Un monitor è qualcosa a cui un giocatore non può davvero rinunciare. A che serve una potente GPU se hai un monitor che non può farle giustizia?

E ancora, ci sono molte più specifiche che rendono un monitor, un buon gaming monitor di quanto si possa pensare!

In questo articolo, vedremo i migliori monitor da gioco del 2018, oltre a offrire una guida approfondita che spiega quali caratteristiche tenere d’occhio e come scegliere il miglior gaming monitor per le tue esigenze!

1. I migliori gaming monitor economici

In primo luogo, esamineremo i migliori gaming monitor economici che è possibile acquistare. La scelta del prodotto ideale è particolarmente difficile nelle fasce di prezzo più basse poiché i produttori trovano il modo per ridurre i costi escludendo alcune funzionalità che potrebbero essere necessarie. Il risultato finale è una vasta selezione di monitor con diverse combinazioni di funzioni, quindi scegliere il miglior gaming monitor per le proprie esigenze può richiedere un bel po’ di ricerca.

Fortunatamente, ci siamo noi qui per presentarti con una selezione ristretta!

Dell S2418HN

Ciò che amiamo

  • HDR
  • Colori ricchi
  • Comodo da usare per lunghi periodi di tempo
  • AMD FreeSync

Cosa non ci è piaciuto

  • Scarse opzioni di connettività
  • Non così attraente per gli utenti di Nvidia

Informazioni sul monitor

La prima voce sulla nostra lista è un monitor di Dell, un’azienda versatile e ben nota nel mondo IT. Il monitor in questione è il Dell S2418HN, una soluzione affidabile e completa a portata di mano.

Il monitor sfoggia un display InfinityEdge senza bordi dall’aspetto imponente che poggia su una base metallica minimalista. Supporta risoluzioni fino a 1080p, che sono abbastanza adatte per un monitor da 24 pollici.

Caratteristiche

Qualità del display

  • Oltre a supportare una risoluzione Full HD, il monitor ha anche una frequenza di aggiornamento di 60 Hz, oltre a un tempo di risposta di 6ms. Inoltre, la retroilluminazione a LED consente colori ricchi ed efficienza energetica. Questi numeri potrebbero sembrare scoraggianti per alcuni, ma la frequenza di aggiornamento e il tempo di risposta del monitor saranno più che sufficienti per soddisfare le esigenze della maggior parte delle persone. È completamente in grado di fornire un FPS stabile a 60 e qualsiasi sfocatura risultante da un tempo di risposta relativamente basso sarà impercettibile da chiunque non sia abituato a qualcosa di appena 1ms.

Connettività

  • Il Dell S2418HN utilizza una singola porta HDMI 1.4 e una singola porta VGA, entrambe rivolte verso il basso e posizionate nella parte bassa del retro del monitor. Inoltre, mentre non ha altoparlanti integrati, include anche un’uscita audio.

Caratteristiche aggiuntive

  • HDR – Qualcosa che distingue veramente questo monitor dalla concorrenza è la sua capacità HDR. HDR (high dynamic range) ha il solo scopo di rendere le immagini più realistiche migliorando i colori e il contrasto.
  • Affaticamento oculare ridottoDell S2418HN riduce notevolmente l’affaticamento della vista filtrando la luce blu e fornendo uno schermo flicker free.
  • AMD FreeSync – Qualcosa che renderà questo monitor molto attraente per gli utenti Radeon è l’inclusione di FreeSync. Questa tecnologia è un’alternativa migliore a V-Sync poiché elimina completamente gli strappi dello schermo, senza causare perdite di prestazioni.

Svantaggi

Mancanza di opzioni di connettività

  • Come puoi vedere, il monitor è piuttosto limitato nel dipartimento della connettività. Prima di tutto, ha una porta VGA, una tecnologia largamente obsoleta rispetto agli standard odierni. Oltre a ciò, l’HDMI è l’unica altra opzione. Pertanto, coloro che intendono collegare questo monitor a una GPU tramite DisplayPort o DVI dovranno ricorrere all’uso degli adattatori.

FreeSync funziona solo con GPU Radeon

  • Visto che FreeSync è una tecnologia brevettata da AMD, funzionerà solo con le schede grafiche AMD. In quanto tale, questo monitor sarà sicuramente meno attraente per chi USA le GPU di Nvidia.

2. HP VH240a

Ciò che amiamo

  • Altoparlanti incorporati
  • Altamente regolabile
  • Supporta il montaggio VESA
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo

Cosa non ci è piaciuto

  • Connettività limitata
  • Qualità del colore

Informazioni sul monitor

Il nostro prossimo gaming monitor economico è prodotto da HP, un altro grande nome nel settore. Il particolare modello di gaming monitor in questione è VH240a, una soluzione affidabile, anche se piuttosto blanda.

L’esterno e la base in plastica sono per lo più insignificanti, sebbene abbiano bordi molto sottili, il che lo rende un buon candidato per le configurazioni multi-monitor.

Caratteristiche

Display

  • Come il monitor Dell menzionato in precedenza, HP VH240a ha caratteristiche tecniche simili: un display Full HD retroilluminato a LED, una frequenza di aggiornamento di 60 Hz e un tempo di risposta inferiore di 5ms.

Connettività

  • Ancora una volta, questo monitor è abbastanza simile al precedente in quanto ha una porta HDMI e una porta VGA. Tuttavia, manca l’uscita audio che ha il monitor di cui sopra.

Caratteristiche aggiuntive

  • Altoparlanti integrati – Una comoda funzione che alcuni di sicuro apprezzeranno sono i diffusori stereo da 2-watt integrati nel monitor. Sebbene possano essere utili per alcune riproduzioni multimediali di base, è ovvio che non sono l’ideale per i giochi.
  • Orientabilità – Il monitor è abbastanza flessibile, in quanto supporta le regolazioni di inclinazione, altezza e rotazione. Ciò consente all’utente di configurare il monitor nel modo più adatto alle proprie esigenze.
  • Montaggio VESA – Se sei un fan dei display a parete, sarai felice di sapere che HP VH420a può essere configurato in questo modo utilizzando la tecnologia VESA. Il risultato finale è una montatura stabile e flessibile che non toglierà la naturale adattabilità del monitor.

