Vi presentiamo una mini guida alla pensione sociale Inps, con i requisiti per l’assegno, l’importo, come richiederlo all’ente previdenziale e altre informazioni utili.

Che cosa è

La pensione sociale, o assegno sociale dall’1.1.1996, è una prestazione di carattere assistenziale che prescinde del tutto dal versamento dei contributi e spetta ai cittadini che si trovino in condizioni economiche disagiate ed abbiano situazioni reddituali particolari previste dalla legge. Il diritto alla prestazione è accertato in base al reddito personale per i cittadini non coniugati e in base al reddito cumulato con quello del coniuge, per i cittadini coniugati.

Requisiti

Occorre, dunque, essere cittadini italiani, comunitari o stranieri con carta o permesso di soggiorno, occorre aver soggiornato almeno dieci anni in Italia ed essere in possesso dei requisiti anagrafici vigenti (dal 2013 65 anni e tre mesi), nonché risiedere nel nostro paese e non avere reddito o averlo per somme che tuttavia siano inferiori agli importi stabiliti per legge nel 2014, pari a 5.818,93 euro annuali per i non coniugati e il doppio per i coniugati.

Importo

L’importo dell’assegno varia a seconda dei casi e in sostanza viene definito dalla differenza tra il limite annuale e il reddito del soggetto. La somma che ne deriva va poi divisa non per 12 ma per 13 mensilità per conoscere l’importo dell’assegno sociale mensile.

Durata

Inoltre l’assegno sociale è concesso con carattere di provvisorietà e la verifica del possesso dei requisiti reddituali e di effettiva residenza viene fatta annualmente.

Infine l’assegno non è soggetto a trattenute Irpef, non è reversibile ai familiari superstiti ed è inesportabile. Pertanto non può essere erogato all’estero. Il soggiorno all’estero del titolare, di durata superiore a 30 giorni, comporta la sospensione dell’assegno fino al rientro in Italia.

Come fare domanda

La domanda per l’assegno sociale può essere inviata tramite il sito ufficiale Inps a patto di avere il Pin d’accesso, ci si può rivolgere al contact center dell’ente telefonando all’803164 (gratis dai telefoni fissi) o allo 06164164. Come di consueto in questi casi, ci si può comunque rivolgere a terzi, quindi a patronati o altri intermediari per farsi aiutare.

Pensione sociale o assegno sociale
4 (80%) 4 votes

CONDIVIDI
  • spagnolo antonio

    sposato cin 2 figli ha carico e coniuge senza reddito nel 2013 ha giugno ho copmpito 65 anni e tre mesi e ho fatto richiesta per lassegno sociale di qui limps mi ha mandatoil pagamento di 447 euro sl mese dal 1 gennaio 2014 mi ha continuato ha pagare fino ha luglio del 2014 ha luglio del 2014 mi anno incominciato ha pagare la penzione di vechiaia retributiva 66 anni e 3 mesi e vogliono indietro 1730 euro sulla ssegno sociale che mi anno pagato fino ha luglio del 2014 vorrei più chiarimenti prima che divento pazzo. tel al numero del inps e ancora non ricevo risposte