Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

Se stai per acquistare o costruire un PC da gioco, la scheda grafica è più importante della CPU. Sfortunatamente, il processo di selezione di una GPU può essere intimidatorio, perché c’è così tanto da considerare, dal tipo di monitor utilizzato alle dimensioni dello chassis alle impostazioni di gioco ai titoli che vuoi giocare.

Di seguito sono elencate le cose che devi tenere a mente quando acquisti una GPU.

Consigli rapidi

Metti da parte un po’ di soldi per la CPU. Se spendi tutti i tuoi soldi in grafica e prendi un processore ultra economico, il tuo PC potrebbe funzionare bene sui benchmark, ma non andrà altrettanto bene nel gioco reale (a causa dei frame rate minimi più bassi).

Prendine una che si abbina alla risoluzione del monitor. Molte schede sono sufficienti per giocare a risoluzioni di 1080p e 30-60 fps, ma avrai bisogno di una scheda di fascia alta per una risoluzione 4K.

Considera la tua frequenza di aggiornamento. Se il monitor ha frequenze di aggiornamento a tre cifre, avrai bisogno di una scheda potente per farlo brillare. In alternativa, se il monitor arriva “solo” a 60Hz e 1080p, non ha senso pagare extra per una scheda potente che elabora i pixel molto più velocemente di quanto lo schermo li possa mostrare.

Hai abbastanza potenza e spazio? Assicurati che il cache disponga di spazio sufficiente per la scheda che stai considerando e che l’alimentatore abbia abbastanza watt per farla funzionare.

Non prendere due schede a meno che non sia necessario. Il supporto per le configurazioni SLI o CrossFire varia da gioco a gioco, ed è in netto declino. Compra la migliore scheda singola che puoi permetterti.

Non contare sull’overclocking: se sai di avere bisogno di prestazioni migliori, acquista una scheda più potente.

AMD o Nvidia?

Ci sono centinaia di schede grafiche di decine di produttori, ma solo due aziende realizzano le GPU che alimentano questi componenti: Nvidia e AMD – anche se Intel intende entrare nella mischia entro il 2020. AMD dispone di buone GPU di fascia economica e medio-alta, ma questi chip tendono ad essere meno efficienti rispetto alle ultime offerte di Nvidia. Sulla fascia alta del mercato, Nvidia è il re indiscusso in quanto nessuna scheda di AMD è in grado di arrivare alle migliori schede RTX dell’azienda. Questo potrebbe cambiare più tardi nel 2019 con la Radeon Vega VII e l’architettura grafica di nuova generazione di AMD, chiamata Navi.

A meno che tu non abbia una preferenza per una particolare azienda, il motivo migliore per scegliere una rispetto all’altra è se il tuo monitor supporta AMD FreeSync o Nvidia G-Sync. Entrambe queste tecnologie sincronizzano la frequenza di aggiornamento tra la scheda video e il display per eliminare gli strappi. Se il tuo monitor non supporta nessuna di queste tecnologie, puoi usare entrambi i marchi GPU. Purtroppo persino questa decisione è più complicata ultimamente, con Nvidia che ora approva alcuni monitor FreeSync che possono essere usati anche con le sue schede.

Quanto puoi spendere?

Il prezzo delle schede video varia notevolmente, con schede ultra economiche che partono da meno di €100 e modelli di fascia alta che costano più di €1.200, o persino €2.500 nel caso della Titan RTX. A meno che tu non abbia un budget molto limitato, aspetta di spendere almeno un paio di centinaia di euro per una scheda nella media.

Quali GPU sono economiche, di fascia media e fascia alta?

Ecco una lista delle principali GPU attuali e come si comportano. Ricorda che non tutte le schede con una data GPU funzioneranno esattamente allo stesso modo.

GPUCLASSEUSO CONSIGLIATO
Nvidia GTX 1030AMD Radeon RX 550Ultra economicheComprale solo se non giochi (o non giochi molto) e la tua CPU non supporta la grafica integrata.
Nvidia GTX 1050AMD Radeon RX 560Nvidia GTX 1050 TiEconomicheDecenti per giocare a risoluzione 1080p o meno con impostazioni medio-basse
AMD Radeon RX 570Nvidia GTX 1060AMD Radeon RX 580AMD Radeon RX 590Nvidia GTX 1070Fascia mediaIdeali per gaming 1080p, VR compatibili.
Nvidia RTX 2060AMD Radeon RX Vega 56Nvidia GTX 1070 TiAMD Radeon RX Vega 64Nvidia GTX 1080Nvidia GTX 1080 TiNvidia RTX 2080Nvidia Titan XPFascia altaOttime per VR e giochi con risoluzione a 1440p o monitor 1080p ad alta frequenza di aggiornamento.
Nvidia RTX 2080 TiNvidia Titan VPremiumQueste sono le migliori schede per il 4K, e le schede RTX supportano la nuova tecnologia di Ray-Tracing e I.A.