Svantaggi

Poche opzioni di connessione

  • Come accennato, HP VH240a condivide le opzioni di connessione del monitor Dell e cioè HDMI e VGA. E visto che manca un jack di ingresso audio, sarà necessario utilizzare una connessione HDMI se si desidera utilizzare gli altoparlanti integrati del monitor.

Qualità dell’immagine mediocre

  • Anche se il monitor è abbastanza buono, soprattutto considerando il prezzo basso, la qualità dell’immagine non è da meravigliarsi. Questo è particolarmente evidente nel reparto colore.

3. ASUS VX24AH

Ciò che amiamo

  • Supporta risoluzioni 2K
  • Buone opzioni di connettività
  • Minore affaticamento degli occhi
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo

Cosa non ci è piaciuto

  • Nessuna opzione di regolazione oltre all’inclinazione
  • Altoparlanti incorporati scadenti

Informazioni sul monitor

Il terzo monitor da gioco economico che stiamo includendo nell’elenco deriva da nientemeno che Asus. Questo versatile gigante tecnologico porta sul tavolo un monitor davvero impressionante, il VX24AH.

Ciò che lo distingue immediatamente dalla concorrenza è il fatto che si tratta di un monitor 2K, oltre ai bordi estremamente sottili e alla base circolare vuota.

Caratteristiche

Display

  • Come affermato nell’introduzione, il monitor supporta una risoluzione WQHD 1440p. E non pensare per un attimo che questa alta risoluzione possa significare delle mancanze in altre aree: questo monitor retroilluminato a LED ha un ottimo tempo di risposta di 5 ms e una frequenza di aggiornamento di 60 Hz, che sarà più che sufficiente per il giocatore medio.

Connettività

  • A differenza dei due precedenti monitor, l’Asus VX24AH ha alcune opzioni di connessione in più. Vale a dire, ha due porte HDMI, una porta VGA e due jack da 3,5 mm, uno per l’input e uno per l’output. Detto questo, è possibile collegare due dispositivi contemporaneamente mentre si dispone anche di un ingresso/uscita audio dedicato, il che lascia poco a desiderare al riguardo.

Caratteristiche aggiuntive

  • Altoparlanti integrati – Come un numero di monitor nella fascia di prezzo inferiore, l’Asus VX24AH ha anche un set di altoparlanti stereo da 2-watt. Come con la voce precedente, questi sono sufficienti per guardare video ma sono ben lungi dall’essere ideali per giochi seri.
  • Asus Eye Care – La maggior parte, se non tutti i più recenti monitor Asus utilizzano la tecnologia Eye Care dell’azienda. Ciò che fa questa comoda funzione è ridurre l’affaticamento della vista filtrando la dannosa luce blu e assicurando che lo schermo sia completamente privo di sfarfallio.
  • Asus SplendidPlus ™ – Questa è un’altra delle tecnologie brevettate di Asus e si impegna a fornire agli utenti un’esperienza visiva ottimale. SplendidPlus rappresenta un numero di configurazioni di colore a cui l’utente può accedere facilmente tramite un hotkey dedicato.

Svantaggi

Regolabilità limitata

  • Lo schermo non ha tante opzioni di regolazione come fanno altri monitor. Vale a dire, supporta solo la regolazione della inclinazione.

Altoparlanti deboli

  • Come abbiamo già concluso, gli altoparlanti integrati nel monitor sono raramente abbastanza buoni per una riproduzione audio seria. E con una potenza di uscita totale di 4 watt, non aspettarti bassi o fedeltà del suono impressionanti.

4. AOC Q2778VQE

Ciò che amiamo

  • Grande schermo da 27 pollici
  • Supporta risoluzioni 2K
  • Versatile in termini di connettività

Cosa non ci è piaciuto

  • Bordi spessi
  • Aspetto scadente

Informazioni sul monitor

E infine, l’ultimo gaming monitor economico che elencheremo qui proviene da AOC. Si tratta di una società taiwanese meno conosciuta, ma altamente affidabile, che si specializza in tecnologie di visualizzazione.

Il Q2778VQE AOC è qualcosa di speciale, soprattutto tra i monitor da gioco economici. Ha un grande schermo da 27 pollici e supporta risoluzioni 2K, anche se non lo si indovina dal design un po’ insignificante.

Caratteristiche

Display

  • Come il monitor Asus nella voce precedente, anche il Q2778VQE supporta una risoluzione WQHD/2K con una frequenza di aggiornamento di 60 Hz. A differenza del VX24AH di Asus, questo ha anche una dimensione dello schermo degna di quella risoluzione: un enorme 27 pollici. Inoltre, qualcosa che i giocatori competitivi apprezzeranno sicuramente è il tempo di risposta estremamente veloce di 1ms.

Connettività

  • Il Q2778VQE AOC è il monitor di gran lunga più versatile in termini di connettività. Ha una porta HDMI, una DisplayPort, una VGA e una porta DVI-D. Inoltre, ha anche un’uscita audio da 3,5 mm, che consente agli utenti di comodamente collegare le proprie cuffia direttamente al monitor se utilizzano HDMI come mezzo di connessione.

Caratteristiche aggiuntive

  • Montabile VESA – Il monitor può essere facilmente montato su una parete utilizzando un attacco VESA 100x100mm che è largamente utilizzato con i monitor.

Svantaggi

Ingombrante se confrontato con altri monitor

  • Questo è particolarmente evidente con i bordi, che sono piuttosto spessi per gli standard odierni. Certo, diminuisce il fascino estetico, ma non è certo un problema se non stai pianificando una configurazione multi-monitor.

Design blando

  • Anche se stiamo parlando di un monitor 2K da 27 pollici, uno semplicemente non può fare a meno di notare che le scelte progettuali lo fanno sembrare scadente.

5. I migliori gaming monitor a 144Hz

In questa categoria, vedremo soluzioni più costose. Vale a dire, i monitor che supportano frequenze di aggiornamento di 144 Hz. I giocatori hardcore si rivolgono spesso a questi monitor perché supportano framerate ben oltre i soliti 60 FPS, il che li rende i monitor più reattivi in circolazione.

