Alla ricerca di un nuovo smartphone? Ci sono dozzine di dozzine di grandi opzioni oggi sul mercato, ma trovare il meglio del meglio può essere un po’ difficile. Abbiamo visto alcuni grandi lanci nell’ultimo anno e altri dovrebbero arrivare presto, quindi diamo un’occhiata ai migliori smartphone Android che puoi acquistare a partire da marzo 2018.

1. Samsung Galaxy S9/S9+

Come per la maggior parte degli altri anni, il telefono Android di punta del 2018 è di nuovo un Samsung. I Galaxy S9 e S9+ hanno fatto il loro debutto al MWC 2018, e sono entrambi fantastici, nonostante non siano poi così diversi dai loro predecessori. A tal fine, il modo migliore per descrivere l’hardware è che è sostanzialmente identico, ma un po’ più durevole.

Sotto il cofano, i Galaxy S9 e S9+ sono entrambi dotati di un processore Snapdragon 845, l’ultimo e il più grande per i dispositivi Android, insieme a 64GB di spazio di archiviazione. Entrambi i dispositivi sono resistenti all’acqua e offrono display OLED. Per il telefono più piccolo, c’è un display da 5,8 pollici mentre arriva a 6,2 pollici sul più grande S9+. Il telefono più piccolo offre anche 4GB di RAM e quello più grande 6GB.

La caratteristica di punta della famiglia Galaxy S9, tuttavia, è rappresentata dalle telecamere. Mentre l’array di dual-camera è esclusiva di S9+, entrambi i dispositivi offrono l’hardware a apertura variabile di Samsung e il software migliorato. Inutile dire che queste sono alcune delle migliori fotocamere disponibili oggi sul mercato.

Tuttavia, dovrai pagare molto per avere l’S9 o l’S9+ in tasca, € 700+ e 900+ rispettivamente!

2. Nokia 8 Sirocco

L’MWC ha visto il debutto di molti smartphone, ma al di fuori del Galaxy S9, uno dei più chiacchierati è stato IL Nokia. Nello specifico, l’ultimo fiore all’occhiello dell’azienda, il Nokia 8 Sirocco. Questo smartphone è facilmente il più premium dell’azienda, essendo costruito con vetro e metallo con uno schermo curvo e, francamente, con un design splendido.

Il telefono ha un prezzo elevato a oltre 750 euro, ma ha le specifiche per giustificarlo. C’è un display OLED da 5,5 pollici, l’array di dual-camera sul retro, il chipset Snapdragon 835, 128GB di memoria e 6GB di RAM. È inoltre resistente all’acqua e alla polvere, certificazione IP67, e contiene una batteria da 3,260mAh.

3. Sony Xperia XZ2/XZ2 Compact

Un altro debutto degno di nota di MWC è stata la nuova gamma di punta di Sony. Gli Xperia XZ2 e XZ2 Compact non si limitano a racchiudere le ultime specifiche, ma offrono anche un linguaggio di design completamente nuovo da Sony. Sono finiti i massicci castoni e probabilmente il vecchio design in metallo, sostituito da un moderno design in vetro che sembra bellissimo, e include anche un sensore di impronte digitali sul retro.

I nuovi telefoni offrono l’ultimo Snapdragon 845 di Qualcomm e sono arricchiti di display migliorati, telecamere aggiornate e molto altro.

4. Samsung Galaxy Note 8

Il seguito di Samsung al disastroso Note 7 riporta molte funzionalità da quel famoso telefono, oltre a introdurre un nuovo design e il display più grande di sempre su un dispositivo Note.

Il Galaxy Note 8 porta con se, come ti aspetteresti, una tonnellata di specifiche e caratteristiche. Davanti hai un display AMOLED da 6,3 pollici a  risoluzione 2960×1440 che è in realtà il display più luminoso di sempre su uno smartphone, secondo DisplayMate. Nel retro c’è anche il nuovo sistema dual-camera di Samsung con i suoi effetti di zoom ottico e modalità ritratto, oltre a un sensore di impronte digitali e un sensore di frequenza cardiaca.

