Questa guida definitiva ai migliori auricolari wireless del 2018 esplora tutto ciò che devi sapere prima di acquistare il tuo prossimo paio di veri auricolari wireless, tra cui a cosa prestare attenzione, le varie opzioni disponibili e la classifica dei nostri auricolari wireless preferiti del 2018.

Introduzione

I primi veri auricolari wireless risalgono al 2014, ma è stato il rilascio di Apple AirPods nel 2016 che li ha davvero portati nel mainstream. Vero wireless significa che non c’è nessun tipo di cavo che lega insieme i due auricolari, al contrario dei soliti auricolari wireless come Beats Powerbeats3 Wireless o Google Pixelbuds, e sono la prossima naturale evoluzione degli auricolari wireless. Sempre meno persone vogliono fili di qualsiasi tipo, ed è così semplice.

Non tutti i veri auricolari wireless sono uguali. In effetti, ora che ci sono così tanti sul mercato, molti veri auricolari wireless sono molto diversi. Quindi quali sono adatti a te? La risposta: dipende. Dipende per cosa li userai. Dipende dal tipo di smartphone che hai. E dipende da quanto sei disposto a pagare. Ma il fattore principale è che i veri auricolari wireless devono adattarsi alle tue orecchie. E stare bene. Non le amerai mai se sei costantemente preoccupato che cadano fuori.

Gli AirPod di Apple sono stati il punto di riferimento per i veri auricolari wireless fino a questo punto. Sono dei veri e propri auricolari wireless ed è per questo che ogni coppia che è stata rilasciata da allora è stata etichettata come una sorta di “rivale AirPod”. Ma se hai uno smartphone Android, o se hai intenzione di correre o allenarti con i tuoi veri auricolari wireless, gli AirPods potrebbero non essere l’opzione migliore per te. A seconda di ciò che stai cercando, abbiamo analizzato tutti i nostri auricolari wireless preferiti e ciò a cui sono destinati.

Guida all’acquisto

1. Miglior basso: Bose SoundSport Free

Miglior basso Bose SoundSport Free

  • Batteria: cinque ore per auricolare; la custodia di ricarica ha una durata extra di 10 ore
  • Connettività: Bluetooth 4.1
  • Resistenza all’acqua: IPX4
  • Carica: micro-USB
  • Caratteristiche principali: una ricarica rapida di 15 minuti ti dà 45 minuti di tempo di ascolto; L’app Bose Connect ha la funzione “Trova i miei auricolari”

Verdetto: Il Bose SoundSport Free primeggia nella qualità del suono e nei bassi, in particolare. Funzionano in tandem con l’app Bose Connect, che devi scaricare per accoppiare inizialmente le cuffie, ma il software è davvero facile da usare. Per quanto riguarda gli auricolari, la vestibilità è sicura. Usano gli earwings Bose’s StayHear+ Sport – gli stessi di tutti gli altri auricolari Bose, quindi se gli altri auricolari di Bose si adattano bene alle tue orecchie, lo faranno anche questi. I lati negativi sono che questi auricolari escono un po’ dalle orecchie e possono sembrare un po’ imbarazzanti. La custodia di ricarica non è tascabile come le altre custodie per cuffie wireless. Ma se vuoi un ottimo auricolare wireless da allenamento – questi sono resistenti al sudore – e sei disposto a spendere un po’ di più per il suono caratteristico di Bose, prendi questi.

2. Miglior suono Hi-Fi: B&O Beoplay E8

Miglior suono Hi-Fi B&O Beoplay E8

  • Batteria: quattro ore per auricolare; la custodia di ricarica ha una durata extra di 8 ore
  • Connettività: Bluetooth 4.2
  • Resistente al sudore: sì
  • Carica: micro-USB
  • Caratteristiche principali: l’app complementare ti consente di regolare l’EQ

Verdetto: i Beoplay E8 sono gli auricolari wireless più lussuosi di questo elenco. Probabilmente sono anche i migliori con avanzati driver elettrodinamici in grado di produrre un’ampia gamma di frequenze (20-20.000Hz). Un’app complementare ti consente di regolare l’equalizzatore e creare determinate firme audio. Gli auricolari sono dotati di sensori ottici integrati, proprio come gli AirPods, quindi si accendono automaticamente quando rilevano che sono nelle orecchie. Gli svantaggi principali di Beoplay E8 sono che sono molto costosi e l’app è pesante e può essere difficile da usare. Per gli audiofili con gusti davvero raffinati, gli E8 Beoplay sono probabilmente la scelta migliore.

