
Spettacoli TV
8.4
Sport
8.3
Videogiochi
8.9
Film HDR
8.8
HDR Gaming
8.8
Monitor PC
8.5
FONTERTINGS
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi