I migliori giochi del 2018: God of War, Into the Breach e altro ancora

0
15

I migliori giochi su PS4, Xbox One, Nintendo Switch, PC e dispositivi mobili

Le liste di fine anno sono un’opportunità sprecata, una reliquia dell’epoca d’oro delle riviste e dei giornali, un riepilogo delle raccomandazioni perse perché un settimanale è stato perso per posta o consumato dal cane di famiglia. Tendono ad essere un po’ annebbiate (perché mi è piaciuto questo gioco, ancora?) e incomplete (cosa è uscito a gennaio?). Peggio ancora, arrivano quando siamo troppo occupati con le vacanze. Una lista dei migliori giochi dell’anno è, crediamo, più utile, più riflessiva e più completa, se si accumula tutto l’anno.

Quindi stiamo facendo un cambiamento. A partire da oggi, il nostro team raccoglierà il suo elenco di giochi dell’anno in tempo reale. Aggiorneremo la lista man mano che i nuovi giochi ci entreranno, con le ultime voci in cima, seguite dalla lista completa organizzata al momento dell’aggiunta di ogni gioco.

I MIGLIORI GIOCHI DEL 2018

1. LA NOSTRA ULTIMA AGGIUNTA: GOD OF WAR

GOD OF WAR

God of War è una reinvenzione metodica del franchise d’azione. Piuttosto che ignorare il suo passato con un riavvio totale, God of War è un sequel che dialoga con le azioni dei suoi personaggi e dei suoi precedenti creatori. Ma è stato detto molto su dove si inserisce accanto ai suoi predecessori. Citato di meno è il modo in cui God of War si regge da solo, lavorando bene senza il bagaglio dei suoi prequel. Ne capisci il senso dopo un paio di dozzine di ore nell’avventura, che è stato creata da grandi fan di tutti i tipi di altri giochi: la campagna prende ispirazione dai reboot di Tomb Raider e Doom, Dark Souls, Shadow of the Colossus e anche Call of Duty: il combattimento con il lancio delle asce – largamente apprezzato – ad esempio, posiziona un reticolo da sparatutto in prima persona all’interno di un gioco d’azione in terza persona, creando qualcosa di unico e fresco.

Abbiamo dato al gioco un 10 pieno, ma un punteggio perfetto non significa un gioco perfetto. (Esiste una cosa del genere?) Uno dei piaceri di un gioco tanto grande e ambizioso come God of War è che ispira grandi critiche. God of War si sente come un gioco che ricorderemo come prodotto distintamente del 2018: un testamento lucido per l’incredibile abilità artistica e di gioco in questo momento, e un promemoria di quanto spazio deve ancora crescere il mezzo.

Disponibile su PlayStation 4.

2. FORTNITE BATTLE ROYALE

FORTNITE BATTLE ROYALE

Non preoccuparti di arrivare in ritardo a Fortnite Battle Royale. I creatori di questa svolta colorata e costruttiva sulla formula battle royale assicurano che i nuovi giocatori abbiano molte possibilità di saltare a bordo, costantemente reimmaginando e riorganizzando la mappa, le armi e le modalità. I cambiamenti più drammatici avvengono attraverso le stagioni, che ricordano il modello Hearthstone di Blizzard. Nel giro di un paio di mesi, i giocatori avanzano nei ranghi, sbloccando nuovi costumi, alianti e bonus. E quando la stagione finisce, tutti tornano a zero. Naturalmente, nessuno di questi aggiornamenti e ricompense offre ai giocatori un vantaggio sul campo di battaglia, quindi se non ti preoccupi dei cosmetici, non c’è momento sbagliato per iniziare – o motivo per spendere soldi.

Sia che tu venga su Fortnite attraverso una console, un PC o uno smartphone, gli oggetti e l’esperienza che guadagni sono persistenti. PUBG ha rivoluzionato questo genere, ma Fortnite sta rivoluzionando silenziosamente la moda in cui i grandi videogiochi esistono senza interruzioni ovunque tu voglia giocarli. E gratis!

Disponibile su iOS, Mac, PlayStation 4, PC Windows, Xbox One.