3. Ideali per l’ufficio: Jabra Elite 65t

Ideali per l’ufficio Jabra Elite 65t

  • Batteria: cinque ore per auricolare; la custodia di ricarica ha una durata extra di 10 ore
  • Connettività: Bluetooth 5.0
  • Resistente al sudore: IP55
  • Carica: micro-USB
  • Caratteristiche principali: L’app Sound+ ti consente di personalizzare l’EQ; array a quattro microfoni; funziona con gli assistenti vocali

Verdetto: Il Jabra’s Elite 65t è il più recente della maggior parte degli altri in questa lista e vanta l’ultimo Bluetooth 5.0, quindi ha una connessione estremamente potente. Anche il suono è fantastico, con potenti driver che offrono una gamma di frequenza di 20Hz – 20kHz. Funzionano con un’app complementare che consente di modificare l’EQ o attivare il hear-through per ascoltare i suoni ambientali. L’altra cosa è che questi auricolari si adattano perfettamente alle tue orecchie e offrono un isolamento acustico eccezionale. Grazie a una matrice a quattro microfoni (due in ciascun auricolare), le chiamate sono super nitide e i pulsanti sugli auricolari sono facili da usare. Questi sono, francamente, eccellenti auricolari wireless. L’unico lato negativo sarebbe che, dal momento che si adattano così strettamente alle orecchie, indossarli per lunghi periodi di tempo può causare affaticamento dell’orecchio.

4. Migliore nel complesso: Apple AirPods

Migliore nel complesso Apple AirPods

  • Batteria: cinque ore per auricolare; la custodia di ricarica contiene 24 ore di carica totale
  • Connettività: Bluetooth 4.0
  • Resistenza all’acqua: no
  • Carica: Apple lightning
  • Caratteristiche principali: il chip W1 consente un rapido accoppiamento con iPhone o iPad; i sensori ottici rilevano la riproduzione/pausa quando si posizionano o si rimuovono dalle orecchie; tocca due volte per attivare Siri

Verdetto: L’AirPod potrebbe essere il miglior prodotto di prima generazione che Apple abbia mai rilasciato, e questo sta dicendo qualcosa. La custodia di ricarica è di gran lunga la più compatta di qualsiasi altro vero auricolare wireless. Gli AirPods si abbinano istantaneamente al tuo iPhone o iPad grazie al suo ingegnoso chip W1. E la durata della batteria è straordinaria. Gli AirPod sono stati uno dei primi veri auricolari wireless rilasciati, verso la fine del 2016, e quasi un anno e mezzo dopo nessun altro prodotto è stato in grado di superarli. Gli unici due lati negativi sono uno, è necessario un dispositivo iOS per ottenere il massimo da loro; e due, non sono resistenti all’acqua, quindi se corri o ti alleni mentre li usi, li stai mettendo a rischio. Tuttavia, la linea di fondo è che questi sono i migliori auricolari wireless veri disponibili.

5. Il meglio per allenarsi: Jaybird Run

Il meglio per allenarsi Jaybird Run

  • Batteria: 4 ore per auricolare, 8+ ore con custodia di ricarica
  • Connettività: Bluetooth 4.1
  • Resistenza all’acqua: sì
  • Carica: micro-USB
  • Caratteristiche principali: funzionano con l’app MySound di Jaybird

Verdetto: Il Jaybird Run è un’opzione solida per chiunque cerchi una coppia di auricolari wireless, soprattutto per correre o allenarsi. Funzionano perfettamente con dispositivi iOS e Android. Suonano alla grande (cinque percento TDH, gamma di frequenza di 20Hz – 20kHz), inoltre è possibile modificare la firma del suono attraverso l’app complementare. E si adatteranno alle orecchie di chiunque. Se sei disposto a spendere circa €170 allora questi sono una stellare alternativa (giacchè resistenti al sudore) agli AirPods.