Guarderemo due monitor da 144 Hz, entrambi prodotti da AOC.

AOC G2460PF

Ciò che amiamo

  • Tempo di risposta 1ms
  • AMD FreeSync
  • Altamente regolabile
  • Tante opzioni di connettività

Cosa non ci è piaciuto

  • Risoluzione 1080p destinata a diventare obsoleta nei prossimi anni

Informazioni sul monitor

Il primo monitor AOC in questa sezione è il G2460PF, che fa parte della serie AOC Gaming della società, che è ovviamente focalizzata sui monitor da gioco. Ha un esterno grigio strutturato con un’evidenziazione rossa che corre lungo la parte inferiore dello schermo, il che rende il suo stato da gaming monitor apparente al primo sguardo.

Caratteristiche

Display

  • Il G2460PF è un monitor Full HD retroilluminato a LED con un tempo di risposta di 1ms. Questo, combinato con la frequenza di aggiornamento di 144 Hz, garantisce immagini ad alta fedeltà e senza sfocature nei movimenti. Oltre a questo, utilizza anche la tecnologia FreeSync di AMD, che elimina gli strappi dello schermo senza costi di performance.

Connettività

  • Il monitor ha un numero di porte, inclusa una singola porta HDMI e una singola DisplayPort. Inoltre, utilizza una porta VGA e una DVI, oltre a un ingresso e quattro uscite USB.

Caratteristiche aggiuntive

  • AMD FreeSync – Una tecnologia di cui abbiamo già parlato, FreeSync di AMD è un’alternativa decisamente migliore alla normale V-sync poiché non influisce sulle prestazioni.
  • Orientabilità – altezza, inclinazione e rotazione possono essere regolati consentendo di impostare un angolo di visione ottimale.
  • Altoparlanti integrati – Come in precedenza, il monitor è dotato di due altoparlanti da 2 watt, che sono comodi da avere ma non spazzano via nessuno con la loro potenza o qualità del suono.

Svantaggi

Risoluzione 1080p

  • Anche se le risoluzioni 1080p Full HD sono tutt’oggi le più popolari, 2K è sulla buona strada per diventare il nuovo standard. Pertanto, è improbabile che questo monitor sia una valida soluzione a lungo termine.

6. AOC Agon AG271QX

Ciò che amiamo

  • Eccellente qualità dell’immagine
  • Risoluzione 2K
  • Tempo di risposta 1ms
  • Controller wireless

Cosa non ci è piaciuto

  • Gli utenti Nvidia non possono utilizzare FreeSync
  • Soggetto a backlight bleeding

Informazioni sul monitor

Per quanto riguarda la seconda voce nella categoria di migliori gaming monitor da 144 Hz, ecco AOC Agon AG271QX. Ha una base in metallo, una cornice nera e un logo Agon rosso scuro sul davanti, piuttosto che il logo aziendale. Il logo AOC è invece posizionato sul retro del monitor, sopra a una fascia rossa che ospita la maggior parte delle porte del monitor.

Caratteristiche

Display

  • L’Agon risolve uno dei difetti principali del precedente monitor AOC: si tratta di un monitor 2K da 27 pollici. Oltre alla qualità di visualizzazione generalmente migliorata, condivide, con il fratello più economico, il tempo di risposta di 1 ms e la tecnologia AMD FreeSync.

Connettività

  • L’Agon migliora leggermente anche le opzioni di connettività della variante più economica. Vale a dire, ha due porte HDMI 2.0, una porta DisplayPort, una DVI e una porta VGA. Oltre a ciò, ha due porte USB 3.0 e due USB 2.0, oltre a un ingresso audio e un uscita sotto forma di un jack da 3,5 mm.

Caratteristiche aggiuntive

  • Altoparlanti integrati – L’Agon viene fornito con due altoparlanti da 3 watt, e anche se sono un po’ meglio di quello che si ottiene normalmente dagli altoparlanti monitor, sono ancora lontani dall’essere adeguati per i scopi di gioco.
  • Orientabilità – Come previsto da un monitor di qualità, è completamente regolabile in termini di altezza, inclinazione e rotazione, consentendo di scegliere un angolo di visione ottimale.
  • Controller wireless QuickSwitch – Forse la caratteristica più importante di questo monitor è il controller che lo accompagna. Permette all’utente di regolare le impostazioni del monitor in modo rapido e facile, il che può risultare in un vantaggio competitivo.

Svantaggi

Non così attraente per gli utenti di Nvidia

  • Come accennato in precedenza, FreeSync funziona solo con le schede grafiche Radeon. Se sei un utente Nvidia, sarebbe più saggio passare a un monitor G-Sync, specialmente se scegli avanzato e costoso come questo.

Soggetto a backlight bleeding

  • Questo particolare modello di monitor è noto per avere problemi di retroilluminazione, specialmente negli angoli dello schermo. Mentre è generalmente poco evidente, l’effetto può peggiorare nel tempo o a causa di danni.

7. Gaming monitor a 240Hz

Se possiedi una piattaforma di gioco di fascia alta e hai bisogno di prestazioni ottimali, la frequenza di aggiornamento di 240Hz è la soluzione giusta. In questa sezione, esamineremo i due migliori monitor da gioco a 240 Hz che è possibile acquistare attualmente, entrambi provenienti da rinomati produttori di hardware: Dell e Acer.

Dell Alienware AW2518H

Ciò che amiamo

  • Tempo di risposta 1ms
  • Nvidia G-Sync
  • I bordi estremamente sottili lo rendono ideale per configurazioni multi-monitor

Cosa non ci è piaciuto

  • Le dimensioni e la risoluzione dello schermo non giustificano il prezzo
  • Il design non piacerà a tutti

Informazioni sul monitor

Il monitor Dell in questione proviene dal loro marchio Alienware, uno che è diventato sinonimo alle soluzioni da gioco di alta qualità (anche se costose). Il modello esatto è il AW2518H che sfoggia la riconoscibile filosofia del design Alienware, con geometrie che attirano l’attenzione e una finitura color argento. Oltre a questo, ha i bordi molto sottili e il tipo di qualità che ti aspetteresti da un marchio così affermato.

