Recensione di Pixel 3 XL: Un telefono grande con una fotocamera fantastica e una grande tacca

0
7
Disclaimer: Effemeride.it può guadagnare una piccola commissione per le vendite dai link su questo post attraverso programmi di affiliazione.

Il Buono: Il Pixel 3 XL ha una fotocamera top di gamma e ora può scattare foto selfie più ampie. È resistente all’acqua, ha la ricarica wireless e il suo assistente Google ha nuove e convenienti abilità come lo screening delle tue chiamate.

Il Cattivo: La tacca sullo schermo del telefono è più alta di altri telefoni. Non dispone di memoria espandibile o di un jack per cuffie.

Il Verdetto: Il Pixel 3 XL è costoso per un telefono senza memoria espandibile, ma la sua eccezionale fotocamera e il premium hardware lo rendono uno dei migliori telefoni dell’anno.

Il Pixel 3 XL è un po’ diverso da quello che si vede di solito dai telefoni a schermo grande. Costa meno di €1.000, e ha un singolo obiettivo fotocamera nel retro. Come versione da 6,3 pollici del telefono Pixel 3 di Google da 5,5 pollici, il 3 XL offre un’esperienza quasi identica a quella della sua controparte più piccola. Certo, c’è una tacca e una batteria più grande per compensare la perdita di energia dello schermo più grande, ma come con l’iPhone XS e l’iPhone XS Max, non c’è nessuna caratteristica di spicco che separa i telefoni di Google.

E il prezzo in più non è troppo per avere uno schermo più grande. Ma rispetto ad altri telefoni, la mancanza di memoria espandibile del Pixel 3 ne complica il valore complessivo.

Ma se vuoi un telefono ora, il Pixel 3 XL è uno dei migliori telefoni che puoi comprare. Potrebbe non essere premium come l’iPhone XS Max o il Galaxy Note 9, ma la sua fantastica fotocamera e i vantaggi extra come archiviazione cloud illimitata e aggiornamenti software tempestivi lo rendono un telefono top di gamma. A volte, scatta anche foto migliori rispetto all’iPhone XS.

Per un’analisi più approfondita, inclusa l’analisi della fotocamera e del software, vai alla mia recensione di Pixel 3.

Design e schermo

Design e schermo

Il Pixel 2 XL dello scorso anno ha riscontrato alcuni problemi con lo schermo ma dopo aver usato questo telefono per una settimana e mezza, non ho visto o notato nessuno degli stessi problemi.

Sia che si tratti di TV o telefoni, i display OLED sono più inclini al cosiddetto burn-in. È importante tenere presente che questo problema può avvenire con lo schermo di qualsiasi telefono OLED – e sì, anche Apple ne riconosce la possibilità. Finora, però, non appare nel Pixel 3 XL.

Black Friday 2018 è il 23 Novembre

Nell'attesa dai un'occhiata alle offerte QUI.

Attenzione: Anche quest'anno Amazon.it festeggia il Black Friday con sconti fino al 96%!

Controlla le offerte e salva i prodotti nel tuo carrello così sarai pronto di acquistare per primo. Ti ricordiamo che molte offerte hanno una durata che può variare da poche ore ad alcuni giorni oppure sono valide solo fino a esaurimento scorte.

 

Un’ altra cosa che ho notato è che mentre entrambi i Pixel hanno uno schermo OLED, i colori sul display di Pixel 3 XL sembrano essere un po’ più «freddi» rispetto al Pixel 3. Quando si guardano fianco a fianco, il Pixel 3 ha rossi che spiccano di più e bianchi più puri rispetto al 3 XL. Per quanto riguarda la tacca, ho finito per non pensarci. È senza dubbio la tacca più spessa che abbia mai visto, ma visto quanto è larga la tacca di iPhone X, le barre nere sembrano essere circa uguali in termini di dimensioni. Inoltre, una tacca più profonda (piuttosto che una più ampia) consente più spazio su entrambi i lati per le icone di notifica. Se la odi assolutamente, Google sta lavorando ad un aggiornamento che ti permetterà di annerire i lati dello schermo e di «nascondere» la tacca, come si può fare su LG G7 ThinQ e Huawei P20.

Il telefono ha anche bordi comprimibili che lanciano Google Assistant, un corpo resistente all’acqua e, per la prima volta in assoluto, viene fornito insieme ad auricolari cablati. Per saperne di più su questi elementi di design, vai alla mia recensione di Pixel 3.

Prestazioni del processore e durata della batteria

Il Pixel 3 XL funziona allo stesso modo di altri Androidi di punta dotati anch’essi del chipset Snapdragon 845, tra cui il Galaxy Note 9 e LG V40. E anche se è da notare che il processore A12 Bionic di iPhone XS Max ha superato questi dispositivi con un margine confortevole, tutti i telefoni si sono sentiti altrettanto veloci quando si trattava di attività quotidiane come lanciare app e scattare foto.

I risultati della riproduzione continua di video in modalità aereo hanno prodotto una durata media di 16 ore e 49 minuti. Anche se questa durata è notevolmente più breve dell’eccezionale risultato di 19 ore del Note 9, è comunque un buon risultato e meglio del V40, che ha registrato 14 ore e 24 minuti. Dura anche di più delle 14 ore di Pixel 3, ed è un altro motivo, oltre le dimensioni dello schermo, per pagare di più per l’XL.

Se ti è piaciuto questo articolo, allora ti pregiamo di iscriverti al nostro Canale YouTube. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.
FONTECNET
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook. E non dimenticare di iscriverti al nostro Canale YouTube! Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti al Blog oppure alla nostra Newsletter tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

Dicci cosa ne pensi