6. Migliore opzione economica: Anker Zolo Liberty

Migliore opzione economica Anker Zolo Liberty

  • Batteria: 3,5 ore per auricolare, custodia di ricarica per 24 ore
  • Connettività: Bluetooth 4.2
  • Resistente al sudore: IPX5
  • Carica: micro-USB
  • Caratteristiche principali: compatibile con Siri, Google Asistant e Alexa (presto)

Verdetto: gli auricolari wireless Zolo Liberty sono significativamente più economici di tutti gli altri, tuttavia le prestazioni non mancano, soprattutto perché hanno caratteristiche che gli altri non hanno. Hanno driver dinamici a grafene da 5,5mm e il suono è molto buono, con una gamma di frequenza di 20Hz – 20kHz. Non c’è nessuna app da installare, che ho trovato semplice in modo rinfrescante. E sono compatibili con l’assistente vocale del tuo telefono, come Siri e Google Assistant. Non sono gli auricolari più belli e la custodia è enorme, ma non troverai un miglior paio di auricolari wireless economici. Inoltre la loro durata della batteria è eccezionale.

7. Menzione d’onore: Samsung IconX (2018)

Menzione d'onore Samsung IconX (2018)

  • Batteria: circa quattro ore per auricolare, la custodia di ricarica contiene circa 8 ore di carica extra
  • Connettività: Bluetooth 4.2
  • Resistente al sudore: sì
  • Carica: USB-C
  • Caratteristiche principali: sensori multipli (accelerometro, frequenza cardiaca); 4GB di memoria interna; gesti; compatibile con l’app Samsung Health

Verdetto: gli auricolari IconX di seconda generazione di Samsung hanno un paio di caratteristiche che risaltano. Si caricano tramite USB Type-C, che, come proprietario di MacBook Pro e Nintendo Switch, trovo fantastico. Possono anche ricaricarsi velocemente: mettendoli nella loro custodia per 10 minuti ti da un’ora di ascolto. La qualità dell’audio non è buona come quella degli altri auricolari wireless, bisogna ammetterlo, ma offrono la vestibilità più sicura di tutti gli auricolari wireless che ho provato. Se si utilizza l’app Health di Samsung, gli auricolari offrono funzionalità di fitness e coaching e gli auricolari possono tracciare metriche come calorie bruciate, distanza percorsa e velocità anche senza lo smartphone. L’altro lato negativo è con la custodia di ricarica, perché a volte gli auricolari rimangono collegati al telefono anche quando li hai messi nella loro custodia, il che drena la batteria del case in modo significativo. Tuttavia, se stai cercando dei veri auricolari wireless per la corsa che suonano abbastanza bene e restino comodamente nelle tue orecchie, questi andranno più che bene.

Effemeride.it è progettato per far emergere le raccomandazioni più utili e specialistiche per le cose da acquistare attraverso il vasto panorama dell’e-commerce.

Effemeride.it supporta i lettori con migliaia di ore di rapporti e test per aiutarvi a trovare ciò di cui avete bisogno per vivere una vita migliore. Voi ci sostenete attraverso i nostri link, selezionati in modo indipendente, che possono farci guadagnare una piccola commissione ogni volta che comprate qualcosa.

Aggiorniamo i link quando possibile, ma tieni presente che le offerte possono scadere e tutti i prezzi sono soggetti a modifiche.

Per non comprare mai più spazzatura e rimanere sempre aggiornato, segui Effemeride.it su Twitter e Facebook.

Per recensioni sui prodotti, idee regalo e offerte più recenti, iscriviti alla nostra Newsletter. Puoi scegliere di cancellarti in qualsiasi momento.