Caratteristiche

Display

  • Mentre il monitor supporta solo risoluzioni 1080p, compensa negli altri reparti. Vale a dire, il tempo di risposta di 1 ms e l’implementazione della tecnologia G-Sync di Nvidia che, combinata con la frequenza di aggiornamento a 240Hz, rendono l’immagine nitidissima e il gameplay senza alcuna sfocatura.

Connettività

  • L’AW2518H si basa esclusivamente sulla tecnologia digitale per la connessione GPU, in quanto ha una singola porta HDMI 1.4 e un singolo ingresso DisplayPort 1.4. Oltre a ciò, ha quattro porte USB 3.0 e un jack di uscita audio da 3,5mm.

Caratteristiche aggiuntive

  • Nvidia G-Sync – Molto simile a FreeSync di AMD, G-Sync è la controparte Nvidia che funge da alternativa superiore a Vsync. L’effetto è in gran parte lo stesso: un’esperienza di gioco senza lag e un icona senza strappi.
  • AlienFX – L’illuminazione RGB si trova comunemente nelle apparecchiature di gioco di fascia alta, quindi non c’è da meravigliarsi se Alienware l’ha inclusa in questo monitor. Tre strisce e il logo Alienware, tutti posizionati sul retro del monitor, sono illuminati in modo dinamico in modo da migliorare la tua esperienza di gioco.
  • Orientabilità – Come ci si può aspettare da un monitor da gioco potente e costoso, l’Alienware in questione può essere completamente regolato in termini di altezza, inclinazione e rotazione per garantire un’esperienza visiva ottimale.

Svantaggi

Costoso per un monitor 1080p

  • Ovviamente, un monitor a 240Hz sarà costoso. Tuttavia, il nostro problema principale con il prezzo di questo monitor è che le sue dimensioni e risoluzione difficilmente lo giustificano, specialmente la seconda. Come accennato in precedenza, le risoluzioni Full HD stanno lentamente diventando obsolete nel mondo dei giochi, quindi investire a lungo termine in questo monitor costoso difficilmente valga la pena.

Design ingombrante

  • L’Alienware non è noto per la sua sottigliezza, e la loro inclinazione per il design aggressivo è evidente anche in questo gaming monitor. L’AW2518H è tutt’altro che scarno, a dir poco, e la sua posizione è probabilmente più ampia e più voluminosa di quanto debba essere.

8. Acer XF250Q

Ciò che amiamo

  • Tempo di risposta 1ms
  • AMD FreeSync
  • Acer VisionCare
  • Completamente regolabile e montabile

Cosa non ci è piaciuto

  • Non capace di risoluzione 2K
  • Altoparlanti incorporati deboli

Informazioni sul monitor

Per quanto riguarda il secondo monitor a 240Hz che abbiamo deciso di includere nella nostra lista, viene da nientemeno che Acer, un altro nome altamente riconoscibile. Il modello in questione è XF250Q ed è molto simile al modello Alienware di cui sopra, sia in termini di specifiche che di prezzo. Tuttavia, ci sono delle differenze che vale la pena notare.

Caratteristiche

Display

  • In termini di visualizzazione e qualità dell’immagine, questo monitor e l’AW2518H di Alienware sono in gran parte identici. Entrambi hanno 1080p come risoluzione nativa e hanno entrambi un tempo di risposta di 1ms. L’unica differenza è che il monitor Acer utilizza FreeSync di AMD invece della sua controparte Nvidia.

Connettività

  • L’XF250Q è leggermente diverso quando si tratta di opzioni di connettività. Ha una DisplayPort, una HDMI 2.0, una HDMI 1.4 e una porta DVI. Oltre a ciò, ha cinque porte USB 3.0.

Caratteristiche aggiuntive

  • AMD FreeSync
  • Acer VisionCare – Ciò che questa tecnologia proprietaria di Acer comporta è abbastanza semplice: fornire agli utenti uno schermo privo di sfarfalli per ridurre l’affaticamento della vista.
  • Orientabilità – le opzioni di regolazione dell’XF250Q comprendono altezza, inclinazione e rotazione.
  • Altoparlanti integrati – Questo monitor utilizza due altoparlanti da 4 watt che sono un po’ meglio rispetto ai normali monitor. Ma non lasciarti ingannare, sono ancora lontani dall’essere impressionanti, anche se non troverai nessun aspetto negativo quando si tratta di uso casuale.
  • Montabile – Un chiaro vantaggio del monitor Acer rispetto a quello Alienware è che supporta il montaggio VESA, risultando quindi più flessibile in termini di posizionamento.

Svantaggi

La risoluzione massima è 1080p

  • Come il monitor Alienware, l’XF250Q sacrifica la risoluzione per una maggiore frequenza di aggiornamento. Tuttavia, riesce a essere un po’ più economico rispetto alla sua controparte Alienware pur mantenendo un’elevata qualità dell’immagine.

Altoparlanti deboli

  • Ancora una volta, ci troviamo di fronte a una serie di diffusori per monitor che solo pochi troveranno utili, poiché la loro potenza e la loro qualità sonora sono miglia lontane da ciò che un giocatore vorrebbe.

9. I migliori gaming monitor FreeSync

Abbiamo già parlato di AMD FreeSync, poiché è utilizzato da numerosi monitor menzionati in precedenza. Quindi, se hai equipaggiato il tuo PC da gioco con una GPU AMD e desideri un monitor adatto a questo, allora il seguente monitor potrebbe fare al tuo caso, poiché è il miglior monitor da gioco FreeSync che puoi attualmente ottenere.

Acer XG270HU

Ciò che amiamo

  • Tempo di risposta 1ms
  • Risoluzione 2K
  • Design esteticamente gradevole

Cosa non ci è piaciuto

  • Non abbastanza opzioni di posizionamento per un monitor in questa fascia di prezzo

Informazioni sul monitor

Il modello di cui stiamo parlando è XG270HU. Prima di tutto, questo monitor è piuttosto sottile e con bordi ancora più sottili, che lo rendono un’opzione valida per le configurazioni multi-monitor. È per lo più nero, ma presenta delicati riflessi rossi sui lati della base e uno che corre lungo il lato inferiore dello schermo.

