La sfida tra Bologna-Chievo può essere vista in Italia in chiaro per chi ha un abbonamento Mediaset Play o Sky Go, basta acquistare la quota della partita.

Se la prima, Sky Go, è riservata ai suoi clienti, la seconda, Now TV, è per tutti. In buona sostanza, gli utenti possono acquistare anche un solo impegno (9,99 euro è il prezzo base) e terminare al novantesimo minuto l’esperienza di visione.

Pure TIM rende disponibile la cronaca in diretta ai propri utenti e non con i gol di Bologna-Chievo sull’app Serie A TIM per iPad, iPhone e smartphone e tablet Android e Windows Phone con un abbonamento di 9,99 Euro l’anno o 1,99 al mese.

Tante sono le emittenti straniere che trasmettono la partita di oggi tra Bologna-Chievo in chiaro, ma con telecronaca in straniero non è il massimo dell’esperienza.

Pub e bar che foriniscono il servizio sono una valida alternativa per chi vuole vedere la partita gratis.

Sicuramente Bologna-Chievo può anche essere vista in streaming gratis su Rojadirecta, anche se il sito è stato chiuso qualche tempo fa perchè ne è stata denunciata l’illegalità, ora sembra attivo e funzionante. Noi sconsigliamo di vedere la partita Bologna-Chievo in streaming gratis su Rojadirecta, poichè si tratta di una pratica illegale, denunciata dalle autorità spagnole e da quelle italiane. Il link rojadirecta può essere trovato facilmente online digitando le parole Bologna-Chievo Rojadirecta, o Bologna-Chievo Rojadirectas sul motore di ricerca.

Un altro sistema alternativo per lo streaming delle sfide del campionato italiano di calcio e dunque di Bologna-Chievo ed è quello dei tanti siti dei bookmaker attivi in Italia. In questo caso è quasi sempre indispensabile disporre di un conto aperto ed essere attivi. Alcune piattaforme non trasmettono poi i live match dei campionati del Paese di provenienza ma solo di quelli esteri. Ma con un’attenta ricerca è possibile comunque riuscire a fare centro in vista di Bologna-Chievo.

Esistono anche altre alternative per avere aggiornamenti live sulla partita come Twitter, l’app Radio Rai e Rai.tv.

Fonte: businessonlineonecalciotechpost

Vota questo articolo

CONDIVIDI