Quali specifiche contano e quali no?

Quantità di memoria: Importante. Ottieni una scheda con 3-4GB per giocare a 1080p. Avrai bisogno di più memoria se giochi con tutte le impostazioni al massimo. E se stai giocando a risoluzioni molto elevate come 4K, 8GB è il minimo.

Fattore di forma: molto importante. Devi assicurarti di avere spazio nel tuo cache per la tua scheda. Scopri la lunghezza, l’altezza e lo spessore. Le schede grafiche possono essere disponibili in versioni a mezza altezza (sottili), a slot singolo, a slot doppio e persino a slot triplo. La maggior parte delle schede occuperà due slot. E, anche se una scheda occupa tecnicamente solo uno o due slot, se ha un grande dissipatore di calore e una ventola, può bloccare ancora uno slot adiacente. Se disponi di una scheda madre di formato Mini ITX, cerca una scheda grafica “mini”. In ogni caso assicurati di controllare sempre le specifiche.

TDP: Molto importante. Thermal Design Power o TDP è una misurazione della dissipazione del calore, ma fornisce anche una stima del numero di watt necessari per far funzionare la scheda. Quindi, per esempio, se si utilizza un alimentatore da 400 watt con una CPU overclockata a 95 watt e si desidera aggiungere una GTX 1080 Ti (che ha un TDP di 250 watt), è quasi certamente necessario comprare una nuova PSU.

Connettori: importante. Molte schede da gioco consumano più del massimo standard di 75 watt fornito dallo slot PCIe. Queste schede richiedono il collegamento di connettori di alimentazione supplementari disponibili in una varietà a sei e otto pin. Se l’alimentatore non dispone dei connettori necessari, dovrai cambiarlo o comprare un adattatore e usare un paio di connettori SATA o Molex.

Porte: Importante. Alcuni monitor usano HDMI, altri usano DisplayPort e alcuni hanno solo DVI. Assicurati che la scheda abbia le porte necessarie per il tuo monitor, in modo da non dover acquistare un adattatore.

Velocità di clock: Un po’ importante. Tra schede con la stessa GPU (ad esempio Nvidia GTX 1060), alcune saranno overclockate dal produttore, il che potrebbe fare una differenza molto modesta nei frame rate.

Velocità di memoria / larghezza di banda: Un po’ importante. Come per la velocità di clock, una memoria più veloce può rendere una scheda grafica leggermente più veloce di un’altra.

CUDA Cores / Stream Processors: In un certo senso, questi sono molto importanti, in quanto è il numero di unità di elaborazione della GPU, simile al numero dei core in un processore. Ma preso da solo, questo numero non ti dice nulla sulle prestazioni, soprattutto se stai confrontando una scheda AMD con un modello Nvidia.

RT / Tensor Cores: Non così importante — almeno per ora. I core RT incentrati sul Ray Tracing e i Tensor Core orientati all’apprendimento automatico hanno fatto il loro debutto con le schede della serie 20 di Nvidia. Entrambe le tecnologie hanno un potenziale e sono belle in un senso futuro. Ma non dovrebbero essere il motivo principale per comprare una scheda.

Può supportare VR?

Se si desidera utilizzare una delle due principali piattaforme di VR, il HTC Vive e l’Oculus Rift, è necessaria almeno una scheda di fascia media, e per prestazioni ottimali almeno una scheda di fascia alta come la Nvidia GTX 1080. Le schede più economiche che puoi usare sono AMD Radeon RX 570 e Nvidia GTX 1060. E ovviamente i requisiti di scheda grafica aumentano per HTC Vive Pro o Pimax.

Che mi dici di Ray Tracing e I.A.?

È difficile dire quanti giochi futuri sosterranno una determinata funzionalità. E molte promettenti tecnologie grafiche non sono riuscite ad ottenere un’adozione diffusa in passato (vedi PhysX di Nvidia). Dovresti prendere la tua decisione in base alle prestazioni e alle caratteristiche che una scheda può consegnarti oggi, ma non ti pentirai se acquisti una scheda a prova di futuro soprattutto quando stai per spendere diverse centinaia di euro (o più) su una scheda di fascia alta.