Caratteristiche

Display

  • Questo monitor ha uno schermo da 27 pollici e una risoluzione 2K nativa. L’Acer XG270HU ha anche il miglior tempo di risposta possibile di 1 ms.

Connettività

  • Il monitor Acer è dotato di una singola porta DisplayPort, una HDMI 2.0 e una porta DVI. Inoltre, ha anche un ingresso audio e un jack di uscita audio da 3,5mm.

Caratteristiche aggiuntive

  • Orientabilità – L’XG270HU può essere regolato per un’inclinazione ottimale.

Svantaggi

Rigido in termini di regolabilità e posizionamento

  • Visto che il supporto di serie fornito con il monitor consente solo regolazioni di inclinazione e il fatto che non sia montabile su VESA, entrambi questi fatti rendono il monitor peggio rispetto alla concorrenza in termini di regolazione e flessibilità di posizionamento. Questo di solito non è un grosso problema, ma visto che il monitor è tutt’altro che economico, non può essere trascurato.

10. I migliori gaming monitor G-SYNC

Preferisci Nvidia rispetto ad AMD? Desideri un’esperienza di gioco più fluida che può essere resa possibile solo con i più alti tassi di aggiornamento? Allora un monitor G-Sync è la scelta migliore per te. Questa tecnologia proprietaria di Nvidia è attualmente il modo migliore per eliminare gli strappi dello schermo e rendere le animazioni fluide.

In questa categoria, vedremo due monitor, entrambi provenienti da Acer, e dalla stessa serie non di meno!

Acer Predator XB271HU

Ciò che amiamo

  • Eccellente qualità dell’immagine 2K
  • Frequenza di aggiornamento overclockabile
  • Completamente regolabile

Cosa non ci è piaciuto

  • Connettività limitata
  • Qualità degli altoparlanti inferiore allo standard per questa fascia di prezzo

Informazioni sul monitor

Il primo monitor che osserveremo è Acer Predator XB271HU. Si tratta di un monitor di grandi dimensioni che utilizza un design dello schermo senza bordi, così come punti luce rossi sul supporto che lo fanno risaltare come monitor da gioco sin dall’inizio.

Caratteristiche

Display

  • L’XB271HU lascerà pochi utenti desiderosi quando si tratta di pura qualità di visualizzazione, poiché il suo schermo da 27 pollici supporta pienamente le risoluzioni 2K. Non solo, ma ha anche una frequenza di aggiornamento di 144Hz che può essere ulteriormente overcloccata ad un massimo di 165Hz. E infine, ha un tempo di risposta di 4ms.

Connettività

  • Il monitor è piuttosto limitato in termini di connettività, in quanto ha solo due porte di ingresso: una DisplayPort e una porta HDMI 1.4. Inoltre, ha una singola porta USB.

Caratteristiche aggiuntive

  • Altoparlanti integrati
  • Completa regolabilità

Svantaggi

Poche opzioni di connettività

  • Visto che ha solo due porte di ingresso, connettere più di un dispositivo a questo monitor può essere una seccatura, soprattutto se si desidera trasferire l’audio da entrambi i dispositivi poiché la connessione HDMI è l’unica in grado di farlo.

Altoparlanti deboli

  • Siamo stati, ancora una volta, riluttanti a mettere in evidenza i diffusori audio come un difetto ma in questo caso dovrebbe essere assolutamente notato poiché stiamo parlando di un monitor costoso con altoparlanti che sono molto al di sotto dello standard di qualità del prezzo complessivo.

11. Acer Predator XB241H

Ciò che amiamo

  • Tempo di risposta 1ms
  • Meno costoso
  • Buon rapporto qualità prezzo

Cosa non ci è piaciuto

  • Connettività limitata

Informazioni sul monitor

Come puoi vedere dal nome, Predator XB241H appartiene alla stessa serie. In quanto tale, è praticamente indistinguibile dal precedente monitor quando si tratta del aspetto esterno. Invece, è nelle specifiche dove si trovano le uniche differenze.

Caratteristiche

Display

  • La differenza più evidente tra questi due monitor è che questo è più piccolo, a 24 pollici, e che ha una risoluzione inferiore a 1080p. Dove compensa è al tempo di risposta, che è un fulmineo 1ms. Inoltre, condivide anch’esso la frequenza di aggiornamento di 144Hz dell’XB271HU, ma qui può essere overcloccata in misura leggermente maggiore, fino a 180Hz.

Connettività

  • Non ci sono differenze in questo senso, in quanto anche l’XB241H utilizza una porta HDMI e una DisplayPort come unici mezzi di input.

Caratteristiche aggiuntive

  • Altoparlanti integrati
  • Completamente regolabile

Svantaggi

Connettività limitata

  • Visto che è identico al monitor precedente a questo proposito, condivide anche gli stessi lati negativi: non è adatto per gli utenti che desiderano collegare più dispositivi a un singolo monitor.

12. I migliori monitor da gioco per XBOX One X e PS4 Pro

I televisori sono senza dubbio la soluzione più popolare per i giochi da console. Tuttavia, ci sono alcuni difetti che derivano dal gioco in TV, i più grandi sono gli elevati tempi di risposta elevati e la più bassa densità dei pixel. In ogni caso, qualunque sia la ragione per cui ci si vuole allontanare dalla TV ti presenteremo il miglior monitor per console.

ASUS VP28UQG

Ciò che amiamo

  • Monitor da gioco 4K a prezzi accessibili
  • Tempo di risposta di 1ms
  • Eccellenti opzioni di connettività per console
  • Montabile VESA

Cosa non ci è piaciuto

  • Non supporta HDR

Informazioni sul monitor

Questo monitor Asus è una scelta eccellente per i giochi da console e vedrai esattamente il perché. Per quanto riguarda il suo aspetto esteriore, non mostra quel design aggressivo comunemente visto con i monitor da gioco. Appaia piuttosto semplice, con un esterno insignificante in plastica nera e un supporto circolare. Se questa è una scelta di design buona o cattiva sta interamente al gusto dell’utente.

Caratteristiche

Display

  • L’Asus VP28UQG è un monitor 4K con un eccellente tempo di risposta di 1ms, e sebbene la frequenza di aggiornamento a 60 Hz lo renda un po’ poco attraente per i giocatori di PC, questo non è un problema per le console poiché i loro framerate raramente superano i 60.

Connettività

  • Il monitor ha un DisplayPort 1.2 e due porte HDMI 2.0, quindi è perfetto per le console che si basano principalmente su HDMI per la connessione. Inoltre, ha un mini-jack da 3,5 mm che consente una facile connessione di cuffie o auricolari.

Caratteristiche aggiuntive

  • Asus Eye Care – come abbiamo detto precedentemente anche con altri monitor Asus, Eye Care riduce l’affaticamento della vista attraverso la riduzione della luce blu e dello sfarfallio dello schermo.
  • AMD FreeSync
  • VESA montabile

Svantaggi

Nessun HDR

  • Potremo sembrare un po’ pignoli qui, soprattutto considerando quanto sia conveniente questo 4K gaming monitor, ma una mancanza del supporto HDR probabilmente scoraggerà alcuni utenti che vogliono sfruttare le funzionalità HDR delle loro nuove console.

Mancanza di regolabilità della base

  • La base del monitor supporta solo la regolazione dell’inclinazione, quindi gli utenti che speravano in una maggiore regolazione dovranno trarre vantaggio dalle sue capacità di montaggio VESA.

13. I migliori monitor da gioco UltraWide

In questa sezione, guarderemo ai monitor di gioco UltraWide. Questi monitor hanno un rapporto larghezza-altezza di 21:9 invece dei 16:9 che è il formato widescreen, standard per gli odierni monitor da gioco.

Con un monitor UltraWide da 21:9, si ottiene una superficie di lavoro più ampia e conseguentemente anche un campo visivo più ampio nei giochi, che può rappresentare un vantaggio nei giochi competitivi. Quindi, se desideri la comodità di un monitor UltraWide, sarai felice di sapere che abbiamo individuato i due migliori!

ASUS Designo Curved MX34VQ

Ciò che amiamo

  • Risoluzione 4K nativa
  • Costruzione di qualità
  • Altoparlanti di bordo eccellenti
  • Caricabatterie wireless Qi incorporato

Cosa non ci è piaciuto

  • Molto costoso
  • Richiede un PC potente

Informazioni sul monitor

Innanzitutto, abbiamo un grande monitor da un grande nome, l’Asus Designo Curved MX34VQ. Il suo massiccio schermo curvo e la cornice metallica sono uno spettacolo da vedere rendendolo uno dei monitor da gioco più coinvolgenti in circolazione.

Caratteristiche

Display

  • Come accennato in precedenza, l’Asus Designo Curved è enorme – 34 pollici per la precisione. È un monitor 4K con una frequenza di aggiornamento di 100 Hz ed è dotato di retroilluminazione priva di sfarfalli. Oltre a questo, ha anche un tempo di risposta di 4ms.

Connettività

  • L’Asus MX34VQ ha tre ingressi HDMI 2.0, un singolo ingresso DisplayPort 1.2 e un singolo ingresso audio da 3,5 mm. Ciò fornisce agli utenti tutta la necessaria versatilità.

Caratteristiche aggiuntive

  • Altoparlanti integrati – Il monitor è dotato di altoparlanti integrati di qualità estremamente elevata, soprattutto considerando la scarsa qualità della maggior parte degli altoparlanti per monitor.
  • Caricatore wireless Qi – Il pad luminescente sulla base del monitor non è solo per figura. Si tratta in realtà di un pad di ricarica wireless completamente compatibile con qualsiasi dispositivo che supporta la tecnologia di ricarica wireless Qi, come l’ultimo iPhone 8 e molti altri.
  • Asus Eye Care – Come abbiamo più volte spiegato precedentemente in questo articolo, questa è una tecnologia brevettata da Asus che riduce l’affaticamento della vista filtrando la luce blu ed eliminando lo sfarfallio dello schermo.

Svantaggi

Costoso

  • Probabilmente l’hai capito nel momento in cui  hai letto l’introduzione. In effetti, con il tipo di tecnologia e la qualità di questo monitor, è naturale che dovrebbe avere un analogo cartellino del prezzo. In quanto tale, solo quelli con le tasche profonde saranno in grado di permetterselo.

Esigente per brillare

  • I monitor 4K sono abbastanza esigenti e gli UltraWide, ancora di più. Pertanto, se vuoi sfruttare appieno le funzionalità di questo monitor, avrai bisogno di un PC da gioco di prim’ordine.

14. AOC Agon AG352UCG

Ciò che amiamo

  • Risoluzione 4K nativa
  • Massiccio schermo da 35 pollici
  • Nvidia G-Sync
  • Montabile VESA

Cosa non ci è piaciuto

  • Molto costoso
  • Diffusori deboli che non rientrano nella fascia di prezzo

Informazioni sul monitor

Potresti avere familiarità con la serie di monitor Agon prodotta da AOC, soprattutto perché ne abbiamo già menzionato uno in questo articolo. Il modello AG352UCG è simile all’Asus Designo Curved in molti aspetti, ma con alcuni trucchi unici.

Caratteristiche

Display

  • Agon AG352UCG è anch’esso un monitor curvo UltraWide da 4K, anche se leggermente più grande a 35 pollici. Come il monitor Asus, ha una frequenza di aggiornamento di 100 Hz e un tempo di risposta di 4 ms. E mentre il suo schermo non è completamente privo di sfarfalli, emette livelli più bassi di luce blu il che aiuta a ridurre l’affaticamento della vista.

Connettività

  • Questo monitor Agon è più limitato quando si tratta di opzioni di connettività rispetto a Designo Curved, sebbene non di molto. Ha una sola porta HDMI 1.4 e una DisplayPort. Oltre a ciò, ha anche due porte USB.

Caratteristiche aggiuntive

  • G-Sync
  • Altoparlanti integrati – Un’altra caratteristica condivisa da questi due monitor UltraWide sono gli altoparlanti integrati. A differenza di quelli del Designo Curved, gli altoparlanti di questo monitor soffrono della qualità generalmente bassa degli altoparlanti che abbiamo già discusso più volte.
  • VESA montabile

Svantaggi

Costoso

  • Abbiamo già detto che l’Asus Designo Curved è costoso, ma questo monitor AOC Agon è ancora più costoso, se non di molto.