3. MONSTER HUNTER: WORLD

MONSTER HUNTER WORLD

Ecco tutto ciò che devi sapere su Monster Hunter: World:

  • Sì, i suoi creatori hanno fatto un franchise notoriamente inaccessibile in qualcosa che, se non totalmente accessibile, in qualche modo gli assomiglia.
  • Sì, è ancora pieno di infiniti menu e miti difficili da analizzare.
  • E sì, questo gioco ti consente di essere il migliore amico di un gatto. “

C’è un gatto BFF – cos’altro posso aggiungere che potrebbe convincerti a dare a Monster Hunter: World una chance? Per gli appassionati di giochi Capcom che non hanno saltato in questa serie scoraggiante, Monster Hunter: World porta una generosa quantità di sciocchi cameo. Il gioco ha ricevuto aggiornamenti post-lancio con personaggi di Street Fighter, Devil May Cry e Mega Man. Per i fan non-Capcom, le star ospiti completano l’abbondanza di altre aggiunte, dalle nuove missioni alle bestie gigantesche. Monster Hunter: World è stato un grande gioco già dal uscita. Con ogni mese, sta solo migliorando.

Disponibile su PlayStation 4, Xbox One.


4. SUBNAUTICA

SUBNAUTICA

Subnautica è apparsa per la prima volta su Steam Early Access nel 2014, ma non ha ottenuto un rilascio formale e completo fino a gennaio scorso. Ricordo anni fa un gioco promettente ma relativamente sottile e incompiuto, preso a prestito da precedenti successi di costruzioni come Minecraft, mentre spianava la strada per l’eccesso di giochi di sopravvivenza che avrebbero invaso il mercato durante il suo lungo sviluppo. Che bello dire che Subnautica nel 2018 è più ricca e misteriosa di quanto mi sarei aspettato, un’esperienza tentacolare e giocosa che cattura il brivido dei giochi di sopravvivenza e di esplorazione.

Nel 2016, proprio nel bel mezzo dello sviluppo, il regista di Subnautica, Charlie Cleveland, ha risposto alle domande sul perché il gioco non includesse le pistole. Cleveland, che aveva precedentemente lavorato a sparatutto in prima persona, ha descritto un cambiamento di cuore in reazione al tragico sparo di Sandy Hook. “Non ho mai creduto che la violenza dei videogiochi creasse più violenza nel mondo reale”, ha detto Cleveland. “Ma non potevo semplicemente sedermi e ‘aggiungere più pistole’ al mondo”.

“Quindi Subnautica è un voto verso un mondo con meno armi. Un promemoria che c’è un altro modo per andare avanti. Uno in cui usiamo soluzioni non violente e più creative per risolvere i nostri problemi. Uno in cui non siamo in cima alla catena alimentare”. La decisione ha promosso qualcosa di bello, stimolante, diverso.

Disponibile su Mac, PC Windows, Xbox One.

5. CELESTE

CELESTE

Il seguito di TowerFall di Matt Thorson prende una mossa dal gioco multiplayer competitivo (il suo balzo vivace) e lo riduce ad ogni spicciolo di creatività, come uno chef che crea un menu fisso con un unico, delizioso e flessibile ingrediente. Celeste è un platform impegnativo, nella linea di Mario o Meat Boy, ma in particolare, include strumenti per modificare e alleviare la difficoltà. Puoi rallentare la velocità del gioco, attivare l’invincibilità o saltare semplicemente i capitoli. Il gioco di Thorson non giudica i giocatori per come vivono il suo lavoro. E per coloro che desiderano un’esperienza più difficile, le fragole da collezione sono nascoste in tutto il mondo di Celeste, in genere in luoghi precari, provocando giocatori altamente qualificati a perseguire la sfida senza alcuna ragione più del semplice “perché è divertente”.

La decisione di tagliare lo stress da un genere notoriamente stressante si abbina bene alla storia di Celeste, che si immerge nel trauma oscuro dell’ansia, della depressione e soddisfa le aspettative di coloro che amiamo di più. Un affascinante stile artistico e un punteggio edificante tengono tutto insieme, come un maglione caldo o un abbraccio da orso. La vita è abbastanza dura, sembra dire Celeste, non c’è niente di sbagliato nel chiedere aiuto.

Disponibile su Linux, Mac, Nintendo Switch, PlayStation 4, PC Windows.

6. Shadow of the Colossus

Shadow of the Colossus

Shadow of the Colossus è uno dei migliori giochi per PlayStation 2, PlayStation 3 e ora per PlayStation 4. Il remake 4K, prodotto da Bluepoint Games di Austin, in Texas, è un restauro rispettoso (ma non troppo rispettoso) del classico. Questo non è un riavvio, né è un aggiornamento leggero. Invece, è simile a una performance moderna di una sceneggiatura classica. Tutto è lì, proprio come te lo ricordi, eppure sembra fresco e più presente che tornare all’originale di PS2, un gioco che non è così liscio e piacevole come lo ricordiamo.

La semplice interfaccia originale è stata rapidamente sostituita da un decennio di giochi open-world caricati con minimappe, barre della salute e innumerevoli suggerimenti sullo schermo che ti dicevano esattamente cosa fare, come farlo e quando – solo per tornare di nuovo alla moda nell’ultimo anno. Shadow of the Colossus sembra che sarebbe potuto essere realizzato oggi, non per quello che è nel gioco, ma per quello che è stato intenzionalmente omesso.

Disponibile su PlayStation 4.

7. INTO THE BREACH

INTO THE BREACH

Into the Breach si sarebbe sentito come un gioco Nintendo, se non fosse così affascinato dalla morte della civiltà umana per mano di grotteschi alieni. Analogamente a ciò che Nintendo ha fatto con così tanti generi, i creatori Justin Ma e Matthew Davis distillano una complessa formula di strategia in un’idea accessibile e indulgente che sembra quasi un classico gioco da tavolo. Ciò non vuol dire che Into the Breach è facile – non lo è! Piuttosto, è giusto, prendersi del tempo per insegnarti le regole, presentarle chiaramente all’interno del design del mondo, quindi metterti alla prova per vedere cosa impari e come ti adatti.

In un’intervista con RockPaperShotgun, Ma ha detto che metà dello sviluppo di quattro anni del gioco è stato dedicato all’interfaccia utente. “Quando abbiamo deciso che dovevamo mostrare quello che ogni nemico stava facendo ogni singolo turno e che ogni azione doveva essere chiara, è diventato chiaro quanto brutto sarebbe stato quell’incubo”, ha detto Ma. La magia di Into the Breach è che, per il giocatore medio, tanto lavoro non viene mostrato. È invisibile. Tutto funziona, proprio come ti aspetteresti. Che, ancora una volta, rispecchia il je ne sais quois del catalogo Nintendo. Ciò che rende speciali i giochi veramente grandi è, spesso, non qualcosa che si nota. È qualcosa che senti.

Disponibile su PC Windows.

8. NI NO KUNI 2: REVENANT KINGDOM

NI NO KUNI 2 REVENANT KINGDOM

No, non è necessario aver giocato al primo Ni no Kuni per godersi il suo sequel, un gioco di ruolo giapponese febbrilmente ottimista (e calorosamente ingenuo) ispirato, in parte, alle opere di Studio Ghibli. La sua colorata animazione nasconde un sistema di gestione del regno ricco ma non eccessivamente complicato che conferisce all’avventura un grande senso della portata. Una trama fiabesca dona al suo eterogeneo gruppo di eroi un entusiasmo giocoso che si sente anacronistico, se non in flagrante conflitto con il nostro tempo.

Non c’è un alito sprecato o un punto della trama che non riesca a ripagare in modo significativo. Ni no Kuni 2 è un solido JRPG contemporaneo che porta molte idee di design che amo in una nitida e chiara messa a fuoco, pur rimanendo divertente e coinvolgente.

Disponibile su PlayStation 4, PC Windows.

Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell’e-commerce.

Effemeride.it supporta i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa.

Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche.

Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook.

Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti alla nostra Newsletter oppure al Blog tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.

FONTEPolygon
Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell'e-commerce. Supportiamo i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa. Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche. Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook. Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti al Blog tramite e-mail. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.