Quale marca?

Anche dopo aver deciso la GPU (ad esempio, una AMD Radeon RX Vega 64), troverai molte opzioni in termini di marca. Nvidia per esempio produce e vende le proprie schede sotto la marca Founders Edition. Le GPU di entrambe le società vengono anche usate in schede di terze parti da diversi produttori.

Le schede di terze parti più costose avranno elaborati dispositivi di raffreddamento, extra ventilatori e spesso velocità di clock più elevate, ma possono anche essere più costose. E i guadagni di overclocking sono spesso minimi (pochi FPS nelle risoluzioni più elevate). Detto questo, il miglior raffreddamento può essere importante dato che le schede grafiche di fascia alta sono solitamente le parti più rumorose e generatori di calore in un PC.

Le nostre raccomandazioni

Di seguito trovi una versione condensata delle nostre schede preferite.

Migliore scheda grafica economica: AMD Radeon RX 570

Migliore scheda grafica economica AMD Radeon RX 570

La Radeon RX 570 (EUR 144,99) si rivolge alle persone che vogliono giocare a 1080p ma che non hanno i soldi per prendere una RX 580 (EUR 219,00). Detto questo, se trovi la RX 580 da 8GB (EUR 203,64) al di sotto dei €200, prendila a occhi chiusi. Questo è particolarmente vero per coloro che vogliono sperimentare con texture pack ad alta risoluzione. I 4GB di memoria extra diventeranno sempre più importanti nei titoli futuri, rendendo la RX 580 una scheda più a prova di futuro.

Migliore scheda grafica per 1080p: AMD Radeon RX 580

Migliore scheda grafica per 1080p AMD Radeon RX 580

La Radeon RX 580 (EUR 203,64) si basa sulla stessa architettura Polaris 10 della Radeon RX 480 (Non disponibile) che l’ha preceduta. AMD ha semplicemente aumentato le frequenze di clock per migliorare le prestazioni. Anche se siamo sempre grati per i frame rate più elevati, questo fatto ha anche aumentato il consumo energetico. Tuttavia, la Radeon RX 580 supera la GeForce GTX 1060 (EUR 175,30), in particolare nei giochi DirectX 12, guadagnando un posto sulla nostra lista.

Migliore scheda grafica per 1440p: Nvidia GeForce GTX 1660 Ti

Migliore scheda grafica per 1440p Nvidia GeForce GTX 1660 Ti

La Nvidia GeForce GTX 1660 Ti (EUR 311,84) è la scheda campione di un gioco 1080p ad alta frequenza di aggiornamento e solide prestazioni a 1440p. Costa anche significativamente meno della RTX 2060 (EUR 375,10). Quest’ultima scheda ha prestazioni migliori, ma il suo Ray Tracing e i suoi Tensor Core sono attualmente supportati solamente da un piccolo numero di giochi.

Migliore scheda per VR: Nvidia GeForce RTX 2070

Migliore scheda per VR Nvidia GeForce RTX 2070

Gli appassionati di VR devono raggiungere un certo livello di prestazioni. Una Nvidia GeForce GTX 2070 (EUR 463,99) è abbastanza veloce per stare al passo con le frequenze di aggiornamento da 90Hz. Inoltre, include una porta VirtualLink per il collegamento con un unico cavo. Con sufficiente potenza di elaborazione e prezzi inferiori alla vecchia GTX 1080 (EUR 584,01), la GeForce RTX 2070 è la nostra nuova scelta per la realtà virtuale.

Migliore scheda grafica per 4K: Nvidia GeForce RTX 2080 Ti

Nvidia GeForce RTX 2080 Ti

La Nvidia GeForce RTX 2080 Ti (EUR 1.279,10) è la prima scheda che abbiamo testato in grado di offrire frame rate consistenti a una risoluzione 4K e impostazioni al massime. Le sue caratteristiche “Halo” non sono ancora utilizzate in nessun gioco, ma man mano che lo saranno, l’architettura Turing dovrebbe brillare in modo ancora più luminoso.

Leggi anche: MIGLIORI SCHEDE GRAFICHE

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Facebook e Twitter.
FONTETom's Hardware
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Facebook e Twitter. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi