Gli scienziati che hanno studiato i dati che collegano i tumori mammari negli animali ai gas di scarico dei veicoli, sverniciatori, disinfettanti e altri oggetti comuni, e che hanno poi confrontato questi risultati ai dati più limitati per gli esseri umani, dicono che c’è motivo di preoccupazione!

La nuova ricerca fa luce sulle possibili cause non genetiche del cancro al seno: i prodotti chimici di uso quotidiano.

Gli scienziati del Silent Spring Institute e della Harvard School of Public Health hanno identificato ben 17 gruppi di prodotti chimici che secondo loro sono motivo di preoccupazione.

Queste sostanze chimiche di uso quotidiano sono quelle che si trovano nei gas di scarico dei veicoli, nei ritardanti degli incendi (che vengono comunemente usati per mobili, tappeti e materassi), nei tessuti antimacchia (come quelli usati per rivestire i mobili), negli sverniciatori e nei sottoprodotti di disinfezione dell’acqua potabile. Lo studio le ha identificate anche nelle sostanze chimiche formate dalla combustione (benzene e butadiene), come quelle prodotte dai macchinari per il giardinaggio che funzionano a benzina, il fumo di tabacco e il cibo carbonizzato o bruciato.

Ulteriori ricerche sono necessarie prima di parlare di un vero e proprio collegamento tra queste sostanze chimiche e il cancro al seno, ma nel frattempo è meglio essere prudenti. A proposito – e oltre alla prevenzione ordinaria che include il mantenimento di un peso sano, moderare il consumo di alcol e di non fumare – gli autori dello studio offrono altre sette regole che le donne dovrebbero seguire per ridurre al minimo il rischio di esposizione a tali sostanze:

  1. Ridurre al minimo l’esposizione ai fumi di benzina.
  2. Utilizzare la cappa quando si cucina, ed evitare di mangiare cibi bruciati o carbonizzati.
  3. Non comprare mobili in poliuretano espanso – o chiedere che non siano trattati con ritardanti di fiamma.
  4. Evitare i tappeti, mobili e tessuti antimacchia.
  5. Trovare una lavanderia a secco che non fa uso di solventi chimici.
  6. Purificare l’acqua potabile con un filtro in solido blocco di carbonio.
  7. Tenere la casa pulita ed evitare di portare dentro i prodotti chimici esterni. Togliere le scarpe alla porta, usare un aspirapolvere con filtro HEPA, e pulire usando stracci bagnati.
Salute: Le 10 regole per prevenire il cancro al seno
5 (100%) 1 vote

CONDIVIDI