Sotto il cofano, stiamo guardando a un chipset Snapdragon 835, 6GB di RAM, 64GB di spazio di archiviazione e Android Nougat. Questo include anche la skin del software Samsung che non cambia molto dal Galaxy S8. La notevole differenza qui è la S-Pen.

Lo stilo infame di Samsung ritorna nel Note 8 e racchiude alcune nuove funzionalità. È resistente all’acqua proprio come il telefono e presenta gli stessi livelli di sensibilità del Note 7, mentre aggiunge anche alcune nuove funzionalità software. I memo screen-off ora supportano fino a 100 pagine e Samsung ha anche aggiunto “Live Messages” che ti permette di creare GIF divertenti con l’S-Pen per i tuoi amici.

Come ci si aspetterebbe, il Note 8 è un dispositivo di punta verso il pensionamento e pertanto nessuno si pentirà dell’acquisto. Tuttavia, ha un costo. Il Note 8 è tuttora uno dei telefoni più costosi sul mercato a € 659,99 e oltre.

5. Google Pixel 2/Pixel 2 XL

Il Google Pixel originale era uno dei nostri telefoni preferiti dello scorso anno, e quest’anno, Google sta intensificando il suo predominio in grande stile. La famiglia Pixel 2 differisce dall’anno scorso introducendo alcune differenze piuttosto nette tra i due telefoni, quindi parliamone.

Per prima cosa, discutiamo di cosa condividono questi due dispositivi e qualli sono le loro specifiche. Entrambi i dispositivi Pixel 2 includono un processore Snapdragon 835, 4GB di RAM, 64 o 128GB di spazio di archiviazione senza una slot microSD e USB-C per la ricarica e l’audio (purtroppo non ci sono prese per cuffie qui). Oltre a ciò, la resistenza all’acqua e alla polvere IP67, gli altoparlanti stereo frontali su entrambe le unità e Android 8.0 Oreo con un nuovo launcher.

Entrambi i dispositivi condividono le stesse spettacolari fotocamere. Secondo Google, il nuovo sensore f/1.8 da 12 MP è significativamente migliore rispetto al sensore dello scorso anno ei primi risultati sono brillanti. Ciò è in parte dovuto all’aggiunta di OIS ma anche le competenze software di Google sono migliorate quest’anno, portando a una modalità ritratto che funziona con una sola fotocamera sia su quella posteriore che anteriore.

Ora, per le differenze. Su Pixel 2, stiamo guardando un display OLED da 5 pollici con cornici piuttosto significative in alto e in basso. Il Pixel più piccolo è disponibile anche in tre colori: Just Black, Clearly White e Kinda Blue. Per quanto riguarda Pixel 2 XL, c’è un display P-OLED 18:9 da 6 pollici con cornici snellite (ma non completamente scomparse) tutt’intorno. Questo è disponibile in due colori: Nero e Bianconero (cioè Panda e Stormtrooper).

Sfortunatamente, questi telefoni sono tutt’altro che perfetti. I problemi di visualizzazione hanno afflitto il più grande Pixel 2 XL in molti modi diversi, e neanche il telefono più piccolo non è stato totalmente privo di problemi. Google non si arrende, tuttavia, poiché i miglioramenti del software rendono continuamente migliori questi telefoni.

Per quanto riguarda i prezzi, Pixel 2 parte da € 659 per il modello da 64GB. Pixel 2 XL parte da € 845 per il modello da 64 GB.

6. OnePlus 5T

Facendo seguito all’impressionante OnePlus 5 di quest’anno, la società ha rinnovato il suo fiore all’occhiello, non con nuove specifiche, ma con tutto il nuovo hardware. Sotto il cofano, OnePlus 5T racchiude lo stesso processore Snapdragon 835, 64/128GB di spazio di archiviazione e il folle 6GB o 8GB di RAM. Inutile dire che è un dispositivo ben attrezzato.

Per l’aggiornamento “T”, OnePlus ha ulteriormente migliorato questo dispositivo con un design “bezel-light” con un display 18:9 a 1080p di dimensioni maggiori di 6 pollici. Anche il sensore di impronte digitali è stato spostato nella parte posteriore.