Altoparlanti deboli

  • Ancora una volta, abbiamo altoparlanti di dubbia qualità. Tieni presente che stiamo parlando di un monitor di fascia alta e che i diffusori da 2 watt sono semplicemente inaccettabili nella fascia di prezzo di questo monitor.

15. I migliori monitor da gioco HDR

E infine, arriviamo all’HDR. L’acronimo di “alta gamma dinamica”, questa ultima tecnologia arriva di pari passo con la nuova ondata di display 4K. Che cosa fa per la qualità dell’immagine? In breve, la fa sembrare più naturale e molto più vicina alla vita reale di quanto la tecnologia digitale è mai riuscita prima. Detto questo, è ovvio perché qualcuno vorrebbe un monitor da gioco HDR, e siamo qui per dare il nostro suggerimento!

Samsung C27HG70

Ciò che amiamo

  • Eccellente qualità dell’immagine 2K
  • AMD FreeSync
  • Grandi prestazioni di gioco
  • Facilmente regolabile e montabile a parete

Cosa non ci è piaciuto

  • Costoso per quanto riguarda i monitor 2K

Informazioni sul monitor

L’unico monitor in questa sezione proviene da Samsung. Il modello in questione è il C27HG70, un monitor 2K destinato ai giochi. Sfoggia un design abbastanza minimalista, caratterizzato da una colorazione grigio scuro lucida che fa sì che possa integrarsi bene con la maggior parte degli interni.

Caratteristiche

Display

  • Come già detto, il C27HG70 è un monitor 2K, e il suo schermo ha le dimensioni giuste di 27 pollici. Oltre a questo, ha anche una frequenza di aggiornamento di 144 Hz e il tempo di risposta più basso possibile di 1ms.

Connettività

  • Il monitor ha due porte HDMI, una DisplayPort, una porta USB 3.0 e un jack di uscita audio da 3,5 mm.

Caratteristiche aggiuntive

  • AMD FreeSync
  • Completamente regolabile
  • Montabile VESA
  • Riduzione dell’affaticamento degli occhi tramite schermo privo di sfarfalli e riduzione della luce blu

Svantaggi

Costoso per un monitor 2K

  • In sostanza, l’HDR è l’unica caratteristica che mette questo monitor sopra altri modelli 2K che possono facilmente eguagliare le sue prestazioni, ma che sono un po’ meno costosi. Alla fine spetta all’utente decidere se l’HDR valga la pena.

Come scegliere il miglior monitor da gioco per te?

Ora che abbiamo finito di elencare il meglio dei gaming monitor attualmente sul mercato, affronteremo alcune caratteristiche importanti, spiegheremo cosa fanno, quanto sono importanti e, in definitiva, ti aiuteremo a scegliere il monitor da gioco  per te.

Risoluzione

La prima e più ovvia specifica è la risoluzione. Quindi, quali sono attualmente disponibili?

  • HD Ready/720p – In gran parte obsoleto e ancora presente solo nei monitor per ufficio di fascia bassa e negli schermi dei laptop. Non ci sono monitor da gioco che usano ancora questa risoluzione.
  • Full HD/1080p – Lo standard attuale che offre il miglior equilibrio tra qualità dell’immagine e prestazioni, poiché la maggior parte delle moderne GPU può eseguirlo con il framerate più alto possibile.
  • 2K/Quad HD/1440p – La distanza media tra il 1080p e il 2160p, le risoluzioni QHD si trovano comunemente nei monitor di fascia alta e richiedono GPU più potenti.
  • 4K/Ultra HD/2160p – Il futuro dei giochi che deve ancora entrare nel mainstream, i monitor UHD nativi rimangono ancora ai margini poiché solo le GPU più potenti possono supportare questa risoluzione estrema.

Quale dovresti scegliere?

Scegli Ultra HD se:

  • Si dispone di una GPU in grado di eseguire giochi con framerate accettabili, dalla GTX 1070 (30+ FPS) alla GTX 1080 Ti (60+ FPS). Naturalmente, i framerate varieranno in base al gioco in questione e i valori FPS sopra elencati sono semplici approssimazioni.
  • Vuoi una soluzione a lungo termine. E’ una soluzione costasa dal momento che i monitor 4K sono piuttosto cari oggi e modelli più convenienti sono destinati a lanciarsi nel futuro. Tuttavia, se pianifichi di passare a una configurazione di gioco con capacità 4K nel prossimo futuro e devi cambiare comunque il monitor, non c’è motivo per non pianificare in anticipo.

Scegli Quad HD se:

  • Vuoi un equilibrio tra qualità e prestazioni. Le schede grafiche di fascia alta possono facilmente eseguire giochi in QHD con un frame ottimale di oltre 60 fotogrammi al secondo, mentre quelli di fascia media come Radeon RX 480 o GTX 1060 e le versioni successive generalmente arrivano da 30 a 60 FPS in base al gioco in questione.

Scegli Full HD se:

  • Vuoi la migliore prestazione possibile. Se sei un giocatore competitivo e vuoi tutti i possibili vantaggi che puoi ottenere, come un framerate a tre cifre su un monitor con una frequenza di aggiornamento a tre cifre.
  • Hai una GPU datata. Di solito, sono necessari circa 5 anni prima che una scheda grafica diventi obsoleta. Con “obsoleta”, intendiamo che non è in grado di raggiungere framerate giocabili nei giochi più recenti. Tuttavia, se prendiamo in considerazione le nuove risoluzioni QHD e UHD, la maggior parte delle GPU di soli 2 anni fa non c’è la fanno ad essere competitive.

Dimensione dello schermo

Questa è la caratteristica che le persone non esperte di tecnologia pregiano sopra ogni altra. Per queste persone, più grande = meglio. Un giocatore, d’altra parte, sa che non è questo il caso.

Quando scegli un televisore, dovresti trovare una buona correlazione tra la dimensione della stanza e le dimensioni dello schermo TV. Nel caso dei monitor per computer, la correlazione tra le dimensioni dello schermo e la risoluzione è la più importante.

