Un dolce che accompagna da tantissimo tempo la festa del carnevale ed è oggi diffuso in tutta Italia. Pochi ingredienti per una ricetta semplice da realizzare

FONTE: DGMAG.IT

Il carnevale non è solo maschere, scherzi e sfilate di carri ma anche dolci tipici preparati ad hoc per questa festa che piace tanto ai piccini e ai grandi (che ritornano piccini mascherandosi). Le castagnole di carnevale sono un dolce molto antico e tipico di questo periodo. Oggi sono diffuse in tutta Italia e vengono chiamate anche con il nome di favette o strufoli. Gli ingredienti principali sono le uova, lo zucchero, la farina e il burro con i quali si formano delle palline da friggere e poi servire con una spolverata di zucchero a velo. Si possono anche riempire con crema pasticcera o cioccolata ma qui riportiamo la ricetta classica.

Ingredienti per circa 40 castagnole:

370 grammi di farina;

80 grammi di zucchero;

3 uova;

60 grammi di burro;

1 cucchiaino da caffè di lievito vanigliato;

1 limone grattugiato;

Zucchero a velo q.b.;

Sale;

Olio di semi di arachide.

Preparazione:

In una terrina ammorbidire il burro, incorporare lo zucchero e poi, una alla volta, le uova. Mescolare per bene e unire poi una buccia grattugiata di limone, un pizzico di sale e la farina, quest’ultima quanto basta a far sì che l’impasto risulti morbido. Infine aggiungere il lievito setacciato.

Una volta pronto l’impasto è possibile preparare le castagnole: aiutandosi con le mani, togliere piccoli pezzetti d’impasto e lavorarli al fine di farli diventare delle palline.

Preparate le palline non resta che scaldare l’olio e friggere le castagnole finché non risultano dorate (circa 3 minuti). Con una schiumarola riporle ad asciugare su della carta assorbente e ricordarsi, prima di servirle, di spolverale con un po’ di zucchero a velo.

(Immagine: www.sempliceveloce.it)

Dolci di Carnevale: la ricetta delle Castagnole
5 (100%) 1 vote

VIACC BY 4.0
FONTEDGmag
CONDIVIDI