L’OnePlus 5T ha anche un sistema a doppia fotocamera leggermente rivisto, questa volta con un sensore principale da 16MP e un 20MP secondario che assiste con prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione.

Come puoi vedere, ottieni molto da OnePlus 5T, e tutto in un pacchetto abbastanza economico. Il prezzo per la variante da 6GB/64GB è di € 475.

7. Huawei Mate 10 Pro

Nonostante un prezzo elevato il Mate 10 Pro di Huawei è uno dei migliori telefoni che puoi ottenere oggi. Il successore di Mate 9 ha un nuovo design, specifiche migliorate alla pari del resto del settore.

Per il suo secondo smartphone di punta, Huawei ha fatto di tutto. Il nuovo display OLED 18:9 da 6 pollici è nitido e chiaro con fantastici colori e angoli di visualizzazione. In aggiunta hai uno dei migliori design su uno smartphone di oggi. La parte posteriore di vetro sembra fantastica su tutta la linea, e si nota facilmente in un mare di telefoni dal simile design.

Sotto il cofano, Mate 10 Pro è alimentato da un processore Kirin 970, 6GB di RAM, 128GB di spazio di archiviazione e Android Oreo.

Per quanto riguarda le fotocamere, Huawei è tornata con un’altra serie di fotocamere doppie, ancora una volta realizzate in collaborazione con i suoi partner Leica. L’apertura di f/1.6 è impressionante e sia le immagini fisse che i video hanno un bell’aspetto.

Sfortunatamente, gran parte di questa meraviglia di telefono viene ignorata per il prezzo: questo telefono costa € 579.

8. LG V30

Un’altra opzione eccellente lanciata lo scorso autunno è l’LG V30. Mentre potrebbe non avere tutta l’attenzione del Note, LG ha qui un serio contendente. Il V30 è alimentato dal processore Snapdragon 835, 4GB di RAM e 64GB di spazio di archiviazione con Nougat e skin LG. Non molto è cambiato con il software al di fuori dell’aggiunta di una “barra mobile” per le scorciatoie, ma con queste specifiche sotto il cofano, questo telefono funziona bene.

Il V30 include anche il primo display OLED da mainstream di LG ed è eccellente. Il pannello da 6 pollici è nitido, ha colori vivaci ed è molto luminoso. Il design senza cornice mantiene il telefono compatto anche nella mano.

Una delle caratteristiche più importanti di LG sul V30, però, è il sistema a doppia fotocamera sul retro. Mentre i sensori standard e super grandangolari dell’azienda non sono niente di particolarmente nuovo, l’apertura f/1.6 da record sul sensore standard da 16MP e l’apertura f/1.9 sul sensore grandangolare da 13MP quasi perfeziona la formula.

Il prezzo? Parte da € 575.

9. Razer Phone

Dopo molte speculazioni, Razer ha finalmente annunciato la sua prima incursione nel settore degli smartphone a novembre con l’appropriato nome Razer Phone. Questo “telefono per i giocatori” particolarmente pesante ha davvero molte promesse, anche se non sarà la prima scelta per tutti.

Il Razer Phone punta al meglio del meglio con il foglio delle specifiche; iniziamo con il display. Qui c’è un pannello QZO IGZO da 5,7 pollici, ma ciò che impressiona è la frequenza di aggiornamento di 120Hz. Ciò non solo aiuta a rendere i giochi compatibili un’esperienza più fluida, ma rende l’intera esperienza molto più liscia.

Inoltre, il Razer Phone ha uno Snapdragon 835, 8GB di RAM, 64GB di spazio di archiviazione UFS (con microSD, ovviamente) e una potente batteria da 4.000 mAh per mantenere il telefono acceso tutto il giorno. Razer ha anche incluso altoparlanti certificati THX nella parte anteriore del telefono, manca purtroppo un jack per le cuffie ma almeno c’è un adattatore a 24 bit incluso.

Il Razer Phone arriva con Android 8.1 Nougat con un aggiornamento promesso a Oreo, un sistema a doppia fotocamera sul retro con un sensore primario da 12MP f/1.7 e interessanti funzionalità aggiuntive come Nova Launcher Prime preinstallato.