Di solito, le combinazioni migliori sono:

  • 24 pollici – 1080p
  • 27 pollici – 1440p
  • 32 pollici – 2160p

Questi sono i numeri su cui i produttori si attengono principalmente, ma puoi sempre trovare monitor che si discostano leggermente da questi numeri.

Perché è importante?

Poiché maggiore è la differenza tra la dimensione e la risoluzione dello schermo, minore sarà la densità dei pixel. A sua volta, ciò significa che l’immagine sarà più sfocata e meno definita. Non è necessario preoccuparsi che i singoli pixel siano visibili a occhio nudo, poiché ciò si verifica solo quando si guardano i grossi televisori da molto vicino.

Frequenza di aggiornamento

La frequenza di aggiornamento rappresenta il numero di volte al secondo in cui il monitor può aggiornare l’immagine visualizzata e viene misurata in Hertz.

Perché è importante tenere a mente la frequenza di aggiornamento?

La frequenza di aggiornamento del monitor regola quanti fotogrammi al secondo può visualizzare, e più fotogrammi hai, più liscia e nitida sarà l’immagine e con una sfocatura minima.

Prima di fare la tua scelta, considera in che modo il monitor è compatibile con la tua GPU. Cioè, se la tua GPU è in grado di produrre framerate che fanno giustizia all’alta frequenza di aggiornamento del monitor, o se un monitor a 60Hz limiti le capacità della tua GPU.

Tempo di risposta

Il tempo di risposta regola quanto velocemente un singolo pixel può cambiare da nero a bianco o da una sfumatura di grigio a un’altra. Viene misurato in millisecondi e, in pratica, indica quanto saranno sfocate le immagini in rapida successione.

Nei moderni monitor, i tempi di risposta sono solitamente di 1ms per i monitor con pannelli TN o 4ms per i monitor con pannelli IPS, e questo verrà discusso in maggior dettaglio di seguito.

Per quanto riguarda i tempi di risposta, dovresti dare la priorità ai monitor da 1 ms solo se:

  • Giochi a un sacco di giochi con ritmi frenetici
  • Sei abituato a monitor da 1ms

La differenza tra i tempi di risposta di 4ms e 1ms è minima ed è probabile che venga notata solo da coloro che hanno avuto esperienza con i monitor da 1ms. Se non sei tra quelle persone e non ti serve il leggero vantaggio che i tempi di risposta rapidi offrono nei giochi dal ritmo incalzante, non devi preoccuparti del tempo di risposta del tuo monitor.

Tipo di pannello

Come accennato in precedenza, i due pannelli utilizzati oggi nei monitor da gioco sono i pannelli TN (Twisted Nematic) e IPS (In-Plane Switching).

Senza diventare troppo tecnico:

  • I pannelli TN hanno prestazioni complessive migliori, che includono frequenze di aggiornamento più elevate e tempi di risposta più rapidi
  • I pannelli IPS offrono una migliore qualità dell’immagine, soprattutto quando si tratta di colori, ma sono in ritardo rispetto ai pannelli TN nel reparto prestazioni

Quando si sceglie tra questi due per il gioco, la domanda si riduce semplicemente a se si desidera il monitor più reattivo possibile che vi darà un vantaggio nei giochi, o se si desidera una migliore esperienza visiva. Tutto sommato, è una scelta completamente soggettiva.

Connettività

Oggi ci sono diversi mezzi di connessione usati dai monitor:

HDMI

La più popolare è l’interfaccia multimediale ad alta definizione, comunemente abbreviata e nota come HDMI. Le versioni di questo connettore utilizzate oggi sono HDMI 1.4 e HDMI 2.0, che differiscono in termini di prestazioni, essendo quest’ultima superiore in ogni aspetto. In pratica, tuttavia, hai solo bisogno di HDMI 2.0 se vuoi eseguire risoluzioni 2K+ con elevate frequenze di aggiornamento. Infine, l’HDMI è l’unica di queste tecnologie in grado di trasferire anche l’audio.

DisplayPort

Il DisplayPort è il più popolare tra i giocatori e per una buona ragione. L’ultima generazione di DisplayPort 1.4 supporta il rapporto risoluzione/frequenza di aggiornamento più alto possibile, incluso il supporto da 4K 120Hz. Raramente è incluso nei televisori, motivo per cui le console non lo includono. Tuttavia, quasi tutti i monitor e le schede grafiche oggi hanno almeno un DisplayPort.

DVI

Il DVI è disponibile in diverse varianti, con l’ultima e più comune oggi il DVI-D Dual Link. In termini di prestazioni, è generalmente alla pari con HDMI. Certo, ci sono piccole differenze ma nessuna che l’occhio umano sia in grado di percepire. Ma, a differenza di HDMI, DVI non può trasferire l’audio.

VGA

Il VGA rappresenta un mezzo di connessione analogico che si trova sul confine di diventare obsoleto. Inutile dire che è una soluzione di ultima istanza che pochi ancora oggi usano. La sua massima risoluzione supportata è 1080p, che sta già spingendo le sue capacità tecniche.

Quindi, che cosa scegliere?

Suggeriamo quanto segue:

  • Usa DisplayPort per il tuo PC, specialmente se si tratta di un monitor con una frequenza di aggiornamento elevata.
  • Usa HDMI su PC solo con monitor 60Hz e con console. Un ovvio vantaggio di HDMI quando si tratta di console è che può trasferire anche l’audio.
  • Usa DVI in alternativa a HDMI se la tua GPU/monitor non hanno abbastanza porte per tutti i tuoi dispositivi.
  • Usa VGA solo se non hai altra scelta.

Conclusione

E con questo, concludiamo la nostra opinione su quali siano i migliori gaming monitor. Si spera che ti abbiamo fornito alcune informazioni su tutte le specifiche e i numeri allegati a diversi monitor. Ancora più importante, speriamo che questo articolo ti aiuterà a fare una scelta informata quando acquisti il ​​tuo prossimo monitor!

Nuove tecnologie e nuovi monitor vengono annunciati, sviluppati e rilasciati in continuazione, e pertanto aggiorneremo questa pagina in futuro. Quindi, assicurati di controllare di tanto in tanto onde rimanere aggiornato!