Il Razer Phone è ora disponibile per € 749.

10. Essential Phone

La startup di Andy Rubin, Essential, ha visto alcuni grossi problemi che l’hanno accompagnata sino al suo lancio, ma non si può negare che questo non sia un telefono fantastico. L’Essential PH-1 utilizza materiali premium e durevoli per creare una lastra senza cornice di pura bontà Android. Sotto il cofano troviamo uno Snapdragon 835, 4GB di RAM e 128GB di spazio di archiviazione, il tutto porta a prestazioni davvero impressionanti con la build Android di serie.

L’Essential Phone non offre molto in termini di funzionalità, ma fa un tentativo nel gioco della fotocamera. Non c’è da stupirsi del fatto che la doppia fotocamera da 12 MP sul retro sia deludente, ma le cose migliorano continuamente e la fotocamera 4K a 360 gradi della società è un’aggiunta davvero impressionante al telefono.

Ciò che rende questo telefono un ottimo affare è il recente taglio dei prezzi. Essential ha ridotto il prezzo di questo telefono a soli € 529. Per quello che stai ricevendo, è un affare incredibilmente buono.

11. HTC U11

L’HTC non ha visto troppi successi negli ultimi due anni, ma l’ultimo fiore all’occhiello dell’azienda, l’HTC U11, è un vincitore per quanto mi riguarda. L’U11 offre un design simile a quello di HTC U Ultra con una finitura in vetro “liquido” e le specifiche migliori della linea. HTC ha incluso la nuova tecnologia di sensibilità alla pressione “Edge Sense” per l’avvio rapido di app e scorciatoie e il dispositivo presenta anche l’ultima versione di Android Nougat, pronta all’uso.

Sotto il cofano, l’HTC U11 offre il processore Snapdragon 835, 4GB di RAM, 64GB di memoria e una batteria da 3.000mAh. Non c’è un jack per cuffie da 3,5 mm, ma il dispositivo offre cuffie USB-C nella confezione e un adattatore per le cuffie tradizionali. Il telefono è anche classificato IP67 per resistenza alla polvere e all’acqua.

Una delle maggiori attrazioni per l’U11 è la fotocamera. Il sensore da 12MP f/1.7 ha una valutazione DxOMark di 90, si trova attualmente in cima alle classifiche e batte addirittura quello del Google Pixel. L’HTC U11 è ora disponibile da € 469.

12. BlackBerry Keyone

Questo dispositivo è un ritorno ai buoni tempi per BlackBerry, inclusa quella tastiera fisica completa sempre disponibile proprio sotto il display.

Il KeyOne gira su un chipset Snapdragon 625, 3GB di RAM, 64GB di spazio di archiviazione e un display da 4,5 pollici. Sembra piccolo, ma è dovuto al fatto che il dispositivo ha quella tastiera qui sotto. Il telefono viene fornito con Android 7.1.1 e l’ultima patch di sicurezza Android. Inoltre, offre i miglioramenti di sicurezza speciali di BlackBerry e una fotocamera da 12 megapixel sul retro sorprendentemente buona.

Ovviamente, Keyone non è il telefono per tutti, specialmente a € 479, ma è comunque un’opzione eccellente.

13. Samsung Galaxy S8/Galaxy S8+

Samsung ha radicalmente cambiato il suo linguaggio stilistico nel 2017, e tutto questo è iniziato con i Galaxy S8 e Galaxy S8+. Questi telefoni a bordi sottili introducono un nuovo linguaggio di design per Samsung e con l’aggiunta del rivisto software, con nuove funzionalità come Bixby, hanno influenzato ciò che abbiamo visto nel nuovo Galaxy S9.

Il Galaxy S8 è un dispositivo da 5,8 pollici mentre l’S8+ è un mostro da 6,2 pollici. Tuttavia, e  grazie alle cornici sottili tutt’intorno, gli S8 e S8+ sono entrambi molto compatti rispetto ai dispositivi con schermi di dimensioni simili o addirittura minori. Sono impressionanti da vedere sia nelle immagini che di persona.

Sotto il cofano, il Galaxy S8 contiene Snapdragon 835, 4GB di RAM, 64GB di spazio di archiviazione e uno slot per schede microSD. C’è anche USB-C per la ricarica rapida e il trasferimento dei dati, così come l’uscita video tramite il dock Samsung DeX che offre un ambiente desktop completo quando collegato alle periferiche necessarie.

Perché comprare il Galaxy S8 sull’S9? A prescindere da alcune domande sulle decisioni di progettazione, come il sensore di impronte digitali e una fotocamera non altrettanto buona, non ci sono molti motivi per sborsare soldi extra per il nuovo dispositivo Samsung. Entrambi i dispositivi sono ora disponibili da € 479 e 579 rispettivamente.

14. Moto Z2 Force

Dopo i Moto Z e Moto Z Force dell’anno scorso, Motorola è tornata con la Moto Z2 Force che racchiude specifiche migliorate, un design raffinato e la stessa modularità abilitata da Moto Mods.

Il Moto Z2 Force misura solo 6mm di spessore, ma offre specifiche di alto livello sotto la scocca in metallo. Ciò include un chipset Snapdragon 835, 4GB di RAM, 64GB di memoria e Android Nougat.

Il telefono ha anche una fotocamera aggiornata con sensori da 12MP, uno dei quali viene utilizzato per ottenere più dettagli attraverso un obiettivo monocromatico. Sfortunatamente, il profilo sottile indica una capacità ridotta della batteria, in questo caso 2730mAh rispetto al pacchetto da 3500 mAh della Force dello scorso anno.

Motorola ha anche mantenuto caratteristiche come TurboPower e il display AMOLED QHD da 5,5 pollici, anch’esso protetto dalla tecnologia ShatterShield dell’azienda, che rende impossibile distruggere il display.

Il Moto Z2 Force è disponibile da € 816.

15. Sony Xperia XZ1

La linea Android di Sony non cambia molto spesso, ma il nuovo Xperia XZ1 è facilmente il migliore che abbiamo mai visto dalla società fino ad oggi. Viene fornito con uno schermo 1080p da 5,2 pollici simile alle ultime ammiraglie dell’azienda, e presenta anche resistenza all’acqua e alla polvere IP68, oltre a un jack per cuffie e altoparlanti frontali.

L’Xperia XZ1 è anche uno dei primi dispositivi Android a essere fornito con Android Oreo, ed è fantastico da vedere. Naturalmente, include ancora le varie app e le migliorie dell’interfaccia utente di Sony, ma a prescindere si tratta di un’esperienza fluida e solida.

Sotto il cofano, il telefono funziona con specifiche di alto livello tra cui Snapdragon 835 e 4GB di RAM con 64GB di spazio di archiviazione e uno slot microSD e una batteria da 2.700 mAh con USB-C e ricarica rapida. Offre anche un’ottima fotocamera singola da 19 MP sul retro che ha anche una caratteristica eccezionale con la registrazione video ultra slow motion a 960fps.

L’Xperia XZ1 parte da un prezzo di € 415.

16. LG G6

Uno dei debutti più impressionanti usciti da MWC 2017 è stato l’LG G6. Dopo il fallimento che è stato l’LG G5, l’azienda aveva bisogno di una vittoria.

Contiene all’interno un chipset Snapdragon 821, 4GB di RAM, 32GB di spazio di archiviazione, ricarica wireless, USB-C, Android Nougat, Google Assistant e una batteria da 3.300 mAh. Tuttavia, la più grande storia qui è ciò che puoi effettivamente vedere. Prima di tutto, l’LG G6 ha cornici super sottili su tutti i lati, consentendo a questo display da 5,7 pollici di adattarsi allo spazio di un telefono con uno schermo molto più piccolo. Poi, c’è la rimozione dei componenti modulari, lasciando spazio alla protezione IP68 da polvere e acqua.

L’LG G6 è uno smartphone piuttosto solido, ma non è perfetto. Il dispositivo continua, infatti, a venire meno in alcune aree come le prestazioni. Detto questo, rimane un dispositivo fantastico per soli € 349.